Sfondellamento solaio: di cosa si tratta

Lo sfondellamento del solaio è un fenomeno che coinvolge i solai in laterizio o laterocemento e può portare a conseguenze gravi per la stabilità delle strutture
Pubblicato il

Cedimento strutturale e sfondellamento solaio


Il cedimento strutturale degli edifici in Italia è un problema molto frequente e si caratterizza da una serie di fenomeni spesso interconnessi.

Uno tra questi è rappresentato dallo sfondellamento dei solai, un evento che comporta il distacco improvviso delle parti inferiori del solaio, tra cui pignatte, intonaco e componenti non strutturali che costituiscono lo strato di finitura.
Tale fenomeno, oltre a minacciare la salute delle persone, costituisce un serio rischio per la stabilità degli edifici stessi. Si tratta di un processo degenerativo che può protrarsi per lunghi periodi e che può essere scatenato da diverse cause.

La prevenzione attraverso l'impiego di sistemi di intervento testati e affidabili si configura come un'azione fondamentale per mitigare il rischio e garantire la sicurezza degli edifici.

Tuttavia, è altrettanto cruciale intervenire in maniera tempestiva una volta che avviene lo sfondellamento al fine di limitare i danni.


Sfondellamento del solaio: che cos'è


Lo sfondellamento dei solai è un fenomeno che colpisce i solai in laterizio o latero-cemento.

Spesso, la causa del problema è connessa alla composizione stessa dei solai.
Ad esempio, gli intonaci con una quantità significativa di cemento presentano una notevole rigidezza ma una scarsa permeabilità all'aria.

Ciò li rende inclini alla formazione di piccole crepe che, col tempo, possono trasformarsi in vere e proprie fessure, innescando il distacco di materiale di varia entità.

Ripristinare lo sfondellamento del solaio SicurectoRipristinare lo sfondellamento del solaio Sicurecto

Gli intonaci con grandi percentuali di gesso possono corrodere le armature, soprattutto nel caso in cui lo spessore dei copriferri non sia idoneo.
Materiali fragili come laterizi e intonaco sono molto sensibili alle leggere variazioni strutturali del supporto, aumentando il rischio di caduta di materiali dal soffitto in caso di terremoti.

La crescente pericolosità e la diffusione dello sfondellamento richiamano l'importanza di portare l'attenzione su questo fenomeno.

Rilevare la sua presenza e adottare soluzioni certificate rappresenta l'unico percorso per garantire la sicurezza delle persone, prevenire danni agli ambienti e preservare l'integrità del lavoro dei professionisti del settore.


Sfondellamento solaio cause


L'effetto di un solaio sfondellato è una problematica che non riguarda solamente gli edifici datati o in stato di degrado ma può manifestarsi anche in edifici di recente costruzione.

Le cause di questa problematica sono diverse e comprendono una molteplicità di fattori.

Carico eccessivo


A volte, il fenomeno può essere scatenato da un eccessivo carico sul solaio che può derivare dall'accumulo di oggetti pesanti (come mobili o attrezzature) oppure da cambi nella destinazione d'uso degli spazi.

In altre circostanze, la problematica può essere attribuita a una progettazione o una costruzione inadeguata del solaio stesso.

Questo aspetto è frequente in edifici più vecchi, laddove la tecnologia edilizia non aveva ancora raggiunto alti standard e la qualità dei materiali utilizzati era differente rispetto a quelli impiegati oggi.

Un ulteriore fattore scatenante dello sfondellamento dei solai è costituito dalle infiltrazioni d'acqua.

Questo fenomeno può essere causato da qualsiasi componente presente nel solaio.

Ossidazione


L'ossidazione delle armature in acciaio presenti nelle nervature è un ulteriore problema che può derivare sia da una progettazione errata sia da una realizzazione dell'opera non adeguata.

Ripristino solaio KnaufRipristino solaio Knauf

L'ossidazione è il risultato di una combinazione di fattori, tra cui la carbonatazione del calcestruzzo, causata principalmente dalla porosità e dalla permeabilità del materiale, ad esempio un calcestruzzo di bassa qualità con un eccessivo rapporto acqua-cemento, oppure con una quantità di cemento insufficiente rispetto all'acqua presente.

Carbonatazione


Tuttavia, vi sono anche altri elementi che possono dare vita al processo di carbonatazione, come l'umidità e la concentrazione di anidride carbonica nell'ambiente.

Scarso copriferro


Un altro possibile elemento scatenante è rappresentato dallo scarso copriferro delle barre di acciaio e dall'elevato sforzo a cui sono sottoposte.

Questi fattori possono generare tensioni eccessive nei blocchi di laterizio.

Deformazioni del solaio


Anche le deformazioni del solaio costituiscono un'altra variabile da considerare, spesso derivante da errori di valutazione durante la fase di calcolo.

Queste deformazioni avvengono seguendo una doppia curvatura: una nel piano verticale parallelo alla direzione delle nervature e l'altra nel piano verticale perpendicolare a questa direzione.

La deformazione più pericolosa per lo sfondellamento del solaio è l'inflessione in senso verticale.


Segnali cedimento solaio


Lo sfondellamento, nonostante culmini in un crollo improvviso, è un fenomeno prevedibile. Esso segue una sequenza di sviluppo composta da due fasi: l'innesco e l'evoluzione.

Nella fase di innesco, il solaio non presenta segnali evidenti.


È nella fase dell'evoluzione che possono manifestarsi segnali d'allarme.

Purtroppo, questa fase può essere estremamente breve e più i segnali diventano evidenti, più si riduce il tempo che separa dal crollo.

Tra i segnali più comuni ci sono:

  • le macchie di umidità: la comparsa di macchie di umidità e muffe rappresenta un segnale chiaro di infiltrazioni che stanno deteriorando le parti inferiori delle pignatte;

  • i quadri fessurativi: le fessure, comprese quelle presenti nell'intonaco, indicano movimenti e cambiamenti nella struttura originale del solaio;

  • gli avvallamenti: essi diventano evidenti in uno stadio avanzato e indicano porzioni del solaio in fase di distacco;

  • i distacchi localizzati: piccoli distacchi circoscritti a una precisa area sono un segnale di allarme che indica la possibilità di distacchi simili in altre parti della struttura con le stesse caratteristiche costruttive.


Talvolta lo sfondellamento può verificarsi senza alcun preavviso evidente e progredire in modo silenzioso. Di conseguenza, la gestione del rischio è possibile solo attraverso ispezioni specifiche e regolari del solaio.

Recuperare un solaio con sistema SicurtectoRecuperare un solaio con sistema Sicurtecto

Se uno o più di questi segnali si manifestano, è fondamentale non sottovalutarli.
A volte, possono essere confusi con altre forme di deterioramento, ma una corretta interpretazione permette ai tecnici di prevenire lo sfondellamento in modo efficace.

Per ottenere una protezione definitiva, non è sufficiente affidarsi a soluzioni temporanee, bisogna ricorrere a soluzioni certificate, in grado di preservare l'integrità strutturale nel tempo, indipendentemente dallo stadio evolutivo dello sfondellamento.

Al contempo, è importante considerare le necessità del committente e cercare soluzioni accessibili che consentano di proteggere efficacemente i solai senza gravare in modo eccessivo sui costi dell'intervento.


Ripristino solaio sfondellato


Il processo di recupero di un solaio colpito dallo sfondellamento comprende due fasi: la prima, orientata alla riparazione, si concentra sul risanamento dei travetti portanti; la seconda, volta alla prevenzione, mira a impedire ulteriori danni alle pignatte.

Per il ripristino dei travetti portanti, di solito si procede con la rimozione, se necessario, del calcestruzzo compromesso, seguita da una accurata pulizia delle superfici.
Successivamente, si effettua il trattamento o la sostituzione delle armature arrugginite e la riprofilatura dei travetti con opportuni materiali cementizi.

Soluzioni per solaio sfondellato KnaufSoluzioni per solaio sfondellato Knauf

Una volta che i travetti sono stati ripristinati, si procede all'eliminazione degli spazi vuoti creati dallo sfondellamento delle pignatte. Ciò può essere realizzato, ad esempio, tramite l'utilizzo di materiali plastici.

Dopo aver riparato le travi e colmato gli spazi vuoti, si installa una rete antisfondellamento all'interno del solaio, saldamente ancorata ad esso.

Solitamente, si utilizza una rete in fibra di vetro, fissata con l'ausilio di malta antiritiro.

Se l'altezza lo consente, è possibile, dopo aver recuperato i travetti e installato una protezione, optare per la creazione di un controsoffitto per coprire la parte interna del solaio.


Sfondellamento solaio soluzioni


Il controsoffitto antisfondellamento Sicurecto è il risultato di un impegno costante nel comprendere e affrontare le sfide legate alla protezione dei solai.

Una delle peculiarità distintive è la sua capacità di assicurare la sicurezza senza richiedere demolizioni o ricostruzioni del solaio.

Il sistema antisfondellamento si installa sull'intradosso mediante interventi pratici e non invasivi, limitando così i disagi per gli occupanti dell'edificio.

Inoltre, il risultato finale offre non solo una maggiore sicurezza ma anche un aspetto estetico che conferisce al solaio un aspetto rinnovato, contribuendo a migliorare l'ambiente circostante.

Sistema antisfondellamento SicurectoSistema antisfondellamento Sicurecto

Questo significa che non è necessario intraprendere ulteriori lavori di finitura superficiale.

Ogni intervento viene sottoposto a rigorosi test e certificazioni per assicurare che il sistema sia installato correttamente. Viene rilasciato un Certificato di Posa in Opera solo dopo aver verificato la piena efficacia del sistema.


Sfondellamento solai soluzioni


Knauf, con una vasta esperienza nel campo dell'edilizia, mette a disposizione un'ampia gamma di prodotti certificati per edifici.

Negli ultimi anni, si è osservata una crescente preoccupazione riguardo ai solai in latero-cemento, costituiti da pignatte e travetti in calcestruzzo, a causa del potenziale pericolo di distacco del fondo delle pignatte e dell'intonaco, con conseguente rischio per le persone all'interno degli spazi.

Soluzione per solaio sfondellato KnaufSoluzione per solaio sfondellato Knauf

Knauf offre soluzioni di protezione per i solai, caratterizzate da un elevato grado di sicurezza, che sono state ampiamente utilizzate e testate nel corso degli anni.

Le principali caratteristiche dei controsoffitti antisfondellamento Knauf includono:

  • velocità nell'esecuzione;

  • basso ingombro nella struttura;

  • protezione efficace per i solai a rischio;

  • sistemi a secco senza utilizzo di malte e intonaci;

  • prevenzione del distacco di intonaco e fondo delle pignatte;

  • minimo disagio per gli occupanti dell'edificio;

  • soluzione autoportante senza fissaggi diretti al solaio.

riproduzione riservata
Sfondellamento solaio come intervenire
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Paola
    Paola
    Lunedì 29 Aprile 2013, alle ore 20:21
    Desidero sapere dove trovare il vostro materiale per problemi avuti nel solai di casa, causa sfondellamento del tetto.
    Inoltre vorrei sapere realizzate voi stessi i lavori?
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Paola
      Martedì 30 Aprile 2013, alle ore 12:18
      Per Paola: qui può richiedere un preventivo gratuito ad aziende della sua zona che effettuano il lavoro.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
347.099 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI