Mini guida per una saldatura a filo in fai da te

NEWS DI Fai da te Muratura13 Settembre 2017 ore 16:29
Con la saldatura a filo si adopera un filo metallico avvolto su di un rocchetto. Consente di realizzare saldature continue e di lavorare su lamine molto sottili

In cosa consiste la saldatura a filo


La saldatura a filo si realizza sullo stesso principio dell’effetto termico della corrente elettrica, come per la saldatura ad arco.
La differenza sostanziale si basa sul fatto che al posto dell’elettrodo rivestito viene usato un filo della stessa composizione del metallo da saldare, avvolto su rocchetti, che fuoriesce automaticamente da una torcia, che si tiene in mano, e alimenta in continuo il bagno di saldatura.

Il metallo incandescente in fase di saldatura
Il filo è disponibile in varie leghe e può avere un diametro variabile da 0,6 a 1,2 mm.


Evitare l'ossidazione del metallo con la saldatura a filo


Anche in questo tipo di saldatura bisogna gestire il problema di impedire l’ossidazione del metallo fuso.Tale inconveniente viene risolto in due differenti modi:

saldatura a filo
- utilizzando un filo animato con particolari sostanze antiossidanti, metodo particolarmente adatto per spessori sottili, poiché necessita di un basso amperaggio per realizzare la fusione;

- impiegando insieme al filo un gas appropriato, in dipendenza dal tipo di metallo da saldare. Quest'ultimo fuoriesce da una bombola e perviene alla torcia mentre si esegue la saldatura. Il gas, mantiene un’atmosfera gassosa inerte intorno al bagno di saldatura, impedendo l’ossidazione.

ebook-muratore

Amazon Google Play Non tutti i metalli possono essere saldati facendo uso del solo filo animato; alcuni esigono l’impiego del filo in combinazione del gas.


I vantaggi della saldatura a filo


Innanzitutto, con la saldatura a filo è possibile saldare anche l’alluminio e l’acciaio inox; con questa tecnica di saldatura non vi è alcuna formazione di scoria, in quanto non vengono utilizzati degli elettrodi rivestiti. Questo, tra l’altro, consente di vedere meglio, tramite il vetro scuro della maschera, il punto di saldatura e osservare osservare il suo procedere così da intervenire in maniera tempestiva in caso di necessità.

È più facile saldare lamiere sottili. Con la normale saldatrice ad arco è infatti molto difficile saldare spessori inferiori al millimetro e mezzo; al contrario, con la saldatrice a filo si scende anche sotto al millimetro. La saldatura su lamiere sottili si ottiene con un avanzamento del filo abbastanza rapido.

tipico cordono diella saldatura a filo
Ultima notevole prerogativa di questo tipo di saldatura sta nel fatto che il filo, spesso lungo diversi metri, è avvolto su un grosso rocchetto che si srotola durante la saldatura, grazie a un motorino di avanzamento. È possibile, pertanto, lavorare in continuo senza le interruzioni obbligatorie cui la saldatrice normale obbliga, per la sostituzione dell'elettrodo.
Questa caratteristica può rivelarsi davvero incisiva nel momento in cui si eseguono lavori particolarmente delicati.

Conviene non interrompere il cordone di saldautura sino alla fine; quest'ultimo deve essere spianato e regolarizzato con la smerigliatrice angolare, mentre non vi sono scorie da asportare. Il tipico cordone di saldatura ottenuto con la saldatrice a filo è regolare e continuo, senza il rischio di spruzzi di materiale fuso.


Innesco dell'arco nella saldatura a filo


Come per la normale saldatura ad arco è necessario afferrare con la pinza di massa uno dei pezzi da saldare o il banco metallico.

Innescare l'arco durante la saldatura a filo
Innescate l’arco strofinando il filo e regolate l’avanzamento. Fate diverse prove su un pezzo di ferro fino a quando il cordone non risulti regolare.

Per unire due lamiere poste ad angolo si deve allontanare leggermente l’ugello dai bordi mantenendolo con un’angolazione di 35°.


Saldatura con filo animato


Con questo tipo di filo, come si è detto, non è richiesto l’uso di gas di protezione in quanto il filo stesso contiene degli elementi protettivi che si depositano sul cordone di saldatura formando un sottile strato superficiale di scoria.

Con la saldatura a filo animato si possono saldare il ferro e l’acciaio (non quello inox).
Per una buona qualità di saldatura è indispensabile collegare il cavo della torcia al morsetto negativo mentre il cavo di massa va collegato al morsetto positivo.


Regolare la velocità del filo per la saldatura


Predisponete la saldatrice in una posizione comoda per effettuare i lavori di saldatura e appoggiate leggermente l’ugello della torcia al pezzo da saldare, tenendo una inclinazione di circa 35° rispetto al piano della lamiera.

Con una mano sulla torcia e una sulla manopola graduata per la regolazione della velocità di avanzamento del filo, aumentate leggermente e gradualmente la velocità mentre spostate lentamente e in modo uniforme la torcia, fino a raggiungere un rumore d’arco costante e regolare.

Per questa messa a punto della velocità, non potendo usare la maschera di protezione, non è possibile visualizzare l’arco di saldatura. In alternativa, si può adottare una maschera autosostentante. La torcia deve essere inclinata rispetto al piano di saldatura di 35° verso l’esterno rispetto al piano verticale, passante per la linea di giunzione e di 75° verso il senso di avanzamento del cordone. L’avanzamento deve essere preferibilmente da destra verso sinistra per ottenere una corretta protezione del bagno di saldatura.

Nella saldatura ad angolo, inoltre, è opportuno allontanare l’ugello di saldatura rispetto al lato di saldatura da 1 a 3 mm; questo, unitamente aduna corretta inclinazione della torcia, consente i seguenti risultati:

saldatura molto spianata, evitando così di dover intervenire successivamente con la smerigliatrice;
il calore prodotto dal bagno fuso coinvolge meno la parte terminale della torcia, con conseguente maggiore durata dell’ugello e delle punte guidafilo;

eliminazione di incisioni laterali del cordone di saldatura.

A ogni interruzione della saldatura rilasciate il pulsante e mantenete la torcia in posizione per una frazione di secondo, così da permettere al filo di tagliarsi automaticamente a una misura di circa 2 mm fuori dall’ugello. In queste condizioni, iniziando una nuova saldatura ci si potrà accostare al pezzo senza che il filo tocchi sullo stesso, con conseguente sfiammatura.

riproduzione riservata
Articolo: Saldatura a filo fai da te
Valutazione: 5.80 / 6 basato su 5 voti.

Saldatura a filo fai da te: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Saldatura a filo fai da te che potrebbero interessarti
Saldatura Forte

Saldatura Forte

Fai da te - Tra le varie attività che il fai da te potrebbe indurci a realizzare ci sono le saldature, sono innumerevoli le modalità e tecniche di saldature dei metalli.
Saldatrice

Saldatrice

Idee fai da te - La saldatrice permette di eseguire lavori di manutenzione e fai da te che coinvolgono il metallo in totale autonomia e sicurezza, direttamente a casa.
Saldatura forte, imboccatura, leghe e pulizia

Saldatura forte, imboccatura, leghe e pulizia

Fai da te - La saldatura a forte all'argento è tra le tec niche di giunzione più adatte per congiungere diversi metalli che ritroviamo in tanti oggetti di uso comune.

Riparazione perdita acqua fai da te

Idee fai da te - La perdita d'acqua da una tubazione in un muro è un problema classico in una casa, chiuso il rubinetto a monte, individuato il punto, va effettuata la riparazione.

Consigli utili per effettuare una saldatura a stagno in fai da te

Fai da te Muratura - La saldatura a stagno è definita anche brasatura in quanto viene fuso solo il metallo d?apporto e non i pezzi da unire. Ecco in che modo effettuarla in fai da te

Come effettuare una corretta saldatura ad arco

Fai da te Muratura - Saldatura ad arco per ferro: il sistema più impiegato consiste nel fondere le parti da unire insieme a un metallo d'apporto, con la saldatrice elettrica ad arco

Unire metalli senza saldatura

Idee fai da te - Le lastre o le lamine di metallo possono essere unite tra loro anche senza saldatura, grazie a colle specifiche e tecniche in grado di garantire solidità e precisione.

Come realizzare in fai da te una fioriera da finestra

Fai da te Muratura - Una fioriera da finestra in ferro può essere facilmente costruita in fai da te. Il materiale impiegato ha un basso costo e il risultato ripaga del lavoro svolto

Riparazione porta in ferro

Fai da te - Sega circolare, smerigliatrice e saldatrice sono gli attrezzi basilari per la lavorazione del ferro, per effettuare la quale occorre proteggere mani ed occhi.
REGISTRATI COME UTENTE
293.174 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Filo 2 7 tondo first double strong
    Filo 2 7 tondo first double strong...
    15.80
  • First double strong filo speciale per decespugliatori
    First double strong filo speciale...
    4.39
  • Filo speciale first double strong diametro 2
    Filo speciale first double strong...
    4.76
  • Filo first double strong diametro 3 mm
    Filo first double strong diametro...
    5.25
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Pensiline.net
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.