Progetto C.A.S.A. a Torino

NEWS DI Normative10 Gennaio 2012 ore 13:32
Il Progetto C.A.S.A. a Torino mette a disposizione dei giovani di età compresa tra 18 e 30 anni un piccolo prestito per aiutarli ad andare a vivere dal soli.
prestito d'onore , fondo di garanzia , prestito
Arch. Carmen Granata

Che cos'è il progetto C.A.S.A.?


In Italia non sono molte le politiche abitative a favore dei giovani, che spesso sono costretti a vivere in famiglia fino all'età adulta.
Bisogna quindi accogliere con piacere le iniziative indirizzate ai giovani come quella del Comune di Torino.

Il Progetto C.A.S.A. (Ciascuno A Suo Agio) mette a disposizione dei giovani di età compresa tra 18 e 30 anni un piccolo prestito, senza spese né interessi, per aiutarli nel momento in cui decidono di andare a vivere dal soli, attingendo da un Fondo Rotativo.

La somma massima è di 3.500 euro, utili per pagare la cauzione o le prime mensilità di affitto, o per acquistare mobili ed elettrodomestici.

Il progetto intende favorire non solo l'autonomia abitativa dei giovani, ma anche quei proprietari che affittano loro degli immobili con dei contratti convenzionati ai sensi dell'art. 2 comma 3 della L. 431/98, attraverso l'istituzione di un Fondo di Garanzia.
Questo fondo servirà, in caso di morosità e sfratto esecutivo entro 3 anni dalla stipula del contratto, a coprire fino a 9 mensilità non corrisposte.

La città di Torino ha istituito appositamente lo Sportello Abitare Giovani, che oltre a fornire informazioni sul progetto, è utile anche per tutto quanto riguarda l'individuazione di soluzioni abitative e la conoscenza di normative e agevolazioni fiscali riguardanti la locazione di case.

Caratteristiche del prestito


Il finanziamento, erogato sottoforma di prestito d'onore, viene attinto da un apposito Fondo Rotativo.

Il prestito deve essere restituito alla città, senza interessi e spese, nell'arco di 3 anni, sottoforma di rate mensili, in numero massimo di 36, a partire dal terzo mese dall'erogazione della somma.
L'entità della somma richiesta e della rata mensile potrà variare a seconda delle esigenze del giovane richiedente, che potrà concordarle.

La restituzione permetterà di reintegrare il Fondo e quindi di utilizzarlo per altri giovani.

L'erogazione della somma è vincolata alla sottoscrizione di un Patto Fiduciario con il quale il giovane si impegna a restituire la somma e al trasferimento della residenza nella città di Torino.
Il mancato rispetto degli impegni pattuiti comporterà la cancellazione del prestito e l'immediata restituzione della somma.

Chi può richiedere il prestito?


Destinatari del Progetto C.A.S.A. sono i giovani che hanno stipulato o intendano stipulare un contratto d'affitto o che intendano coabitare con una persona già titolare di un contratto d'affitto.

Essi possono essere residenti a Torino o non residenti nella città (ad esempio studenti o lavoratori fuori sede), ma in quest'ultimo caso la locazione deve essere effettuata esclusivamente nel capoluogo, mentre nel primo caso può essere esteso all'intera Regione Piemonte.

Questi i requisiti per accedere al prestito:
- età compresa tra 18 e 30 anni (fino al giorno prima al compimento del 31°);
- cittadinanza italiana, dell'Unione Europea o di altri stati con regolare permesso di soggiorno;
- residenza anagrafica da almeno un anno, in ambito parentale fino al 3° grado o in ambito ad esso assimilabile;
- non aver già costituito un nucleo famigliare anagrafico come singolo componente;
- non essere già assegnatario di alloggi realizzati con contributi pubblici;
- non essere occupanti senza titolo di alloggi di edilizia pubblica.


Cosa fare per richiedere il prestito?


Per accedere al prestito il giovane interessato dovrà compilare l'apposito modulo, da richiedere all'ufficio competente, ed accompagnarlo con la seguente documentazione:

- copia del contratto, se è già stato stipulato (la domanda deve essere presentata entro 60 giorni dalla data di stipula);
- variazione della residenza anagrafica nel nuovo alloggio;
- documento di identità;
- per i cittadini extracomunitari permesso di soggiorno valido o richiesta di rinnovo se scaduto;
- codice IBAN, se l'erogazione è richiesta tramite accredito sul proprio conto corrente bancario o postale;
- nel caso di trasferimento di residenza presso altra persona, copia del contratto di locazione (la cui durata residua deve essere di almeno 39 mesi a partire dalla data di presentazione della domanda di prestito).

Naturalmente i contratti di locazione dovranno essere regolarmente registrati e non dovranno essere contratti ad uso transitorio, ma solo contratti liberi o convenzionati ai sensi della legge 431/98.

Per maggiori informazioni sul Progetto C.A.S.A. della città di Torino:
www.comune.torino.it/infogio/casa/index.htm




riproduzione riservata
Articolo: Progetto C.A.S.A. a Torino
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Progetto C.A.S.A. a Torino: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Progetto C.A.S.A. a Torino che potrebbero interessarti
Finanziamento lavori: chiedere un prestito on line

Finanziamento lavori: chiedere un prestito on line

Prestito personale per lavori di ristrutturazione LAVORINCASA.it...
Il regolamento attuativo del prestito ipotecario vitalizio

Il regolamento attuativo del prestito ipotecario vitalizio

Da marzo 2016 si potrà chiedere il prestito vitalizio ipotecario riservato ai proprietari di immobili con più di 60 anni di età. Ecco cosa prevede il regolamento...
Mutuo liquidità

Mutuo liquidità

Tra le diverse tipologie di mutuo, esaminiamo in questo articolo quella detta mutuo liquidità, assimilabile ad un prestito personale.
Prestiti: aiuti dalla Chiesa

Prestiti: aiuti dalla Chiesa

Una particolare forma di prestito è il Prestito della speranza. Nato nel 2009, è oggi oggetto di una convenzione tra la Chiesa Cattolica e Intesa San Paolo SpA.
Bonus casa 2018: tra le novità Ecoprestito e Cessione del credito

Bonus casa 2018: tra le novità Ecoprestito e Cessione del credito

Bonus Casa 2018: tra le novità il Fondo di garanzia per l'Ecoprestito e la possibilità di cedere il credito d'imposta Ecobonus anche per singole unità immobiliari...
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.267 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Tenda 306 tapirom
    Tenda 306 tapirom...
    470.00
  • Teuco vasca mia 522 170x75 con telaio
    Teuco vasca mia 522 170x75 con...
    626.00
  • Pittura antimuffa di calce Muffaway
    Pittura antimuffa di calce muffaway...
    42.49
  • Toilette italiana in legni di noce radica
    Toilette italiana in legni di noce...
    1600.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.