• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come riciclare le scatole di latta vintage

Contenitori portattrezzi nella stanza degli hobby, portaposate in cucina, organizer nell'armadio: ecco tante idee e ispirazioni per il riciclo di scatole vintage
Pubblicato il

Il fascino delle scatole vintage


Piccoli scrigni che custodiscono sapori, profumi e storie: le scatole di latta vintage ci riportano indietro nel tempo, al ricordo delle persone che le hanno possedute prima di noi o hanno deciso di farcene dono.

Oggetti spesso carichi di significato e con una lunga storia alle spalle.
I contenitori in latta iniziarono a diffondersi a partire dalla seconda metà dell'800; erano prodotti soprattutto nelle fabbriche inglesi. Si racconta che la principessa Maria d'Inghilterra, durante la prima guerra mondiale, decise di omaggiare soldati e infermiere con una scatola contenente rispettivamente sigari e cioccolatini.

Via via, con il passare dei decenni, entrarono nelle case sempre di più persone.

Alzi la mano chi non ricorda quelle delle nonne, con dentro i biscotti fatti a mano o acquistati appositamente per offrirli agli ospiti in visita e che, una volta svuotate, venivano riutilizzate come scatole porta cucito.

Si tratta di oggetti belli da vedere e che si rivelano anche incredibilmente utili.

Di seguito tante idee e ispirazioni per riciclare le scatole di latta vintage.


Scatole di latta vintage ingresso e zona living


Nell'ingresso e nella zona living, le scatole vintage possono essere utilizzate con una doppia valenza: pratica ed estetica.

Da un punto di vista pratico, si possono collocare sopra una consolle per ordinare corrispondenza e bollette oppure come svuotatasche per riporvi chiavi, occhiali e piccoli oggetti di uso quotidiano.

Una scatola vintage si trasforma in un comodo svuotatasche, da Lavorincasa.it
In maniera simile, possono trovare posto vicino al divano per sistemarvi i telecomandi ed evitare di cercarli tra i cuscini o da una parte all'altra della stanza.

Le scatole vintage sono versatili anche sotto il profilo estetico.

Per cominciare, si trasformano in suggestivi portapiante. Ricordatevi di praticare dei fori alla base per la fuoriuscita dell'acqua. Potete poggiarli su un piano (tavolini, mensole, davanzali) o appenderli.

Le scatole vintage diventano originali portapiante, da Lavorincasa.it
Dopo avervi piantato degli esemplari a basso fusto, imbrigliate le scatole nelle reti crochet e agganciateli a supporti già esistenti o creati ad hoc; otterrete un giardino aereo di grande impatto.

Parete decorata con scatole vintage, da myvintageheart.tumblr.com
Avete un buon numero di scatole vintage di diverse forme e dimensioni?
Un po' come si fa con i piatti, appendeteli a una parete; l'effetto wow sarà assicurato.


Contenitori in latta vintage in cucina


Cosa mettere nelle scatole di latta vintage in cucina?

Per omaggiare la funzione originaria, possono essere riposti in bellavista su ripiani e top di lavoro per tenere in ordine e a portata di mano biscotti, bustine di tè e tisane, capsule del caffè. Potete attaccarvi degli adesivi vintage per distinguerle a colpo d'occhio.

In alternativa, si possono trasformare in praticissimi portamestoli e portaposate.

Anche in questo caso, come visto per le piantine, è opportuno eseguire dei fori alla base per scongiurare l'accumulo di acqua.

Un portamestoli ottenuto con una scatola vintage, da Lavorincasa.it
E ancora, se avete una certa manualità con i lavori creativi, potete realizzare un'alzatina fai da te.

Ecco come procedere:

  • scegliete tre scatole vintage di diverse dimensioni;

  • praticate alla base dei fori sufficientemente grandi per inserirvi dei supporti di legno o metallici (potete recuperare, ad esempio, i piedi di vecchi mobili o sedie);

  • impilate le scatole una sopra l'altra, in maniera equidistante.


Alzatina fai da te realizzata con scatole vintage, da vaicomtudo.com
In questo modo, avrete ottenuto un centrotavola capace di ospitare la frutta o le erbe aromatiche usate per insaporire le vostre creazioni culinarie.


Scatole vintage nell'home office o stanza craft


Volete rinnovare il look del vostro angolo studio o lavoro?
Bastano un paio di scatole vintage per dare vita a un organizer da scrivania pratico e originale, che non passerà inosservato.

Il coperchio del contenitore più grande farà da base e potete sistemarvi le varie scatole dentro cui ordinare penne, pennarelli, graffette, post-it e tutto quello che siete soliti utilizzare per studiare o lavorare.

Alla stessa maniera, potete riporvi tubetti di colori, pennelli, gomitoli e tutto quello che usate per i vostri hobby preferiti.

Una scatola vintage portacucito, da Lavorincasa.it
Se vi dilettate con ago e filo, trasformate le scatole vintage in un comodo porta cucito, proprio come facevano nonne e mamme.

Effettuate dei forellini su uno dei lati o sul coperchio attraverso cui far passare i fili di rocchetto o i gomitoli che adoperate più spesso; una soluzione funzionale per evitare che si annodino.


Contenitori in latta in camera da letto


Persino in camera da letto, gli usi delle scatole in latta vintage sono molteplici.

Partiamo da quello più pratico: i contenitori in latta possono trovare posto nel guardaroba o nella cabina armadio, trasformandosi in comodi organizer per riporre cinture, foulard e accessori vari.

Incollate delle etichette per rendere immediatamente visibile il loro contenuto. Prepararsi al mattino sarà un vero piacere.

Armadio in ordine con le scatole di latta vintage, da Lavorincasa.it
Dall'armadio alla cassettiera: seguite il suggerimento degli esperti dell'organizzazione e collocate le scatole vintage dentro i cassetti dei comodini per tenere in ordine calzini e biancheria intima.

Se lo spazio a disposizione lo consente, mettetele in bellavista sopra una cassettiera per custodire orecchini, bracciali, spille.

Portacollane con scatole vintage, da nenaghgal.blogspot.com
L'idea in più? Incollate al centro dei coperchi un pomello colorato, attaccateli alla parete e sfruttateli per organizzare le vostre collane; niente più fili ingarbugliati che vi faranno perdere tempo prezioso.

Nella cameretta dei bambini, le scatole vintage diventano simpatici e utilissimi contenitori portagiochi.


Scatole vintage in bagno


Infine, come riutilizzare le scatole di latta dei biscotti o simili nella stanza da bagno?

Dischetti struccanti, creme, trucchi, pennelli: ogni cosa avrà il suo posto e potete recuperarla con facilità, anche quando magari siete di corsa.

Dentro i cassetti o fuori, su un piano d'appoggio, posizionate un coperchio di una scatola più grande e situatevi poi tutti i contenitori in latta che vi servono; in poche mosse, potete dare vita a un angolo toeletta funzionale e accattivante.

Nel bagno degli ospiti, usateli per ordinare piccoli asciugamani o tovagliette di cotone per asciugare viso e mani; una morbida accortezza che sarà apprezzata certamente.

Le scatole vintage sono ideali come portasciugamani, da Lavorincasa.it
A proposito di ospiti, che ne dite di omaggiarli con una scatola vintage piena di saponette, campioncini di creme e profumi che potranno impiegare durante la loro permanenza a casa vostra e portare con sé, al momento della partenza?
Sarà un modo per raccontare di voi.

Le scatole di latta vintage sono oggetti belli da vedere, utili e carichi di significato che racchiudono sapori, profumi e nuove storie. Le vostre!

riproduzione riservata
Scatole vintage, come riciclarle
Valutazione: 5.80 / 6 basato su 5 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.844 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI