Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Qualificazione catastale

NEWS Normative12 Gennaio 2010 ore 17:11
Perche' la qualificazione catastale e' importante, quali sono i criteri attraverso cui si effettua e quali le conseguenze.
catasto

Nel glossario tecnico definiamo la qualificazione catastale come l'operazione finalizzata all'assegnazione della destinazione del catasto fabbricati e della qualita' nel catasto terreni.


Qualificazione catastaleIn questo contesto, dunque, tenendo presente la funzione principale del catasto (terreni e fabbricati) – ossia quella di censire gli immobili presenti sul territorio italiano ai fini dell'applicazione delle imposte fondiarie – si comprende l'importanza della così detta qualificazione catastale, che per l'appunto una volta censito l'immobile permette anche di individuare la categoria di riferimento di ogni singola unità immobiliare accatastata.


Per quanto riguarda il catasto terreni le operazioni di qualificazione tendono a quantificare il valore del fondo (ai fini fiscali) in relazione al tipo di coltura che gli si può attribuire.


Nel catasto fabbricati, invece, la qualificazione tiene conto di una serie di parametri utili a catalogare gli immobili nelle così dette categorie catastali.


In relazione alla maggiore ricorrenza di quest'ultimo tipo di operazione, vale la pena soffermarsi sulle operazioni di qualificazione catastale relative agli immobili censiti nel N.C.E.U. (nuovo catasto edilizio urbano).


Ai sensi dell'art. 6 del d.p.r. 1142/49:


La qualificazione consiste nel distinguere per ciascuna zona censuaria, con riferimento alle unità immobiliari urbane in essa esistenti, le loro varie categorie ossia le specie essenzialmente differenti per le caratteristiche intrinseche che determinano la destinazione ordinaria e permanente delle unità immobiliari stesse.


La denominazione delle categorie è uniforme nelle diverse zone censuarie
.


Qualificazione catastaleLa lettura coordinata del secondo comma di questa norma con quanto stabilito nell'articolo precedente (art. 5 d.p.r. n. 1142/49), vale a dire che in linea generale ogni comune rappresenta una zona censuaria, è finalizzata a mantenere l'uniformità di denominazione delle singole categorie catastali su tutto il territorio nazionale.


Ciò vuol dire che, anche se le operazioni di qualificazione sono effettuate localmente ed autonomamente in ogni singolo Comune, il risultato dovrà essere ricondotto nell'alveo di schemi legali uniformi per tutto il territorio italiano.


In sostanza, con le operazioni di qualificazione si riconduce un immobile in una di quelle che ad oggi sono le categorie catastali comunemente note; ossia categoria A/1, A/2, ecc.


Tali categorie, con l'entrata in vigore del d.p.r. n. 138/98, sono state e saranno sostituite da quelle indicate nell'allegato A dell'appena citato decreto del Presidente della Repubblica.


Andando più nel concreto, per comprendere fino in fondo come venga effettuata la qualificazione catastale, è utile osservare il contenuto dell'art. 9 del decreto n. 1142/49.


Secondo tale norma, rubricata Quadro di qualificazione e classificazione:


Per ciascuna zona censuaria viene compilato un quadro di qualificazione e classificazione che deve indicare le categorie riscontrate nella zona censuaria ed il numero delle classi in cui ciascuna categoria è stata divisa, e contenere i dati di identificazione e la descrizione delle unità immobiliari scelte come tipo per ciascuna classe.


Tale quadro dall'Ufficio tecnico erariale è inviato per l'esame alla Commissione censuaria comunale.


La Commissione censuaria comunale accusa ricevuta dell'avvenuta comunicazione e redige processo verbale per fare constatare il proprio accordo con l'Ufficio tecnico erariale, ovvero per far constatare i punti sui quali esistono dissensi e le ragioni di questi.


Del proprio accordo la Commissione censuaria comunale dà comunicazione all'Ufficio tecnico erariale entro il termine di trenta giorni dall'avvenuta comunicazione. In caso contrario il processo verbale viene redatto in triplice esemplare di cui uno deve essere trasmesso all'Ufficio tecnico erariale, ed un altro alla Commissione censuaria provinciale entro il termine suddetto.


La comunicazione del processo verbale prescritto nel precedente comma vale come presentazione di ricorso
.


Qualificazione catastaleChe cosa significa tutto ciò?


In pratica, il legislatore dell'epoca ha previsto che la formazione delle categorie catastali fosse operata tramite un'azione coordinata tra ufficio tecnico erariale e commissione censuaria comunale (organi deputati alla gestione e funzionamento del catasto fabbricati) finalizzata ad ancorare alla situazione locale il dato uniforme nazionale (cioè le categorie catastali e soprattutto le classi catastali).


Una volta che sono state predisposte le categorie e le classi le operazioni di qualificazione altro non fanno che valutare le caratteristiche della singola unità immobiliare al fine della suo inserimento in una, piuttosto che in un'altra, categoria catastale.


riproduzione riservata
Articolo: Qualificazione catastale
Valutazione: 5.33 / 6 basato su 3 voti.

Qualificazione catastale: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
310.735 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Ristrutturazione villa
    Ristrutturazione villa...
    89.00
  • Ristrutturazione facciata Caserta
    Ristrutturazione facciata caserta...
    90.00
  • Ristrutturazione appartamento Caserta e dintorni
    Ristrutturazione appartamento...
    400.00
  • Ristrutturazione appartamento 80 mq Caserta
    Ristrutturazione appartamento 80...
    700.00
Notizie che trattano Qualificazione catastale che potrebbero interessarti


La riforma del catasto non sarà presente nella Nadef

Catasto - Saltata la riforma del catasto 2020 nella nota di aggiornamento al Documento di Economia e Finanza. Possiamo dire addio alla revisione del sistema catastale.

Nuovo iter per il Catasto

Catasto - Avviata una fase sperimentale per la nuova procedura di iscrizione in Catasto di immobili di nuova costruzione.

Proroga sanatoria catastale

Catasto - Con l'approvazione di un emendamento al Decreto Milleproroghe viene posticipato al 30 aprile 2011 il termine ultimo per presentare la sanatoria catastale.

Visure catastali alle Poste

Normative - Oggi è possibile richiedere le visure catastali presso gli uffici postali, per ottenere un certificato catastale sarà sufficiente fornire il proprio codice fiscale o i dati identificativi dell?immobile.

Visura catastale e ipotecaria

Catasto - Cosa sono e a che cosa servono la visura ipotecaria e quella catastale.

Nuova procedura Docfa

Catasto - Disponibile dal 19 ottobre la nuova versione del software Docfa, per l'accatastamento dei fabbricati.

Come fare un ricorso al Catasto

Catasto - Se arriva un avviso di accertamento da parte del Catasto, con l'indicazione di una rendita più elevata e di sanzioni da pagare, è possibile presentare un ricorso.

Il Catasto energetico e i servizi utili al cittadino

Catasto - Il Catasto energetico non è solo un registro degli APE, ma in alcune Regioni fornisce utili servizi al cittadino, come la verifica di validità di un Attestato.

Aggiornamento catastale

Normative - La pubblicazione sulla G.U. del Decreto Legge n. 78 del 31 maggio 2010 ha escluso la possibilita' che le procedure nascondano una sorta di condono mascherato.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img antonio.tra
Salve,non riesco ad ottenere una risposta univoca ad un problema che ho trascurato per anni.Ho ricevuto in donazione da mio padre la mia prima casa, da lui regolarmente...
antonio.tra 12 Novembre 2014 ore 12:53 1
Img liamizia
Buonasera,ho acquistato una villetta semindipendente contigua ad un'altra non ancora abitata.Dalla piantina catastale si vede che il cortile è stato diviso precisamente in...
liamizia 08 Maggio 2015 ore 20:30 2
Img nibbio10
Salve a tutti, questo è il mio primo post, contento di essere parte integrante di questa bella famiglia. Una domanda: come sappiamo tutti il catasto non è probatorio...
nibbio10 04 Maggio 2019 ore 16:47 1
Img alex72dipi
Buongiorno a tutti, avrei bisogno di un consiglio.Ho appena acquistato un'abitazione singola.Durante la ristrutturazione, mi sono accorto che l'altezza dei piani abitativi sono...
alex72dipi 06 Agosto 2015 ore 14:20 5
Img syrio78/
Salve,come posso fare a sapere se dei parcheggi davanti ad un negozio nel condominio dove ho un appartamento sono condominiali o di proprietà del negozio?Perché nel...
syrio78/ 17 Febbraio 2016 ore 11:28 3