• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come scegliere il miglior pavimento per esterni?

I pavimenti per esterni sono una parte essenziale della progettazione del nostro spazio esterno e sono disponibili in numerose tipologie di materiali e formati.
Pubblicato il

I pavimenti per esterni valorizzano l'abitazione


Quando parliamo di pavimenti esterni, e in generale di interventi negli ambienti esterni della casa spesso ci sentiamo impreparati perché, prima di prendere la decisione più giusta e vicina ai nostri gusti e necessità, dobbiamo valutare numerosi fattori.

Qualunque sia il progetto o l'area esterna di interesse le incognite su cui interrogarci sono molteplici, soprattutto se l'argomento è il tipo di pavimento più adatto.
I pavimenti per esterni sono una parte essenziale della progettazione del nostro spazio esterno, non solo perché contribuiscono a valorizzare l'aspetto estetico della casa, ma svolgono anche funzioni pratiche, come la protezione del terreno sottostante, la facilità di manutenzione e la sicurezza.

Quando si sceglie la pavimentazione esterna, è importante considerare le esigenze del progetto, il budget, il design e la manutenzione.


La pavimentazione esterna: quali aree rivestire?


Quando parliamo di aree esterne pavimentate facciamo riferimento ai semplici balconi, ai vialetti carrabili e pedonabili, alle terrazze, alle verande, al patio e al bordo piscina.

Il vialetto è quel percorso di attraversamento della proprietà che percorriamo per raggiungere l'ingresso dell'abitazione e che possiamo affrontare a piedi o con un mezzo.

Dal punto di vista estetico riflette lo stile della casa, dal punto di vista dei materiali si presta, tanto a soluzioni tradizionali, quanto a scelte più innovative.

Gres Porcellanato 20 mm Via Maestra di Panaria
Gres Porcellanato 20 mm Via Maestra di Panaria

Il patio è un'area relax esterna al piano terra, ideale soprattutto nei periodi più caldi, per trascorrere il tempo in compagnia. Può essere coperto del tutto o parzialmente o scoperto, attaccato alla casa o indipendente.

Per il suo utilizzo e per la sua vicinanza alla casa, può essere ideato in continuità con gli interni.

Gres Porcellanato 20 mm Cross Wood di PanariaGres Porcellanato 20 mm Cross Wood di Panaria

Il gres porcellanato spessore 20 mm di Panaria Ceramica unisce la sua indiscussa qualità estetica alle elevate prestazioni tecniche.

Dallo stile naturale della linea Via Maestra che riscopre la matericità della pietra per immaginare cammini, percorsi e tragitti, alla linea Cross Wood che ricorre all'effetto legno come materiale evergreen per ispirare un impeccabile ambiente contemporaneo.

Pavimentazione esterna di un balconePavimentazione esterna di un balcone

La stessa continuità e omogeneità con l'ambiente interno è consigliabile per le pavimentazioni di terrazze, verande e balconi.

L'armonia tra gli stili, i colori e i materiali di ambienti interni ed esterni permette di conservare il valore estetico della casa.

Le pavimentazioni a bordo piscina


Se, invece, si intende pavimentare il bordo piscina, la priorità sarà data ai materiali antiscivolo, per evitare infortuni durante il camminamento con i piedi bagnati.

Acqua, umidità e agenti chimici utilizzati per la depurazione dell'acqua della piscina sono molto aggressivi e nel tempo creano danni irreparabili, se non ricorriamo a materiali idonei a questo scopo.

Pavimentazione esterna bordo piscinaPavimentazione esterna bordo piscina

Sempre armonizzando lo stile complessivo dell'abitazione, la scelta dei materiali è ampia. Tradizionalmente vengono utilizzati il cotto, le piastrelle da esterno, la pietra e il legno marino, ma le ultime tendenze spingono sul gres porcellanato di ultima generazione, la pietra sinterizzata e il decking (legno o wpc composito).

Il decking in WPC per il bordo piscina


Il decking in WPC, composto da fibra di legno e materiale termoplastico, è ecologico e riciclabile al 100%, è molto flessibile e dinamico, per questo viene utilizzato per rivestimenti di grandi spazi e pavimenti esterni.

Le sue doghe sono antiscivolo, antimuffa e antischeggia, resistenti ad acqua e sale, inattaccabili da termiti e insetti. Per tuti questi motivi è un materiale adatto a rivestire pavimenti e bordi piscina.

Decking in legno composito di NATURinFORM
Decking in legno composito di NATURinFORM

Naturinform da 20 anni produce pavimenti in legno composito per esterni, combinando circa il 70% di farina di legno con uno speciale polimero che conferisce durabilità e alte perfomance.


Pavimento per esterno: quali valutazioni prima dell'acquisto


Prima di acquistare un pavimento per l'esterno dobbiamo porci alcune domande.

La prima riguarda l'esposizione alle intemperie, quali pioggia, gelo, grandine, ma anche cosa determina sulla nostra pavimentazione esterna l'effetto del caldo torrido e quindi degli sbalzi termici.



Una conseguenza diretta è il passaggio in sicurezza, per questo le proprietà antiscivolo, idrorepellenti e ingelive dei pavimenti per esterni sono tra le caratteristiche principali di un prodotto di qualità.

Altro aspetto non trascurabile è la resistenza agli urti e ai carichi, nonché la valutazione della stabilità del substrato per garantire che sia planare e soprattutto che non collassi.

Infine, deve essere facile da pulire, resistente allo sporco e alle macchie e deve durare nel tempo.


Quali sono i pavmenti per esterni più resistenti?


La resistenza meccanica è una proprietà essenziale per i pavimenti esterni destinati al traffico veicolare e alla sosta dei mezzi.

Per pavimentazioni esterne resistenti ma anche belle esteticamente, i masselli autobloccanti sono la soluzione consigliata.

pavimenti per esterni materiali
I pavimenti autobloccanti sono posati a secco sulla superficie da rivestire, ossia senza l'utilizzo di malte cementizie e poi sigillati utilizzando sabbia asciutta.

Vantaggi dei pavimenti autobloccanti


I vantaggi di questa tipologia di prodotto sono legati, pertanto, alla velocità di posa e alla facilità di manuntenzione, nonché alla durata nel tempo, di conseguenza i relativi costi sono ridotti.

Favaro1 propone pavimenti autobloccanti in calcestruzzo dalla ricercata valenza estetica. La consuetudine si allea alle novità dei tempi moderni generando una gamma di proposte originali nello stile e nella composizione cromatica, capaci di adattarsi a ogni contesto.

Pavimento autobloccante Emotion di Favaro1Pavimento autobloccante Emotion di Favaro1

Gli autobloccanti di nuova generazione uniscono solidità, spessori e finiture.

È il caso delle proposte di Vibrotek azienda italiana che utilizza la speciale miscela Microtech, ottenuta da microsabbie pregiate a granulometria regolare e additivi selezionati.
Tale tecnoloigia garantisce resistenza alle sollecitazioni, assenza di microfessurazioni superficiali e durata nel tempo della colorazione.

Pavimento esterno Grand Pavé di VibrotekPavimento esterno Grand Pavé di Vibrotek

Gli Antichizzati sono la proposta giusta per valorizzare corti storiche e ville.

Parliamo di pavimentazioni pregiate ed esclusive, lavorate a mano e sottoposte a uno speciale trattamento di burattatura che trasferisce loro la bellezza senza tempo della pietra naturale.


Pavimenti per esterni moderni con pietre naturali


Sui pavimenti esterni moderni, la tendenza è quella di utilizzare materiali naturali come il porfido, il basalto, il granito, il travertino e il marmo che, oltre a garantire la resistenza e la durabilità cercata, possono riprodurre texture attuali e colori naturali.

Una pietra naturale di origine calcarea che si presta a rivestimenti rustici e al contempo eleganti è il Biancone di Apricena.

Questa pietra può essere anche distesa su di un manto erboso a formare suggestivi camminamenti, e grazie ai suoi colori mediterranei si adatta perfettamnete a contesti moderni.

Pavimentazione esterna in Biancone di ApricenaPavimentazione esterna in Biancone di Apricena

Questa è solo una delle suggestioni di Marmi Strada, realtà artigianale attiva nel settore della lavorazione dei materiali naturali come pietra, marmo e granito che progetta e realizza pavimenti in marmo pregiato.

Altre soluzioni per i pavimenti da esterno


Ma a rendere affascinante un pavimento da esterno contribuisce anche il design, ossia l'adozione di soluzioni creative come i pavimenti a mosaico, con forme geometriche, a incastro e proposte futuristiche come i pavimenti con effetto 3D.

In un epoca in cui sentiamo la necessità di rendere personale ciò che ci riguarda, allora possiamo osare con la fantasia anche caratterizzando i nostri pavimenti con disegni, loghi o scritte.

Pavimento esterno in travertino di Porcelanosa
Pavimento esterno in travertino di Porcelanosa

Un'azienda riconosciuta a livello nazionale e internazionale per la qualità dei suoi pavimenti e rivestimenti è Porcelanosa.

La sua linea Antic Colonial riunisce per gli spazi esterni, e non solo, pietre naturali essenziali quali l'ardesia, il marmo, le pietre calcari e il travertino.

I pavimenti in legno per esterni


Con il termine decking si intende il parquet in legno utilizzato in esterno.

Diversamente da quanto si possa pensare, Il legno è una scelta popolare anche per la pavimentazione esterna, grazie alle sue proprietà naturali e calde, ma richiede una manutenzione costante come la verniciatura e la sigillatura, per resistere alle intemperie e alla decolorazione.
Se la scelta ricade su questo materiale, allora è bene orientarsi su un legno resistente e adatto all'uso in esterno come il Teak, l'Ipè e l'Iroko che sono durevoli e non necessitano di trattamenti particolari per la conservazione.

Externo, invece, è la soluzione ecologica di WOODCO un pavimento in composito dalle eccellenti performance meccaniche. Le doghe sono resistenti ai raggi UV, a funghi e insetti, non invecchiano e non marciscono.

Pavimento in composito - Externo di WoodcoPavimento in composito - Externo di Woodco

In definitiva, la scelta del pavimento esterno giusto dipende dalle esigenze e dallo stile personale.

È importante però sapere che le pavimentazioni da esterno hanno un costo variabile, a seconda delle metrature e della tipologia di materiale utilizzato, ma comunque importante.

Assicurarsi di scegliere un materiale resistente e di qualità che duri nel tempo e che garantisca sicurezza è la scelta vincente per non dover intervenire dopo pochi anni con un ulteriore esborso economico.

riproduzione riservata
Qual è il miglior pavimento per esterni?
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.
gnews

Qual è il miglior pavimento per esterni?: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.264 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img cesare luca
Buongiorno a tutti,qualcuno può consigliarmi come pulire dalla vernice queste mattonelle in cemento esterne?La casa mi è appena stata consegnata e durante la...
cesare luca 12 Febbraio 2024 ore 14:44 2
Img alesonic nacchia
Buonasera,il mio Vicino ha realizzato una pavimentazione in Cemento e Piastrelle nel suo Giardino.Sotto quella pavimentazione che sino a oggi non è mai esistita passano i...
alesonic nacchia 07 Dicembre 2023 ore 16:32 3
Img maxfi
Buonasera a tutti,a breve realizzerò una pavimentazione con autobloccanti drenanti dove attualmente ho un giardino con erba. Leggendo la guida dell'agenzia dell'entrate...
maxfi 22 Novembre 2023 ore 11:23 2
Img 5maur
Salve devo realizzare una pavimentazione esterna su un area ancora non pavimentata, sapete se ci sono detrazioni fiscali quali lo sconto in fattura 50%?Allo stesso tempo dovrei...
5maur 06 Aprile 2022 ore 17:32 3
Img anbama!!
Buongiorno,ho in corso opere di sostituzione di una porziione del manto di copertura del tetto e rifacimento della pavimentazione esterna, ho regolarmente aperto una CIL.Trattasi...
anbama!! 28 Maggio 2021 ore 17:27 1