Quali spese deve pagare il compratore dell'appartamento?

NEWS DI Condominio29 Febbraio 2012 ore 14:52
Comprare un appartamento in condominio e dopo qualche giorno dall'acquisto vedersi richieste le spese condominiali arretrate. Vediamo quali sono le spese da pagare.
condominio , privacy , acquirente , cessione appartamento

Comprare allaprtamentoÈ l'incubo di tantissime persone: comprare un appartamento in condominio e qualche giorno dopo l'acquisto vedersi richieste le spese condominiali arretrate.

Per scongiurare la nefasta ipotesi in molti, moltissimi, al momento della stesura del rogito notarile chiedono al venditore l'impegno a garantire l'acquirente da ogni responsabilità per i debiti sorti prima della cessione.


Si tratta, a ben vedere, di una garanzia valida nei rapporti interni ma non nei confronti del condominio.
Rispetto alla compagine, infatti, vale quanto dice l'art. 63, secondo comma, disp. att. c.c. che recita:
chi subentra nei diritti di un condominio è obbligato, solidalmente con questo, al pagamento dei contributi relativi all'anno in corso e a quello precedente.

Responsabilità solidale, ossia possibilità per il condominio di chiedere ed ottenere il decreto ingiuntivo contro l'acquirente, fermo restando il diritto di quest'ultimo di agire in rivalsa contro il venditore. Certo è che, come dice la norma appena citata, la solidarietà per i debiti condominiali ha limiti temporali ben precisi.

In una sentenza resa nel 2005 la Cassazione ha avuto modo di specificare che l'art. 63, secondo comma. disp. att. c.c. limita al biennio precedente all'acquisto l'obbligo del successore nei diritti di un condomino di versare, in solido col dante causa, i contributi da costui dovuti al condominio (Cass. 18 agosto 2005 n. 16975).

In sostanza, proseguono gli ermellini, trattasi di norma speciale rispetto a quella posta, in tema di comunione in generale, dall'art. 1104, ult. co. cod. civ., che rende il cessionario obbligato, senza alcun limite di tempo, in solido col cedente, a pagare i contributi dovuti dal cedente e non versati.
Pertanto, in tema di contributi condominiali va fatta applicazione dell'art. 63, co.2°, disp. att. cod. civ., poiché, il rinvio operato dall'art. 1139 cod. civ. alle norme sulla comunione in generale vale, per espressa previsione dello stesso articolo, solo per quanto non sia espressamente previsto dalle norme sul condominio
(Cass. cit.).

Comprare appartamentoA nulla rileva, chiosano dalla Corte, il fatto che la norma citata è inserita tra le disposizioni di attuazione del codice civile e non direttamente in quest'ultimo.
Ciò perché l'interpretazione logica dell'art. 1139 c.c. (norma che rimanda alle disposizioni sulla comunione per quanto non espressamente previsto dal quelle sul condominio) induce a ritenere il rinvio esteso a tutte le norme specificamente dettate in tema di condominio e, quindi, anche a quelle poste in materia da disposizioni di attuazione del codice civile sia perché non esiste una gerarchia tra le norme del codice civile e quelle di attuazione di esso sia perché, comunque, non è ravvisabile alcun contrasto tra la disposizione dell'art. 1123 cod. civ., posta in via generale con riferimento al contenuto dell'obbligo contributivo previsto a carico dei condomini e l'art. 63, co. 2°, disp. att. cod. civ., che prevede l'obbligo solidale dal cessionario, circoscrivendolo nel tempo (Cass. 18 agosto 2005 n. 16975).

Insomma se il compratore acquista nel 2012, egli dovrà essere considerato debitore solidale per il 2012 e per il 2011 ma non anche per il 2010 a meno che i debiti per quest'anno non siano inseriti quale posta passiva anche nel rendiconto di gestione dell'anno successivo (ossia il 2011).
Questa, almeno, è l'interpretazione fornita da certa giurisprudenza (Corte Appello Genova n. 513/09).

riproduzione riservata
Articolo: Quali spese deve pagare il compratore dell'appartamento?
Valutazione: 3.20 / 6 basato su 5 voti.

Quali spese deve pagare il compratore dell'appartamento?: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Quali spese deve pagare il compratore dell'appartamento? che potrebbero interessarti
Condominio e Privacy

Condominio e Privacy

Condominio - Al fine di dissipare alcuni dubbi e incertezze, il Garante della Privacy ha pubblicato un utile Vademecum per agevolare la tutela della privacy in condominio.
Amministratore condominiale e privacy dei condomini

Amministratore condominiale e privacy dei condomini

Condominio - L'amministratore di condominio, quale mandatario dei condomini, deve consentire l'accesso alla documentazione condominiale senza ledere la riservatezza di nessuno.
Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy

Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy

Condominio - Il verbale di assemblea condominiale rappresenta la prova di ciò che è stato deliberato, delle dichiarazioni dei condomini e più in generale dello svolgimento dell'assemblea.

Compromesso obblighi dell'acquirente in presenza di abuso

Comprare casa - Il compromesso: Obblighi del promissario acquirente in presenza di un abuso di modesta entità, è tenuto ad onorare la promessa di acquisto?

Partecipazione all'assemblea dell'ex condomino

Condominio - L?assemblea, per quella che è la definizione comunemente accolta da dottrina e giurisprudenza, è il luogo in cui i condomini assumono le decisioni

Documenti condominiali e privacy

Condominio - I documenti condominiali sono atti visionabili dai condomini, ma è necessario operare delle distinzioni per evitare violazioni della riservatezza di qualcuno.

Nuovo condomino e pagamento delle spese condominiali del venditore

Ripartizione spese - Il nuovo condomino non ha altra possbilità se non quella di pagare le spese condominiali del venditore, per poi rivalersi sullo stesso delle somme sborsate

Svolgimento dell'assemblea condominiale e privacy

Condominio - La partecipazione all'assemblea condominiale è riservata solamente ai condomini mentre gli estranei possono partecipare solamente per i motivi di loro interesse.

Sito internet condominiale e privacy

Assemblea di condominio - La decisione di attivare un sito internet condominiale deve rispettare determinati requisiti e dev'essere attuata in modo da non ledere la privacy dei condomini.
REGISTRATI COME UTENTE
295.654 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Traliccio in legnoquotexcelsiorquot
    Traliccio in legnoquotexcelsiorquot...
    66.00
  • Separeapos in staph
    Separeapos in staph...
    199.00
  • Xxsepareapos in staph
    Xxsepareapos in staph...
    170.00
  • Persiana velux scl
    Persiana velux scl...
    412.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Faidacasa.com
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.