Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Progetto completo per il bagno

NEWS Zona bagno20 Marzo 2014 ore 11:16
Il bagno è uno spazio complesso, vi si svolgono varie attività, come tale deve dunque essere progettato considerandolo nella sua globalità, con un unico progetto.
bagno , progetto bagno

Progettare il bagno


Il bagno è uno spazio complesso, vi si svolgono varie attività, come tale deve dunque essere progettato considerandolo nella sua globalità, a prescindere dalla sua ampiezza.

Progetto completo per il bagno: RocaVa da sé che l'arredamento, gli accessori, i sanitari in dotazione, tutti insieme, concorrono nel definirne, in positivo o in negativo, la funzionalità e l'estetica.

È per questo motivo che molte aziende del settore hanno linee produttive diverse per tutto lo spazio bagno, e se questo rende per il cliente più agevole la scelta, d'altro canto rappresenta per l'azienda uno stimolo in più alla produzione di articoli che siano in sintonia tra loro non solo per coerenza formale, ma anche per soluzioni tecniche intelligenti.

Progettare articoli per un intero ambiente , infatti, risulta anche molto più semplice: avere il quadro completo di un luogo su cui intervenire aiuta senz'altro a risolvere al meglio tutte le situazioni che potrebbero presentarsi, con articoli ad hoc per dimensioni, tecnologia, e, perché no? anche design.

Il cliente, da parte sua, si affida ad un unico interlocutore per tutto ciò che riguarda il suo bagno, con la sicurezza di una progettazione più efficiente e, quindi, più affidabile anche per possibili miglioramenti nel tempo, con i prodotti tutti monitorati da un'unica azienda.


Comfort, benessere e sostenibilità in bagno con un marchio unico


L'esperienza di Roca a questo proposito è emblematica. L'azienda nasce in Spagna nel 1917 e produce esclusivamente caloriferi in ferro fuso per riscaldamento domestico. Nel corso degli anni ha implementato la produzione diversificando l'intera attività imprenditoriale: caldaie in ghisa, vasche da bagno in ferro fuso e acciaio, porcellana sanitaria, rubinetteria, apparecchi per aria condizionata.

Gli anni '80 vedono Roca impegnata nell'inserimento nel settore ceramico, contemporaneamente all'espansione della produzione anche in altri Paesi europei, con l'acquisizione di fabbriche e realtà produttive del posto.

Tutti questi movimenti commerciali hanno consolidato Roca come realtà internazionale di un certo livello e hanno determinato, al contempo, la volontà dell'azienda di concentrare le forze di quella che è ormai diventata una corporazione, Roca Corporación Empresarial S.A., nel settore del bagno.

Roca analizza le necessità, i gusti, lo stile di vita e le tendenze socioculturali che si manifestano nella società e, in base a questo lavoro di ricerca, adatta i propri prodotti e servizi alle nuove esigenze che tendono ad affiorare nel mercato.

I risultati di un approccio simile al mercato del settore sono la costituzione del Roca Design Center e della sua costola Roca Innovation Lab, che funziona come un giardino di idee, analisi di materiali e tecnologie da applicare.
Progetto completo per il bagno: Greentiles, Roca
Fa parte della filosofia produttiva di Roca l'impegno per l'ambiente, e il progetto pluripremiato Greentiles ne permette il pieno rispetto, in tutta la filiera produttiva, dalla progettazione alla distribuzione: gli stabilimenti di produzione Zero Waste ne sono la testimonianza, con la loro metodologia produttiva di recupero e riciclo dei materiali di rifiuto, con l'uso di materie prime a chilometri zero e l'imballaggio ecologico.

Inoltre, le collaborazioni con designers e studi del calibro di Chipperfield, Herzog&de Meuron, Moneo, Ferrater, Giugiaro, Schmidt & Lackner, Benedito Design, solo per citarne alcuni, hanno portato il marchio a conquistare svariati premi e riconoscimenti, a conferma di un impegno sempre costante ad assicurare livelli qualitativi ai massimi livelli.


Progetto bagno, l'esperienza del fashion designer


La collaborazione con il Gruppo Armani si inserisce in questo filone e sfocia nel progetto comune Armani/Roca, nato nel 2010, caratterizzato da una tipologia di design di lusso poco ostentato, non esagerato, eppure molto sensuale, giocato tutto sulla scelta di materiali selezionati ad hoc per un ambiente elegante e raffinato.

Progetto completo per il bagno: Armani/Roca

È lo stesso Giorgio Armani a definire il suo concetto di allestimento dello spazio-bagno, completamente innovativo: coniugare qualità e piacere nel segno della naturalezza e della spontaneità. Uno spazio bello e armonioso per declinare con eleganza tutti gli aspetti funzionali di una salle de bain e per creare, al contempo, un'area contraddistinta da comfort e benessere.

La collezione, ad oggi, comprende rivestimenti da parete, da pavimento, illuminazione a soffitto, sanitari, rubinetterie e accessori e tutto quanto possa servire ad allestire un ambiente bagno completo, in puro stile Armani. Sono quattro le zone evidenziate da allestire: Zona Bellezza, Zona Wellness con doccia, Zona Wellness con vasca, Zona WC.

Progetto completo per il bagno: Armani/RocaLe stesse zone funzionali sono delimitate con pareti in vetro dotate di regolatore opzionale di opacità, per dare intimità e al contempo mantenere la fluidità nella fruizione degli spazi.

Tra le caratterizzazioni di un ambiente bagno raffinato così concepito c'è, ad esempio, la scelta di lavabi ultrapiatti, perfettamente integrati, con la rubinetteria abbinata e comodi armadietti capienti ma che riducono l'impatto visivo al minimo indispensabile, ottimizzando spazi e funzionalità di questa area.

Progetto completo per il bagno: Armani/RocaAnche gli accessori sono studiati con questo approccio minimalista: lo specchio, ad esempio, è concepito in modo da avere l'illuminazione laterale e i vani contenitore integrati, così come nello spazio doccia è un unico comando, con miscelatore termostatico, a permettere di gestire tutte le varie alternative possibili di getto d'acqua: a pioggia dal soffitto, a cascata, a getti rotanti o doccia manuale.

Anche per l'area cosiddetta delle necessità primarie innovazione fa rima con eleganza e minimalismo: i sanitari sono monopezzo e sospesi, fissati con staffe nascoste al muro, per una totale garanzia di igiene e, al contempo, raffinatezza dell'impatto estetico. Anche i vari armadietti sono nascosti, per assicurare praticità di accesso a tutti quanto necessario, senza creare discontinuità stilistiche.


Progetto bagno con l'opalite


Progetto completo per il bagno: Artelinea, bancone in opaliteStesso obiettivo per Artelinea che veste tutto il bagno: pavimenti e rivestimenti, lavabi e top, mobili, specchi, illuminazione e accessori vari. Tutto il bagno con un unico marchio.

Tra le caratteristiche più innovative a livello tecnologico ed estetico da segnalare, a proposito dell'azienda, è l'utilizzo di materiali esteticamente accattivanti, tra cui l'opalite. Si tratta di vetroceramica, prodotta mediante fusione di silicio in particelle, polveri ceramiche e cristalline.

Il materiale che ne risulta ha le stesse qualità estetiche del vetro, ovvero lucentezza e brillantezza, nonché le stesse caratteristiche di resistenza a graffi e urti tipiche della ceramica. Molto resistente e modellabile, l'opalite è disponibile nei colori bianco e nero.

Il catalogo Artelinea comprende accessori, banconi, pavimenti e lavabi realizzati con questo materiale. I banconi della linea Regolo sono infatti completamente in Opalite, e offrono la massima libertà espressiva, in quanto sono realizzabili in qualsiasi misura, abbinabili con gli altri mobili, e con i lavabi integrati, in appoggio o semincasso, nello stesso materiale.

Progetto completo per il bagno: Artelinea, pavimento e doccia in opalite

La collezione Opus Collection è invece composta da lastre di 280 x 130 cm, interamente in opalite, da cui ricavare formati a richiesta da combinare con tozzetti a colore contrastante, per pavimenti e piatti doccia.

