Rinnovare vecchi mobili

NEWS DI Fai da te04 Febbraio 2009 ore 07:19
Alcuni interventi fai-da-te per rimettere in sesto vecchi mobili.
antiquariato

Credenza AnticaA volte si pensa di dover buttare via certi vecchi mobili ridotti in cattivo stato quando invece, qualora non necessitino di veri e propri interventi di restauro, sono sufficienti piccoli interventi che si possono facilmente eseguire da soli, per dar loro una nuova veste e renderli nuovamente utilizzabili.

Uno di questi interventi è quello di dare una passata di mordente, una pittura per legno in polvere, diluibile in acqua o in alcool.
Il mordente si applica sul legno grezzo o sverniciato, con il pennello o la spugna, seguendo linee parallele. Una volta che la superficie è asciutta, viene passata con della cartavetro molto fine e poi spazzolata. Se il colore risulta troppo chiaro si procede a passare un'altra mano di vernice.

Acem: colori mordenti per legno Un'altro tipo di pittura che si può utilizzare per rinnovare vecchi mobili è lo smalto, da mescolare con l'apposito diluente.
Lo smalto si applica con un pennello piatto, seguendo la venatura e facendo attenzione ad eliminare subito le eventuali imperfezioni. Una volta asciugata la prima mano si può procedere con la seconda.
Lo smalto si trova in commercio anche sottoforma di spray ed è molto comodo per eseguire una verniciatura più uniforme, soprattutto su infissi e piccoli mobili.

Per valorizzare le venatura del legno si può anche utilizzare il flatting, una pittura trasparente, mordenzata o incolore, che va passata dopo la carteggiatura, la spolveratura ed un'eventuale mano di turapori.

Borma Wachs: cera d'api liquida Per stendere la vernice in maniera più uniforme sui vecchi mobili con superfici irregolari è possibile usare la pistola a spruzzo elettrica. Quando la prima mano è asciutta, dopo la levigatura e la pulitura, si possono dare una seconda e terza mano di vernice.

Per completare il recupero di un vecchio mobile è quindi necessario, dopo la verniciatura, procedere alla lucidatura, per la quale si può usare la tradizionale cera d'api o, in alternativa, la gommalacca, una resina naturale in scaglie, da sciogliere.


arch. Carmen Granata

riproduzione riservata
Articolo: Rinnovare vecchi mobili
Valutazione: 5.07 / 6 basato su 14 voti.

Rinnovare vecchi mobili: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Rinnovare vecchi mobili che potrebbero interessarti
Mobile vecchio o di antiquariato

Mobile vecchio o di antiquariato

Arredamento - Il settore del mobile antico abbraccia una vasta varieta' di articoli, ma non tutti possono essere considerati di pregio.
Edizione speciale del Mercatino Antiquario di Ascoli Piceno

Edizione speciale del Mercatino Antiquario di Ascoli Piceno

Arredamento - Trovare un pezzo antico, innamorarsene, acquistarlo e portarlo a casa. Tutto ciò è possibile spesso solo nei mercatini di antiquariato, che da sempre
Mobili di antiquariato

Mobili di antiquariato

Arredamento - Le regole da conoscere per acquistarli nei mercatini.

Decorare la casa in stile velico

Arredamento - Qualche spunto per appassionati velisti e non, per decorare un angolo della propria abitazione con modellini, mezzi scafi e oggetti provenienti dall'antiquariato navale.

Qual è la differenza tra mobili antichi, in stile antico e i falsi?

Arredamento - Per evitare truffe o sorprese spiacevoli, è molto importante capire la differenza fondamentale fra mobili di antiquariato, antichi, vecchi, in stile e i falsi.

Autenticita' dei mobili antichi

Arredamento - Regole fondamentali per acquistare in sicurezza e metodi di analisi raccomandati per il certificato di autenticita' fornito dal venditore.

Sedie antiche e moderne

Tavoli e sedie - Per scegliere le sedie da tavolo, antiche o moderne che siano, valgono spesso le stesse considerazioni su dimensioni, materiali e struttura.

Mobili e complementi classici laccati

Arredamento - Un tocco diverso in casa, uno spazio da impreziosire con un piccolo complemento in stile classico, oppure un arredamento completo all'insegna di uno stile singolare che ha radici antiche.

Mobili in stile Biedermeier

Divani e poltrone - Il Biedermeier è uno stile ornamentale e di arredamento sviluppatosi nella prima metà dell'Ottocento, facilmente riconoscibile per le sue linee sobrie e armoniose.
REGISTRATI COME UTENTE
294.534 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Coppia di vasi francesi in marmo del
    Coppia di vasi francesi in marmo...
    385.00
  • Fioriera indonesiana in legno di teak
    Fioriera indonesiana in legno di...
    980.00
  • Sedia cinese in legno scolpito del xx
    Sedia cinese in legno scolpito del...
    245.00
  • Dipinto francese ad olio su tela raffigurante
    Dipinto francese ad olio su tela...
    525.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Pensiline.net
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
CHIEDI PREVENTIVI DEL SETTORE:
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.