Caffettiera: come pulirla e igienizzarla con rimedi naturali

NEWS DI Casalinghi26 Settembre 2015 ore 00:46
Periodicamente è opportuno trattare la caffettiera e pulirla in profondità. Aceto bianco, bicarbonato e sale sono ottimi ingredienti naturali utili a igienizzarla.

Igienizzare e ostruire il filtro della caffettiera


Il caffè è un piacere che possiamo goderci tutti i giorni, al bar ma anche a casa nostra per svegliarci e trovare l’energia necessaria a iniziare una nuova giornata.

Ma bisogna far attenzione a un aspetto: l’importanza di tenere sempre pulita la caffettiera.

Pulizia e igienizzazione della caffettiera
A volte infatti trascuriamo questa operazione o diradiamo la pulizia e l’igienizzazione più profonda, necessarie anche a ottenere un risultato ottimale del caffè preparato.

Ecco una serie di consigli per la pulizia e la manutenzione della caffettiera in ogni sua parte, da mettere in pratica utilizzando prodotti che normalmente teniamo in casa come per esempio l’aceto bianco, per la sua proprietà igienizzante, e il bicarbonato.


Bicarbonato per pulire la caffettiera


Per la pulizia quotidiana la caffettiera va sciacquata esclusivamente con l’acqua corrente del rubinetto, che però contiene calcare che, a lungo andare, tende a ostruire i forellini del filtro e a incrostarsi sulle pareti interne della caldaia.

È buona abitudine ogni tanto intervenire con un buon trattamento di pulizia naturale.
Soprattutto dopo lunghi periodi di inutilizzo della moka, si può procedere riempiendola di acqua del rubinetto con l’aggiunta di un cucchiaino di bicarbonato.

Pulire la caffettiera con rimedi naturali
Poi bisogna metterne un altro cucchiaino nel filtro, prima di far salire l'acqua.
Dopo aver seguito questi semplici e rapidi passaggi, la caffettiera si sciacqua con l’acqua e si usa per preparare un primo caffè che andrà buttato, come si fa quando si inizia a utilizzare una nuova caffettiera.

Per una pulizia periodica ancora più approfondita si può invece smontare completamente la caffettiera, comprese la guarnizione interna e i filtri, e lasciare tutto a bagno in una soluzione di acqua e bicarbonato (2 cucchiai - 50g di prodotto per ogni litro d'acqua) per una mezz’ora prima di risciacquare.

Per rimuovere invece le macchie e le incrostazioni causate da vecchie fuoriuscite di caffè, e dare un aspetto nuovo anche all’esterno della caffettiera, si può preparare un impasto con tre quarti di bicarbonato e uno d'acqua, e sfregare con una spugnetta umida direttamente sulle chiazze.


Aceto per igienizzare la caffettiera


Pulire la caffettiera con aceto e bicarbonatoUn altro ottimo ingrediente che può essere utilizzato per pulire e igienizzare la caffettiera di casa è l’aceto.

Naturale ed economico, sempre presente nella dispensa di casa, l’aceto bianco può essere diluito in un bicchiere d’acqua tiepida (circa tre cucchiai) per pulire l'interno e l’esterno della caffettiera, passando una semplice spugnetta da cucina.

Anche il filtro e le guarnizioni di gomma, che vanno sostituite appena danno segni di cedimento e iniziano a sgretolarsi, non vanno trascurate durante le operazioni di pulizia straordinaria.

In questo caso un infuso di acqua e aceto bianco serve a eliminare tutti i residui di caffè macinato che si incastrano nel tempo nel filtro e nei suoi forellini.

L’aceto agisce sulle incrostazioni, esattamente come avviene quando si pulisce in profondità il cestello della lavatrice, lasciandolo a bagno, per circa un’ora. Un risciacquo finale, sotto l’acqua corrente, servirà a liberare i fori ostruiti e ripristinare il perfetto funzionamento della moka.


Le azioni benefiche di sale e zucchero per la caffettiera


Come pulire e igienizzare naturalmente la caffettieraUn ulteriore ingrediente naturale, sempre presente in cucina, è il sale.

Questo può venirci in aiuto nella detersione profonda della caffettiera, usato da solo o insieme all’aceto bianco.

Per pulire la moka basta infatti aggiungere tre cucchiai di sale (fine o grosso) all’acqua della caffettiera e portare a bollore.

In alternativa il sale si può aggiungere all’aceto bianco per potenziarne gli effetti sulla caffetteria, che tornerà a brillare, pulita e igienizzata e pronta a preparare altre centinaia di caffè.

Due ulteriori consigli possono facilmente essere seguiti se si vuole eliminare dalla caffettiera l’eventuale aroma del trattamento di pulizia che una volta al mese circa è opportuno fare con l’aceto o il bicarbonato.

Quando la caffettiera è asciutta, si può lasciare per una notte un cucchiaino di zucchero nel serbatoio dove si mette l’acqua e in quello dove si mette il caffè in polvere.

Lo zucchero servirà per assorbire cattivi odori. Lo stesso procedimento si può anche fare direttamente con la polvere del caffè.

La mattina successiva basterà sciacquare sotto l’acqua corrente la caffettiera in ogni sua parte e ricominciare a utilizzarla.

Con gli ingredienti di cui sopra, sarà possibile pulire in profondità la caffettiera all’interno e all’esterno, liberando i ristagni di caffè e il calcare che può formarsi a contatto con l’acqua.

Inoltre un enorme vantaggio di questi ingredienti utilizzati per la pulizia della caffettiera, è che sono tutti naturali e 100% green e non danneggiano l’ambiente.

Questo è fondamentale, soprattutto nella pulizia degli strumenti che vanno a contatto con il nostro cibo o le bevande che assumiamo, come nel caso della caffettiera.

riproduzione riservata
Articolo: Pulizia profonda e manutenzione della caffettiera
Valutazione: 4.63 / 6 basato su 43 voti.

Pulizia profonda e manutenzione della caffettiera: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Daniele
    Daniele
    Giovedì 8 Giugno 2017, alle ore 12:32
    Non è vero che il bicarbonato toglie il calcare, basta guardare le proprietà chimiche per accertarsene.
    Il calcare (carbonato di calcio) viene sciolto in ambiente acido, mentre il bicarbonato è una base debole!
    E infatti viene utilizzato anche per neutralizzare l’acidità dello stomaco!
    Per togliere il calcare ci vuole un prodotto acido!
    rispondi al commento
    • Wallywally
      Wallywally Daniele
      Giovedì 8 Giugno 2017, alle ore 12:55
      Ottima osservazione, mi sa che sei un chimico, però forse ti sfugge che in questo caso non viene immersa la caffettiera per giorni in una soluzione di acqua e bicarbonato, ma in questo frangente il bicarbonato funge da pasta abrasiva un po' come si fa per eliminare le impurità dalla frutta prima di mangiarla.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Pulizia profonda e manutenzione della caffettiera che potrebbero interessarti
Macchinette del caffè colorate per decorare la cucina

Macchinette del caffè colorate per decorare la cucina

Piccoli elettrodomestici - Le macchinette del caffè colorate, disponibili in modelli originali e in tonalità fresche e moderne, riescono ad arredare con allegria qualsiasi tipo di cucina.
L'Oscar degli oggetti

L'Oscar degli oggetti

Arredamento - Il premio Compasso d?Oro, istituito nel 1954, nacque da un?idea del grande architetto Gio Ponti, con l?intento di valorizzare la qualità del design
Guida all'acquisto del montalatte elettrico, per un cappuccino goloso anche in casa

Guida all'acquisto del montalatte elettrico, per un cappuccino goloso anche in casa

Piccoli elettrodomestici - Voglia di cappuccino fatto in casa? Con il montalatte elettrico è possibile ottenere una schiuma come quella del bar. Ecco una selezione di prodotti in commercio

Accessori originali per la cucina

Casalinghi - Colorati, eleganti, utili ma anche pratici e soprattutto economici: eccovi un po' di accessori ed utensili che non possono proprio mancare nelle vostre cucine.

Convegno sul biodegradabile

Arredamento - Il principale obiettivo dell?uomo del ventunesimo secolo è quello di ridurre l?inquinamento, necessità non più procrastinabile.Di questa evidenza

Complementi in plastica riciclata

Arredamento - PVC, polietilene, PET. Sono solo alcune delle tante tipologie di plastica che esistono in commercio

Originalità e fai da te per idee regalo di Natale

Idee fai da te - Ecco una serie di suggerimenti e idee regalo, anche fai da te, per un Natale all'insegna dell'eleganza e del colore, ricco di doni utili e dal design esclusivo.

Sedute per relax all'aperto

Arredamento - Le piu' recenti sedute per l'outdoor sono caratterizzate, oltre che da un design ergonomico che favorisce il comfort, da profili particolarmente tecnologici.

A Torino apre la nuova sede del Museo del design

Complementi d'arredo - Il Museo del Design di Torino raddoppia la sede espositiva: la seconda location sarà nel pieno centro storico della città e avrà una forte vocazione didattica.
REGISTRATI COME UTENTE
295.778 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Contratti manutenzione
    Contratti manutenzione...
    110.00
  • Gres porcellanato effetto rovere Yosemite
    Gres porcellanato effetto rovere...
    12.99
  • Manutenzione ordinaria e straordinaria bologna
    Manutenzione ordinaria e...
    35.00
  • Manutenzione Stabili, Condomini, Uffici Milano
    Manutenzione stabili, condomini,...
    100.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Faidacasa.com
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.