Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Sedia Thonet e l'industrial design

NEWS Tavoli e sedie26 Ottobre 2009 ore 10:20
Con la sedia Thonet nascono l'industrial design e la produzione di mobili con fasi standardizzate.
sedia , thonet , sedute , poltrona frau

Biegen Oder Brechen, piegare o rompere, questo è il motto di Michael Thonet, che ha contraddistinto il suo tenace lavoro e che lo ha portato ad essere in un certo senso il primo designer moderno, tuttora inciso nella pietra d'ingresso alla fabbrica di Frankenberg, nella Foresta Nera, dove si producono i mobili Thonet dal 1889.

Sedie Thonet: collezione 218
L'aut aut nasce dal desiderio di questo artigiano tedesco, un falegname di altissima qualità, di andare oltre l'artigianalità e riuscire a piegare il legno di faggio per forgiare schienali e braccioli.

Thonet ci riuscì dopo lunghi tentativi e chissà quanti pezzi di legno dovette spezzare prima di riuscire ad affinare la tecnica del legno curvato di cui è stato l'inventore.


Sedia Thonet n.14Solo dopo molte prove, infatti, riuscì a capire che, per ammorbidire la dura fibra del legno, era necessario sottoporla per sei ore al vapore a 104°, che per piegarla occorreva la forza di quattro operai e che il legno doveva essere piegato e messo in forma in una sagoma di ferro ad essiccare, per due giorni a 70°.

I primi passi furono mossi verso il 1830, ma fu solo nel 1859 che si arrivò alla realizzazione dell'oggetto simbolo della produzione di Thonet: la sedia n.14, in faggio curvato e seduta in paglia intrecciata.

Si tratta del primo esempio di industrial design, il primo arredo prodotto in massa.

La sedia veniva infatti prodotta in serie, mediante fasi standardizzate, ed era semplice nel montaggio e nel trasporto.

Bastavano infatti sei pezzi e poche viti per comporla ed era venduta ad un prezzo contenuto.

Da allora di questa sedia sono stati venduti milioni di esemplari, con il record di due milioni di pezzi toccato nel 1912, senza contare le innumerevoli imitazioni che da sempre si sono diffuse.

Sedia S64 di Marcel BreuerNegli anni Trenta del secolo scorso nacque una nuova intuizione, che portò ad affinare la tecnologia dei mobili in tubolare d'acciaio piegato, che saranno progettati dai grandi Maestri del Movimento Moderno.

In particolare diventò un'altra icona dell'azienda la sedia in tubolare d'acciaio e paglia di Vienna S64, progettata dall'esponente del Bauhaus Marcel Breuer.



A questa azienda si deve quindi la paternità di due tecniche, quella del legno e quella dell'acciaio curvato, ancora oggi estremamente moderne, sia dal punto di vista tecnico che da quello progettuale.

Le due tecniche risultano attuali anche grazie alla loro ecosostenibilità, visto che i materiali sono riciclabili al 100% e quindi in grado di svolgere un ruolo importante anche in futuro.

Oggi l'azienda Thonet risulta divisa in due rami, Thonet Frankenberg e Thonet Wien.

La scissione risale già all'Ottocento, quando una parte della famiglia venne invitata da Metternich a trasferirsi in Austria, mentre un'altra parte preferì rimanere nella Foresta Nera.

L'azienda Gebrüder Thonet Vienna è stata acquisita dal Gruppo Poltrona Frau nel 2001, mentre la tradizione tedesca rimane Thonet.

riproduzione riservata
Articolo: Sedia Thonet
Valutazione: 5.13 / 6 basato su 8 voti.

Sedia Thonet: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
309.217 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Poltrona relax motorizzata
    Poltrona relax motorizzata...
    1.00
  • Poltrona poly pensile
    Poltrona poly pensile...
    218.00
  • Poltrona 1 posto
    Poltrona 1 posto...
    100.00
  • Montascale a poltrona rettilineo
    Montascale a poltrona rettilineo...
    1.00
  • Poltrona classica con braccioli
    Poltrona classica con braccioli...
    85.99
  • Pittura shabby chic
    Pittura shabby chic...
    29.00
Notizie che trattano Sedia Thonet che potrebbero interessarti


Legno flessibile per sedute

Complementi d'arredo - Annoverato tra gli smart materials, il legno flessibile è diventato ormai da tempo un valido strumento per arredo e design, grazie alla sua grande flessibilità.

L'evoluzione della sedia

Arredamento - Nel 1859 il mobiliere tedesco Michael Thonet fu artefice della concretizzazione di uno dei principi fondamentali della Rivoluzione Industriale, realizzando

Poltroncine a slitta moderne

Arredamento - Una forma del passato, che torna più volte rivista in chiave moderna, con varietà di materiali e finiture, ideale sia per l'ambiente studio che per la zona relax.

Nuovo showroom Thonet

Architettura - In Germania, a Frankenberg, la casa natale dei fratelli Thonet diventa showroom dell'azienda. Vengono esposti pezzi classici ma anche contemporanei in legno curvato e in tubolare d'acciaio.

Sedie antiche e moderne

Tavoli e sedie - Per scegliere le sedie da tavolo, antiche o moderne che siano, valgono spesso le stesse considerazioni su dimensioni, materiali e struttura.

Design per bambini in cameretta

Camerette - Il design per i più piccoli: la sedia di mamma e papà si rimpicciolisce a misura di bambino e entra nelle camerette.

Ergonomia e colore

Arredamento - "Quando la sedia Varius stava per compiere 25 anni mi venne in mente la possibilità di disegnare una alternativa più economica e versatile che ne ereditasse

Sedia cantilever ovvero sedia sbalzo

Tavoli e sedie - Si definisce cantilever un tipo di sedia avente struttura a sbalzo e quindi priva dei piedi posteriori, esempi famosi sono la Ceska di Breuer e la Panton Chair.

XXI Premio Compasso d'Oro a Segis

Tavoli e sedie - Lo scorso 26 giugno presso la Reggia torinese di Venaria Reale sono stati consegnati i premi assegnati per la XXI edizione del Compasso d'Oro.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img marcobenfe
Buongiorno a tutti, Vivo in un appartamento dove il soffitto dovrebbe essere in mattoni pieni. Mi hanno regalato una sedia amaca e vorrei appenderla al soffitto o della sala o...
marcobenfe 24 Agosto 2018 ore 19:29 3