• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Pulizia criogenica: tutto ciò che c'è da sapere

Per non incorrere nelle abrasioni e nel danneggiamento delle superfici, un metodo efficace che non rilascia scorie è la pulizia criogenica con ghiaccio secco.
Pubblicato il

Che cos'è la pulizia criogenica


Nel settore residenziale la pulizia degli ambienti con l'eliminazione di aloni di muffa è un lavoro molto richiesto sia per i privati che per le imprese.

In particolare la pulizia criogenica, chiamata dry ice blasting, è un metodo che si esegue utilizzando il ghiaccio di anidride carbonica alla temperatura di -78°C.
Esso viene soffiato sull'oggetto da pulire mediante elevata velocità e aria compressa. Quando tocca la superficie, il ghiaccio secco da stato solido passa a stato gassoso, causando uno shock termico capace di sciogliere le incrostazioni.

Il metodo è efficiente anche a livello igienico, poiché l'anidride carbonica ha la funzione di abbattere la creazione di batteri e funghi.

La criosabbiatura è ideale in caso di pulizie post incendio per eliminare lo strato di residui e grassi che si forma a seguito della combustione.


Sabbiatura criogenica funzionamento


La pulizia con ghiaccio secco ha un funzionamento simile alla sabbiatura tradizionale, con la differenza che si utilizza il ghiaccio al posto della sabbia.

Essa è caratterizzata da tre azioni principali:

  • azione meccanica: l'anidride carbonica, in forma di ghiaccio secco di 3 millimetri di diametro, viene proiettata sulla superficie da pulire a una notevole velocità, senza causare alcuna abrasione. Infatti il ghiaccio si scioglie e gli unici residui sono i detriti dovuti alle incrostazioni;

  • azione termica: lo shock termico causato dalla bassa temperatura del ghiaccio rende l'incrostazione friabile, con conseguente semplicità nella pulizia;

  • sublimazione: il passaggio del ghiaccio secco dallo stato solido allo stato gassoso provoca un'esplosione delle incrostazioni presenti sulla superficie.


La spinta dell'aria compressa avviene mediante una sabbiatrice a ghiaccio secco chiamato Dry Ice Blaster che è in grado di distribuire uniformemente il ghiaccio sulla superficie.

Dry Ice Blasting
Questa pulitrice, elettrica o meccanica, è munita di valvole particolari che calibrano e indirizzando il flusso, così da assicurare una pulizia del tutto efficiente.

Per il trasporto del ghiaccio secco sono necessarie delle procedure di sicurezza previste dalle normative nazionali ed estere e dalla Valutazione dei Rischi, che possono essere gestite dall'impresa esecutrice del lavoro.


Differenze tra sabbiatura a ghiaccio secco e sabbiatura tradizionale


A differenza della sabbiatura con ghiaccio secco, la sabbiatura tradizionale utilizza i granuli di sabbia. Questi sono molto abrasivi, infatti pur essendo un metodo particolarmente efficace, si potrebbe incorrere nel rischio di danneggiamento della superficie.

Ghiaccio secco per sabbiatura criogenica
Il granulo dalla notevole durezza, dopo aver impattato sulla superficie, resta inalterato, posizionandosi sul pavimento.

Le particelle più piccole però, a causa delle correnti di aria, possono andare nuovamente a depositarsi sulle superfici appena pulite.


Inoltre i residui della sabbiatura devono essere rimossi mediante uno smaltimento adeguato.


I vantaggi della criogenia per pulire


La pulizia criogenica con ghiaccio secco è nata nel settore dell'aeronautica per eliminare l'utilizzo di agenti chimici aggressivi che avrebbero potuto danneggiare i sistemi elettrici e i metalli dei macchinari.

I vantaggi del metodo sono i seguenti:

  • non c'è necessità di utilizzare prodotti chimici che porterebbero a un danneggiamento delle superfici;

  • è un metodo più rapido rispetto alla sabbiatura tradizionale;

  • non vengono rilasciati residui e scorie nell'ambiente, gli unici detriti possono essere asportati con molta semplicità;

  • il processo è a secco quindi è perfetto per pulire macchinari come i quadri elettrici;

  • il ghiaccio secco a contatto con le superfici da pulire sublima per cui non si creano abrasioni;

  • il sistema è del tutto ecologico;

  • i costi di smaltimento sono molto contenuti;

  • la produttività è elevata, in quanto non esiste la necessità di assemblare e riassemblare i macchinari;

  • la pulizia è molto efficace infatti è accessibile anche in punti difficili, grazie agli ugelli e alle velocità di pulitura differenti.


Pulizia ghiaccio secco: dove utilizzarla


La pulizia criogenica viene utilizzata in particolare in ambito industriale ed edilizio.
Nel campo industriale, si adopera per pulire macchinari sporchi di vernici o grasso, come ad esempio quelli delle industrie di stampaggio o di produzione di vernice.

In particolare però viene usata nell'industria alimentare, grazie all'assenza di prodotti chimici che porterebbero a una contaminazione del macchinario.

Nel campo edile, invece, si utilizza per pulire superfici molto delicate come vetri artistici e mattoni antichi, oltre che per rimuovere fumo o resine.
Questo metodo sta trovando largo spazio anche in settori come quelli elettrici, navali e aerospaziali, in quanto non produce umidità.

Essendo molto delicata, questa tipologia di pulizia viene adoperata anche per le auto d'epoca, poiché consente l'eliminazione dei residui di olio senza rovinare parti del motore.

Ultimo, ma non meno importante, è l'utilizzo per le bonifiche post incendio.


Tipologia di sabbiatura ghiaccio secco


L'azienda SEA srl propone diverse tipologie di servizi atti a diminuire l'impatto ambientale e i costi operativi.
Tra queste c'è la pulizia criogenica eseguita con ghiaccio secco, molto richiesta e altamente innovativa.

Criosabbiatura di Sea srlCriosabbiatura di Sea srl

Si sfrutta la reazione fisica provocata dal freddo, ovvero il ghiaccio secco, per rimuovere lo sporco e i residui dalle superfici.

L'anidride carbonica congelata viene sparata a velocità elevate sulla porzione da pulire, divenendo gassosa e aumentando così di volume.
Il livello di pulizia che ne consegue è notevole.


Sabbiatura criogenica legno


Mistral Group S.r.l. offre la pulizia criogenica su macchinari e impianti elettrici, senza che vengano intaccate le superfici.

Utilizzare il ghiaccio secco su una superficie in legno, a seguito di una ristrutturazione, è un metodo infallibile per non rovinare il materiale.

Tipologia di pulizia criogenica di Mistral GroupTipologia di pulizia criogenica di Mistral Group

Il ghiaccio, infatti, evapora pulendo la superficie, senza rilasciare alcun residuo.
L'obiettivo dell'azienda è di offrire una qualità elevata, adottando personale qualificato e le tecnologie migliori sul mercato.

riproduzione riservata
Pulizia criogenica: che cos'è?
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.
gnews

Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.646 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI