• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Quando potare il limone: i segreti per una potatura perfetta

Per avere un albero di limoni ben ramificato e produttivo bisogna sottoporlo a una potatura precisa. Di seguito tutti i segreti per potare l'albero di limoni.
Pubblicato il

Il limone: un albero sempreverde


Il limone è un albero sempreverde che può raggiungere, se ben curato, anche i 6 metri di altezza. Tuttavia, per avere un albero ben ramificato e produttivo, è fondamentale prendersi cura della pianta e sottoporla a una potatura regolare.
La potatura del limone è un'operazione basilare per la salute dell'albero e per la produzione di frutti sani e gustosi. Ecco, quindi, qualche consiglio su come e quando si potano i limoni.


Quando potare il limone


Quando si pota il limone è uno dei dubbi più comuni per chi è alle prime armi su tematiche di giardinaggio. In genere, si consiglia di potare il limone poco prima della primavera, quando l'albero sta per riprendere la sua attività vegetativa.

In questo modo, non solo si stimola la produzione di nuovi germogli ma si evita anche di danneggiare le gemme che daranno i frutti.

CONSIGLIATO amazon-seller
Forbici potatura
€ 11.99
COMPRA


Se, però, il clima della vostra zona è particolarmente rigido, può essere meglio aspettare l'arrivo della primavera per effettuare la potatura.


Come potare il limone


Per una potatura a regola d'arte, è bene assicurarsi di avere gli strumenti giusti:

  • un paio di forbici da potatura affilate, meglio se disinfettate con alcol;

  • guanti protettivi;

  • occhiali per proteggere gli occhi da eventuali schegge.


Il primo passo è eliminare tutti i rami secchi, malati o danneggiati.
Riconoscere questi rami non è così complicato: hanno un aspetto diverso rispetto agli altri, sono secchi e privi di foglie.

Forbici per potatura limoniForbici per potatura limoni

Non appena eliminati i rami secchi, si può procedere con la potatura vera e propria. L'obiettivo della potatura del limone è quello di favorire la formazione di nuovi germogli e mantenere l'albero ben ramificato e aerato.

Per raggiungere questo obiettivo, bisogna tagliare i rami che crescono troppo verticalmente o che si sovrappongono ad altri rami per lasciare spazio per l'ingresso della luce e dell'aria.

Quali rami potare del limone


Sapere quali rami potare del limone è essenziale per garantire una crescita sana e rigogliosa della pianta, oltre a favorire la produzione di frutti di alta qualità.

Come abbiamo visto, la prima operazione da fare è rimuovere tutti i rami morti con un taglio netto e pulito così da non lasciare tracce di schegge sul resto della pianta.

In questo modo, si evita che eventuali malattie si diffondano e si garantisce un flusso di energia ottimale all'interno della pianta.

Potare limoneCome potare limone

In secondo luogo, è bene potare tutti quei rami che si sovrappongono o si incrociano; differentemente, i rami dell'albero di limone potrebbero andare incontro a sfregamenti e danneggiamenti reciproci. In questo caso, si consiglia di tagliare il ramo più debole o meno vitale, in modo da favorire la crescita del ramo più forte e sano.

Infine, è bene tenere d'occhio i cosiddetti getti d'acqua, ovvero i rami che crescono verticalmente dal tronco o dai rami principali. Questi getti non producono frutti e possono indebolire la pianta; pertanto, è consigliabile tagliarli fin dalla loro comparsa.


Cosa sono i succhioni e quando togliere i succhioni al limone


Tra le operazioni essenziali per una corretta potatura del limone c'è la ricerca e l'eliminazione dei succhioni ovvero i nuovi rami che crescono dal fusto dell'albero o dai rami principali.



Anche se sembrano inoffensivi, i succhioni possono avere un impatto negativo sulla salute dell'albero e sulla produzione di frutti. Per questo è vitale sapere quando e come rimuovere i succhioni dall'albero di limone.

I succhioni sono dannosi?


I succhioni sono estremamente dannosi per gli alberi di limoni perché possono sottrargli importanti risorse. Infatti, i succhioni non hanno alcuna funzione specifica e si nutrono delle risorse che l'albero potrebbe utilizzare per produrre frutti.

Potatura agrumiPotatura agrumi

Inoltre, i succhioni possono compromettere la forma dell'albero, rendendolo meno attraente dal punto di vista estetico.

Per questo motivo, è importante rimuovere i succhioni regolarmente.
La rimozione dei succhioni dovrebbe essere effettuata ogni volta che li si nota, senza aspettare che diventino troppo grandi e difficili da rimuovere.

Come rimuovere i succhioni


Per rimuovere i succhioni, è possibile utilizzare le stesse forbici che si usano per la normale potatura o, in alternativa, un seghetto a mano.

L'importante è tagliare il succhione alla base, il più vicino possibile al fusto o al ramo principale: in questo modo, si evita che il succhione possa ricrescere.

Mi raccomando di non confondere la rimozione dei succhioni con la potatura: quest'ultima viene effettuata per rimuovere i rami secchi, malati o danneggiati e per modellare l'albero. La rimozione dei succhioni, invece, serve principalmente per mantenere la salute dell'albero e favorire la produzione di frutti.


I vantaggi della potatura del limone


La potatura è essenziale per la salute di un albero perché, oltre a favorire la formazione di nuovi germogli, permette la crescita di rami robusti e sani, dai quali è possibile ottenere frutti di ottima qualità.

Inoltre, la potatura permette di eliminare i rami secchi e malati, riducendo il rischio di malattie e parassiti che possono compromettere la salute generale dell'albero.

Oltretutto, la potatura del limone aiuta a mantenere l'albero in forma e dimensioni contenute. Questo è particolarmente importante se avete un giardino o un cortile di dimensioni limitate, in cui un albero di limone troppo grande potrebbe occupare troppo spazio.

Quando potare il limoneQuando potare il limone

Durante la potatura, è possibile anche modellare l'albero così da conferirgli una forma armoniosa ed esteticamente gradevole.

Ad esempio, eliminando i rami che crescono in modo disordinato si potrebbe dare all'albero una forma a coppa, piacevole alla vista e ideale per favorire la distribuzione della luce e dell'aria.

La potatura del limone non è solo una questione di estetica e produzione di frutti.
La potatura può anche essere una pratica terapeutica per l'albero.

Se l'albero è stato danneggiato da eventi climatici o da parassiti, la potatura può aiutare a rimuovere le parti danneggiate e a favorire la ripresa dell'albero.


Potatura limone in vaso


Se avete un limone in vaso, è fondamentale potarlo regolarmente per mantenere la pianta sana e produttiva. Ma come e quando potare il limone in vaso?

Ci sono diversi tipi di potatura che possono essere utilizzati per potare un limone in vaso:

  • la potatura di formazione, utile per dare alla pianta la forma che desiderate

  • la potatura di mantenimento, essenziale per eliminare i rami morti o danneggiati.


In ogni caso, è importante potare sempre durante il periodo di riposo vegetativo della pianta, ovvero tra la fine dell'inverno e l'inizio della primavera, in base al clima della vostra regione.

Potare limone in vaso Potare limone in vaso

Per la potatura del limone in vaso valgono le stesse regole già elencate: eliminare i rami secchi, malati o deboli, e i succhioni che crescono alla base della pianta.

Inoltre, è sempre bene accorciare i rami principali per mantenere la forma della pianta così da favorire la produzione di frutti.

Così come per l'albero, la potatura del limone in vaso è un'operazione fondamentale per mantenere la pianta in salute e produttiva.

Potatura limone estiva


Oltre alla potatura primaverile, è possibile effettuare anche una potatura estiva, che consiste nel ridurre la crescita dei rami per evitare che l'albero diventi troppo grande e difficile da gestire.

Questa potatura viene effettuata solitamente a luglio o agosto e consiste nel tagliare i rami che crescono in modo troppo veloce o che si sovrappongono ad altri rami.

Potatura limone estivaPotatura limone estiva

Tuttavia, bisogna fare attenzione a non esagerare con la potatura estiva, in quanto potrebbe compromettere la produzione di frutti dell'anno successivo.

In generale, si consiglia di non tagliare più del 20-25% dei rami dell'albero durante la potatura estiva.

riproduzione riservata
Quando potare il limone?
Valutazione: 4.86 / 6 basato su 21 voti.
gnews

Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.646 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI