Risparmiare in cucina

NEWS DI Arredamento28 Gennaio 2012 ore 01:07
In cucina sono tanti gli accorgimenti che si possono adottare per risparmiare tenendo sotto controllo le spese e non buttare via niente.
vetro , marzo , faretti , oriente
Francesca Gobbo

Le proteste dei camionisti, protagonisti della cronaca degli ultimi giorni, hanno mostrato che non è così difficile mettere in ginocchio un Paese.
Anche se il blocco degli autotrasportatori è stato revocato, nel corso della settimana è stato difficile trovare diversi prodotti freschi sugli scaffali dei supermercati.
Stesso destino anche per i mercati generali, dove frutta e verdura sono diventati merce preziosa.
Ora però i consumatori dovranno vedersela anche con il rincaro dei prezzi, balzati alle stelle nel giro di poche ore.

Secondo la Confederazione italiana agricoltori, alle le famiglie italiane fare la spesa costerà il 15-20% in più, almeno per un'altra settimana. I prodotti più colpiti dagli aumenti sono frutta e verdura, che hanno fatto registrare un'impennata delle speculazioni sui prezzi.

Senza contare tutta la merce deperibile che è rimasta bloccata nei magazzini e nei campi.
C'è chi non ne ha voluto sapere di buttarla via: la Coldiretti, mercoledì scorso, ha regalato alle famiglie e ai pensionati frutta e verdura che non avrebbe mai raggiunto i banchi dei supermercati.

Questa è la fotografia di un episodio che fa riflettere anche sulla necessità di contenere gli sprechi, soprattutto in questo difficile momento di crisi. E allora per raggiungere questo obiettivo bisogna cominciare dalle piccole cose.
In cucina, ad esempio, sono tanti gli accorgimenti che si possono adottare per tenere sotto controllo le spese e non buttare via niente.

La regola d'oro per non sprecare cibo è conservarlo nel modo giusto. Il sistema del sottovuoto, ad esempio, non solo mantiene il cibo più a lungo, ma lo preserva anche dalla contaminazione con batteri. Takaje Vacuumseal, brevettata da Tre Spade, è una valvola per il confezionamento sottovuoto in qualsiasi contenitore in vetro per uso alimentare.

Una soluzione che allunga i tempi di conservazione dei prodotti da tre a cinque volte e mantiene inalterato il gusto del cibo. In più, qualsiasi tipo di vasetto o bottiglia in vetro può avere una nuova vita: invece di buttarli, basta applicare la valvola per trasformarli in appositi recipienti per il sottovuoto.

A tutto questo, poi, basta unire un'altra buona abitudine, suggerita dal buonsenso: non comprare più di quello che è davvero necessario, per non doversi ritrovare a gettare nell'immondizia una confezione di arance ormai ammuffite.

Un altro problema che riguarda gli sprechi è l'usura degli utensili. Siamo immersi in un contesto che ci ha abituati a considerare inesauribile ogni risorsa. Il blocco degli autotrasportatori ha messo in luce il fatto che le cose non stanno esattamente così. Lo stesso principio ci fa pensare che se un oggetto comincia ad essere consumato, è subito ora di sostituirlo. Ma anche in questo modo si aumenta il flusso dei rifiuti domestici, con le conseguenze negative di un maggiore impatto sull'ambiente.

Una soluzione può essere scegliere utensili realizzati con materiali il più resistenti possibile. Zak! Designs propone la collezione Limited Trend Edition, una linea di attrezzi da cucina che comprende colapasta, portauovo, un set di ciotole triangolari e vassoi in diverse dimensioni. I complementi sono realizzati in melamina. Si tratta di un materiale resistente all'acqua, all'abrasione e al calore, e per questo è particolarmente adatto per oggetti che devono essere usati in cucina. I colori disponibili sono senape, mirtillo, uva e bianco.

Ma sprecare cibo e soldi in cucina è anche una questione di fretta. Secondo un'analisi di Coldiretti, nel 2011 formaggi grattuggiati pronti, insalata lavata in busta e i salumi già affettati hanno registrato il maggior incremento nei consumi. Il tutto nonostante la crisi. Cosa significa questo dato?

Il tempo che si passa ai fornelli si riduce costantemente, perchà© cambiano gli stili di vita, che richiedono pasti veloci da consumare al lavoro o in viaggio. Ma comprare cibi a servizio aggiunto, cioè già pronti per l'uso, significa anche dover smaltire le relative confezioni, solitamente in plastica, oltre a pagare il sovrapprezzo di un prodotto già lavorato.

Forse lo sciopero dei tir l'ha fatto capire in maniera un po' forte, ma dipendiamo in maniera diretta dal trasporto su ruote del cibo che troviamo al supermercato. La risposta potrebbe essere cominciare a considerare i prodotti a km zero non più come un'alternativa, ma come una vera e propria realtà. Anche se questo significa comprare solo verdura e frutta di stagione e rinunciare alle banane sudamericane.

Per informazioni:

www.zak.com

www.facem.com

www.ansa.it

www.coldiretti.it

www.cia.it

riproduzione riservata
Articolo: Risparmiare in cucina
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Risparmiare in cucina: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Risparmiare in cucina che potrebbero interessarti
Vimini creativo

Vimini creativo

La tradizione dell'intreccio del vimini ritorna e rivive nel design per il giardino e non solo, grazie alla creatività e alla sperimentazione di giovani designer.
Conservare in frigo

Conservare in frigo

Per usare il frigorifero nella maniera corretta, ogni cibo deve essere conservato nel posto giusto.
Illuminazione di una nicchia

Illuminazione di una nicchia

Per illuminare correttamente una nicchia bisogna esaminare con attenzione le sue dimensioni e anche le caratteristiche degli oggetti da valorizzare al suo interno.
Una fattoria urbana green a km zero

Una fattoria urbana green a km zero

Fattorie urbane? Di solito siamo abituati a vedere coltivazioni idroponiche, orti casalinghi o urbani...
Agricoltura da finestra

Agricoltura da finestra

Dalla coltivazione idroponica, un nuovo sistema di coltivazione basato sulla riproducibilita' dell'agricoltura verticale da casa, facilmente integrabile nelle nostre case anche col faidate.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.319 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Ombrellone torino 300x400
    Ombrellone torino 300x400...
    980.00
  • Telo proteggitenda
    Telo proteggitenda...
    18.00
  • Tetra pond algofin ml 250
    Tetra pond algofin ml 250...
    11.71
  • Controsoffitto siena 60x60
    Controsoffitto siena 60x60...
    2.80
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicitĂ  in linea con le tue preferenze. Per saperne di piĂą o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.