Schermi e barriere di protezione anti Covid-19 per l'ufficio

In piena emergenza Covid-19 si richiede il distanziamento sociale e la protezione dal contagio. In ufficio, le barriere protettive sono la soluzione migliore.
Pubblicato il

Barriere e sistemi di protezione anti Covid-19 in ufficio


Siamo in piena fase 2 dell'emergenza Covid-19 e le parole d'ordine sono distanziamento sociale e protezione in ogni situazione lavorativa quando lo smart working non è praticabile.

In ufficio servono barriere protettive anti Covid-19
Quali precauzioni si possono dunque prendere senza che questo vada a incidere troppo sulle normali abitudini quotidiane nel luogo di lavoro?

Nella fase iniziale di riapertura dopo l'emergenza Covid-19 si danno per scontate le operazioni di rinnovo del layout che riguarderà, laddove necessario, tutti i luoghi di lavoro secondo le raccomandazioni e le normative sanitarie a livello nazionale.

Tuttavia, nasce l'esigenza di dotarsi di accessori e dispositivi utili a mantenere una protezione efficace quando il solo distanziamento non basta.

Si tratta di elementi mobili da terra per suddividere gli spazi o barriere protettive da posizionare sulle scrivanie di lavoro o sui reception desk all'ingresso degli uffici aziendali.

Per questo motivo devono essere poco invasivi e, soprattutto, trasparenti per permettere una normale comunicazione tra le parti e contemporaneamente evitare di appesantire, a livello visivo, l'assetto d'insieme dell'arredamento.

Gli schermi da appoggio che fanno da barriera di sicurezza anti Covid-19, o anti droplet, si posizionano sia sulle scrivanie singole che, a maggior ragione, su quelle doppie frontali per le quali agisce da vero e proprio divisorio. In alcuni casi si rende necessario posizionarle anche ai lati, quando vi siano postazioni di lavoro ravvicinate.
Sono accessori di sicurezza contro il contagio da coronavirus ma diventano a tutti gli effetti dei veri e propri complementi d'arredo in quanto si inseriscono in maniera decisa nel contesto, pur adattandosi al resto dell'arredamento grazie alla versatilità dei materiali scelti per la loro realizzazione.

A proposito di quest'ultimo aspetto, si tratta generalmente di alluminio, vetro e materiali plastici, tutti di facile manutenzione seppure ciascuno con peculiarità diverse.

È allora possibile creare condizioni di sicurezza che rispondano alle normative più esigenti senza rinunciare al design e all'estetica?

Pare proprio di sì, sono numerose le imprese lungimiranti che hanno già risposto in maniera adeguata. Queste aziende che si sono adoperate per introdurre nelle loro produzioni schermi e barriere anti Covid-19 risolvono sì un problema specifico attuale ma pongono anche rimedio a carenze in un settore, quello della sicurezza sul lavoro, che necessita per il futuro di ripensamenti in tema di protezione da ogni altro possibile contagio.


Divisori protettivi e barriere anti Covid-19 in materiale plastico


Quali sono queste proposte e come si inseriscono nel settore dell'arredo ufficio?

Data l'immediatezza della domanda a risolvere un'emergenza sanitaria di tale portata, la risposta non poteva che venire da aziende specifiche, già dotate del giusto know-how produttivo.

Ve ne segnalo alcune.
Barriere anti Covid-19 da scrivania, Momenti Srl
Sicurezza e design nella proposta per barriere anti Covid-19 di Momenti Srl per l'ufficio, che si articola in vari modelli di pannelli divisori modulari da comporre secondo diverse configurazioni e customizzabili.

Il prodotto è 100% Made in Italy ed è personalizzabile con il logo aziendale oppure, a richiesta, con le grafiche delle collezioni Crazy Paper e Crazy Paintings oppure con immagini fornite dal cliente.

Come tutte le barriere di protezione anti Covid-19, anche queste sono facilmente posizionabili a terra per dividere gli spazi o direttamente sulle scrivanie degli uffici in tutte quelle situazioni in cui il distanziamento sociale non è del tutto praticabile per insufficienza di spazio a disposizione o per alta densità di traffico.

Momenti Srl, barriere di protezione modulari assemblate
Sono realizzate in policarbonato compatto trasparente antiurto, robusto e molto resistente ai graffi e all'uso di agenti chimici. Nelle versioni da terra il pannello è inserito in piastre di metallo verniciato in 14 colori di laccatura, mentre per coprire spazi maggiori i moduli vengono assemblati tra loro e fissati con placche dello stesso metallo e finiture.

Nella versione da appoggio questi dispositivi di protezione si definiscono anche barriere parafiato e si installano mediante staffe ad incastro realizzate in modo da poter essere facilmente smontate per le operazioni di pulizia e disinfezione.

Nella versione classica trasparente oltre a garantire la salvaguardia da possibili contagi offrono visibilità piena e possibilità di scambio di oggetti, pagamenti o documenti grazie alla presenza di un'asola sagomata nella parte inferiore.

