Sala da pranzo

NEWS DI Arredamento19 Ottobre 2010 ore 10:37
La classica sala da pranzo puo' dirsi ormai retaggio di un modo di abitare lontano da quello attuale, ma disporre di un locale apposito e' sempre utile per vivere al meglio sia le occasioni conviviali che quelle piu' formali.
pranzo

La classica sala da pranzo puo' dirsi ormai retaggio di un modo di abitare lontano da quello attuale. Oggi convenzioni sociali differenti, una vita piu' frenetica ed impegnativa che porta spesso a pranzare fuori casa ma soprattutto metrature degli alloggi sempre piu' ridotte, fanno si' che raramente si possa disporre di un locale apposito per il pranzo.

Guerra Vanni: sala da pranzo classicaCiò non toglie che, avendo lo spazio sufficiente, avere una sala da pranzo separata sia dalla cucina che dal soggiorno, può essere utile per vivere al meglio sia le occasioni conviviali con amici e parenti che quelle più formali, come ad esempio pranzi e cene di lavoro.

È ovvio che la sala da pranzo deve essere situata nei pressi della cucina e separata da questa da una porta o da un passavivande.
Se poi la stanza si affaccia su un giardino, un terrazzo o un balcone fiorito ciò renderà ancora più gradevoli soprattutto le occasioni diurne.

Importanti sono anche le dimensioni del locale: affinchè, ad esempio, sei persone possano muoversi comodamente occorrono almeno 12 – 16 mq.
Tuttavia anche uno spazio più ridotto, purchè separato dalla cucina, può essere utile, perché permette di non interferire con chi è occupato ai fornelli.

Gibas: BlablaL'illuminazione adeguata è molto importante per valorizzare i cibi serviti e mettere a proprio agio gli ospiti. È fondamentale, quindi, non limitarsi ad un solo punto luce a sospensione, soluzione poco flessibile.
Anche la presenza solo di una piantana e di appliques a parete crea ombre sgradevoli. Occorrono invece sia una fonte di luce ben indirizzata sul tavolo, che permetta, senza abbagliamento, di distinguere i cibi e di vedersi reciprocamente, che punti luce a muro e un'eventuale lampada a stelo.

Per quanto riguarda l'arredo della stanza, si può osare con colori vivaci e stimolanti, poiché non occorre che l'atmosfera sia particolarmente riposante.

In sala da pranzo il tavolo viene solitamente collocato a centro stanza. Per il massimo comfort dei commensali lo spazio a tavola a disposizione di ciascuno deve essere di almeno 60 cm, inoltre devono esserci almeno 45 cm disponibili per potersi muovere spostando indietro la sedia, oltre allo spazio necessario per chi, nel servire le vivande, deve muoversi intorno al tavolo.

Al momento dell'acquisto di un tavolo da pranzo, quindi, bisognerà ricordarsi dello spazio necessario per ciascun commensale, oltre che del fatto che un tavolo rotondo è più adatto per spazi di minori dimensioni.
Se le dimensioni sono veramente minime, si può sempre optare per un tavolo estensibile, mentre quello rettangolare è ideale per ampi spazi.

Flexform: PatLe sedie non devono necessariamente essere dello stesso stile del tavolo ma è importante che siano comode, soprattutto se si ama intrattenersi a tavola dopo mangiato.
Quindi sono preferibili i modelli con sedute e schienale imbottiti, e con braccioli, se lo spazio lo consente, l'importante è che ci siano almeno 25 cm tra seduta e tavolo per poter muovere liberamente le ginocchia.

Per completare l'arredamento è importante avere un mobile il cui piano serva per collocare i piatti e le portate da servire e riporre le posate da tenere a portata di mano. In pratica si tratta del sostituto del tradizionale buffet e l'importante è che abbia un piano ad altezza comoda.

È importante la presenza di un mobile di servizio, perché anche se la cucina è vicina può essere fastidioso un continuo andirivieni per trovare tutto l'occorrente, per cui è utile avere vicino a disposizione tutto l'occorrente per apparecchiare, dalle tovaglie alle posate e stoviglie.

Se poi la cucina è un po' distante, risulta comodo utilizzare un carrello per trasportare le vivande. Un piano di appoggio in prossimità del tavolo, dove disporre vini formaggi, frutta, ecc., eviterà ai padroni di casa di allontanarsi ad ogni portata e permetterà di godersi in maniera più rilassata la presenza degli ospiti.


arch. Carmen Granata

riproduzione riservata
Articolo: Sala da pranzo
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 3 voti.

Sala da pranzo: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Sala da pranzo che potrebbero interessarti
L'illuminazione della zona pranzo

L'illuminazione della zona pranzo

Arredamento - Illuminare la zona pranzo significa scegliere e posizionare in maniera corretta una fonte di luce che sia in grado di svolgere la funzione per cui è pensata, arredando.
Tavoli da pranzo

Tavoli da pranzo

Tavoli e sedie - Rettangolare, quadrato, ovale, rotondo o allungabile: il tavolo da pranzo scelto con cura e in armonia con l'ambiente può valorizzare la zona giorno della casa.
Lampade per il tavolo da pranzo

Lampade per il tavolo da pranzo

Lampade a sospensione - La zona pranzo, e in particolare il tavolo, devono essere illuminati nel modo giusto in modo da essere funzionali e piacevoli per i commensali.

Lampada per la sala da pranzo

Lampade a sospensione - Illuminare bene la sala da pranzo, significa posizionare lampade all'altezza giusta, con forme di luce puntiformi e insieme soffuse, per un'atmosfera piacevole.

Ricavare spazio per l'ufficio in casa

Progettazione - Ritagliarsi uno spazio per il lavoro in casa per una coppia che abitualmente svolge una parte del proprio lavoro in casa, diventa indispensabile ricavare spazio.

La zona pranzo

Cucina - Nelle abitazioni più moderne, se lo spazio è sufficiente, anche senza rigide suddivisioni esiste una zona destinata al pranzo, ben distinta dalla cucina e dal salotto.

Divisione sinuosa degli spazi con una zona pranzo circolare

Zona living - Una zona pranzo rotonda con plafone circolare in cartongesso e setto in vetromattoni, funge da separazione fluida tra gli ambienti, conferendo classe e privacy.

Dove mettere la poltrona

Progettazione - Le poltrone possono essere collocate in diversi ambienti delle nostre case, dove vogliamo ritagliarci un angolo per il relax o la conversazione. Vediamo qualche esempio.

Trasformare il cucinino

Zona living - Spesso, nelle case vecchie, l'assetto planimetrico prevedeva una zona tinello con cucinino, nel caso di ristrutturazione questo spazio va studiato e ripensato.
Discussioni Correlate nel Forum Lavorincasa
Img vincilav
Buongiorno,dovrei realizzare una sala-cucina nella planimetria qui sotto, gli attacchi posso metterli dove voglio, quindi è al 100% personalizzabile.Partendo da sinistra la...
vincilav 17 Febbraio 2015 ore 14:59 12
Img romeo87
Ciao a tutti, a breve farò un'offerta di acquisto per la mia prima casa, si tratta di un bell'appartamento di 120 mq totalmente ristrutturato a nuovo.Attualmente ci...
romeo87 16 Gennaio 2014 ore 19:50 3
Img eugenio.galiano
Buonasera,dopo i preziosi consigli già ricevuti per il bagno, vorrei proporvi la pianta del soggiorno/pranzo/cucina della mia futura casa.Mi piacerebbe, infatti, ricevere...
eugenio.galiano 03 Giugno 2014 ore 21:55 3
REGISTRATI COME UTENTE
295.541 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tavolo da pranzo italiano in palissandro di
    Tavolo da pranzo italiano in...
    8500.00
  • Tavolo da pranzo allungabile olandese laccato e
    Tavolo da pranzo allungabile...
    5500.00
  • Tavolo da pranzo francese in legno di
    Tavolo da pranzo francese in legno...
    2100.00
  • Tavolo veneziano in legno laccato
    Tavolo veneziano in legno laccato...
    2400.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.