Oltre all'opalite, Artelinea propone lavabi e top in cristallo, alabastro, corian e ceramica.

riproduzione riservata
Articolo: Progetto completo per il bagno
Valutazione: 5.29 / 6 basato su 7 voti.

Progetto completo per il bagno: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
309.229 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Progettazione bagno con illuminazione
    Progettazione bagno con...
    300.00
  • Progetto d'arredamento per ristrutturazione
    Progetto d'arredamento per...
    150.00
  • Ristrutturazione del bagno invalidi
    Ristrutturazione del bagno invalidi...
    500.00
  • Sostituzione e sovrapposizione vasca da bagno
    Sostituzione e sovrapposizione...
    450.00
  • Ventola di aspirazione bagno Vortice
    Ventola di aspirazione bagno...
    13.48
  • Sturatubi ad aria compressa
    Sturatubi ad aria compressa...
    9.50
Notizie che trattano Progetto completo per il bagno che potrebbero interessarti


Progetto: la casa per la nonna

Soluzioni progettuali - La proprietaria di questo piccolo appartamento intende apportare all'immobile una serie di modifiche in modo da poter disporre di un bagno ad uso esclusivo.

Lavabi d'arredo

Bagno - Il lavabo si trasforma in un complemento d'arredo a tutti gli effetti. La rivincita del bagno, sulle altre stanze della casa, diventando uno degli ambienti top, consacrato al relax piu' totale.

Bagno con due porte di accesso

Zona bagno - In certi casi progettare un bagno con due porte di accesso, ad esempio dalla camera e dalla zona giorno, ci permette di rendere più funzionale tutta la casa.

Distanze minime tra i sanitari in bagno

Zona bagno - Alcuni consigli sulle distanze minime da utilizzare tra i componenti sanitari al fine di garantire un corretto uso degli stessi.

Ricavare un grande bagno da due piccoli

Zona bagno - E' poco frequente, ma può accadere che il committente richieda all'architetto di unire i due piccoli bagni esistenti per ricavarne uno più grande e confortevole.

Doccia passante

Zona bagno - Come una doccia può essere messa in condivisione fra due bagni adiacenti oppure fra un bagno ed un'altro tipo di stanza, ad esempio una cabina armadio/spogliatoio.

Design lapideo

Bagno - Up Group presente al Salone Internazionale del Bagno con le novità 2008

Il bagno modulare

Bagno - Modularità è la parola d?ordine del nuovo concept di bagno presentato da Dornbracht in un allestimento dal titolo ?Symetrics Architecture Modules

Nicchie in un bagno

Bagno - Una parete con lavabo centrale è affiancata da due rientranze attrezzate con vasca e lavatrice, ideali per sfruttare lo spazio in modo intelligente e funzionale.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ste1971
Ciao a tutti,A maggio del 2012 il mio vicino del piano inferiore mi ha mostrato una macchia di umidità formatasi sul soffitto del suo bagno, la macchia, a mio avviso,...
ste1971 17 Agosto 2015 ore 12:53 6
Img sonia.braggio
Salve a tutti.Ieri i nuovi proprietari dell'appartamento sopra al mio sono venuti a informarmi che da lunedì cominceranno i lavori di ristrutturazione.Hanno aggiunto che...
sonia.braggio 20 Giugno 2014 ore 13:42 4
Img mariobarcherini
Ciao,il proprietario dell'appartamento sottostante mi ha mostrato dell'umidità in corrispondenza del mio water per cui, presumendo che il tubo di scarico del mio water...
mariobarcherini 04 Giugno 2016 ore 07:02 1
Img mariavaiano
Salve,ho cambiato la resistenza  e la valvola di sicurezza dello scaldabagno elettrico si è riempita ma l'acqua calda non mi esce dai rubinetti qualcuno mi sa dire...
mariavaiano 17 Marzo 2015 ore 20:25 3
Img damiano10
Buonasera,vorrei aggiungere un bagno al mio appartamento posto in un condominio di 35 famiglie in Firenze.La metratura la comprerei dalla mia vicina che ha uno spazio che non usa...
damiano10 19 Ottobre 2015 ore 23:08 1