Lavare i pavimenti: come attuare il risparmio idrico

Lavare i pavimenti: come fare consumando meno acqua. Tutte le strategie di risparmio idrico per lavare il pavimento, dai detersivi alla raccolta d'acqua piovana
Pubblicato il

Risparmiare acqua per lavare a terra


Lavare i pavimenti è un'operazione necessaria per il benessere all'interno delle mura domestiche, e per garantirne appunto l'igiene. Certo, è altresì un'operazione dispendiosa in termini di acqua.

Ciò, specie con l'estate ormai alle porte e l'allarme siccità che proprio nella stagione calda torna a farsi sentire, si dovrebbe preferibilmente evitare.
D'altronde, perché impiegare tanta acqua per lavare a terra, se la stessa può essere economizzata nell'uso?

Oltretutto, si può fare mantenendo gli stessi risultati in termini di pulizia degli ambienti.

Tutto quel che occorrerà è ricorrere a dei semplici stratagemmi in grado di fare la differenza.

Quali sono gli accorgimenti da adottare?


Gli stratagemmi da adottare sono al tempo stesso di facile e immediata applicazione per l'utenza, che potrà così ottenere vari benefici.

I benefici derivanti dal risparmio d'acqua rispetto al fabbisogno I benefici derivanti dal risparmio d'acqua rispetto al fabbisogno

A pensarci bene il consumo d'acqua in eccesso è qualcosa che riguarda tutti noi da vicino. Evitare di consumare più acqua del necessario farà sì che la stessa sia poi disponibile, e per tutti, al momento del bisogno.

Dunque è importante non sprecare acqua!
Passiamo ora agli accorgimenti già anticipati, e vediamo come metterli in pratica.

Si scenderà così al di sotto rispetto alla media di consumo che riguarda ogni persona in Italia (la stessa media è fra 150 e 250 litri d'acqua al giorno, largamente superiore a quella di altri Paesi in Europa).

In realtà, il fabbisogno d'acqua, con riferimento a quello per lavare il pavimento, è pari a un litro e mezzo su una superficie di circa 60 mq, e di 2,5 litri su una superficie di 100 mq.

Si tenga conto di tali parametri di riferimento.


Come non sprecare l'acqua: il secchio con centrifuga


Per cominciare, è bene non sottovalutare l'importanza di adoperare un secchio con centrifuga per il lavaggio pavimenti. Il mop pavimenti potrà essere strizzato, senza la necessità di essere risciacquato a fondo tra un'applicazione e l'altra.

È essenziale che il secchio sia dotato di centrifugaÈ essenziale che il secchio sia dotato di centrifuga

La quantità d'acqua così risparmiata è notevole, e soprattutto non andrà mai oltre i livelli richiesti strettamente per lavare l'ambiente considerato.


Come non sprecare l'acqua: l'impiego di detersivi ecologici


I detersivi ecologici rappresentano un altro caposaldo per il risparmio idrico.

L'impiego dei suddetti prodotti farà sì che la quantità d'acqua richiesta per la diluizione sia davvero minima. I detersivi ecologici non riportano nella propria composizione alcun elemento nocivo per l'ambiente.

Utilizziamo detersivi ecologici, anche per il risparmio d'acqua che ne consegueUtilizziamo detersivi ecologici, anche per il risparmio d'acqua che ne consegue

E, per l'appunto, sono ideati per essere operativi con una piccola quantità d'acqua a diluirli. È insomma un modo di rispettare l'ambiente da un lato, e risparmiare acqua dall'altro.

Inoltre, come se non bastasse, i detersivi ecologici necessitano di molto meno risciacquo rispetto a quelli di derivazione chimica.

L'aspetto del risciacquo è infatti una componente da valutare seriamente, se si desidera risparmiare acqua.


L'impiego del mop alternativo per non sprecare acqua


SI può ricorrere, sempre al fine del risparmio idrico, al mop diverso da quello tradizionale, dove il riferimento è al modello a vapore.
Esso impiegherà acqua calda per il lavaggio e l'igienizzazione dei pavimenti.

Un mop a vapore in esecuzione su pavimentoUn mop a vapore in esecuzione su pavimento

Il tutto senza spreco, poiché si riduce l'acqua da utilizzare, ma si eviterà altresì in aggiunta l'uso di additivi chimici per la pulizia. In tal caso, a supplire a questi ultimi sarà il potere del vapore, una vera e propria alternativa green per le faccende domestiche.


Le pulizie con il robot per non sprecare acqua


Il robot lavapavimenti, oltre a essere un efficientissimo mezzo per compiere la relativa operazione, e senza sforzo, è anche ottimo per il risparmio d'acqua.

Infatti il robot non andrà oltre quanto strettamente necessario per lavare il pavimento.

Un robot lavapavimenti in azioneUn robot lavapavimenti in azione

Si verificherà cioè un'ottimizzazione di consumi tra l'acqua e i detergenti ecologici impiegati. Si badi bene però a utilizzare, se necessario, il robot in più riprese laddove si tratti di una superficie piuttosto estesa.

Infatti la sua capienza d'acqua in serbatoio è di circa 4 litri (che può variare a seconda del modello), e potrebbe non bastare per l'intera area.
Si seguano pertanto le istruzioni e non si vada oltre la superficie indicata con il quantitativo previsto.


La pianificazione per non sprecare acqua


Un'opportuna e attenta pianificazione farà sì da coadiuvare il nostro intento di risparmio idrico. Si pensi all'opportunità di passare al lavaggio dei pavimenti solo una volta che siano state pulite altre parti in casa.

Pianifichiamo le pulizie per trarne vantaggioPianifichiamo le pulizie per trarne vantaggio

In questo modo, l'innegabile vantaggio consisterà nel poter utilizzare la stessa acqua per lavare i pavimenti, essendo ancora idonea a tale scopo.

Altra accortezza consiste nell'evitare un lavaggio del pavimento troppo ripetitivo e frequente. Non è necessario e comporterà altresì uno spreco non da poco.


Come non sprecare l'acqua: il sistema di filtrazione


Laddove si installi un sistema che si avvale di filtri, per migliorare la qualità dell'acqua, esso si ripercuoterà anche sui consumi. L'acqua che passa attraverso un filtro, sarà molto facilmente della quantità necessaria, né più né meno per lavare il pavimento. Ma anche per compiere altre faccende domestiche.

Un sistema di filtrazione d'acqua in casa farà la differenzaUn sistema di filtrazione d'acqua in casa farà la differenza

Un'acqua filtrata e qualitativamente migliore, inoltre, potrebbe essere anche consumata direttamente dall'utente. Il sistema di filtraggio apporta benefici cioè a tutti gli ambiti per i quali lo stesso venga introdotto.


Risparmio idrico con la raccolta di acqua piovana


Parliamo di un vero e proprio classico per il risparmio idrico.
Raccogliere l'acqua piovana è la soluzione green per eccellenza.

Predisponiamo un sistema atto a farlo, ponendo al termine del canale di gronda, anche qui un sistema di filtraggio.

Un sistema di raccolta acqua piovanaUn sistema di raccolta acqua piovana

O meglio, un raccordo dotato di tale sistema. Lo stesso depositerà l'acqua piovana in un serbatoio, che sarà così esente dalle impurità.



È necessario inoltre che il serbatoio non presenti altri sbocchi dove la sporcizia potrebbe infiltrarsi.

riproduzione riservata
Risparmiare acqua per lavare i pavimenti
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
347.070 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI