Rivestimento a pannelli

NEWS DI Decorazioni07 Ottobre 2013 ore 10:53
I pannelli di compensato, ad esempio quelli di legno riportato o fotografato, consentono di rivestire una stanza con grande rapidità e uno splendido effetto finale.

Rivestimento a pannelliI pannelli in compensato per rivestimento degli interni rappresentano un'elegante alternativa ad altre finiture quali la tinteggiatura, la tappezzeria, il rivestimento in perline.
Il risultato finale è una stanza le cui pareti sono, visivamente, in tutto legno, dal piacevole calore e dalla raffinata accoglienza.

(1) I pannelli che si trovano in commercio sono delle misure normali di 122 cm (di base) x 244 o 305 cm (di altezza) e sono spessi circa 4 - 5 mm.
Sono di due tipi:

- A legno riportato: hanno sulla superficie un sottile strato di legno pregiato, trattato e lucidato.

- Fotografati: sono rivestiti di una pellicola sintetica su cui è riprodotta la venatura del legno con notevole realismo.


Preparazione


Rilevate la misura del perimetro della stanza in centimetri e dividetelo per 122: avrete così il numero di pannelli necessari per un rivestimento completo (considerando vuoto per pieno).
Togliete tutte le mascherine delle prese e degli interruttori.
Fate attenzione, durante questa operazione: scollegate la tensione all'interruttore generale quindi sconnettete i cavi dei frutti delle prese, isolatene le estremità con nastro isolante e raccoglieteli per bene dentro alla scatoletta, quindi occludetela con carta pressata.
Se la parete non presenta grossi problemi, potete lasciarla così com'è.

Rivestimento a pannelli

Se
, invece, ha crepe o altri danneggiamenti, asportate con lo scalpello eventuali parti che si staccano quindi procedete a una sigillatura delle fessure con gesso o con un altro sigillante.
Quando il sigillante è indurito carteggiatelo in modo da spianarlo e poi pulite per bene la parete.

(2) Per il taglio potete utilizzare la sega circolare portatile o il seghetto alternativo.
Durante il taglio il pannello deve essere collocato su un paio di cavalletti.
Misurate l'altezza del locale e tagliate il primo pannello leggermente più corto (10 mm).


Montaggio direttamente sulla parete dei pannelli


I pannelli in compensato possono essere applicati direttamente alla parete, ma in casi particolari (muri umidi o molto sconnessi e friabili), può essere necessario un montaggio su un telaio di listelli fissato alla parete (vedere più avanti).

(3) Con il pannello sui cavalletti applicate, sul suo retro, alcuni punti di adesivo speciale di tipo vinilico, molto pastoso.
Dovete applicare quantità pari a una noce disposte sui vertici di un ideale reticolo a maglie quadrate da 30 x 30 centimetri.
Quando il retro del pannello è così trattato potete passare alla posa in opera.
Fatevi aiutare in quanto un pannello può non essere agevole da manovrare.

Rivestimento a pannelli

(4) Applicatelo alla parete, grossolanamente in verticale. In genere si inizia accanto a una porta per fare tutto il giro della stanza.
Oppure si può cominciare da un angolo della parete che ha meno aperture o discontinuità in modo da non dover avere troppi scarti già all'inizio e riservare i tagli in seguito.

Mentre qualcuno vi tiene il pannello contro la parete lievemente sollevato dal suolo, piantate un chiodino (da 20-30 mm) in prossimità del bordo superiore, lungo l'asse di simmetria del pannello e all'interno di una scanalatura verticale.

In questo modo potete, con la livella a bolla poggiata lungo un bordo verticale, inclinare verso destra o verso sinistra il pannello che fa perno sul chiodo, fino a individuare la esatta verticale.
In questa posizione piantate un paio di chiodi alla base per stabilizzarlo.

Rivestimento a pannelli(5) Con le mani premete bene il pannello contro la parete in modo che l' adesivo si allarghi e battetevi sopra poggiandovi una tavoletta che colpite (non troppo forte) con un martello.
Per mantenere il pannello ben aderente alla parete conficcate altri chiodini lasciando la testa lievemente rialzata in modo da poterli estrarre quando l'adesivo avrà fatto presa.
Procedete con il secondo pannello che tagliate e applicate alla parete come il primo, accostandolo a questo, in modo che i bordi si tocchino per tutta la lunghezza: così è impossibile individuare dove termina un pannello e dove comincia un altro perché le giunzioni sono identiche alle scanalature dei pannelli.
Proseguite tagliando e sagomando i pannelli a seconda dello sviluppo delle pareti e della loro conformazione.
Quando dovete rivestire un angolo fate in modo che i pannelli non arrivino a toccarsi ma vi sia qualche millimetro di luce: provvederete in seguito con i bordini angolari.


Montaggio su telaio


Se l'applicazione dei pannelli deve avvenire su pareti in comunicazione con l'esterno e quindi con rischio di formazione di condensa, oppure se la parete può essere interessata da una umidità ascendente, conviene distanziare di qualche centimetro i pannelli dal muro.

(6) In pratica si tratta di fissare alla parete dei listelli della sezione di 30x30 mm e applicare i pannelli su questi in modo che rimanga una certa intercapedine che permetta alla eventuale umidità di essere asciugata dalla circolazione d'aria.
L'intelaiatura va eseguita realizzando una cornice tutto intorno (lungo pavimento, soffitto e spigoli laterali) e interponendo degli elementi orizzontali distanti 50 cm uno dall'altro. L'applicazione a parete dei listelli può essere fatta con tasselli a espansione.
Le teste delle viti dei tasselli devono essere leggermente incassate nel legno perché se sporgono rendono difficoltoso l'appoggio dei pannelli.
Applicate i pannelli sui listelli e inchiodateli (in corrispondenza dei listelli) con chiodini da 20 mm di acciaio brunito, conficcati lungo le scanalature.

Rivestimento a pannelli

(7) Infine applicate un battiscopa con chiodini a testa persa.


Prese e comandi elettrici


Il problema delle prese e interruttori si complica un poco perché la distanza della nuova mascherina dalla parete è ora rilevante.
È necessario, per ovviare, smurare la cassetta dalla parete e ricollocarla con una adeguata sporgenza in modo che quando il pannello sarà applicato, la mascherina possa avvitarvisi.
Il lavoro, naturalmente, deve precedere quello di applicazione della pannellatura.

Rivestimento a pannelli

(8/9) Dopo aver tolto la tensione e asportato la mascherina e il frutto, con lo scalpello e il mazzuolo rompete il gesso che blocca la cassetta murata ed estraetela.

(10) Quindi realizzate un telaietto con il medesimo listello che avete utilizzato per creare il supporto dei pannelli.
Il telaietto va applicato alla parete intorno al foro della cassetta, per mezzo di un paio di tasselli.
Quindi una nuova cassetta viene avvitata all'interno del telaietto che funge da prolunga verso l'esterno.
I fili si portano all'interno della nuova cassetta e si può procedere con la pannellatura.

Rivestimento a pannelli

(11) Un pannello che copre una presa o un interruttore deve essere preventivamente presentato e opportunamente segnato.
Aprite una finestrella di dimensioni opportune praticando un foro nell'interno della parte da asportare e quindi inserendo in esso la lama del seghetto alternativo in modo da poter iniziare il taglio ed eliminare la parte.
Riappoggiate il pannello alla parete e controllate se la cassetta murata è esattamente in corrispondenza dell'apertura.
Eventualmente correggete con raspa e lima.
L'apertura può essere lievemente più grande (di pochi mm) rispetto alla cassetta in quanto la mascherina portafrutto copre abbondantemente il bordo.

riproduzione riservata
Articolo: Rivestimento a pannelli
Valutazione: 4.83 / 6 basato su 29 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Rivestimento a pannelli: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Rivestimento a pannelli che potrebbero interessarti
Agglomerati in legno: truciolato, compensato e altri

Agglomerati in legno: truciolato, compensato e altri

Le tipologie di legno e suoi derivati impiegate nella realizzazione di mobili ed arredi per la casa sono molte e ognuna ha le sue particolari caratteristiche.
Applicazioni del compensato marino in edilizia

Applicazioni del compensato marino in edilizia

Il compensato marino è un particolare tipo di legno multistrato, utilizzato in ambito edilizio e nautico per la dua resistenza all'umidità e agli agenti esterni.
Tutto sul legno multistrato

Tutto sul legno multistrato

Il legno multistrato: cos'è, quando si usa, la differenzia con il compensato e gli altri semilavorati. Ecco un po' di notizie utili per gli amanti del fai da te!...
Sedute in Plywood

Sedute in Plywood

Plywood, meno costoso e più facilmente accessibile rispetto ad alluminio o acciaio, legno compensato è un materiale chiave per designer e progettisti attuali.
Impiallacciatura del legno

Impiallacciatura del legno

Impiallacciare il legno permette di ottenere elementi d'arredo esteticamente di pregio, a costi contenuti. Ecco come realizzare una perfetta impiallacciatura fai da te.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.513 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Caldaia Ariston Alteas One Net a condensazione
    Caldaia ariston alteas one net a...
    1260.00
  • Vintage tappeto home
    Vintage tappeto home...
    622.00
  • Blindy sbarra anti
    Blindy sbarra anti...
    46.00
  • Colombo angolare semplice doccia
    Colombo angolare semplice doccia...
    82.50
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 25.00
foto 2 geo Napoli
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 400.00
foto 5 geo Bari
Scade il 01 Giugno 2019
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.