Trucchi per smacchiare correttamente

NEWS DI Pulizia casa09 Settembre 2018 ore 10:16
In casa capita di aver a che fare con macchie di varia natura su diverse superfici: ogni caso richiede un intervento mirato per risolvere il problema senza danni

Pulire vinile e legno


Per eliminare segni su piastrelle di vinile o pavimenti di legno strofinatele con una sottile paglietta di ferro inzuppata di acquaragia. Sul legno strofinate soltanto in direzione della venatura per evitare graffi e usate solo pagliette molto fini.


Smacchiare il legno


Eliminare macchie sul legnoAlcune macchie sul legno possono essere eliminate usando candeggina o acqua ossigenata a 36 volumi. Ma se sul legno vi sono macchie piuttosto piccole, applicatevi una miscela di burro ammorbidito e amalgamato a cenere di sigaretta.
Questo impasto esercita una leggera azione abrasiva. Fate dei movimenti circolari e asportate la miscela con un panno imbevuto di trementina. Quindi incerate.


Pulire rivestimenti e tappezzerie


La crema da barba è uno dei metodi più efficaci per eliminare macchie e sporco normale dai rivestimenti. In alternativa mescolate 1/2 bicchiere di detersivo delicato con 2 bicchieri di acqua bollente.


Fate raffreddare finché il composto diventa gelatinoso, quindi agitate con un frullino per ottenere una bella schiuma densa.


Macchie d'unto sulla tappezzeria


Se appaiono delle macchie d'unto sulla tappezzeria mescolate un po' di maizena con acqua. Mettete questo composto sulla macchia e lasciatelo asciugare, poi spazzolatelo via.
Se la macchia è persistente, ripetete l'operazione finché non sarà scomparsa.


Pareti limpide se adeguatamente pulite


Mescolate 1/2 bicchiere di ammoniaca, 1/4 di bicchiere di aceto bianco, 1/4 di bicchiere di soda per lavare con 4 litri di acqua tiepida.

Aceto bianco e soda per muri bianchissimi
Passatela sul muro con una spazzola e pulite con uno straccio. È una soluzione eccezionale per pulire le pareti.


Togliere le macchie di catrame


Prima di applicare il prodotto smacchiante è bene togliere dalla macchia il massimo della sostanza.
Questo si può fare nei seguenti modi: raschiando, se la macchia è spessa, ammorbidendo con del burro o dell'olio oppure spazzolando la zona macchiata che, però, deve essere perfettamente asciutta.

Togliere il catrame dai tessuti
Quindi fare una prova su un campione del tessuto (cucitura interna, orlo) e procedere alla smacchiatura con i prodotti specifici.


Smacchiare correttamente: eliminare la ruggine


Per eliminare le macchie di ruggine coprite la zona interessata di sale da cucina e versatevi sopra del succo di limone. Lasciare agire per un'ora, sciacquate e ripetere il trattamento se fosse necessario.

Macchie di ruggine sul cemento


Spesso parti metalliche restano per lungo tempo a contatto col cemento e vi lasciano macchie di ruggine.

Macchie di ruggine sul cemento
Per toglierle tamponate la zona con una spazzola imbevuta in una soluzione satura di acido ossalico fino a che le macchie non scompaiono, quindi risciacquate. Quando il cemento è asciugato, se è rimasto un alone, ripetete l'operazione.


Macchie di vino rosso


Se accidentalmente si rovescia del vino rosso, asciugatelo subito con un tovagliolo, poi mettete un altro tovagliolo pulito sotto la macchia, versate del vino bianco sulla macchia di vino rosso e lasciate che si impregni.

Macchie di vino su tessuto bianco
Infine risciacquate con abbondante acqua tiepida e la macchia dovrebbe essere bella che andata.


Come smacchiare i tessuti sporchi di sangue


Per eliminare il sangue si può coprire la macchia con un impasto di maizena e acqua fredda. Sfregare delicatamente e far asciugare al sole. Questo farà sì che il sangue venga assorbito dalla maizena e poi spazzolate. Se la macchia non è andata via ripetete il trattamento.


