Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Pulizia del laminato

NEWS Pulizia casa10 Ottobre 2012 ore 17:16
La pulizia del parquet in laminato, vista l'elevata resistenza alle macchie di questa superficie, è molto meno impegnativa rispetto a quella del parquet tradizionale.

Il pavimento in laminato rappresenta una valida alternativa per chi vuole avere un rivestimento elegante ma allo stesso tempo maggiormente resistente agli urti e alle macchie.
Per questo, la pulizia e la manutenzione del laminato saranno sicuramente meno impegnative rispetto a quelle del parquet tradizionale.


Caratteristiche del laminato


Striscia di parquetIl pavimento in laminato è detto anche stratificato per via della sua composizione. Questo tipo di rivestimento infatti viene realizzato sovrapponendo più strati di materiali pressofusi tra loro.
Il classico parquet in laminato è costituito da uno strato bilanciante, ovvero la parte opposta alla decorazione esterna, che deve essere molto resistente e realizzata con materiali che non siano idroassorbenti.


Lo strato più superficiale è invece costituito da una struttura in HDF ossia High Density Fibreboard, in fibra di legno. Su questa parte esterna viene solitamente applicata la laminazione finale, fatta a sua volta di materiale impregnato di ossido di alluminio.

Una volta realizzata, la superficie di calpestio in laminato deve dimostrare una elevata resistenza agli urti e ai graffi.
Questa resistenza viene verificata e misurata attraverso appositi test, come ad esempio il Taber test che consente una precisa classificazione del parquet esaminato.
Per quanto riguarda invece la decorazione esterna, c'è da dire che con le nuove tecnologie è possibile ottenere facilmente quella che più si preferisce.

Per realizzare le decorazioni e disegnare i pannelli che andranno a comporre il pavimento, si utilizza infatti anche la stampa digitale, che consente di personalizzare il prodotto. Ovviamente i costi per un parquet in laminato personalizzato saranno maggiori rispetto a quelli di un pavimento standard. In ogni caso, il risultato finale sarà una pavimentazione molto fedele nell'aspetto a quella in legno.
Per questo, il parquet in laminato è definito anche finto parquet, vista la grande somiglianza con quello autentico a livello estetico ma la differenza sostanziale nei materiali.


Indicazioni per la pulizia del laminato


Un fattore molto importante da considerare quando si decide di avere un parquet in casa è senza dubbio quello della pulizia. Il parquet in legno è infatti uno dei rivestimenti più delicati, è infatti soggetto ad usura, sensibile ai graffi e si macchia facilmente.
Anche la rimozione dello sporco e della polvere richiede molta attenzione visto che se non si procede nel modo opportuno si rischia di danneggiare la superficie.
Pannelli di parquet
Per questi motivi, molto spesso si preferisce il finto parquet o parquet in laminato, che unisce ad una buona resa estetica e ad un aspetto piuttosto elegante un'alta funzionalità e resistenza.
Il parquet in laminato infatti si graffia e si danneggia meno facilmente.

Inoltre, le macchie sono molto meno visibili che su una superficie in legno, per cui la pulizia può avvenire anche in modo meno frequente. Questo non significa però che il parquet in laminato possa essere trascurato, anzi è sempre consigliato preservarne il valore estetico e l'integrità.

Vediamo quindi quali sono le principali regole da rispettare per una buona pulizia del parquet in laminato e i prodotti da preferire. Va innanzitutto precisato che il finto parquet è molto più resistente all'umidità presente nell'ambiente rispetto al parquet in legno e non viene danneggiato dalle piccole gocce che possono andarsi a depositare sulla superficie.
Nonostante questo, bisogna evitare di applicare sul laminato grandi quantità di acqua e preferire l'uso di panni ben strizzati.
Disegno di parquet
Per la semplice rimozione della polvere, è indicato l'uso di scope con setole tradizionali o a panni statici. Se non si hanno a disposizione i panni statici oppure non si ritiene opportuno utilizzare la scopa a setole, si può rivestire quest'ultima con una calza di nylon, che svolgerà la stessa funzione dei panni. In alternativa, per una soluzione più rapida ed efficace, si può ricorrere all'aspirapolvere elettrico.

Per la pulizia più profonda del laminato, invece, come anticipato, bisognerà usare un panno ben strizzato per passare i prodotti e risciacquare. I movimenti da eseguire dovranno essere longitudinali tra i listoni del pavimento, con un zig zag che andranno a sovrapporsi.
Nella scelta dei prodotti, va considerato che sul mercato esistono detersivi specifici per il parquet in laminato. Anche miscele fatte in casa possono però essere molto efficaci per la manutenzione di questa superficie. Per la pulizia generale, si può ad esempio utilizzare una soluzione di acqua, alcol ed aceto, nelle seguenti quantità: tre litri d'acqua, un quarto di bicchiere d'aceto e tre cucchiai di alcol.
Pulizia del parquet
Il tutto va passato con un panno in microfibra sempre ben strizzato. Si otterrà così un pavimento ben pulito e lucido.
Nel caso di macchie particolarmente forti, si può aggiungere alla miscela una goccia di detergente liquido per i piatti.
Non è indicato invece aggiungere altri detersivi mentre vanno evitati assolutamente prodotti a base di ammoniaca, che rischiano di opacizzare eccessivamente la superficie.

Per la rimozione di macchie o sporco particolari, esistono invece rimedi più specifici. Macchie frequenti sono ad esempio quelle causate dalla cenere o dalle bruciature di sigaretta.
Per la cenere, è indicato passare alcol o acetone per poi risciacquare con un detergente neutro, sempre tramite un panno ben strizzato. Per le bruciature bisognerà prima passare una paglietta metallica o della carta vetrata, bagnare con della cera e poi lucidare.
Per le macchie di latte, cioccolato, vino o comunque da grassi alimentari, invece, sarà sufficiente passare il solito panno ben strizzato con acqua e detergente neutro.

riproduzione riservata
Articolo: Pulizia del laminato
Valutazione: 4.21 / 6 basato su 90 voti.

Pulizia del laminato: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Gabriele
    Gabriele
    Domenica 26 Marzo 2017, alle ore 20:51
    Avrei bisogno di un consiglio su come rimuovere una macchia di impregnante per legno dal laminato parquet.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
305.842 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Parquet flottante iroko
    Parquet flottante iroko...
    32.30
  • Profilo a T Schluter-RENO-T
    Profilo a t schluter-reno-t...
    2.48
  • Levigare parquet
    Levigare parquet...
    20.00
  • Fornitura e posa parquet
    Fornitura e posa parquet...
    48.00
  • Sgabello in alluminio Valex
    Sgabello in alluminio valex...
    31.09
  • Radio da cantiere Makita
    Radio da cantiere makita...
    118.89
Notizie che trattano Pulizia del laminato che potrebbero interessarti
Parquet laminato: il finto legno economico e funzionale

Parquet laminato: il finto legno economico e funzionale

Pavimenti e rivestimenti - Installare un parquet laminato è sicuramente più economico e di facile manutenzione rispetto a un vero parquet in legno: è una scelta da valutare con attenzione
Pavimento laminato: posa in opera

Pavimento laminato: posa in opera

Pavimenti e rivestimenti - Il laminato non è un parquet, ma riproduce fedelmente le principali essenze legnose con risultati eccellenti sul piano estetico e funzionale.

Parquet in Casa

Ristrutturazione - Il parquet è tra i materiali di rivestimento più apprezzati e con il passare del tempo migliora il suo aspetto e conferisce un senso estetico di naturalezza.

Modulo in silicio policristallino

Impianti - Un modulo fotovoltaico è un dispositivo in grado di convertire l?energia del sole in energia elettrica attraverso un processo fotovoltaico e viene,

Tappetini acustici per la posa del parquet

Pavimenti e rivestimenti - Tappetini e materassini di sottofondo per il parquet, utili sia a livello di isolamento acustico che di isolamento termico, sopratutto per la posa di tipo flottante.

Edifici a tenuta d'aria

Progettazione - Come valutare l'ermeticita' di un edificio rispetto alle infiltrazioni d'aria.

Valutazioni per la scelta del parquet

Fai da te - Il parquet è uno dei materiali più amati per la casa e per le sue caratteristiche di materiale naturale sono disponibili le rifiniture a vernice o ad olio.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ruz
Buongiorno a tutti. Nella mia nuova casina ho fatto installare il riscaldamento a pavimento e i vari parquettisti che ho contattato per i preventivi mi hanno creato dei dubbi...
ruz 20 Febbraio 2007 ore 17:01 12
Img vito68
Ciao a tutti, vorrei un parere di un esperto.A ottobre 2006 ho messo in casa parquet teak africa, ma si sta aprendo per tutta la casa: è normale?...
vito68 14 Luglio 2007 ore 06:58 7
Img robigra
Buon giorno sono Roberto,dovrei mettere nella mia nuova casa il pavimento in laminato, ma la porta di ingresso è rasente al pavimento, come mi devo muovere?Devo tagliare la...
robigra 17 Giugno 2014 ore 17:13 1
Img zion
Ciao a tutti,nell'appartamento in costruzione sono arrivato alla fase degli impianti, quindi si avvicina la realizzazione del massetto.Nell'80% della pavimentazione sarà...
zion 21 Novembre 2013 ore 17:09 2
Img luthien
Salve,scrivo perché ho acquistato da poco casa.Tra le varianti che abbiamo stabilito (quindi pagando la differenza) c'è stato il tipo di parquet: abbiamo scelto un...
luthien 14 Giugno 2007 ore 11:09 23