Responsabilità sulla Sicurezza

NEWS DI Normative05 Maggio 2009 ore 18:09
Dall'entrata in vigore del Testo Unico sulla Sicurezza, il Committente dei lavori è il Responsabile della Sicurezza. E le conseguenze di eventuali incidenti possono essere anche penali.
sicurezza

Quanti di noi si sono trovati nella condizione di pensare alla ristrutturazione della propria casa? Tantissimi.
E quanti di noi hanno dovuto far fronte in quel momento a decisioni, ripensamenti, valutazioni, pareri e chi più ne ha più ne metta?
Gli elementi da valutare sono effettivamente tanti: progetto dell'intervento, rispetto dei tempi di esecuzione, scelta delle ditte, problemi economici.
E come se tutto ciò non bastasse, da circa un anno, si sono aggiunte le responsabilità connesse alla sicurezza nei cantieri.

Dall'entrata in vigore del famoso D. Lgs. 81 del 2008, il cosiddetto Testo Unico sulla Sicurezza, gli addetti ai lavori hanno potuto constatare la conferma di un principio, d'altro canto già presente nelle normative precedenti, in base al quale il Committente è la figura perno attorno al quale ruota la sicurezza dei lavoratori ed è proprio a lui che sono demandati compiti e responsabilità tutt'altro che banali. Sicurezza sui cantieri

Un elemento può servire a dare il giusto peso a tali aspetti: le conseguenze per il committente nel caso di incidenti sul lavoro possono avere rilevanza anche penale!
Una possibile reazione a questa ‘notizia' può essere un'incosciente superficialità da parte del Committente: Oltre a tutti i problemi legati ai lavori di ristrutturazione, ora si aggiunge anche la questione della sicurezza dei lavoratori! E poi, io, cosa c'entro?: ci penserà la ditta alla sicurezza dei suoi operai! E poi, per un lavoretto così piccolo!

Purtroppo non è così: la mancanza di conoscenza della legge e una superficiale competenza in quest'ambito possono portare a scelte che potrebbero rivelarsi insensate e non prive di conseguenze.

Il Committente nella Normativa cantieri è il soggetto per conto del quale l'intera opera viene realizzata, indipendentemente da eventuali frazionamenti della sua realizzazione.
In più si definisce cantiere temporaneo o mobile qualunque luogo in cui si effettuano lavori edili o di ingegneria civile.

Specificatamente, secondo quanto previsto nell'allegato X del predetto testo legislativo, si intendono lavori edili o di ingegneria civile:

1. I lavori di costruzione, manutenzione, riparazione, demolizione, conservazione, risanamento, ristrutturazione o equipaggiamento, la trasformazione, il rinnovamento o lo smantellamento di opere fisse, permanenti o temporanee, in muratura, in cemento armato, in metallo, in legno o in altri materiali, comprese le linee elettriche e le parti strutturali degli impianti elettrici, le opere stradali, ferroviarie, idrauliche, marittime, idroelettriche e, solo per la parte che comporta lavori edili o di ingegneria civile, le opere di bonifica, di sistemazione forestale e di sterro.

2. Sono, inoltre, lavori di costruzione edile o di ingegneria civile gli scavi, ed il montaggio e lo smontaggio di elementi prefabbricati utilizzati per la realizzazione di lavori edili o di ingegneria civile.'
In definitiva quindi, con le due precedenti definizioni, pochi e circoscritti casi ed attività possono effettivamente considerarsi esclusi dall'applicazione delle norme legate alla sicurezza nei cantieri e, quale conseguenza ulteriore, chiunque decida di far eseguire lavori di ristrutturazione assume i connotati legali di ‘committentè.

Gli obblighi del committente sono specificatamente riportati all'articolo 90 del D. lgs. 81/2008. Pur tuttavia, sempre nell'ambito del Titolo IV - Cantieri temporanei e mobili -, esistono vari punti in cui emergono ulteriori incombenze e attribuzioni (artt. 93, 94, 96, 99, 101, 104).
Da ultimo, all'art. 157 sono distintamente indicate le sanzioni per il Committente.
Le pene passano da sanzioni amministrative pecuniarie comprese tra 1.200 e 6.000 euro, all'arresto da 2 a 4 mesi.

A questo punto, viste le implicazioni connesse anche ad una semplice ristrutturazione di un appartamento, una reazione potrebbe essere la rinuncia all'esecuzione delle opere. Ma questo non sarebbe giusto! Non lo è per noi stessi, non lo è per la nostra vita. I significati di un'opera di rifacimento della nostra casa sono ben più di un ammodernamento di un immobile o di un adeguamento a nuovi dettami normativi. Essa può rappresentare un ringiovanimento del nostro spazio, un aggiornamento del nostro ambiente a nuove e mutate esigenze, può essere l'espressione tangibile di elementi di personale novità, può comportare un miglioramento del nostro stile di vita.

E allora come uscire da questo empasse?

Semplicemente affidandosi a professionisti del settore che possono assumere, al nostro posto, alcune delle responsabilità del committente e senza dubbio aiutarci a ben valutare gli impatti di scelte che, altrimenti, possono essere non ponderati.

Basta, infatti, pensare a ciò che un'incosciente superficialità può comportare e gli effetti che può produrre per superare i probabili dubbi verso una scrupolosa applicazione di quanto richiesto: un incidente che si verifica durante l'esecuzione di lavori che noi abbiamo commissionato e che accade nella nostra casa non è purtroppo un evento impossibile. Per evitare rischi è bene dunque affidarsi a professionisti del settore che sappiano consigliarci nel modo migliore e nell'assoluto rispetto della normativa vigente per condurre nella maniera più serena possibile i nostri lavori.


arch. Gaia Del Conte

riproduzione riservata
Articolo: Responsabilità sulla Sicurezza
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 4 voti.

Responsabilità sulla Sicurezza: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Responsabilità sulla Sicurezza che potrebbero interessarti
Sicurezza, Protezione, Controllo Caldaia

Sicurezza, Protezione, Controllo Caldaia

Impianti - I moderni generatori termici o caldaie possono essere localizzati anche all'interno delle abitazioni, come la caldaie di tipo C, a camera stagna e tiraggio forzato.
Lavori in Sicurezza

Lavori in Sicurezza

Progettazione - Una delle voci obbligatoriamente presenti nei computi di ogni intervento di ristrutturazione o di realizzazione di un nuovo edificio è quella relativa alla sicurezza.
Sicurezza in una sola chiave

Sicurezza in una sola chiave

Impianti - La necessità di proteggere la propria abitazione o il proprio ufficio da intrusioni indesiderate, diventa ogni giorno più incalzante.Kaba, azienda leader

Maniglioni antipanico

Infissi - Caratteristiche e obblighi normativi di questo dispositivo di sicurezza antincendio.

Piano Sicurezza e Coordinamento

Leggi e Normative Tecniche - Il Piano di Sicurezza e Coordinamento è un documento obbligatorio quando in un cantiere intervengono almeno due imprese, anche se non contemporaneamente.

Sicurezza nei cantieri

Normative - La normativa italiana.

Adempimenti per la sicurezza nei cantieri di lavori privati

Leggi e Normative Tecniche - La sicurezza in cantiere, in fase di programmazione di interventi edilizi anche privati, coinvolge diversi soggetti imponendo diversi adempimendi previsti dalla Legge.

Raccolta R, Elementi di Sicurezza

Impianti - Principali novità relative ai dispostivi di sicurezza di un impianto termico secondo l'aggiornamento della raccolta R INAIL, in vigore dal mese di Marzo 2011.

Sicurezza sul lavoro

Normative - Approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto che modifica il Testo unico sulla sicurezza sul lavoro.
Discussioni Correlate nel Forum Lavorincasa
Img thehawk
Buongiorno, sto per terminare i lavori per risanamento conservativo per cui ho presentato la relativa CILA e comunicazione alla ASL di competenza avendo in cantiere 3 ditte (1...
thehawk 21 Agosto 2018 ore 00:52 8
Img pieriroberto
Buongiorno, sono un inquilino alle prese con un dilemma, credo di avere la casa non a norma. Pochi giorni fa ho richiesto un intervento al proprietario di casa poiché...
pieriroberto 01 Novembre 2018 ore 13:00 2
Img remo1
Salve, in uno degli appartamenti di un piano alto di stabile anteguerra, sovente tengono la musica ad altissimo volume, al di la del rumore le pareti confinanti del mio...
remo1 11 Settembre 2018 ore 12:27 7
Img omar12
Salve,nel mio condominio è stato necessario sostituire il cilindro del portone. Il nuovo cilindro è un modello ovale CISA 8210 28-28, esteriormente del tutto...
omar12 16 Settembre 2018 ore 18:38 1
Img tupac76
Buongiorno, ho un problema con il POS. Ho iniziato i lavori da un anno ormai con un impresario che si è poi rivelato un totale disastro sia come programmazione dei lavori...
tupac76 16 Giugno 2018 ore 23:13 1
REGISTRATI COME UTENTE
295.629 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Cancello di sicurezza estensibile verniciato exten
    Cancello di sicurezza estensibile...
    260.00
  • Cancello di sicurezza estensibile zincato exten
    Cancello di sicurezza estensibile...
    205.00
  • Barra di sicurezza per vasistas
    Barra di sicurezza per vasistas...
    47.00
  • Grate di sicurezza
    Grate di sicurezza...
    490.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
CHIEDI PREVENTIVI DEL SETTORE:
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.