Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Antisismica: le proposte per incentivare gli interventi di messa in sicurezza

Durante la IV Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica i tecnici hanno fatto varie richieste come il Fascicolo del fabbricato e la revisione delle detrazioni
- Detrazioni e agevolazioni fiscali

Prevenzione sismica: si richiedono maggiori detrazioni e assicurazione obbligatoria


Durante la Quarta Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica svoltasi il 14 dicembre, Fondazione Inarcassa, Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI) e Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC) hanno formulato alcune proposte.

Attualmente, le abitazioni ad alta esposizione al rischio sismico sono oltre 12 milioni. La spesa stimata per la messa in sicurezza è pari a 93 miliardi di euro, una cifra inferiore ai costi di ricostruzione sostenuti dalla Stato (130 miliardi di euro negli ultimi 53 anni).

Bonus per monitorare gli edifici a rischio sismico
Sulla base di questi presupposti, è necessario incentivare maggiormente gli interventi di messa in sicurezza, perché i bonus fiscali ci sono, ma faticano a decollare. O meglio, le agevolazioni dei vari bonus sono stati più che altro utilizzati per interventi di riqualificazione energetica. Secondo le stime dell’Agenzia delle Entrate, il rapporto tra interventi per efficientamento energetico e prevenzione antisismica è di circa 7:1.

Molto probabilmente, i cittadini non hanno colto appieno questa importantissima opportunità per la scarsa conoscenza del problema e la difficile percezione del rischio sismico per la propria casa. A ciò, vanno poi aggiunti fattori quali la complessità e la lunghezza temporale della progettazione nonché l’invasività degli interventi che spesso costringono all'abbandono dell'abitazione.

Prevenzione rischio sismico: le principali proposte


Secondo Francesco Miceli, presidente del CNAPPC, le varie forme di bonus dovrebbero diventare misure strutturali inserite in una strategia a lungo periodo e che abbia al centro la rigenerazione urbana sostenibile e partecipata.

La Rete delle Professioni Tecniche (RPT) ha proposto un emendamento alla Legge di Bilancio che prevede la possibilità di comprendere, tra gli interventi detraibili, la verifica sismica dell’edificio. Ciò consentirebbe quindi costi accettabili per la collettività.
Dello stesso tenore, l’emendamento che propone di rendere detraibile la spesa per il monitoraggio sismico degli edifici.

È poi fortemente auspicabile l’istituzione del Fascicolo del Fabbricato contenente importanti informazioni sulla sua storia tecnica, di manutenzione, autorizzativa e amministrativa, nonché indicazioni sul grado di classificazione sismica ed energetica.
Infine, un altro tema dibattuto riguarda l’assicurazione dei fabbricati dal rischio sismico, che potrebbe essere supportata con deducibilità fiscali o addirittura resa obbligatoria.

riproduzione riservata
Articolo: Richiesta bonus per monitorare edifici a rischio sismico
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 8 voti.

Richiesta bonus per monitorare edifici a rischio sismico: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Richiesta bonus per monitorare edifici a rischio sismico che potrebbero interessarti

Sisma in Emilia e proposte di prevenzione

Normative - Tutte le associazioni professionali di categoria (geologi, ingegneri, architetti) concordano sull'importanza della prevenzione per evitare vittime e danni dei sismi.

Emilia Romagna - Linee Guida per ricostruzione post sismica

Leggi e Normative Tecniche - Con Decreto n.2013 del 22 ottobre 2014 Regione Emilia Romagna ha approvato l'aggiornamento delle linee guida inerenti i contributi per la ricostruzione post-sisma.

Sisma Emilia: colpita anche Ceramica Sant'Agostino

Arredamento - Colpita dal sisma del 20 maggio Ceramica Sant'Agostino si stringe alle famiglie delle vittime e mira a riprendere quanto prima la produzione


Interventi antisismici

Ristrutturazione - In zone soggette a sollecitazioni sismiche è bene sapere come intervenire per poter ridurre al minimo il rischio di crolli: ecco alcune indicazioni su cosa fare.

Niente proroga a norme antisismiche

Normative - Approvata una risoluzione della Commissione Ambiente della Camera per abrogare il rinvio delle norme antisismiche.

Rischio sismico e Sismabonus, come intervenire per limitare i danni

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Cos'è il rischio sismico e a cosa serve la valutazione sismica? Di seguito tutte le modalità e i requisiti per accedere alle agevolazioni previste dal Sismabonus

Contributo ricostruzione post sisma: termine per richiederlo in scadenza

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il termine per presentare domanda per il contributo per la ricostruzione degli edifici colpiti da eventi di natura sismica negli anni 2016 e 2017 sta per scadere

Misure antisismiche per l'edilizia

Progettazione - Il catastrofico terremoto in Abruzzo ha, ancora una volta, messo in evidenza le carenze strutturali degli edifici italiani.

Si al Sismabonus acquisti 110% con riclassificazione sismica

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Riconosciuta l'agevolazione del Sismabonus acquisti 110% dall’Agenzia delle Entrate se varia la classificazione sismica della zona in cui è ubicato un immobile.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img holden.dino
Buongiorno,espongo il mio quesito:devo ricostruire un muro pericolante del giardino di casa. Il muro affaccia sulla strada sottostante. La zona sismica è la 3, la categoria...
holden.dino 30 Settembre 2021 ore 20:55 2
Img marybi81
Salve a tutti,ho una domanda in merito al sismabonus 85% in scadenza il 31/12.Cosa succede se i lavori non si riescono a completare per quella data?Quali sono le penali...
marybi81 10 Agosto 2021 ore 17:30 1
Img claudio twok
Buongiorno a tutti,sto acquistando una casa antisismica con il sismabonus 110%, il costruttore mi farà lo sconto in fattura per un totale di € 96000. La domanda...
claudio twok 27 Luglio 2021 ore 22:51 2
Img cusi92
Salve,mi sto informando per l'acquisto di un appartamento in un condominio frutto di demolizione e ricostruzione in zona sismica 3.Dopo alcune verifiche (da me suggerite),...
cusi92 27 Luglio 2021 ore 18:28 1
Img maxfi
Buongiorno a tutti,sto acquistando una casa antisismica con il sismabonus 110%, il costruttore non vuole fare lo sconto in fattura e per questo motivo dovrò cedere il...
maxfi 25 Giugno 2021 ore 16:25 1