Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Regole e aspetti costruttivi da tener conto in fase di progetto

NEWS Soluzioni progettuali12 Ottobre 2010 ore 18:13
La corretta progettazione architettonica deve tenere in conto anche aspetti costruttivi spesso sottovalutati.

Nella fase di realizzazione delle tramezzature interne e dei tamponamenti esterni, oltre alle consuete regole costruttive, è buona norma seguire anche altre indicazioni di carattere specifico.

Studio distribuzione spazi interni
Queste ultime riguardano: la posizione dei serramenti sulle pareti e la profondità delle nicchie dove verranno alloggiati gli armadi a muro.

Innanzitutto va messo in evidenza il rapporto tra l'ingombro del serramento, la larghezza della cornice perimetrale, e la dimensione della parete in cui verrà collocato.

Ad esempio, per una porta con anta a battente di 80 cm, si ha un ingombro finale (inclusi i coprifilo) di circa 100 cm.

Ne consegue che, la larghezza minima della parete su cui installare l'infisso, considerando le tolleranze, non deve essere inferiore a 105 cm.

ingombro dei serramenti
Stesso discorso vale per le dimensioni della spalletta in muratura, parzialmente coperta dalla cornice in legno.


Se a lato dell'infisso verrà installato un interruttore, bisognerà aumentare questa dimensione di almeno 20 cm.

Posizione interruttori in prossimità infissi
Il mancato rispetto di queste condizioni comporterà conseguentemente il taglio del coprifilo, in corrispondenza dello spigolo, o la collocazione dell'interruttore in posizione anomala.

L'altro aspetto riguarda la profondità delle nicchie, necessaria per posizionare un armadio a muro.

Affinchè quest'ultimo rimanga all'interno del filo della parete, si devono aggiungere, alla dimensione del mobile, lo spessore del battiscopa e la tolleranza di circa 1,5/2 cm, per eventuali fuori piombo degli spigoli.

Per quanto riguarda la posizione di una finestra o di una porta di accesso su una parete (interna ed esterna), si possono citare diversi casi, in funzione della destinazione del locale.

Ad esempio, in un ambiente cucina è buona norma collocare la finestra ad una distanza di almeno 40/45 cm dallo spigolo.

Finestra in cucina, attenzione all'ubicazione
Ciò permette di addossare i contenitori sovrastanti il piano di lavoro, alla parete laterale.

posizione infissi in cameraNel caso di una camera da letto singola è corretto posizionare la porta di ingresso e la finestra ad una distanza rispettivamente di circa 65 cm e 40 cm dallo spigolo.

Questo consente di sistemare l'armadio e i piani per la libreria direttamente sulla parete in modo da sfruttare adeguatamente lo spazio disponibile.

La stessa regola, che dovrà essere adattata alle diverse esigenze, può essere utilizzata anche per altri ambienti e ove sia necessario razionalizzare la posizione degli arredi.

riproduzione riservata
Articolo: Regole progettuali
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

Regole progettuali: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
312.452 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Progettazione di interni
    Progettazione di interni...
    300.00
  • Progetto d'arredamento per ristrutturazione
    Progetto d'arredamento per...
    150.00
  • Progettazione 3d
    Progettazione 3d...
    300.00
  • Progettazione con visione prospettica
    Progettazione con visione...
    300.00
Notizie che trattano Regole progettuali che potrebbero interessarti


Non c'è responsabilità dell'appaltatore se sono errate le istruzioni del committente

Leggi e Normative Tecniche - In caso di difetti dell'opera per progetto errato, l'appaltatore non risponde dei danni se ha manifestato il dissenso e ha agito per le insistenze del committente

Ridistribuzione di spazi e arredamento in una ristrutturazione: analisi in pianta

Soluzioni progettuali - Analisi critica della ridistribuzione degli spazi e dell'arredamento di una abitazione ristrutturata in modo funzionale creando passaggi ampi, fluidi e agevoli.

Revisione catastale del Comune: le regole della Cassazione

Catasto - Il Comune deve motivare la revisione catastale che determina un aumento del valore dell'immobile. Lo afferma la Corte di Cassazione con una recente sentenza.

Come risolvere errori commessi negli adempimenti per la detrazione 65%

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Tra gli adempimenti per la detrazione sul risparmio energetico, gli errori più comuni riguardano le fatture, i pagamenti e l'invio della comunicazione all'Enea.

Registrare un contratto d'affitto

Affittare casa - I contratti di locazione, fatta eccezione per quelli di durata inferiore ai 30 giorni vanno tutti registrati e depositati presso l'ufficio dei registri immobiliari entro e non oltre i venti giorni che seguono la stipula del contratto.

Come risolvere errori commessi negli adempimenti per la detrazione 50%

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La complessità della normativa in materia di detrazioni fiscali porta spesso il contribuente a commettere errori negli adempimenti, che talvolta si possono risolvere.

Diagramma di Gantt per opere private

Progettazione - La gestione di un cantiere edile, si sviluppa a seguito di numerosi fattori e variabili che possono essere analizzati mediante un adeguato sistema di controllo.

Nuove regole per il condominio in materia di sicurezza antincendio

Regolamento condominiale - Nuove disposizioni relative alla sicurezza antincendio nei condominii sono state introdotte con la bozza del decreto del Ministero degli Interni. Ecco le novità

Coaching dell'abitare e progettazione d'interni

Soluzioni progettuali - Il coaching dell'abitare è un metodo di progettazione assistita che consente all'utente di progettare in prima persona gli spazi della propria abitazione.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img speedup89
Ciao a tutti,Volevo chiedervi un suggerimento, la foto che segue:questo è del mio attuale ingresso e balcone ciò che vedete ai lati è il proseguimento del...
speedup89 16 Maggio 2015 ore 15:32 2
Img sgluke75
Ciao a tutti, devo ristrutturare completamente il piano rialzato di circa 120mq di una casa indipendente, vorrei alcuni consigli e magari qualche idea di costo totale, dovrei...
sgluke75 03 Agosto 2018 ore 23:16 11
Img alepav
Ciao a tutti,stiamo ristrutturando una casetta e dobbiamo fare ex novo l'impianto di riscaldamento.La casa non è molto grande: piano terra composto da ingresso, soggiorno,...
alepav 05 Marzo 2015 ore 10:12 2
Img nastia2020
Buongiorno, viviamo in una casa tipica di 100 anni, siamo all'ultimo piano, al piano terra e al primo piano abbiamo vicini e nell'ultimo ci siamo noi. Noi abbiamo il terzo piano e...
nastia2020 10 Gennaio 2020 ore 15:58 15
Img maverickale
Ciao a tutti,Dovrei creare un impianto di irrigazione nel mio giardino, ma non sono molto esperto ed avrei bisogno di qualoche consiglio.Devo irrigare un giardinetto di circa 40...
maverickale 12 Maggio 2008 ore 23:26 7