Posizionamento griglie di ripresa aria in basso

NEWS DI Impianti di climatizzazione29 Febbraio 2012 ore 17:15
Il giusto posizionamento di griglie di mandata e di ripresa dell'aria garantiscono il corretto funzionamento degli impianti a split canalizzati e pompa di calore.
aria , canali , pompa di calore , split
Ing. Vincenzo Granato

Mandata e ripresa aria in altoNelle moderne abitazioni sono sempre più utilizzate come generatori termici, sia per il riscaldamento invernale che per il condizionamento estivo, le pompe di calore.

Quando si ha la possibilità di sfruttare il cavedio di un controsoffitto, la pompa di calore o lo split (la macchina allocata all'interno degli edifici) possono essere canalizzati.

Gli ambienti serviti vengono raggiunti da canalizzazioni, generalmente realizzate in poliuretano espanso (dalle notevoli caratteristiche di isolamento acustico e termico), rivestite internamente ed esternamente da una sottile pellicola di allumino.

L'energia sfruttata per il funzionamento di una pompa di calore è quella elettrica ed oggi si trovano in commercio pompe di calore con coefficienti di rendimento (rapporto tra l'energia termica fornita e quella elettrica assorbita) particolarmente elevati.

In generale, per ogni kilowattora elettrico assorbito, le pompe di calore riescono a fornire circa 4 o 5 kilowattora termici per il riscaldamento od il condizionamento degli edifici.

Inoltre, avendo la possibilità e le condizioni opportune di esposizione del lastrico degli edifici nell'ottica dello sfruttamento dell' energia rinnovabile fotovoltaica, i consumi elettrici possono essere completamente compensati.
Tra i limiti delle pompe di calore occorre ricordare quello legato alle temperature esterne.


Vantaggi Pompe di calore


Il vantaggio delle pompe di calore è quello di riuscire a sottrarre calore dall'aria esterna fino a quando questa ha temperatura prossima allo zero.
Tale fenomeno si riduce notevolmente, insieme alle prestazioni delle pompe di calore, quando le temperature dell'aria esterna scendono sotto lo zero.

La diffusione dell'energia termica negli ambienti avviene tramite la ventilazione, con l'aria ambiente che viene fatta passare sulla batteria dello split interno della pompa di calore ed in tal modo assorbe l'energia termica del fluido frigorigeno che passa nella stessa batteria.

Generalmente, per la produzione del freddo in ambiente con tale tipo di tecnologia, ci sono meno difficoltà di quelle che si possono incontrare per la produzione del caldo.
Difficoltà quasi sempre correlate alla realizzazione degli impianti con determinate caratteristiche funzionali, che spesso si scontrano con i esigenze di estetica degli stessi ambienti.

Un sistema a split canalizzato deve essere costituito da un insieme di canali di mandata dell'aria, che partono dallo split e raggiungono le varie bocchette nei diversi ambienti, così come devono esserci un insieme di canali di ripresa dell'aria.
Questi ultimi, partendo dallo split, raggiungono le varie bocchette di ripresa nei vari ambienti.

Canale verticaleÈ proprio la realizzazione di queste ultime uno dei passaggi fondamentali per il corretto funzionamento di un impianto a pompa di calore canalizzato.

Mentre, infatti, è possibile far viaggiare i canali di mandata dell'aria nei controsoffitti, dove possono essere installate anche le corrispondenti bocchette, le griglie di ripresa dell'aria dovrebbero essere realizzate in basso rispetto alle pareti, a circa trenta o quaranta centimetri dai pavimenti degli ambienti serviti.

Ciò, spesso, crea la difficoltà di dovere realizzare in un locale dei tratti di canali di ripresa verticali che devono poi essere mascherati come dei finti pilastri, oltre al portare via dello spazio utile.
La collocazione delle bocchette di ripresa in basso favorisce il corretto funzionamento dell'impianto a pompa di calore canalizzato in fase di riscaldamento.


È noto, infatti, dalla semplice esperienza pratica che l'aria calda generalmente tende a salire verso l'alto, mentre quella fredda tende naturalmente a scendere verso il basso.
La realizzazione di un impianto canalizzato senza le bocchette di ripresa aria in basso, potrà quindi funzionare bene per la climatizzazione estiva, ossia per la produzione del freddo, ma molto probabilmente non funzionerà per il riscaldamento.

In tal caso la mancata realizzazione di bocchette in basso comporterà l'esigenza di un intervento alquanto invasivo in casa . Inoltre, poiché la percezione del disagio in termini di comfort sarà percepita quando la stessa casa sarà abitata e durante la stagione in cui si avrà il bisogno dell'aria calda, i disagi si moltiplicheranno ulteriormente.

Anche i costi relativi ad un intervento di realizzazione di una o più riprese in basso in un appartamento finito ed abitato saranno naturalmente maggiori che nel caso in cui fossero state previste durante la realizzazione dello stesso impianto. Nelle foto è rappresentato il caso di un intervento come quelli sopra descritti.

riproduzione riservata
Articolo: Griglie di ripresa Aria in Basso
Valutazione: 4.62 / 6 basato su 13 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Griglie di ripresa Aria in Basso: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Giovanni
    Giovanni
    Lunedì 28 Ottobre 2013, alle ore 20:11
    Un'idea per la ripresa dell'aria dal basso è di praticare delle bocchette in basso alle porte che devono rimanere chiuse, non servono grandi passaggi anche perché l'aria fredda in prossimità del pavimento ha un volume inferiore rispetto a quella calda, comunque stessa misura della mandata considerando la strozzatura dovuta alla griglia, senza ripresa o con porte aperte non funziona, tutto dipende da dove inizia la ventilazione.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Griglie di ripresa Aria in Basso che potrebbero interessarti
Canali Aria

Canali Aria

Gli impianti con split canalizzati si diffondono sempre piu' grazie ai costi contenuti del poliuretano espanso più convenienti di quelli in lamiere metalliche.
Nuovo sistema ibrido con pompa di calore e condensazione

Nuovo sistema ibrido con pompa di calore e condensazione

La nuova pompa di calore combinata a un generatore a condensazione che raffresca e riscalda gli ambienti, produce acqua calda e aumenta l'efficienza energetica.
Pompa calore, caldaia, solare termico

Pompa calore, caldaia, solare termico

Le pompe di calore aria/acqua possono essere utilizzate anche in combinazione con altri generatori o sistemi termici, producendo i cosiddetti sistemi integrati.
Dimensionamento Pompa di Calore Caldo Freddo

Dimensionamento Pompa di Calore Caldo Freddo

Le prime cose da valutare scegliendo una pompa di calore, per riscaldamento e condizionamento, sono le caratteristiche dell'edificio e le temperature esterne.
Sistemi integrati di climatizzazione

Sistemi integrati di climatizzazione

Sistemi intelligenti che coordinano il funzionamento di pannelli solari termici, pompe di calore e caldaie a condensazione, al fine di ottenere alti livelli di efficienza complessiva dell'impianto.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.237 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Haier barriera d'aria cm 60 tangenziale con
    Haier barriera d'aria cm 60...
    183.00
  • Honeywell riduttore pressione aria acqua azoto braukmann
    Honeywell riduttore pressione aria...
    75.40
  • Materasso baby antisoffoco
    Materasso baby antisoffoco...
    145.00
  • Brofer aspiratore d'aria elettrico bagno Ø100
    Brofer aspiratore d'aria elettrico...
    25.00
  • Granulato di Bianco Carrara mm. 9-12
    Granulato di bianco carrara mm.
    172.50
  • Gruppo comando aquauno video 2 plus
    Gruppo comando aquauno video 2 plus...
    42.33
  • Blindy sbarra anti
    Blindy sbarra anti...
    46.00
  • Pannelli coibentati
    Pannelli coibentati...
    45.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.