• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come scegliere al meglio la sedia per l'ufficio

La scelta della sedia da ufficio è fondamentale per la realizzazione di una postazione di lavoro confortevole: vediamo quali sono le caratteristiche fondamentali
Pubblicato il

Sedie da ufficio: un presidio importante per il lavoro


Per chi lavora ogni giorno davanti a un computer il comfort è fondamentale, al fine di evitare dolori alla schiena, alle anche, contratture e altre problematiche analoghe, legate a una cattiva postura.
Per questo scegliere delle sedie da ufficio performanti è fondamentale.
Non solo per chi lavora in azienda, ma anche per chi ha il proprio ufficio in casa e deve crearsi una postazione di lavoro confortevole.


I vantaggi di scegliere una sedia da ufficio di qualità


Sono molteplici i vantaggi di scegliere sedie per ufficio di buona qualità.

Innanzitutto si previene l'affaticamento derivato dal restare nella stessa posizione, davanti a un computer, per ore. Inoltre le poltrone da ufficio ergonomiche consentono di ridurre il rischio di contratture, mal di schiena, dolori cervicali e muscolari.

Poltrona da ufficio Joga by Della ChiaraPoltrona da ufficio Joga by Della Chiara

D'altro canto la comodità della seduta migliora anche la qualità del lavoro e la produttività generale.


Le caratteristiche necessarie in una sedia da ufficio: l'ergonomia


Nella scelta di una sedia per ufficio vi sono alcune caratteristiche fondamentali da considerare. A partire dall'ergonomia, che normalmente gioca un ruolo principale nella scelta.

Una sedia ergonomica consente infatti di ridurre gli infortuni dell'attività in ufficio. Questa peculiarità è ben normata: esistono infatti degli standard ben precisi, esposti dai D.L. 626/1994 e sgg., D.P.R. 459/1996 e D.L. 494/1996.


Le regolazioni e i comfort delle sedie da lavoro


Un'altra importante peculiarità delle sedie da lavoro è la possibilità di regolazione che essa ha, condizione sine qua non perché sia davvero comoda.

Anche perché ognuno ha esigenze molto differenti. Dunque, una sedia da ufficio comoda deve essere facilmente regolabile in altezza, in modo che l'utente possa trovarsi nella posizione migliore per svolgere il proprio lavoro.

Poltrona da ufficio by Leyform, modello Wiki RePoltrona da ufficio by Leyform, modello Wiki Re

Una regolabilità ottimale dovrebbe portare a un'altezza del sedile che varia tra i 40 e i 52 centimetri. I comandi della regolazione devono inoltre essere facilmente accessibili da seduti, in modo da consentire il massimo comfort.

Tra le regolazioni importanti per una sedia da studio, anche la profondità del sedile, ossia la possibilità di farlo scorrere in avanti o indietro, adattandolo alla lunghezza delle gambe.

Anche lo schienale dovrà essere regolabile, inclinandosi in avanti e indietro, ma con un meccanismo di bloccaggio che ne consenta il fissaggio una volta determinato l'angolo di inclinazione migliore.

Allo stesso modo, sarà utile che la sedia da scrivania sia dotata di un supporto lombare, ideale per evitare mal di schiena. Infine, i braccioli sono un'altra componente fondamentale, in quanto riducono lo stress sulla parte bassa della schiena, e il poggiatesta consente di rilassare il collo durante la giornata.


Scegliere le sedie per uffici in base al design


Naturalmente nella scelta delle sedie per uffici non si può prescindere dal gusto estetico: il design si dovrà ben armonizzare all'arredamento dell'ufficio già esistente.

Ma soprattutto, si dovranno tenere in considerazione gli spazi disponibili: se ad esempio la stanza è piccola la sedia dovrà avere dimensioni ridotte.


La stabilità della sedia da ufficio


La base è una delle componenti da non trascurare assolutamente nella scelta delle sedute per ufficio. Essa dovrà infatti garantire una buona stabilità ed essere in grado di sostenere il corpo. La scelta migliore sarà quindi una base a 5 razze.

Sedia da ufficio Vega by SitlandSedia da ufficio Vega by Sitland

Il materiale più comune è il nylon, che solitamente dura più della plastica.
Molto pratica anche la base in alluminio, leggera e resistente, con un aspetto elegante e moderno. Infine c'è la base in acciaio, che è senza dubbio quella più durevole, ma anche la più costosa.


Sedie da scrivania, con o senza rotelle


Le sedie da scrivania possono o meno essere dotate di rotelle.

Normalmente, le ruote sono consigliate perché consentono una più comoda possibilità di movimento attorno alla postazione di lavoro.

Naturalmente questo tipo di sedia occuperà però uno spazio maggiore di quelle normali, e di questo si dovrà tenere conto nell'arredare lo spazio-ufficio.


Inoltre si dovrà tenere conto anche del tipo di pavimento, ossia se si tratti di un pavimento duro, come piastrelle, parquet, pietra, ecc, oppure se la sedia poggerà su pavimenti morbidi, ossia moquette o tappeti.

Dunque una sedia per ufficio con rotelle potrà montare diverse tipologie di ruote. Quelle standard sono in plastica e abbastanza economiche e sono adatte soprattutto su pavimenti duri, mentre quelle in gomma vanno ugualmente bene anche per tappeti e moquette.


Le tipologie di sedie da scrivania


Esiste una grandissima varietà di sedie da ufficio tra cui è possibile scegliere: stili più moderni o più classici, ideali per qualsiasi tipo di ambiente di lavoro.

Sedia da ufficio modello Bloom by Della ChiaraSedia da ufficio modello Bloom by Della Chiara

Della Chiara propone il modello Yoga, design Claudio Bellini, che unisce funzionalità, comfort ed estetica in una forma spiccatamente ergonomica.
Si tratta di una seduta operativa ideale anche per l'home office.

Fornisce un sostegno che facilita la corretta postura il benessere del corpo.
Ha una linea pulita ed elegante, con lo schienale regolabile in altezza e corredato di supporto lombare.

Oppure il modello Bloom, seduta versatile, dotata semplici meccanismi di regolazione, come quello del supporto lombare, o lo schienale in rete tecnica flessibile e traspirante.È inoltre dotata di un sistema che consente l'oscillazione dello schienale.

O ancora, c'è il design sintetico e funzionale di Smart, sedia da ufficio con base girevole, supporto lombare e braccioli regolabili.

Sedie per ufficio Energy by LeyformSedie per ufficio Energy by Leyform

Anche Leyform propone prodotti innovativi e di tendenza: ad esempio la poltrona da ufficio Energy, adatta a un ambiente direzionale. Con le sue linee sinuose, è ideale anche per uno studio casalingo, e il suo poggiatesta regala un comfort assoluto, conciliando comodità e design. È dotata di braccioli regolabili e coperti in poliuretano morbido.

Altro prodotto interessante è la sedia da scrivania Wiki-RE, ideale per arredare qualsiasi tipo di ufficio o spazio di coworking. Una poltrona maneggevole ed ergonomica, che abbina un design moderno, con la spalliera a rete traspirante e il comfort del sedile imbottito.

Il modello Ipa è invece l'ideale per una soluzione smart, adatta a riunioni e incontri di gruppo, mantenendo però la comodità. Una sedia elegante, che garantisce una postura corretta.

Sedie da ufficio Kappa by CastelSedie da ufficio Kappa by Kastel

Molte proposte anche quelle di Kastel. Come gli sgabelli da ufficio della linea Konfort, dotati di poggiapiedi regolabile in altezza, uno schienale inclinabile e regolabile. Sono inoltre disponibili con o senza bracciolo. Pratici e confortevoli, sono l'ideale per chi lavora sempre con grande dinamicità.

Grande comodità anche quella proposta con le poltrone da ufficio della linea Kappa, dotate di una base su ruote e disponibili con un schienale imbottito, di vari colori.

Le sedie per ufficio della linea Kuper Easy Mesh, sono tra le sedute operative di Kastel più popolari; oltre a un design pulito ed ergonomico, offrono una varietà di opzioni di personalizzazione.

Sedie da ufficio Nel by SitlandSedie da ufficio Nel by Sitland

Infine Sitland S.p.a. offre il modello Nel, moderno, con uno schienale in rete o membrana, supporto lombare regolabile in altezza e un meccanismo a contatto permanente che permette la regolazione dell'inclinazione del sedile.
Anche i braccioli sono regolabili.

Per i più esigenti in termini di design, la collezione Vega, del designer Sergio Bellin, offre molteplici varianti. È una sedia da ufficio che può essere elegante o minimalista, assolutamente personalizzabile. Il suo design raffinato e informale allo stesso tempo la rende ideale anche per un ufficio dirigenziale.

riproduzione riservata
Sedie da ufficio quali scegliere
Valutazione: 5.83 / 6 basato su 6 voti.
gnews

Sedie da ufficio quali scegliere: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Ser-gio
    Ser-gio
    Giovedì 2 Marzo 2023, alle ore 10:26
    Per me che soffro di mal di schiena quale può essere la sedia migliore?
    rispondi al commento
    • Laura Bosio
      Laura Bosio Ser-gio
      Mercoledì 8 Marzo 2023, alle ore 09:45
      Sarebbe sicuramente opportuno scegliere una sedia ergonomica, dallo schienale regolabile e con supporto lombare!
      rispondi al commento
  • Kete
    Kete
    Lunedì 27 Febbraio 2023, alle ore 11:39
    Grazie dei consigli!
    Vorrei arredare uno spazio ufficio in casa mia, ho visto prodotti interessanti!
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.282 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI