Prove geologiche

NEWS DI Progettazione31 Ottobre 2012 ore 10:40
La relazione di progetto per un edificio deve essere accompagnata dalla relazione geologica, essa descrive le caratteristiche del sottosuolo di riferimento.

Le NTC 2008 ( con riferimento al Decreto Ministeriale del 14 Gennaio 2008 ) costituiscono la normativa tecnica per le costruzioni, tale normativa fornisce indicazioni anche per le indagini geologiche da effettuare prima di intervenire su un edificio esistente o costruirne uno nuovo.

registrazione dati penetrometroLe NTC 08 contemplano tre casi possibili relativamente agli edifici: il primo relativo agli intervento di adeguamento, il secondo che include gli interventi di miglioramento ed il terzo relativo agli interventi di riparazione localizzata.

Il primo caso include gli interventi di sopraelevazione, di ampliamenti degli edifici, di variazione delle destinazioni di uso ed infine gli interventi di carattere strutturale, nel senso della trasformazione degli edifici.

Questi ultimi interventi con il fine del miglioramento strutturale fanno, appunto, parte degli interventi di miglioramento.

Gli interventi di riparazione o locali sono tutti quelli che riguardano specifiche parti degli edifici o specifici elementi strutturali.

Ogni intervento correlato ad uno specifico studio geologico che deve essere allegato alla richiesta del permesso a costruire alla DIA ( Dichiarazione di inizio attività ) o ad i titoli equivalenti. Lo studio geologico praticamente richiede una o più perforazioni del suolo.

Studi geologici


Uno studio geologico, in generale, deve essere esteso ad una zona significativamente ampia tenendo conto del tipo di edificio che si deve realizzare e in funzione dell'area di riferimento. Tali elementi determinano anche i metodi e le tecniche di studio da attuare. In funzione del progetto devono essere definiti, attraverso lo studio geologico, le caratteristiche geomorfologiche della zona, gli eventuali processi morfologici ed i dissesti potenziali con la tendenza evolutiva.

Inoltre, devono essere determinate la successione litostratigrafica locale (fino a 30 metri), la distribuzione dei litotipi il loro stato di alterazione e le relative caratteristiche di fratturazione e di degradabilità, eventuale schema della circolazione idrica sia superficiale che sotterranea.

Le NTC 08, circa le indagini geologiche, prevedono due tipi di approccio: la modellazione geologica e la modellazione sismica. Nella modellazione geologica sono previsti: il rilievo geologico e geomorfologico del sito, la scelta delle indagini per la caratterizzazione del sito, le analisi della circolazione idrica sotterranea e rapporti con l'opera, le indicazioni sulla litostratigrafia del sito, le indicazioni sui parametri geotecnici significativi per ogni variazione litologica, le indicazioni sulle metodologie di scavo per le realizzazione di fondazioni e opere.

Tutto ciò per siti di pianura o con debole pendenza, mentre, nel caso di versanti pronunciati sono previsti: l'analisi della circolazione idrica superficiale, l'analisi di stabilità del pendio, l'analisi di stabilità dei fronti di scavo.

Relazione geologica e modellazione sismica


Con tale relazione si accerta l'idoneità delle opere di ristrutturazione, ampliamento o costruzione di un edificio, dal punto di vista geologico e tecnico, valutando la stabilità d'insieme dell'area, individuando eventuali problemi delle caratteristiche del terreno e gli assetti geomorfologico e idrogeologico, come stabilito dalla L.R. n°9 del 7/1/83, dalla Legge n° 64 del 2/2/74 art. 17 in particolare, e dai DD.MM. Emanati ai sensi degli art. 1 e 3 della medesima Legge ed il D.M. del 21/1/81, nonché le NTC del 2008.

tecnico penetrometroTutto ciò grazie ad una o più prove penetrometriche. Come si vede dalle foto, la prova consiste nell'infiggere a battuta nel terreno una punta metallica conica, misurando il numero di colpi, forniti da un maglio e necessari per ottenere un avanzamento predeterminato.

In tal modo si valuta la resistenza offerta da un terreno alla penetrazione dinamica di un campionatore, si valuta lo stato di addensamento dei terreni incoerenti e la consistenza dei terreni coerenti.

Tale prova può essere svolta in tutti i tipi di terreno. Partendo dalla quota del piano campagna ogni, livello del sottosuolo presenta nel suo interno un'omogeneità in senso lato descritte dal grafico ricavato col penetrometro.

In conclusione, da un punto di vista geologico, morfologico e idrogeologico, il sito oggetto di studio deve risultare idoneo ad accogliere gli interventi in progetto, la relazione di progetto è infatti acompaganata da quella geologica.

riproduzione riservata
Articolo: Prove geologiche
Valutazione: 4.75 / 6 basato su 8 voti.

Prove geologiche: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Prove geologiche che potrebbero interessarti
Deposito al Genio Civile

Deposito al Genio Civile

Leggi e Normative Tecniche - Quando si costruisce un edificio in c.a., c.a.p. o acciaio o si effettuano interventi sulle strutture di edifici esistenti, va fatto il deposito al Genio Civile.
Verifica di idoneità statica

Verifica di idoneità statica

Leggi e Normative Tecniche - La verifica di idoneità statica va eseguita sugli edifici non recenti sprovvisti di certificato di collaudo in caso di sanatoria e/o richiesta dell'agibilità.
Impianto Termico Centralizzato, Obblighi

Impianto Termico Centralizzato, Obblighi

Normative - La lenta e controversa evoluzione normativa e legislativa tra livello regionale e livello nazionale lascia dei dubbi sugli impianti centralizzati.

Relazione termica Legge 10: che cos'è e quando deve essere presentata

Leggi e Normative Tecniche - La relazione legge 10 è un documento che va presentato in Comune per le nuove costruzioni, ristrutturazioni importanti e riqualificazioni energetiche di un immobile

Certificato statico o sismico per condono edilizio

Normative - Il certificato Statico e quello Sismico, pur nella loro differenza, sono documenti che attestano le condizioni di sicurezza delle strutture portanti di un fabbricato.

Relazione termica Legge 10

Impianti di riscaldamento - La relazione termica legge 10 è un elaborato che va presentato in caso di nuove costruzioni, ampliamenti volumetrici o interventi sugli impianti di riscaldamento.

Prove Ultrasoniche Cemento

Ristrutturazione - Le prove ultrasoniche sono prove non distruttive utilizzate per verificare le caratteristiche elastiche e meccaniche di manufatti in calcestruzzo già indurito.

Collaudo statico degli edifici

Leggi e Normative Tecniche - Secondo le Norme Tecniche delle Costruzioni 08 il collaudo statico di un edificio dà il giudizio sul comportamento e le prestazioni che svolgono funzione portante.

Spine e Prese Elettriche Norme

Impianti - La norma Cei 23-50, con la sua seconda edizione, è la norma di riferimento per le prese e spine elettriche per applicazioni civili e ne descrive le cartteristiche.
REGISTRATI COME UTENTE
295.444 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Ristrutturazione
    Ristrutturazione...
    500.00
  • Tetto
    Tetto...
    49.00
  • Facciate condominio
    Facciate condominio...
    50.00
  • Ristrutturazione bagno
    Ristrutturazione bagno...
    4900.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.