Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Raddoppiare un bagno

Poche semplici mosse per duplicare gli spazi e vivere comodamente la propria casa negli spazi dedicati alla cura di se' e al relax.
- NEWS Bagno
bagno
Barra Progettazione Online

Situazione ante operamSituazione post operamAll'acquisto di un immobile segue frequentemente un'intensa fase di ristrutturazione per adeguare gli ambienti preesistenti al proprio stile di vita e alle proprie esigenze abitative.

Le offerte del mercato che coprono le grandi città italiane sono di solito sature di appartamenti degli anni '60 e '70 che vengono messi in vendita in condizioni di conservazione medio – basse, con attrezzature e dotazioni che spesso risalgono all'epoca del cantiere e che propongono una modulazione degli spazi in linea con i criteri funzionali dell'epoca.

La presenza di un unico bagno molto ampio in un appartamento di circa 65 metri quadrati è dunque la regola, che però mal si adatta al vivere contemporaneo e che può facilmente essere modificata con opportune scelte progettuali.

Recentemente ho avuto l'opportunità professionale di studiare una dKenia di Ceramica Dolomitei queste situazioni e, con qualche trucco, sono riuscita a ricavare due bagni nella stessa superficie occupata da un bagno preesistente, ottenendo così due nuovi ambienti distinti: un comodo lavamani per gli ospiti, accessibile tramite un piccolo disimpegno, e un bagno completo a servizio della camera da letto padronale.

A partire dalla dimensione iniziale di 160 x 391 cm, con una parete perimetrale leggermente inclinata, ho faWc e bidet della serie 500 di Pozzi Ginoritto erigere una tramezzatura divisoria in mattoni forati tradizionali lasciando circa 130 cm di lunghezza per il bagno secondario e i restanti 250 cm per quello principale.

In quest'ultimo ho cercato di integrare l'area lavabo con la doccia in un unico blocco funzionale, attestandoli su una parete con larghezza determinata dallo sviluppo lineare del lavabo scelto e cioè 90 cm (con residui 70 cm per l'installazione del cristallo – doccia). Proprio il lavabo è stata la sorpresa: Kenia di Ceramica Dolomite, studiato per le comunità perché aggregabile in serie, si è perfettamente adattato alla realtà di un bagno per abitazione, consentendo, con la sua profondità, ampiezza e resistenza, un uso flessibile come sanitario tradizionale e come vaschetta per il bagnetto di neonati.Colonna idromassaggio Rei di Jacuzzi

Nella doccia molto ampia (160 x 80 cm) ho previsto la doppia installazione, sui lati corti, di un soffione e di una colonna per idromassaggio, Rei di Jacuzzi, dal carattere giovane, dinamico e dotata di un effetto pioggia ad azione rigenerante, di doccetta a mano con flessibile e di idromassaggio verticale con quattro getti.

La serie 500 di Pozzi Ginori ha risolto, con la ridotta profondità di wc e bidet, il problema di montare frontalmente i due sanitari mantenendo i necessari spazi d'uso (almeno 60 cm); la loro forma compatta a monoblocco si è perfettamente integrata nel disegno pulito, funzionale e lineare dell'ambiente.

Ho cercato poi di sottolineare il ruolo del divisorio lavabo/doccia attraverso un diverso rivestimento: un mosaico bianco ghiaccio 5 x 5 cm montato su rete a tutta altezza in contrasto con l'effetto mattone ottenuto con piastrelle 10 x 20 cm in un inedito colore verde pistacchio, entrambi della collezione Trasparenze di Ceramica Vogue.

Rivestimento verde pistacchio di Ceramica Vogue

L'organizzazione del secondo bagno non ha richiesto particolari sforzi progettuali; lavabo e wc della serie Colibrì 2 di Pozzi Ginori, semplice trattamento a smalto delle pareti perimetrali e pavimento in cemento grigio resinato, per non appesantire un ambiente dalle dimensioni così ridotte.

www.ceramicadolomite.it

it.jacuzzi.eu

www.pozzi-ginori.com

www.ceramicavogue.it

riproduzione riservata
Raddoppiare un bagno
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 6 voti.

Raddoppiare un bagno: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Anna
    Anna
    Mercoledì 15 Giugno 2016, alle ore 19:41
    Ho una situazione simile nel mio appartamento che mi consentirebbe di raddoppiare il bagno.

    Che permessi devo chiedere a Roma 1 circostrizione ?

    L'appartamento non ha alcun vincolo.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
341.835 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Raddoppiare un bagno che potrebbero interessarti

Distanze minime tra i sanitari in bagno

Zona bagno - Alcuni consigli sulle distanze minime da utilizzare tra i componenti sanitari al fine di garantire un corretto uso degli stessi.

Detrazione barriere architettoniche per bagno e porte: in quali casi

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Detrazione al 75% per interventi finalizzati alla eliminazione delle barriere architettoniche: quando viene riconosciuto per le porte e il rifacimento del bagno

Il bagno modulare

Bagno - Modularità è la parola d?ordine del nuovo concept di bagno presentato da Dornbracht in un allestimento dal titolo ?Symetrics Architecture Modules

Igiene in bagno

Bagno - Come garantire l'igiene nel bagno impiegando materiali idonei.

Lavabo per bagno padronale e di servizio

Sanitari - A seconda delle destinazioni i lavabi saranno di diverso tenore: più eleganti quelli del bagno padronale, più semplici quelli del bagno di servizio.

Un bagno da single

Mobili bagno - Con il trasformarsi degli stili di vita, si trasforma anche il modo di concepire la stanza da bagno. Un bagno pensato per un nucleo single deve avere...

Il bagno ideale degli italiani

Sanitari - Qual è il bagno che gli italiani sognano? Quali caratteristiche deve avere e quale arredamento preferiscono secondo un sondaggio.

Progetto: la casa per la nonna

Soluzioni progettuali - La proprietaria di questo piccolo appartamento intende apportare all'immobile una serie di modifiche in modo da poter disporre di un bagno ad uso esclusivo.

Bagno in oro zecchino

Bagno - Arredi esclusivi ed extralusso.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img elisa casa
Buongiorno, abbiamo fatto installare uno scaldabagno elettrico che andrà a sostituire quello a gas. L'idraulico dice che non deve emettere alcuna certificazione di fine...
elisa casa 26 Gennaio 2023 ore 16:09 1
Img giodeco
Ciao a tutti, siccome in bagno ho sia il lavabo che il bidet intasati (quando apro l'acqua del lavabo viene su dal bidet) volevo sapere se posso utilizzare la soda caustica in...
giodeco 21 Gennaio 2023 ore 13:39 3
Img emmegg
Salve a tutti. Ho acquistato casa un anno fa, e credo di aver fatto un grandissimo errore.La casa la abbiamo acquistata già ristrutturata, compreso il bagno, tubature tutte...
emmegg 17 Gennaio 2023 ore 21:51 11
Img ibbove
Buongiorno,mi chiamo Samuele e avrei intenzione di rifare due bagni in un seconda casa in condominio.Mi sembra di aver capito che per accedere a tale detrazione dovrò...
ibbove 03 Gennaio 2023 ore 17:15 2
Img dogotini
Cosa sono dovute queste crepe contigue? Quali saranno le conseguenze se lasciate così?...
dogotini 28 Dicembre 2022 ore 12:34 2