• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Cucina stile americano, quali spazi occorrono per arredare

Sempre più spesso in Italia ci si ispira alle abitudini americane: la cucina in stile americano ne è un tipico esempio. Vediamo però come gestire gli spazi
Pubblicato il

La bellezza della cucina stile americano


Il design di una cucina in stile americano si basa sull'idea di creare uno spazio confortevole, funzionale e accogliente, che sia anche in grado di esprimere la personalità del proprietario.
Le caratteristiche di questo particolare stile d'arredo sono molteplici, ma prima di ogni analisi estetica del caso, occorre stabilire il tipo di spazio necessario per realizzare questa cucina dal tipico aspetto americano.


Lo spazio necessario per una cucina all'americana


Le dimensioni ideali per una cucina in stile americano possono variare a seconda del layout della casa e delle esigenze del proprietario.

Tuttavia, di solito si consiglia di avere una cucina di almeno 12 metri quadrati.


Queste grandezze consentono di avere spazio sufficiente per la disposizione degli elettrodomestici, l'installazione di un'isola da cucina o un tavolo da pranzo, e la disponibilità di armadietti e scaffali per la conservazione degli utensili da cucina.

Cucina in stile americano, immagine di Getty ImagesCucina in stile americano, immagine di Getty Images

Fermo restando che più la stanza è grande e più il progetto risulterà facile da porre in essere, è comunque possibile creare una cucina in stile americano anche negli spazi più piccoli, come ad esempio 6-8 metri quadrati.

In questo caso, potrebbe essere necessario optare per elettrodomestici e mobili più piccoli e adattati alle dimensioni della stanza, o anche rinunciare ad alcuni elementi, come una zona pranzo o un'isola da cucina, per ottimizzare lo spazio disponibile.


La posizione dei mobili per un arredamento in stile americano in cucina


Se si parla di spazio in una cucina in stile americano, la disposizione dei mobili diventa oltremodo importante al fine di creare un ambiente funzionale e spazioso.

Solitamente, i mobili sono posizionati in modo da formare una U oppure una L, a seconda della grandezza della stanza.

Cucina a U


Il layout a U è ideale per le cucine di medie o grandi dimensioni, in quanto consente di massimizzare lo spazio disponibile. In questo tipo di disposizione, gli armadietti sono posizionati lungo tre pareti della stanza, formando una forma a U.

Cucina dal design americano by LAGO SPACucina dal design americano by LAGO SPA

Il piano di lavoro si estende lungo i tre lati della cucina, con l'isola al centro. Il modello di cucina in stile americano “36e8” realizzato da LAGO Spa è componibile in modo tale da poter decidere tra la forma a U e la forma a L.

Cucina a L


La cucina a L è ideale per le cucine più piccole, in quanto consente di utilizzare lo spazio in modo efficiente. In questo tipo di disposizione, gli armadietti sono posizionati lungo due pareti adiacenti, formando una elle.

Il piano di lavoro si estende lungo i due lati della cucina, con l'isola o il tavolo da pranzo posizionati all'estremità della stanza.

In entrambi i casi, è importante posizionare gli armadietti e gli elettrodomestici in modo da creare un flusso di lavoro efficiente.

Ad esempio, il frigorifero dovrebbe essere posizionato vicino al piano di lavoro, in modo da poter prelevare facilmente gli ingredienti e prepararli per la cottura.

Cucina in stile americano, immagine di Getty ImagesCucina in stile americano, immagine di Getty Images

Inoltre, l'isola o il tavolo da pranzo dovrebbero essere posizionati in modo da creare un'area conviviale, dove famiglia e amici possono sedersi e socializzare mentre si prepara il cibo.


Il pavimento delle cucine dal design americano


Il tipo di pavimento più comune in una cucina in stile americano è il pavimento in legno massello o in laminato. Questa pavimentazione aggiunge calore e comfort alla cucina, creando un'atmosfera accogliente e invitante.

Il parquet in legno massello è una scelta molto popolare per la cucina in stile americano poiché è resistente, facile da pulire e può durare a lungo se ben trattato. Inoltre, il legno massello è disponibile in diverse essenze e colori, il che significa che è possibile trovare un'opzione adatta a qualsiasi design..

Cucina in stile americano, immagine di Getty ImagesCucina in stile americano, immagine di Getty Images

Il pavimento in laminato è un'alternativa più economica al legno massello, ma può comunque fornire un aspetto simile. Il laminato è resistente alle macchie, facile da pulire e può resistere a molte attività in cucina.

Si consiglia di optare, comunque sia, per un pavimento elegante e coerente con lo stile della cucina, in modo da creare un ambiente accogliente e armonioso.
In questo caso la ceramica e il vinile diventano un'ottima alternativa al legno massello e al laminato.

L'isola è l'elemento chiave della cucina all'americana


L'isola da cucina è l'elemento chiave (e non a caso più comune) in una cucina in stile americano. Essa ha di solito una struttura di forma rettangolare o quadrata, posizionata al centro della cucina e separata dal resto degli elementi di arredo.

L'isola ha come scopo quello di creare uno spazio aggiuntivo per la preparazione dei pasti, la conservazione degli utensili da cucina o come zona pranzo informale.

Può anche essere dotata di piano cottura con fornelli, di lavelli elettrici, di ripiani elettrici e di un'ampia area di lavoro per facilitare la preparazione dei pasti.

Cucina in stile americano, immagine di Getty ImagesCucina in stile americano, immagine di Getty Images

L'isola da cucina in stile americano si contraddistingue per un design elegante e funzionale, che combina un aspetto moderno con un'atmosfera accogliente e familiare.

CONSIGLIATO amazon-seller
Sgabelli per la cucina in stile...
€ 349.99
COMPRA


L'isola può essere realizzata in vari materiali, tra cui legno, granito, acciaio inossidabile o marmo, e può essere personalizzata con la scelta di colori e finiture che si adattano allo stile della cucina.

È inoltre molto pratica poiché aiuta a creare un flusso di lavoro efficiente in cucina, consentendo di spostarsi facilmente tra la zona di cottura e di preparazione dei pasti. Inoltre, l'isola può diventare un punto di attrazione centrale nella cucina, dove famiglia e amici possono sedersi, mangiare e socializzare.


I colori tipici di una cucina in stile americano


I colori di una cucina all'americana sono spesso tenui e caldi, in modo da creare un'atmosfera accogliente e familiare.

Il bianco, ad esempio, è un colore classico e luminoso, usato per dare alla cucina un aspetto pulito e moderno, oltre ad aiutare a far sembrare lo spazio più grande.
Inoltre, è facile da abbinare ad altri colori, il che significa avere la possibilità di aggiungere tocchi di colore con accessori come tappeti, tende, tovaglie e soprammobili.

Anche il beige è molto comune, soprattutto quando lo si usa come sfondo per altri colori o per le superfici della cucina come i pavimenti o le pareti.

Per quanto riguarda invece il marrone, si tratta di un colore naturale che può aggiungere calore alla cucina. Può essere utilizzato per la pavimentazione, i mobili e gli armadi, creando un'atmosfera accogliente e rilassante.

Aran Cucine, esempio di cucina in stile americano, modello BellagioBellagio di Aran Cucine, esempio di cucina in stile americano

Il grigio è un colore elegante e moderno che può essere utilizzato in alternativa al bianco o al beige. Tra i modelli di cucina con isola in stile americano proposti da ARAN Cucine, il modello Bellagio è pratico, funzionale e ideale da realizzare in diverse finiture, tra le quali anche il grigio.

riproduzione riservata
Quali spazi devi avere per arredare una cucina stile americano
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.801 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI