• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come pulire, igienizzare case e uffici per tenere lontano virus e batteri

Per avere un ambiente sempre pulito ed igienizzato è bene pulire con cura e disinfettare gli ambienti domestici e lavorativi. Ecco quali prodotti usare
Pubblicato il

Pulrie e igienizzare correttamente casa e ufficio


Pulire e igienizzare i propri ambienti per evitare la proliferazione di batteri e virus, come una semplice influenza, ecco qualche utile consiglio.

Igienizzare e disinfettare le superfici non è la stessa cosa!

Va fatta una premessa fondamentale. Igienizzare e disinfettare vengono spesso utilizzati come sinonimi, ma non lo sono. Igienizzare vuole dire 'pulire a fondo', quindi eliminare tutto lo sporco e le incrostazioni e in alcuni casi inevitabilmente, ma non necessariamente, germi e batteri.

L'azione di disinfettare invece comporta il debellamento totale di germi, virus e batteri presenti in ogni ambiente e/o superficie, garantendo un'effettiva sanificazione.

Pulizia Coronavirus: scegliere prodotti disinfettanti, non igienizzanti
Perché è importante questa distinzione?

Perché per essere definito disinfettante, un prodotto deve essere registrato presso il Ministero della Salute come Presidio Medico Chirurgico (PMC) ed aver superato test di laboratorio specifici che ne abbiano attestato l'efficacia disinfettante.

Quindi, occhio alle etichette!


Pulire e igienizzare le superfici con la candeggina


Come ben sappiamo, l'allarme pandemia da Coronavirus ha spinto gran parte delle persone a saccheggiare supermercati e farmacie soprattutto per far scorta di prodotti disinfettanti e igienizzanti.

Coronavirus: pulire le superfici con la candeggina
Un valido rimedio, facilmente realizzabile in casa, per pulire le superfici è una soluzione di acqua e candeggina. Normalmente utilizzata per le pulizie domestiche profonde, la candeggina uccide in modo efficace batteri e virus, covid 19 compreso.

Basta far attenzione al dosaggio e risciacquare attentamente.


Aceto con acqua ossigenata, un valido alleato contro i virus


Anche l'aceto è un ottimo disinfettante naturale. Per pulire le superfici di casa e ufficio, lo si può usare unendolo all'acqua ossigenata.

Realizzate il composto unendo 500 ml di aceto bianco, 400 ml di acqua e 50 ml di acqua ossigenata. Versatelo in un nebulizzatore e prima di spruzzarlo sulle superfici interessate, ricordatevi di agitarlo bene.

Se non sopportate l'odore dell'aceto, potete ridurne la forza aggiungendo qualche goccia di olio essenziale.


Come disinfettare materassi e cuscini


Oltre alle superfici, si dovrebbe fare molta attenzione a materassi e cuscini, che non vengono lavati regolarmente e sui quali, quindi, possono annidarsi acari, virus, germi e batteri.

Copriscuscini e coprimaterassi andrebbero lavati con maggiore frequenza in questo periodo in cui, oltre all'allarme Coronavirus, gira anche la normale influenza. Se possibile, meglio lavarli a 90°C, aggiungendo una dose di additivo igienizzante.

CONSIGLIATO amazon-seller
Additivo igienizzante bucato
€ 3.54
invece di € 3.99 COMPRA


Non dimentichiamoci poi dell'azione sterilizzante del sole: se avete la possibilità di stendere al sole per qualche ora i cuscini e il materasso, fatelo.


Bicarbonato, limone e aceto


Per pulire il materasso con i rimedi naturali si può usare il bicarbonato (che però non disinfetta), utilizzandolo a secco, cospargendo l'intera superficie, lasciandolo agire per qualche ora e poi rimuovendone i residui con l'aspirapolvere o con una spazzola.

Igienizzare il materasso dai virus con il bicarbonato
In alternativa, lo si può diluire in acqua calda, pulendo la superficie con un panno.

Un altro valido alleato delle pulizie di cuscini e materassi è il composto di limone e aceto, due prodotti naturali efficacissimi per sbiancare e sterilizzare.

Riempite un contenitore spray con mezzo bicchiere di aceto e un terzo di succo di limone e spruzzate il composto sulla superficie del materasso.

Strofinatela un po' con un panno, lasciate agire per un'oretta e poi procedete all'asciugatura, all'aria aperta o servendovi di un phon.

Pulire con aceto e limone per eliminare germi e batteri
L'importante è che il materasso sia perfettamente asciutto prima di rifare il letto, perché l'umidità è il nemico numero uno per la proliferazione di batteri.


Igienizzare con il vapore: rimedio infallibile contro i virus


Il vapore, si sa, è il miglior modo per eliminare germi e batteri da qualsiasi superficie.
Se avete quindi un elettrodomestico a vapore è chiaro che potete utilizzarlo per sterilizzare un po' tutto, materassi e cuscini compresi.


Bisogna però fare attenzione a un paio di aspetti. Innanzitutto, per quanto riguarda materassi, cuscini e tappeti, il flusso del vapore va calibrato in modo corretto, altrimenti si rischia di rovinare il tessuto.

Coronavirus pulizie: il vapore uccide virus, germi e batteri
Infine, cosa molto importante, è necessario lasciar asciugare bene le superfici trattate per evitare che restino umide, trasformandosi in un habitat perfetto per la proliferazione di germi e batteri.


Amuchina fai da te: la ricetta ufficiale per il gel mani


La cosa più importante, come viene ribadito da settimane, resta comunque l'igiene personale.
Non a caso, la prima raccomandazione per ridurre il rischio di contagio da Coronavirus, è quello di lavarsi frequentemente e con dovizia, le mani.

In alternativa ad acqua e sapone si possono usare i classici gel disinfettanti per le mani, come la nota Amuchina.

L'Oms, l'Organizzazione mondiale della Sanità, ha diffuso la ricetta ufficiale per realizzare il composto di amuchina fai da te. L'ingrediente base è l'alcol etilico, efficacissimo per disinfettate in poche decine di secondi la pelle a patto che le mani siano pulite e che la concentrazione di alcool sia tra il 60% e l'80% circa.

La ricetta dell'OMS per un litro di prodotto è la seguente: 833 ml di alcol etilico al 96%, 42 ml di acqua ossigenata al 3%, 15 ml di glicerina (glicerolo) al 98%, acqua distillata oppure bollita e raffreddata quanto basta per arrivare a 1 litro.

Versate il composto in un qualsiasi recipiente e lasciatelo in quarantena per 72 ore prima dell'uso, tendendolo lontano da fonti di calore.

riproduzione riservata
Pulire, igienizzare case e uffici per tenere lontano virus e batteri
Valutazione: 4.85 / 6 basato su 13 voti.
gnews

Pulire, igienizzare case e uffici per tenere lontano virus e batteri: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • La_frankie
    La_frankie
    Lunedì 25 Maggio 2020, alle ore 16:04
    Tra i prodotti che suggerite per l'igienizzazione degli ambienti, tra l'altro approvato dall'ISS, c'è il perossido di idrogeno.
    Può essere usato su cucina, bagno, vetri, materassi, cuscini e tapezzeria in genere senza arrecare nessun danno o corrosione, ha un'odore decisamente neutro e un costo contenuto.
    Tra i diversi prodotti che ho provato, posso consigliarvi questo, che tra l'altro è anche haccp!!
    https://www.detergenzaprofessionaleonline.it/prodotto/oxisan100-igienizzante-haccp-750ml-2/
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.271 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI