• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Sedie antiche e moderne

Per scegliere le sedie da tavolo, antiche o moderne che siano, valgono spesso le stesse considerazioni su dimensioni, materiali e struttura.
Pubblicato il
Indice dei Contenuti

Di solito si tende ad accostare intorno ad un tavolo delle sedie coordinate ad esso nello stile. Questa regola, in realta', non è cosi' scontata.
È possibile infatti anche accostare sedie antiche ad un tavolo dal design decisamente moderno o viceversa, con risultati anche esteticamente gradevoli, purchè la scelta sia fatta con un certo gusto.

Artistic: sedia SavonarolaQuando parliamo di mobili antichi, naturalmente, intendiamo non solo quelli originali d'antiquariato restaurati, ma anche quelli in stile, riprodotti industrialmente.
In ogni caso nella loro scelta, e in particolare in quella delle sedie, vanno valutati una serie di aspetti.

In quasi tutte le epoche e stili si ritrovano modelli proposti sia con i braccioli che senza. Il primo tipo di sedia è più costoso e viene ritenuto più comodo, ma sicuramente è anche più ingombrante. Una soluzione funzionale può essere quella di disporre a capotavola il modello con braccioli e ai lati quello senza.

Per calcolare quante sedie ci vogliono intorno ad un tavolo bisogna considerare il loro ingombro che è di ca. 60 cm per il modello senza braccioli e 70 cm per le poltroncine.
Lo spazio per le ginocchia invece, deve essere di ca. 30-35 cm, per cui l'altezza delle sedute dovrà essere valutata in funzione di quella del tavolo.

Sediarreda: sedia ThonetLa comodità è un requisito indispensabile per una sedia, anche se d'antiquariato, per cui non bisogna rinunciare a provarle all'atto dell'acquisto.
La gambe devono poggiare bene a terra, il sedile deve essere sufficientemente largo e profondo e lo schienale leggermente inclinato all'indietro, in modo da potersi appoggiare quando ci si siede a tavola.

Le poltroncine devono essere comode non solo per sedersi a tavola, ma anche quando le si usa per il relax. I braccioli devono essere più corti del sedile, altrimenti diventa impossibile accostarle al tavolo.

Le sedie da cucina sono costantemente esposte al rischio macchia per cui è consigliabile sceglierle con una fodera staccabile oppure con un cuscino. Sempre parlando di sedie per il tavolo da pranzo, dobbiamo tener presente che esse sono sottoposte a frequenti spostamenti per cui, anche se scegliamo modelli d'antiquariato, il requisito della robustezza deve essere attentamente preso in considerazione.

classicdesign.it: sedia BreuerGli amanti degli stili antichi hanno un'ampia possibilità di scelta partendo dall'antica Savonarola, andando alle sedie Stile Impero, dalle Regency alle Biedermeier, passando per le originali Thonet inventate nell'Ottocento e tuttora attuali, fino ad arrivare a quelle della Secessione Viennese e dell'Art Deco.
Ma lo stesso può dirsi per chi predilige lo stile moderno, in cui possiamo trovare un'ampia varietà di scelta che spazia dalla riproposizione delle sedie classiche in chiave moderna, alle sedie moderne rigorose e lineari fino a quelle dal design più futuristico.

Per quanto riguarda le sedie moderne da tavolo valgono le stesse considerazioni su dimensioni, struttura, rivestimento, ecc., fatte per quelle antiche con un'unica avvertenza, da ricordare quando si mescolano i due stili, che i tavoli moderni sono spesso più bassi di quelli tradizionali, per cui bisogna fare attenzione all'altezza della seduta.

Bruno arredamenti: sedia PantonLa caratteristica comune di tutte le sedie moderne è senz'altro la loro leggerezza, intesa sia dal punto di vista del peso fisico, che da quello estetico e formale, ma ciò non vuol dire che non siano strutturalmente resistenti. Ad ogni modo nella scelta è sempre bene dare un'occhiata alla robustezza.

Anche per le sedie moderne il legno continua ad essere un materiale molto usato insieme ad altri materiali naturali come il giunco e il bambù.
I materiali più usati sono però il metallo, in particolare l'acciaio cromato, e le resine sintetiche che hanno permesso di ottenere forme un tempo inimmaginabili.

I rivestimenti sono spesso proposti in diverse versioni dalle aziende così come i loro materiali, a scelta tra pelle, plastica, paglia di Vienna, ecc.
I modelli in legno possono avere sedile e schienale imbottiti, oppure solo il sedile.

Molto utili sono anche le sedie pieghevoli, che oggi sono molto curate nel design e nelle finiture e quindi rappresentano non più solo una necessità per le emergenze, ma una vera e propria scelta d'arredo.

riproduzione riservata
Sedie antiche e moderne
Valutazione: 5.08 / 6 basato su 12 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Castaldofamily
    Castaldofamily
    Venerdì 29 Novembre 2013, alle ore 07:38
    Vorrei sapere la sedia avorio chi la produce.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.839 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI