Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Imu ridotta del 20% se si paga con domiciliazione bancaria

Decreto Rilancio: sconto per chi paga l'Imu usando la domiciliazione bancaria quale mezzo di pagamento. Ma saranno i Comuni a decidere se applicare la riduzione
- Fisco casa

Decreto Rilancio: riduzione dell'Imu del 20%


Il taglio all'IMU con riduzione che può arrivare fino al 20% è una delle novità approvate con il decreto Rilancio in Commissione Bilancio alla Camera. La decisione in merito alla possibile applicazione dello sconto spetta ai Comuni ai quali viene dunque riconosciuto il margine di manovra.
Lo sconto, estendibile anche ad altri tributii locali, potrà essere concesso unicamente qualora si opti per la domiciliazione bancaria come modalità di pagamento. Per fruire del beneficio fiscale è necessario dunque versare l'imposta con addebito permanente sul proprio conto corrente.

Riduzione IMU 20%
La novità è contenuta in un emendamento al decreto rilancio in corso di approvazione definitiva.
Il testo che descrive la misura parla di premio a chi paga conferendo agli enti territoriali locali la possibilità di ridurre l'aliquota da applicare e le tariffe delle entrate tributarie e patrimoniali,.

I tempi di approvazione definitiva della norma non sono ancora certi dopo gli ulteriori slittamenti, anche se è da tener presente il 18 luglio quale data di scadenza del decreto.

Non solo Imu, il premio che gli enti locali potranno introdurre come previsto dall'emendamento in esame, può essere previsto anche per altri tributi tra i quali rientrerebbe certamente la tari.

Ricordiamo che la nuova Imu, nata dalla fusione dell'Imu e della Tasi, vale 20.3 miliardi di gettito.
Si tratta di un'imposta volta a finanziare le attività degli enti locali che viene pagata sulle seconde case e su abitazioni di lusso. L'operazione coinvolge circa 25 milioni di italiani.

riproduzione riservata
Articolo: Riduzione Imu del 20% con il Decreto Rilancio
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Riduzione Imu del 20% con il Decreto Rilancio: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Riduzione Imu del 20% con il Decreto Rilancio che potrebbero interessarti

Domiciliazione bancaria bollette

Normative - Richiedendo alla banca la domiciliazione delle utenze il pagamento delle bollette avviene in automatico senza doverci ricordare ogni volta di eseguire i pagamenti.

Superbonus 110%: al via i decreti attuativi del Mise

Leggi e Normative Tecniche - Definiti requisiti tecnici minimi e asseverazioni del professionista per poter beneficiare della super detrazione 110%. Le novità dei decreti attuativi del Mise

Superbonus 110%: ci si avvia all'estensione alle seconde case e proroga al 2022

Fisco casa - Novità in tema di superbonus 110% a fronte di alcuni emendamenti al Decreto Rilancio: si preannuncia estensione al 31 dicembre 2022, alle seconde case e alle imprese


Niente Superbonus se manca il riscaldamento

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Non è possibile accedere al Superbonus 110% se manca l'impianto di riscaldamento nell'edificio. Ecco le interpretazioni dell'Agenzia delle Entrate in materia.

Sì alla proroga Bonus mobili e bonus verde ma con dei limiti

Leggi e Normative Tecniche - Bonus mobili e bonus verde sono i grandi assenti dalle previsioni del Decreto Rilancio in ambito di sconto in fattura e cessione del credito. Ammessa la detrazione.

Sismabonus acquisti 110%: il MEF fa chiarezza sulle scadenze

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il Sismabonus acquisti con aliquota del 110% scade il 30 giugno 2022. Dopo tale data, e fino al 2024, sarà fruibile con le aliquote ordinarie del 75% e dell'85%

Il bonus verde si estende all'arredo da giardino

Fisco casa - Al bonus verde si aggiunge il bonus per arredare il giardino: gazebi, tavoli, sedie e divanetti da esterno. È quanto previsto da un emendamento al Decreto Rilancio

Bonus 75% barriere architettoniche: proroga cessioni multiple al 7 marzo 2022

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Relativamente al bonus 75%, l'Agenzia delle Entrate ha prorogato il termine previsto all'art. 28, comma 2 del Decreto Sostegni-ter sul divieto di cessioni multiple

Superbonus 110%: ecco le novità con il Decreto Semplificazioni

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Tra le novità introdotte con il Decreto Semplificazioni vi è la modifica alla normativa relativa al Superbonus 110. Per l'avvio dei lavori basterà la Cila.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img pabo1985
Salve ho un quesito da porvi. Alla luce della definizione "Abitazione Principale" contenuta nel Decreto Rilancio, se io ho acquistato e sto ristrutturando casa e, dato che nelle...
pabo1985 10 Giugno 2020 ore 11:51 11
Img giovannipietro
Buongiorno, mi appresto a ristrutturare completamente (dalla A alla Z) un appartamento che a breve diverrà di mia proprietà (compravendita tra fratelli). Mi chiedevo...
giovannipietro 19 Maggio 2020 ore 12:35 15
Img lcusati
Ciao a tutti, Vi propongo un quesito a cui nessuno ha saputo ancora darmi una risposta. Sto per ristrutturare un appartamento (in un condominio) dalla a alla z. Dovrei rifare...
lcusati 18 Maggio 2020 ore 09:19 4