• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Saxa grès: il sampietrino ecologico che utilizza le ceneri dei rifiuti

Appena presentata al Cersaie da Saxa Gres la versione ecologica e sostenibile del sampietrino in basalto, realizzato con l'impiego delle ceneri dei rifiuti urbani
Pubblicato il

Saxa Gres il sampietrino ecosostenibile


Se lo stile di vita green è una condizione che dovrebbe appartenere un po' a tutti, questo è un progetto che merita il plauso. Si tratta di recuperare parte dei rifiuti urbani per la realizzazione di pavimentazioni stradali. Si chiama Saxa Gres, è ubicata a Colleferro ed è una fabbrica di piastrelle che ha finalmente aperto la strada a livello nazionale all'economia circolare nel campo della ceramica.

Saxa gres, il sampietrino ecosostenibile
In questo modo la materia prima, che normalmente ha un costo, diventa un ricavo da rifiuti speciali che altrimenti andrebbero smaltiti generando a loro volta un costo anche elevato in quanto rifiuti speciali. Saxa Gres utilizza le ceneri del termovalorizzatore di Colleferro per produrre piastrelle in gres porcellanato costituite per un terzo da rifiuti urbani.
Grazie a sistemi di produzione innovativi le pavimentazioni così prodotte sono stabilizzate termicamente, davvero sicure e chiaramente ecofriendly, evitando anche l'eccessivo consumo di suolo che deriva da una materia prima non riciclata.
Saxa Gres è la prima azienda a sperimentare il riuso delle ceneri nell'ambito della produzione di piastrelle. Prima di lei, le ceneri sono state adottate nei cementifici e in alcuni tipi di asfalto.

Presentato stamane all'edizione 2017 del Cersaie di Bologna, il salone internazionale della ceramica e dell'arredobagno, è il Sampietrino di Saxa, una versione esteticamente molto fedele del cubetto di basalto ma rispetto al tradizionale materiale è sostenibile, più economico e duraturo. Il sampietrino di Saxa è Made in Italy e questo elemento potrebbe generare un cambiamento di rotta rispetto alla tendenza degli ultimi anni di importare il basalto dai mercati asiatici per la difficile reperibilità sul suolo italiano e gli elevati costi.

Saxa risolve questa problematica proponendo il gres porcellanato al posto del basalto: oltre ai vantaggi economici ed ecologici, il gres è di per sé un materiale con una resa e una durata nel tempo nettamente superiore ed è personalizzabile negli effetti cromatici e grafici.
Per ulteriori informazioni: www.saxagres.it

riproduzione riservata
Saxa Grès il sampietrino ecologico
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti