Progettazione Strutturale

NEWS DI Progettazione09 Aprile 2012 ore 19:40
In caso di realizzazione di una nuova struttura o ristrutturazione di una struttura esistente, un aspetto notevole è costituto dalla progettazione strutturale.
progetto , progetti , trutturale , strutturali
Ing. Vincenzo Granato

In caso di realizzazione di una nuova struttura o ristrutturazione di una struttura esistente, un aspetto notevole anche dal punto di vista economico è costituto dalla progettazione strutturale. In primis i progetti esecutivi delle strutture devono essere caratterizzati dalla chiarezza espositiva e dalla completezza nei contenuti e devono inoltre definire compiutamente l'intervento da realizzare. Da essi sono esclusi i piani operativi di cantiere ed i piani di approvvigionamento.

Il progetto deve comprendere necessariamente i seguenti elaborati: la relazione di calcolo strutturale con una descrizione generale dell'opera e dei criteri generali di analisi e verifica, la relazione sui materiali adottati, gli elaborati grafici, i particolari costruttivi, il piano di manutenzione della parte strutturale dell'opera, le relazione sui risultati sperimentali corrispondenti alle indagini specialistiche necessarie alla realizzazione dell'opera.

Inoltre devono essere dettagliatamente descritte le relazioni di calcolo, con riferimento alle analisi svolte con i relativi software specifici per il calcolo automatico. Tutto ciò da una parte serve a facilitare l'interpretazione e la verifica dei calcoli e d'altra parte serve per eventuali elaborazioni indipendenti realizzabili da parte di tecnici diversi dal progettista di riferimento. Quest'ultimo resta naturalmente il primo responsabile dell'intera progettazione strutturale.

Software di Calcolo


Oggi tutte le analisi strutturali e le relative verifiche sono condotte con l'ausilio di codici di calcolo automatico o semplicemente software, il progettista ha l'obbligo di controllare l'affidabilità dei codici utilizzati e verificarne l'attendibilità dei risultati, curando nel contempo che la presentazione dei risultati stessi sia tale da garantirne la leggibilità, la corretta interpretazione e la riproducibilità. In particolare nella relazione di calcolo si devono descrivere il tipo di analisi svolta, dichiarare il tipo di analisi strutturale condotta le sue motivazioni, indicare il metodo adottato per la risoluzione del problema strutturale e le metodologie seguite per la verifica o per il progetto-verifica delle sezioni, indicare chiaramente le combinazioni di carico adottate e, nel caso di calcoli non lineari, i percorsi di carico seguiti.

In ogni caso va motivato l'impiego delle combinazioni o dei percorsi di carico adottati, in specie con riguardo alla effettiva esaustività delle configurazioni studiate per la struttura in esame.

Occorre indicare con precisione l'origine e le caratteristiche dei codici di calcolo utilizzati riportando titolo, autore, produttore, eventuale distributore, versione, estremi della licenza d'uso o di altra forma di autorizzazione all'uso. Inoltre, il progettista dovrà esaminare preliminarmente la documentazione a corredo del software per valutarne l'affidabilità e soprattutto l'idoneità al caso specifico.

La documentazione, che sarà fornita dal produttore o dal distributore del software, dovrà contenere una esauriente descrizione delle basi teoriche e degli algoritmi impiegati, l'individuazione dei campi d'impiego, nonché casi prova interamente risolti e commentati, per i quali dovranno essere forniti i file di input necessari a riprodurre l'elaborazione.

In alcuni casi può essere necessaria una validazione indipendente del calcolo strutturale o comunque nel caso di opere di particolare importanza, i calcoli più importanti devono essere eseguiti nuovamente da soggetto diverso da quello originario mediante programmi di calcolo diversi da quelli usati originariamente e ciò al fine di eseguire un effettivo controllo incrociato sui risultati delle elaborazioni.

La quantità di informazioni che usualmente accompagna l'utilizzo di procedure di calcolo automatico richiede un'attenzione particolare alle modalità di presentazione dei risultati, in modo che questi riassumano, in una sintesi completa ed efficace, il comportamento della struttura per quel particolare tipo di analisi sviluppata.

L'esito di ogni elaborazione deve essere sintetizzato in disegni e schemi grafici contenenti, almeno per le parti più sollecitate della struttura, le configurazioni deformate, la rappresentazione grafica delle principali caratteristiche di sollecitazione o delle componenti degli sforzi, i diagrammi di inviluppo associati alle combinazioni dei carichi considerate, gli schemi grafici con la rappresentazione dei carichi applicati e delle corrispondenti reazioni vincolari. Di tali grandezze, unitamente ai diagrammi ed agli schemi grafici, vanno chiaramente evidenziati le convenzioni sui segni, i valori numerici e le unità di misura. Il progettista deve commentare tecnicamente i risultati verificarne la correttezza e l'attendibilità sottoponendoli ai dovuti controlli ed approvazioni.

riproduzione riservata
Articolo: Progettazione Strutturale
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Progettazione Strutturale: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Gianluca Miglio
    Gianluca Miglio
    Venerdì 8 Marzo 2013, alle ore 21:42
    Ho acquistato una villa unifamiliare in muratura di circa 350 mq su 3 livelli, di cui uno seminterrato, di blocchetti di tufo, a Tivoli, vicino Roma.
    Vorrei sapere se è possibile renderla antisismica con struttura in c.a. , costi e tempistica....grazie.
    rispondi al commento
    • Arch.oliva
      Arch.oliva Gianluca Miglio
      Mercoledì 13 Marzo 2013, alle ore 11:45
      Per Gianluca Miglio: Per rispondere alla sua domanda è necessario conoscere le caratteristiche costruttive e geometriche della sua villa.
      Solo dopo aver effettuato un calcolo di verifica dell'esistente, si potrà predisporre un progetto di adeguamento antisismico secondo la normativa vigente.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Progettazione Strutturale che potrebbero interessarti
Dichiarazione Rispondenza Gas

Dichiarazione Rispondenza Gas

La dichiarazione di rispondenza permette di regolarizzare la conformità di impianti esistenti di vecchia data adeguandoli ai dettami normativi più aggiornati.
Indicazioni Misurazioni Terra

Indicazioni Misurazioni Terra

Con poche centinaia di euro possiamo avere uno strumento di misurazione dell'impianto di terra e e verificare lo stato dello stesso impianto seguendo le istruzioni.
Dichiarazione Rispondenza Impianto Elettrico

Dichiarazione Rispondenza Impianto Elettrico

Gli impianti elettrici di vecchia data e privi di dichiarazione di conformità possono essere regolarizzati con la dichiarazione di rispondenza.
Vendita immobile: il contenuto del preliminare e le verifiche da fare

Vendita immobile: il contenuto del preliminare e le verifiche da fare

Contratto con cui le parti si impegnano a stipulare una futura compravendita, nel preliminare devono esserci elementi essenziali ed è necessario fare delle verifiche.
Verifiche impianti elettrici

Verifiche impianti elettrici

Rispetto agli anni passati le norme per la realizzazione degli impianti tecnologici, danno indicazioni precise frenando spesso le iniziative degli installatori.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.237 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Rinforzi strutturali
    Rinforzi strutturali...
    120.00
  • Giunti Schluter-DILEX
    Giunti schluter-dilex...
    5.07
  • Finestra in PVC non riciclato a Roma
    Finestra in pvc non riciclato a...
    190.00
  • Rinforzo strutturale
    Rinforzo strutturale...
    400.00
  • Kit nebulizzazione fisso standard
    Kit nebulizzazione fisso standard...
    24.40
  • Dim'ora camino a gas aspect st l
    Dim'ora camino a gas aspect st l...
    6650.00
  • Materasso procida
    Materasso procida...
    283.00
  • Maxi parquet in gres porcellanato Timber
    Maxi parquet in gres porcellanato...
    19.99
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Black & Decker
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.