Sicurezza in giardino

NEWS DI Giardino22 Settembre 2011 ore 13:28
Ogni anno si registrano in giardino numerosi incidenti, sia per chi vi lavora che per quelli che vi transitano, che potrebbero essere facilmente evitati con maggiore accuratezza.
sicurezza

Il giardinaggio è apparentemente un'attivita' tranquilla e rilassante, eppure puo' nascondere delle insidie. Ogni anno, infatti, si registrano proprio in giardino numerosi incidenti, sia per chi vi lavora che per coloro che vi transitano.

Bambini e anziani in giardinoParticolarmente a rischio sono i bambini e gli anziani, ma si tratta spesso di incidenti che potrebbero essere facilmente evitati con maggiore accuratezza.
È opportuno, quindi, fare di tanto in tanto un giro in giardino per evidenziare quelle che potrebbero essere eventuali fonti di pericolo e mettere in atto gli opportuni rimedi.

Le persone più anziane, ad esempio, hanno una mobilità più difficoltosa rispetto ai giovani e una vista meno buona, per cui bisognar far in modo da rendere i percorsi presenti in giardino praticabili per tutti.
Accertarsi quindi che i vialetti e i gradini non siano sdrucciolosi per la presenza di alghe ed eliminarle, eventualmente, con idonei prodotti. Le superfici dei camminamenti devono essere uniformi e vanno evitate tutte le sconnessioni dei lastricati.

Una fonte di pericolo per chi lavora in giardino è rappresentata dai prodotti chimici che si adoperano.
Infatti per il giardinaggio si usano prodotti potenzialmente pericolosi come erbicidi, fertilizzanti ed antiparassitari. È importante seguire scrupolosamente tutte le indicazioni riportate sulle confezioni e le norme di sicurezza dettate e non superare mai le dosi consigliate che, oltretutto, potrebbero essere nocive per le piante.

Inoltre è raccomandabile usare, quando si adoperano questi prodotti, guanti, maschera e occhiali per evitare dermatiti ed altre malattie ed evitare di farlo quando ci sono condizioni di vento, per impedire che le sostanze si diffondano nei giardini confinanti.

Tenere i prodotti chimici lontano dalla portata dei bambiniTali prodotti vanno riposti in luoghi inaccessibili e chiusi a chiave per evitare che la curiosità dei bambini possa portare a toccarli o, peggio, ad ingerirli.

I bambini possono essere anche attratti da piante velenose con frutti accattivanti, per cui bisogna stare attenti alla loro presenza.
Ma anche comuni piante da giardino, come l'euforbia o la ruta, possono provocare gravi irritazioni, quando vi si rimane a contatto a lungo. Ricordarsi, quindi, di indossare sempre i guanti.

Un'altra potenziale fonte di pericolo sono gli utensili a motore, quelli elettrici o a benzina. Se capitano inconvenienti, come la presenza di qualche pezzo di legno che si può incastrare nei denti di una sega, non bisogna mai cercare di rimuoverlo mentre l'attrezzo è in funzione, ma prima fermare il motore e disinserire l'interruttore.

Gli utensili elettrici devono essere provvisti di dispositivi di sicurezza che interrompano il flusso di corrente e lo disperdano verso terra in caso di taglio accidentale del cavo, che può avvenire per l'uso, ad esempio di falciatrici o tagliasiepi.
Evitare poi di lasciare gli strumenti con i fili in giro, nei quali si potrebbe inciampare.

Anche gli utensili comuni possono essere pericolosi, soprattutto quelli usati per sminuzzare le erbacce o tagliuzzare l'erba. Non vanno mai lasciati infitti nel terreno, dove possono essere causa di ferite ai piedi, soprattutto per i bambini, e vanno riposti in luoghi sicuri.
Ma anche lo stesso giardiniere deve indossare stivali robusti, soprattutto quando si usa il forcone, che spesso causa ferite ai piedi di chi lavora in giardino.

Un pericolo frequente per chi pratica giardinaggio è quello di contrarre il tetano. L'infezione si sviluppa attraverso le cosiddette ferite sporche quelle, cioè, causate da materiali dove può essere presente la spora tetanica, come terra o metalli ossidati.
Chi pensa di essere soggetto a tali pericoli, è opportuno che si faccia vaccinare.


arch. Carmen Granata

riproduzione riservata
Articolo: Sicurezza in giardino
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.

Sicurezza in giardino: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Sicurezza in giardino che potrebbero interessarti
Sicurezza, Protezione, Controllo Caldaia

Sicurezza, Protezione, Controllo Caldaia

Impianti - I moderni generatori termici o caldaie possono essere localizzati anche all'interno delle abitazioni, come la caldaie di tipo C, a camera stagna e tiraggio forzato.
Lavori in Sicurezza

Lavori in Sicurezza

Progettazione - Una delle voci obbligatoriamente presenti nei computi di ogni intervento di ristrutturazione o di realizzazione di un nuovo edificio è quella relativa alla sicurezza.
Sicurezza in una sola chiave

Sicurezza in una sola chiave

Impianti - La necessità di proteggere la propria abitazione o il proprio ufficio da intrusioni indesiderate, diventa ogni giorno più incalzante.Kaba, azienda leader

Maniglioni antipanico

Infissi - Caratteristiche e obblighi normativi di questo dispositivo di sicurezza antincendio.

Piano Sicurezza e Coordinamento

Leggi e Normative Tecniche - Il Piano di Sicurezza e Coordinamento è un documento obbligatorio quando in un cantiere intervengono almeno due imprese, anche se non contemporaneamente.

Sicurezza nei cantieri

Normative - La normativa italiana.

Adempimenti per la sicurezza nei cantieri di lavori privati

Leggi e Normative Tecniche - La sicurezza in cantiere, in fase di programmazione di interventi edilizi anche privati, coinvolge diversi soggetti imponendo diversi adempimendi previsti dalla Legge.

Raccolta R, Elementi di Sicurezza

Impianti - Principali novità relative ai dispostivi di sicurezza di un impianto termico secondo l'aggiornamento della raccolta R INAIL, in vigore dal mese di Marzo 2011.

Sicurezza sul lavoro

Normative - Approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto che modifica il Testo unico sulla sicurezza sul lavoro.
Discussioni Correlate nel Forum Lavorincasa
Img omar12
Salve,nel mio condominio è stato necessario sostituire il cilindro del portone. Il nuovo cilindro è un modello ovale CISA 8210 28-28, esteriormente del tutto...
omar12 16 Settembre 2018 ore 18:38 1
Img remo1
Salve, in uno degli appartamenti di un piano alto di stabile anteguerra, sovente tengono la musica ad altissimo volume, al di la del rumore le pareti confinanti del mio...
remo1 11 Settembre 2018 ore 12:27 7
Img thehawk
Buongiorno, sto per terminare i lavori per risanamento conservativo per cui ho presentato la relativa CILA e comunicazione alla ASL di competenza avendo in cantiere 3 ditte (1...
thehawk 21 Agosto 2018 ore 00:52 8
Img pieriroberto
Buongiorno, sono un inquilino alle prese con un dilemma, credo di avere la casa non a norma. Pochi giorni fa ho richiesto un intervento al proprietario di casa poiché...
pieriroberto 01 Novembre 2018 ore 13:00 2
Img tupac76
Buongiorno, ho un problema con il POS. Ho iniziato i lavori da un anno ormai con un impresario che si è poi rivelato un totale disastro sia come programmazione dei lavori...
tupac76 16 Giugno 2018 ore 23:13 1
REGISTRATI COME UTENTE
295.790 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Cancello di sicurezza estensibile verniciato exten
    Cancello di sicurezza estensibile...
    260.00
  • Cancello di sicurezza estensibile zincato exten
    Cancello di sicurezza estensibile...
    205.00
  • Barra di sicurezza per vasistas
    Barra di sicurezza per vasistas...
    47.00
  • Grate di sicurezza
    Grate di sicurezza...
    490.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Faidacasa.com
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
CHIEDI PREVENTIVI DEL SETTORE:
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.