Macchie di vernice

Eliminare macchie di vernice
Per le fibre vegetali usate acqua calda con essenza di trementina, lavate poi con acqua e sapone.

Se il tessuto è di fibra animale tamponate la macchia dal rovescio con trielina o acetone. Sulle fibre sintetiche tamponate con acqua calda e, se è necessario, con benzina.

Sulla seta le macchie si tolgono con il latte, togliendo l'unto in eccesso con benzina rettificata.


Macchie di pittura sul vetro


Per togliere le macchie di pittura (smalto) dal vetro usate del solvente per lo smalto delle unghie. Lasciatelo agire per qualche minuto, quindi strofinate con un panno e lavate con acqua tiepida saponata. Di solito la vernice viene via anche se la macchia è di vecchia data. Potete anche ammorbidire le macchie vecchie con trementina e raschiarle con una lametta. Il metodo funziona anche con macchie di stucco.


Pulire le superfici di vetro dei mobili


Per pulire i vetri delle finestre o altre superfici simili versatevi sopra un po' di succo di limone. Asciugate e lucidate con carta di giornale. Il dentifricio è in grado di eliminare i piccoli graffi.


Pulire i rivestimenti in pelle dei mobili


Pulite i rivestimenti in pelle dei mobili con un panno umido e sapone da cuoio. Per evitare che la pelle si asciughi e diventi secca, lucidatela con regolarità con una soluzione di aceto e olio di lino, nella proporzione di 1 a 2.


Formica come nuova

Eliminare macchie sulla formicaI mobili in formica vanno lavati con acqua e sapone e sgrassati passandovi mezzo limone. Sciacquate bene e asciugate con un panno pulito.

Per lucidarli usate una soluzione composta da un litro di acqua, due cucchiaini di ammoniaca e alcune gocce di detergente per vetri.

Passate la superficie con un panno inumidito nella soluzione e asciugate subito con un panno asciutto.


Togliere la cera delle candele


Per togliere da tessuti, tappeti e moquette le macchie di cera delle candele, mettete un pezzo di carta assorbente o di carta porosa per alimenti sulla macchia e passatevi sopra un ferro caldo. Dopo qualche minuto la carta avrà assorbito la cera. Se necessario ripetete il trattamento.


Togliere la gomma da masticare


Per togliere la gomma da masticare da tappeti o moquette, ma anche da tessuti, premetevi sopra dei cubetti di ghiaccio finché non diventa molto dura e si può staccare. Quindi usate uno smacchiatore per eliminare le ultime tracce.


Macchie di biro


Per eliminare le macchie di biro spruzzatevi sopra abbondante lacca per capelli. Lasciate asciugare, quindi spazzolate delicatamente con una soluzione di acqua e aceto.


Smacchiare con la glicerina


La glicerina è uno smacchiatore molto efficace per macchie di caffè e di biro. Usatela tiepida su macchie di profumi. Gli aloni che lascia sui tessuti vanno tolti con il bucato o la saponaria. Tamponate le macchie senza inzupparle troppo. Si può scaldare, se necessario, a bagnomaria (1 o 2 cucchiai per volta).


Pulire le zanzariere


Per una pulizia accurata spolverate la zanzariera con un pennello, quindi passate su entrambi i lati una spazzola imbevuta di cherosene.

Poi strofinate con un panno pulito.
Così facendo eviterete anche la formazione di ruggine.

Potete anche mantenerle sempre pulite passandovi sopra un bigodino di quelli autoadesivi con le setole: raccoglierà polvere e pelucchi in un attimo.


Splendidi paralumi


I paralumi di materiale lavabile, lino, crêpe, chiffon, si possono pulire con una soluzione leggera di acqua calda e detersivo. Strofinate delicatamente con un panno morbido, poi sciacquate sotto acqua fredda corrente.

Come pulire correttamente i paralumi
Tamponate con una spugna e lasciate asciugare. Se la stoffa cede dopo il lavaggio, tenderla facendo ruotare il paralume vicino a una fonte di calore. I paralumi in fibra di vetro si puliscono con un panno umido.


Pulire la chitarra


Per pulire bene la superficie di legno della chitarra spalmatela con del dentifricio. Lasciatelo asciugare e quindi lucidatela con una pelle di daino.


Far brillare i diamanti


Per pulire i diamanti, versate qualche scaglia di sapone neutro e qualche goccia di ammoniaca in un pentolino di acqua bollente.

Come pulire correttamente gli oggetti preziosi
Mettete i diamanti in un colino di metallo e immergetelo nell'acqua che bolle per qualche secondo. Lasciate raffreddare le pietre, quindi sciacquate. Infine, mettetele a bagno per 10 minuti in una bacinella di alcool e poi asciugatele.


Bruciature sui tessuti


Rendete meno visibili le eventuali bruciature del ferro da stiro tamponando con abbondante aceto bianco oppure con acqua ossigenata a 12 volumi (poche gocce in mezza tazza d'acqua).


Il Primo sito sul Fai da te



riproduzione riservata
Articolo: Smacchiare correttamente
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 6 voti.

Smacchiare correttamente: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Smacchiare correttamente che potrebbero interessarti
I rimedi più efficaci per eliminare le macchie dal legno

I rimedi più efficaci per eliminare le macchie dal legno

Pulizia casa - Rimuovere le macchie bianche, di olio o di vernice sul legno è possibile. Ecco i rimedi fai da te più efficaci per smacchiare il legno e farlo tornare come nuovo
Rimedi per sbiancare i vecchi cuscini ingialliti

Rimedi per sbiancare i vecchi cuscini ingialliti

Pulizia casa - Bicarbonato, aceto, limone, tea tree oil e borace. Come usare questi prodotti per sbiancare i vecchi cuscini ingialliti e farli tornare al loro antico splendore
Come togliere le macchie dalle superfici

Come togliere le macchie dalle superfici

Pulizia casa - Spesso le superfici presenti nelle nostre case possono macchiarsi: per evitare danni irreparabili il primo consiglio da seguire è quello di agire immediatamente.

Riparare danni ai sanitari

Pulizia casa - Piccole perdite o problemi legati all'usura dei sanitari possono essere facilmente risolti attraverso un intervento di fai da te che eviti il ricorso ad aiuti esterni.

La pulizia dei mobili

Pulizia casa - Esistono due tipi di pulizia: la prima, è quella di fondo che deve sempre essere effettuata; la seconda, si esegue su un mobile che ha bisogno solo di una finitura.

Come eseguire la posa della tappezzeria

Decorazioni - La posa della tappezzeria e la sua manutenzione possono avvenire in modo perfetto se si presta attenzione ad alcuni accorgimenti e si evitano gli errori più comuni.

Eliminare macchie da mobili in legno

Bricolage legno - La regola principale per eliminare le macchie presenti sui mobili è: intervenire tempestivamente adottando soluzioni specifiche per ogni tipologia di sostanza.

Come pulire e igienizzare il materasso per eliminare acari e batteri

Pulizia casa - Per evitare l'insorgere di acari e batteri, il materasso va pulito e igienizzato con regolarità. I nostri rimedi naturali e fai da te per sterilizzare il letto

Pulizia delle superfici dopo posa

Pulizia e manutenzione - Le aziende chimiche del settore edilizio propongono intere linee di prodotti pensati per la pulizia delle superfici dopo la posa in opera.
REGISTRATI COME UTENTE
295.522 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Protettivo sunseal 2
    Protettivo sunseal 2...
    24.00
  • Divano francese in legno laccato in stile
    Divano francese in legno laccato...
    1900.00
  • Pouf veneziano laccato e dorato
    Pouf veneziano laccato e dorato...
    750.00
  • Antica coppia di lampade francesi laccate del
    Antica coppia di lampade francesi...
    1800.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.