Propagazione delle piante

NEWS DI Giardinaggio19 Gennaio 2013 ore 15:34
La moltiplicazione delle piante può essere eseguita attraverso due metodi principali, quello per seme e quello per talea, con procedure e risultati differenti tra loro.
talea , seme , spora , semina

La moltiplicazione o propagazione delle piante è un'operazione che viene eseguita per ottenere nuovi esemplari vegetali e può essere effettuata attraverso diversi metodi.

La propagazione per talea e per semina sono sicuramente quelli più ampiamente utilizzati e adatti alla maggior parte delle piante mentre quello per spore è tipica di alcune specie come ad esempio le felci.
I due sistemi principali, il taleaggio e la semina, presentano tra loro alcune differenze sia per quanto riguarda la procedura che per i risultati ottenuti.


Propagazione delle piante per talea


La talea è una parte vegetativa che viene asportata dalla pianta madre per ottenerne la moltiplicazione diretta nel terreno. Le porzioni di pianta che possono essere prelevate a questo scopo sono principalmente i rami ed i fusti, le foglie e le radici.
Tutti questi elementi devono presentare alcune precise caratteristiche per poter dare vita ad un nuovo esemplare. Il ramo ed i fusti, ad esempio, devono avere almeno un nodo fogliare e possono essere erbacei, semilegnosi o legnosi.
Per quanto riguarda le talee di radici, queste devono essere necessariamente esterne e ben carnose.
Rametto con foglie
Per tagliare le talee, bisognerà servisi di una lama accuratamente sterilizzata ed applicare del fungicida sulle parti tagliate della pianta madre per evitare la diffusione di elementi patogeni.
Dai fusti lignificati, andrà invece prelevata una porzione estesa tra i cinque ed i quindici centimetri mentre per quelli non lignificati la dimensione sarà maggiore ossia tra i venti ed i venticinque centimetri. In ogni caso, le porzioni di pianta madre che verranno prelevate dovranno essere in buona salute, dall'aspetto rigoglioso e dalla crescita sana.

Le specie da cui si ottengono buoni risultati nel taleaggio sono molte soprattutto tra quelle fiorite, come ad esempio il geranio, il gelsomino e la primula.
Anche le cosiddette piante succulente o grasse ben si prestano alla moltiplicazione per talea, così come molte specie arbustive come l'oleandro, il fico, l'acero ed il salice. In particolare, il trapianto di rami e fusti è indicato per i gerani, e le rose mentre la talea di foglie è molto utile soprattutto nel caso delle begonie.

Trapianto in terreno apertoUna volta scelte le porzioni della pianta madre, per effettuare il taleaggio bisognerà seguire dei passaggi ben precisi ed adottare delle precauzioni. Innanzitutto, sarà necessario assicurarsi che sia i contenitori che ospiteranno le talee che il terriccio siano sterilizzati.
La sterilizzazione del terriccio può avvenire attraverso il calore, in un forno o in una stufa scaldati a circa centoventi gradi, oppure utilizzando dei prodotti fungicidi. Sempre per quanto riguarda il terriccio, bisogna considerare che ogni specie ha diverse esigenze. Alcune, ad esempio, hanno bisogno di crescere in un terreno dal ph acido mentre altre lo richiedono neutro.

In generale, il terriccio adatto al taleaggio è piuttosto leggero, umido ma allo stesso tempo drenante per evitare pericolosi ristagni d'acqua. Per migliorare il terreno inoltre si potranno aggiungere elementi come la sabbia, la pomice e l'argilla espansa che lo renderanno più drenante, oppure sostanze organiche come la torba e l'humus che ne aumenteranno la fertilità.

CONSIGLIATO
Terriccio universale COMPO
Terriccio che assicura a tutte le piante verdi e da fiore una struttura ottima e porosa, dovuta alla presenza di torba di sfagno e di fiocchi...
prezzo € 11,90
COMPRA



Su AMAZON, ad esempio, è disponibile una scelta di terriccio universale da arricchire in base alle diverse esigenze, a prezzi convenienti.

Monalfungo offre invece terriccio concimante, arricchito in azoto ed altri nutrimenti naturali, adatto ad ogni tipo di pianta. Una volta selezionato il terreno più adatto, la talea andrà piantata rispettandone la polarità iniziale. Questo significa che la parte che si trovava in alto nella pianta madre dovrà avere la stessa posizione anche nel nuovo contenitore.

Molto importante per una corretta crescita della nuova pianta è poi il grado di umidità. Le talee infatti, non disponendo ancora di radici, corrono il rischio di seccarsi.
Per questo, dovranno essere collocate in un luogo in parte ombreggiato e dove circoli aria umida. Il terreno andrà quindi mantenuto umido, effettuando l'irrigazione con un nebulizzatore che consenta di somministrare acqua senza eccessi.
Per maggiore sicurezza, sarà utile coprire i contenitori con un telo in pvc, da alzare periodicamente per poter arieggiare le piante.

La temperatura invece dovrà essere mite. Le talee non vanno infatti esposte né al caldo eccessivo né al freddo rigido, così come vanno evitati pericolosi sbalzi termici.
Per quanto riguarda la messa a dimora, infine, le talee erbacee possono essere tolte dal contenitore e collocate nel vaso definitivo o nel terreno aperto appena si sono sviluppate le radici.
Per quelle legnose, invece, è necessario attendere anche fino a due anni.


Propagazione delle piante per semina e spore

Semi su terreno
Un metodo ampiamente utilizzato per la propagazione delle piante è anche quello della semina. Questo sistema non è però utilizzabile con tutte le specie dal momento che alcune, specialmente tra quelle domestiche, non dispongono di semi.

Inoltre, a differenza di quanto avviene con il taleaggio che garantisce un vero e proprio clone della pianta madre, il tipo di pianta che si otterrà è sempre imprevisto, a causa della cosiddetta ricombinazione genetica che dà vita ad esemplari sempre diversi.


I semi da utilizzare per la propagazione possono essere di diverso tipo e richiedono un trattamento preliminare differente a seconda delle loro caratteristiche.

I semi carnosi ad esempio devono essere immersi in acqua per un'intera giornata prima della semina; quelli che presentano un guscio duro invece vanno incisi dalla parte opposta rispetto all'occhio mentre quelli molto piccoli, dopo essere stati sistemati sul terreno, devono essere coperti con una lastra di vetro fino al momento della germogliazione.
 Trapianto di specie fiorita
Il metodo della semina richiede inoltre una certa pazienza, visto che alcune specie, con questo metodo, crescono molto lentamente.

Le fasi della semina non sono molte ma richiedono una certa cura.

Innanzitutto va preparato il letto di semina in un vaso, mettendo sul fondo della ghiaietta a cui devono essere aggiunti terriccio e sabbia. Successivamente, vanno disposti i semi, da coprire poi con ulteriore terriccio.

Per finire, bisogna comprimere perbene la terra e renderla compatta, per poi innaffiarla.


Il vaso andrà esposto in una zona senza luce e ad una temperatura di circa venti gradi. I semi da utilizzare, oltre a poter essere prelevati dalle piante, sono anche disponbili in commercio.

Larosa Emanuele sementi, ad esempio, offre da più di quarant'anni una vasta scelta di semi per diverse specie fiorite.

Eurosementi offre invece online un'ampia gamma di semi di natura biologica, insieme a diversi prodotti per la cura delle piante, come concimi e fungicidi.

Una procedura simile a quella della semina, infine, è prevista per la propagazione per spore, tipica di piante come le felci.
Le spore vanno ricavate dagli sporangi raschiando la pagina inferiore di una foglia di felce e devono poi essere collocate in una cassetta dove è stato predisposto il letto di semina.
Per ottenere una crescita sana della pianta, anche in questo caso l' irrigazione dovrà essere eseguita con moderazione mentre l'ambiente in cui collocare il vaso dovrà essere abbastanza caldo.

riproduzione riservata
Articolo: Propagazione delle piante
Valutazione: 5.43 / 6 basato su 7 voti.

Propagazione delle piante: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Propagazione delle piante che potrebbero interessarti
Talee Succulente

Talee Succulente

Giardino - Molte piante grasse del tipo denominato succulente permettono di ricavare più piante da una sola impiegando la nota tecnica di giardinaggio delle talee.
Riprodurre per talea le ortensie

Riprodurre per talea le ortensie

Giardinaggio - Le ortensie sono facili da propagare per talea, posizionando rametti in vaso o anche in giardino con delle semplici operazioni di piegatura dei rami nel terreno
Impatiens - Nuova Guinea

Impatiens - Nuova Guinea

Giardino - Piante annuali, sensibili al freddo, ma rigogliose in estate, sono soluzioni ottimali per chi ama il colore.

Coltivare la salvia

Piante - La salvia è una pianta aromatica dai mille usi, ecco alcune indicazioni su fioritura, concimazione ecc.., per poterla così coltivare in casa, in modo semplice.

Glossario Giardinaggio: Piante

Giardino - L'utilizzo della corretta terminologia permette di svolgere con maggiore consapevolezza l'attività di giardinaggio, segue un glossario per le parti delle piante.

Avocado casalingo

Giardino - Come coltivare una piccola pianta di avocado anche a casa, semplicemente utilizzando qualche piccolo accorgimento e il seme del frutto appena mangiato.

Semina del Cotoneaster

Giardino - La fine dell'autunno è il periodo giusto per raccogliere le bacche arancioni del cotoneaster e seminarne nuove piantine da coltivare poi anche in vaso.

Stevia rebaudiana, dolcificante naturale

Giardino - Diffusa in Sud America come pianta ornamentale, la Stevia rebaudiana è diventata molto popolare anche per le sue proprietà dolcificanti a zero calorie.

Come creare un bonsai, dal seme e dal ramo

Giardinaggio - Se volete dar vita a un altro bonsai potete ricorrere a due sistemi: semina o talea, prima di farlo scopriamo quali sono le piante adatte per interno ed esterno
REGISTRATI COME UTENTE
295.444 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Compo sana terriccio universale di qualità lt
    Compo sana terriccio universale di...
    15.60
  • Compo sana terriccio universale lt 50
    Compo sana terriccio universale lt...
    12.48
  • Compo bio terriccio per orto e semina
    Compo bio terriccio per orto e...
    8.53
  • Compo naturasol terriccio tappeti erbosi lt 70
    Compo naturasol terriccio tappeti...
    9.88
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.