Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Selaginella o falsa rosa di Gerico: caratteristiche e coltivazione

NEWS Piante16 Gennaio 2020 ore 17:42
Scopriamo la particolarità della selaginella, detta anche pianta della resurrezione per la sua forza estrema e la capacità di sopravvivere a lungo senza acqua.

Selaginella: la pianta della resurrezione


Chi è sempre in cerca di novità in fatto di piante, non potrà che essere incuriosito da una pianta che addirittura è conosciuta non solo con nomi diversi, ma si presenta anche in due versioni completamente diverse.
Infatti, è una pianta verde nella sua forma idratata, ma può presentarsi anche marrone e quasi secca cambiando addirittura forma, come fosse morta, ma in realtà non è così.

La pianta in questione è la Selaginella o meglio la Selaginella lepidophylla detta anche falsa rosa di Jerico. La pianta è tropicale e arriva a noi dalle zone calde del mondo: Sud Africa, Sud America e Australia.


Due versioni della selaginella

Due versioni della selaginella

Due versioni della selaginella
Selaginella in vaso

Selaginella in vaso

Selaginella in vaso
Coltivazione della selaginella

Coltivazione della selaginella

Coltivazione della selaginella
Rosa di Gerico

Rosa di Gerico

Rosa di Gerico
Selaginella idratata

Selaginella idratata

Selaginella idratata
Selaginella in vaso

Selaginella in vaso

Selaginella in vaso
Vasi di selaginella

Vasi di selaginella

Vasi di selaginella

L'aspetto estetico della pianta è molto particolare, infatti viene definita come una specie strisciante non molto diversa dal muschio. Le sue foglie ricordano un pò le squame e il colore è un bel verde brillante.

Caratteristica principale come vedremo meglio di questa pianta è la sua capacità di adeguarsi a condizioni climatiche estreme. Infatti riesce a sopravvivere anche a prolungati periodi secchi di siccità. Il suo sistema per sopravvivere all'assenza di acqua, vitale per ogni essere umano, che sia vegetale oppure animale, è la capacità di modificare letteralmente il suo aspetto.

Pianta di Selaginella lepidophylla
Da pianta verde si trasforma in una palla accartocciata su se stessa.
Questa è la sua naturale difesa. Alla vista la pianta in questo stato sembra ormai priva di vita, perché estremamente secca e dall'aspetto sofferente, ma il realtà la pianta tornerà nuovamente verde e rigogliosa.

Per questa sua metamorfosi la selaginella è nota anche come pianta della resurrezione.
Il fusto della pianta, alla base, è provvisto di un'appendice il cui nome scientifico è ligula.

Selaginella in vaso
La ligula pesca acqua e umidità presenti sul fogliame e un sistema di vasi la canalizza al centro del vegetale.


Coltivazione della selaginella


La selaginella è una pianta della famiglia delle Selaginellaceae: è una sempreverde che va a rivestire muri e tappeti di erba, proprio come il muschio. La selaginella vanta centinaia di qualità, ma nel nostro ambiente è più comune trovare la selaginella selaginoides, la selaginella helvetica e la selaginella denticulata.

L'habitat ideale per queste specie di piante è rispettivamente montano per la selaginella selaginoides, boschivo per la qualità helvetica e mediterraneo è la denticulata.

La specie conosciuta anche come falsa rosa di Gerico per la sua somiglianza a quella che è la vera rosa di Jerico è la selaginella ledidophylla. La pianta ha assunto un valore simbolico e quando viene regalata va considerata come un messaggio di forza e tenacia.

Pianta della resurrezione
Proprio come la pianta durante la siccità anche la persona, ricorda questo dono, ha dentro di sé risolse che la mantengono in vita. Da rigogliosa diventa una palla secca per alcuni simile ad un fossile, ma quando si idrata nuovamente come per magia si dispiegarsi ancora una volta.

L'acqua è la sua magia. La pianta della resurrezione non conosce morte, infatti torna in vita e in salute anche dopo anni di abbandono.

La pianta è una sempreverde ma non fiorisce mai, invece emana spore che ne permettono la propagazione. La sua indiscutibile resistenza abbinata alla capacità di adattarsi, adeguandosi alle condizioni climatiche e metereologiche del momento, la rende adatta a diversi habitat e altitudini. Costituisce il più delle volte un manto erboso rigoglioso, al suo stato idratato.

Ma la pianta può anche essere coltivata in vaso, facendo però attenzione a non favorire ristagni d'acqua. Il drenaggio dev'essere garantito per evitare la formazione di muffa che non è sana per la pianta. Per l'innaffiatura della pianta in vaso è consigliata la vaporizzazione.

Selaginella verde e idratata
Le innaffiature dovranno essere frequenti, specie in primavera ed in estate, ma senza ristagni per mantenere la pianta bella verde. La sua crescita ed espansione piuttosto rapida portano ad un rinvaso frequente. In genere una volta l'anno la pianta va spostata in un vaso più capiente.

La pianta soffre in presenza di un clima troppo secco e caldo come di un clima rigido con rischio gelate. L'esposizione al sole non è gradita: crescendo in genere radenti al suolo alla selaginella basta una luminosità diffusa e mai diretta.

CONSIGLIATO
Selaginella lepidophylla ECOCLASS
Si apre sotto i tuoi occhi ogni volta che lo desideri...
prezzo € 19.5
invece di € 19.9 COMPRA

La moltiplicazione avviene anche per talea, ossia staccando un rametto lungo al massimo 10 cm e piantandolo in un vaso di terra con torba e sabbia, elementi che devono essere presente anche nel vaso della pianta ormai adulta.

La pianta avrà messo le sue nuove radici quando vedremo comparire piccoli germogli.
La pianta che prende vita da una talea va protetta e mantenuta coperta e calda e controllata ogni giorno.

La pianta decorativa è una sempreverde e può essere accostata per tipologia e cure necessarie ad un muschio o a una felce, infatti ha caratteristiche ambientali e di coltivazione molto simili.


Selaginella lepidophylla o falsa rosa di Jerico



Certamente alla descrizione della pianta nella versione secca e rotonda, come fosse un gomitolo di rami, a tutti coloro che hanno un pò di dimestichezza con vivai e piante è comparsa in mente l'immagine della rosa di Gerico.

Eppure tra la rosa di Jerico e la falsa rosa di Jerico, nome con cui è conosciuta la specie Selaginella lepidophylla, ci sono differenze.
Si tratta proprio di due piante differenti che si possono erroneamente confondere e si distinguono a fatica alla vista, senza i suggerimenti di un vivaiasta.

La prima differenza tra le due è la famiglia di appartenenza: la vera rosa di Gerico o Anastatica hierochuntica appartiene alle Brassicaceae, mentre la nostra alla famiglia delle Selaginellaceae.
L'altro nome per cui è nota è pianta della resurrezione o resurrection fern.

Falsa rosa di Gerico
La pianta solo all'apparenza sembra secca e morta in realtà quella è la sua espressione di adattamento alla mancanza d'acqua. Eppure, acquistandola nella sua forma secca è immediato capire come il suo aspetto sia così mutevole sottoponendola ad un esperimento al quale potrebbe essere bello far assistere anche un bambino.

La rosetta quasi lignea, semplicemente appoggiata su un piattino o sottovaso leggermente inumidito con l'acqua, inizia ad assorbirla e cambia presto aspetto. In presenza dell'accoppiata acqua e luce, la finta rosa inizia a schiudersi.

Il processo di rinverdimento e idratazione dura meno di un'ora. Invece per assumere il colore verde ci vuole qualche ora. Attenzione durante l'acquisto perché potrebbero tentare di vendervi come rosa di Gerico la selaginella o viceversa.

riproduzione riservata
Articolo: Selaginella, la pianta della resurrezione
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 3 voti.

Selaginella, la pianta della resurrezione: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
312.198 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Acimax valagro ml 500
    Acimax valagro ml 500...
    9.88
  • Agrumax concime liquido ml 500
    Agrumax concime liquido ml 500...
    9.57
  • Multiplanter attrezzo piantatore per bulbi e piante
    Multiplanter attrezzo piantatore...
    33.67
  • Maggiorana gentile marietta
    Maggiorana gentile marietta...
    2.20
  • Motosega makita
    Motosega makita...
    268.08
  • Adesivi murali regole della casa
    Adesivi murali regole della casa...
    18.00
Notizie che trattano Selaginella, la pianta della resurrezione che potrebbero interessarti


Rose Botaniche

Giardino - Tra le piante da fiore coltivate nei nostri giardini, senza dubbio le rose sono tra le più apprezzate per la varietà dei colori e le forme dei loro fiori.

Marmo e granito con la ceramica

Ristrutturazione - Grazie alle moderne tecnologie è possibile riprodurre con il gres porcellanato qualunque tipo di materiale, tra cui marmo o granito.E? appunto con l?intento

Coltivazione rosa Moschata

Piante - Se vi piacciono le rose e volete creare uno scenografico effetto bouquet in giardino, la Rosa Moschata è la pianta ideale, declinata anche in numerosi ibridi.

Rosa banksiae rampicante, per gli angoli bui

Piante - La splendida rosa banksiae è una varietà rampicante dalla vasta produzione di piccoli fiori gialli, che da soli, sono in grado di illuminare un muro spento.

Rose antiche

Piante - Le rose antiche comprendono diverse varietà: Ibrido di Moschata, Gallica, Centifolia, Cinesi, ecc. Ognuna con caratteristiche diverse per fioritura e portamento.

Proposte d'arredo e finiture rosa

Divani e poltrone - Ad addolcire l'inverno ci pensa il colore rosa, protagonista di molte proposte d'arredo per interni. Femminile e delicato, riveste molti complementi dell'abitazione.

Complementi arredo rose gold: la tonalità più fashion del momento

Complementi d'arredo - Fai brillare la casa e arredala con stile e classe ricorrendo a complementi d'arredo rose gold, una tonalità che mixa oro puro, rosa e rame. L'effetto sarà wow!

Tavolo estensibile

Arredamento - Rosa dei venti in tavola.

Nuove essenze floreali tra rose ed ortensie

Piante - Quattro nuove varietà a fioritura estiva. Da scegliere ora per godere colori e profumi fino a Ottobre.