Le barriere parafiato anticovid-19 di Momenti sono disponibili in due formati base, di altezza variabile da 50 a 75 cm, con possibilità di personalizzazioni a richiesta per dimensioni e grafiche. Inoltre, sono fornite pronte all'uso senza interventi di personale specializzato.
Safe-Poly e Safe-Aluminium, barriere parafiato anti Covid-19 di Serramenti del Chiese
Sono in policarbonato compatto trasparente anche le barriere parafiato Safe-Poly, una delle proposte di Serramenti del Chiese azienda storica del mantovano che mette in campo tutto il proprio know-how per realizzare una collezione di barriere e schermi di protezione anti Covid-19.

Si tratta di uno schermo di protezione da appoggio, disponibile in varie misure e personalizzabile, a richiesta, a seconda delle diverse esigenze di spazi a disposizione o di gusti estetici.

La versione base della struttura di Safe-Poly è costituita da una lastra in policarbonato da 4 mm di spessore fissata su piedini triangolari dello stesso materiale e fresati ad hoc per l'incastro dello schermo.

Serramenti del Chiese, barriera anti Covid-19 Safe-Poly in policarbonato
Una apposita guarnizione in dotazione rende stabile la tenuta della barriera che ha una altezza totale di ben 95 cm, in modo da garantire maggior sicurezza anche nel caso in cui una persona sia seduta e l'altra rimanga in piedi.

La barriera parafiato Safe-Poly è disponibile, a seconda della larghezza, in quattro versioni: L 100 cm, L 160 cm, L 180 e L 200. Su richiesta è possibile ricavare un'asola di passaggio nella parte inferiore dello schermo anche se uno spazio utile è già garantito dall'altezza residua dell'incastro dei piedini.

L'azienda friulana DVO specializzata in mobili e arredi per l'ufficio, punta invece sul Plexiglas® per la produzione di DV300-Screen, collezione di barriere protettive particolarmente adatte per uffici con postazioni multiple. Si chiama Screen perché è concepito come uno schermo trasparente che si adatta perfettamente a tutte le superfici e si integra ad arredi già presenti, poiché l'unico materiale adoperato è, appunto, il Plexiglass® riciclabile al 100%.

DV300-Screen, barriera anti Covid-19 in plexiglas, DVO
Il sistema di tenuta è autoportante, tre i modelli a disposizione diversi tra loro per dimensione e design. Il modello base ha misure, espresse in cm, 60 L x 74 H x 30 P mentre gli altri modelli misurano 80 cm in altezza per una larghezza di 80 cm o 100 cm.

DVO, schermo in plexiglas per proteggersi dal Covid-19
I due modelli più grandi hanno stesso ingombro e si differenziano per il diverso design e grandezza dello spazio inferiore per il passaggio dei documenti, per cui si opterà per l'uno o per l'altro a seconda delle diverse esigenze lavorative.


Barriere e schermi di protezione anti Covid-19 con struttura in alluminio


Fanno parte della collezione Safe di Serramenti del Chiese anche le due proposte Safe-Aluminium e Safe-Community Aluminium, rispettivamente schermo parafiato da scrivania e barriera protettiva da terra, che offrono la giusta protezione contro ogni tipo di contagio, non solo da Covid-19.

Barriera protettiva anti Covid-19 Safe-Aluminium, Serramenti del Chiese
In questo caso, per entrambi i modelli il profilo utilizzato per la struttura di sostegno è in alluminio riciclabile al 100%, disponibile in tre colori per le versioni standard.

In Safe-Aluminium lo schermo è in policarbonato compatto o in vetro stratificato trasparente e l'impatto visivo è molto elegante grazie al design minimalista che lo rende adattabile ad ogni contesto di arredamento, anche già esistente.

Il profilo in alluminio è infatti presente solo alla base dello schermo che si poggia su piedini anch'essi dal profilo sottile e dotati di ventose per garantire stabilità.

Le misure standard proposte per questa barriera di protezione da scrivania sono quattro: L 100 cm, L 160 cm, L 180 cm e L 200 cm,per un'altezza di 95 cm.

Su richiesta anche Safe-Aluminium può essere personalizzato sia con misure diverse che con applicazioni di loghi aziendali e decorazioni sullo schermo oppure richiedendo colori diversi del supporto in alluminio.

Serramenti del Chiese, barriere anti Covid-19 Safe-Aluminium e Safe-Community
Con Safe-Community Aluminium è facile ridisegnare gli spazi in ufficio soprattutto nelle situazioni open space, rispondendo in maniera efficace alle esigenze di protezione anti Covid-19. La struttura di questa barriera da terra è in alluminio mentre la lastra è in vetro stratificato trasparente o satinato chiaro, materiale di facile pulizia e sanificazione.

La versione standard misura L 100 cm x H 200 cm compresi i piedini troncopiramidali, uno dei quali dotato di ruote laterali per poter facilmente spostare la struttura. Anche in questo caso è possibile richiedere personalizzazioni su misure e finiture.

riproduzione riservata
Schermi e barriere anti Covid-19
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
347.070 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img giubec82
Buonasera, devo ristrutturare casa e avrei bisogno del parere di qualcuno del mestiere o ben informato/aggiornato.Ho scaricato il TESTO UNICO SICUREZZA SUL LAVORO AGGIORNATO A...
giubec82 24 Gennaio 2015 ore 18:13 4