• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come prevenire gli incendi in casa: ecco cosa sapere

Gli incendi in abitazione sono un pericolo concreto, e le cronache sono piene di esempi in tal senso. Come prevenirli? Ecco alcuni suggerimenti importanti.
Pubblicato il

Gli incendi in casa: pericolo a 360 gradi


Le cronache locali e nazionali riportano quasi quotidianamente episodi di incendi in abitazioni, con conseguenze più o meno gravi: oltre al danno alle cose, infatti, capita purtroppo di frequente anche che persone rimangano intossicate, ustionate, o peggio ancora, che perdano la vita!
Questo porta a riflettere su quanto sia indispensabile conoscere le principali regole di sicurezza per prevenire gli incendi domestici.


Incendi in casa: le principali cause


La prima cosa da sapere per prevenire gli incendi in casa sono le principali cause di innesco. Dietro a un innesco, infatti, nella maggior parte dei casi vi sono distrazione e mancata conoscenza di quelli che sono i pericoli che si nascondono in ogni casa.

In concreto, dunque, è bene sapere che vi sono determinate situazioni in grado di provocare incendi domestici.

Casa incendiata
Tra le cause di incendio in casa, uno dei pericoli principali è il posizionamento di oggetti infiammabili troppo vicino a fonti di calore o fiamme libere.

Insomma, a volte basta anche solo un libro troppo vicino a una lampada per provocare la fiamma. Ma non è tutto. Bisogna stare attenti anche al corto circuito di elettrodomestici e altri impianti alimentati a elettricità, o addirittura dell'impianto elettrico dell'appartamento.

Incendio domestico
Porta un rischio concreto anche il malfunzionamento di stufe, caldaie, caminetti o altri impianti generatori di calore, ma anche la disattenzione nel gestire i mozziconi di sigaretta: tantissime volte incendi improvvisi sono scoppiati proprio per un mozzicone gettato via distrattamente.

E ancora, molto pericolose sono le scintille che si possono sprigionare da fornelli, caminetti o barbecue.


Incendi in casa: la prevenzione in primo piano


Considerando che gli incidenti possono capitare a chiunque, fondamentale diventa utilizzare accortezza e consapevolezza per prevenire.

Vigili del fuoco in azione
Per questo vi sono alcune importanti regole antincendio, che aiutano a ridurre i rischi. I Vigili del Fuoco, a questo proposito, hanno stilato diversi manualetti a cui poter fare riferimento.

Effettuare dei controlli periodici riduce il rischio incendi


Nell'ambito della prevenzione incendi è fondamentale pianificare regolari e periodici controlli dei propri impianti da parte di tecnici e consulenti qualificati.

Il camino è una possibile fonte di rischio
In particolare, ad aver bisogno di una verifica puntuale, sono le caldaie e altri generatori di calore, l'impianto elettrico, il climatizzatore, caminetti e canne fumarie, ma anche gli elettrodomestici della cucina, come forni e fornelli.

Attenzione ai sovraccarichi


L'impianto elettrico, seppure molto efficiente, non va eccessivamente sovraccaricato. Quindi attenzione all'utilizzo di prese doppie, ciabatte, prolunghe o derivazioni di altro tipo, che concentrino troppe prese vicine.

Vigili del fuoco al lavoro
Inoltre, è indispensabile fare attenzione a non schiacciare i cavi elettrici, ad esempio facendoli passare sotto dei mobili, porte o finestre.
Tutti accorgimenti indispensabili per la prevenzione incendi.

Attenzione a liquidi e oggetti infiammabili


È importante conoscere quali sono i liquidi e gli oggetti infiammabili che sono presenti in casa. Ad esempio, mai usare l'alcol vicino ai fornelli accesi: il rischio è di provocare una fiammata e di rimanere ustionati, ma anche che poi le fiamme si attacchino ai mobili della cucina.

Fornello della cucina
In ogni caso sulle etichette è sempre riportata l'eventuale infiammabilità.
Attenzione anche a tenere lontani dalle fiamme libri, giornali, strofinacci, tende e tessuti vari.

Attenzione ai tubi e ai cavi


Altra azione fondamentale nell'ambito delle prevenzione incendi è di controllare periodicamente l'integrità dei tubi del gas all'interno della cucina e lungo la facciata dell'abitazione. Bisogna verificare, anche attraverso l'azione di tecnici qualificati, che non vi siano perdite di gas.

Cavi elettrici rovinati
E soprattutto, è sempre consigliabile chiudere il rubinetto del gas quando si è fuori casa e ricordarsi di chiudere lo specifico rubinetto quando non si deve cucinare.

Altra cosa a cui prestare particolare attenzione, è che non vi siano tagli o strappi sui cavi di alimentazione di elettrodomestici e utensili elettrici in generale.

Alcuni suggerimenti utili per evitare incendi

La prevenzione incendi passa anche da alcune piccole regole che è buona norma tenere a mente:

  1. Tenere le prese elettriche e gli utensili a distanza opportuna da rubinetti e altre sorgenti d'acqua.

  2. Mai lasciare fiammiferi o accendini o altre cose infiammabili alla portata di bambini.

  3. Attenzione a non mantenere hi-fi e apparecchiature elettriche in stand by quando non vengono utilizzate.

  4. Evitare di fumare quando si è in stato di sonnolenza o quando comunque si rischia di addormentarsi. È buona norma anche evitare di fumare a letto. Inoltre quando si fuma i mozziconi di sigaretta vanno spenti sotto il getto d'acqua prima di essere gettati via.

  5. Mai usare dispositivi elettrici con mani o piedi bagnati.


Stufa a pellet in sicurezza

  1. Attenzione a come si utilizzano caminetti e stufe: usarli, ad esempio, per asciugare i vestiti può essere un rischio.

  2. Attenzione alle scintille che si possono sprigionare durante lavori di bricolage.


Prevenire gli incendi con gli impianti di allarme adeguati


A fronte del fatto che comunque è impossibile ridurre il rischio di incendio a zero, è importante installare degli impianti di rilevazione dei fumi, possibilmente wi-fi, in modo che il tutto sia gestibile con lo smartphone.

Vigili del Fuoco
Ciò consente di avere sempre sott'occhio la situazione, anche quando si è fuori casa, e poter intervenire con tempestività in caso di problemi.


Cosa fare in caso di incendio?


Quando nonostante tutte le precauzioni nella vostra casa è scoppiato un incendio, l'unica cosa che si possa fare, prima di qualsiasi altra, è mettere al riparo se stessi e gli altri abitanti, oltre a eventuali animali domestici.


Inoltre, bisogna chiamare immediatamente il numero di emergenza dei Vigili del Fuoco, il 115.

riproduzione riservata
Prevenzione incendi in casa
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.846 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img adriano24
Buongiorno: abito in un palazzo di 6 piani, e l'inquilino sopra di me sta facendo ristrutturazione, e fa un bagno nuovo sopra la mia camera. É permesso o deve...
adriano24 29 Maggio 2024 ore 13:49 3
Img trasz
Buona a tuttiA breve andrò a vivere in un appartamento e dovrei pensare al riscaldamento per la prossima stagione fredda.Alcune info:Appartamento piano terra, nord ovest di...
trasz 19 Maggio 2024 ore 12:11 4
Img torino 1900
BuongiornoAlcune settimane fa, nell'appartamento sotto il mio, si è scatenato un principio di incendio, dovuto al camino.Camino a cui non era stata eseguita la regolare...
torino 1900 05 Maggio 2024 ore 15:02 8
Img alecase
Buongiorno a tutti,vorrei gentilmente sapere se è possibile fare il rogito di una casa non ancora ultimata.Vi spiego cosa è successo.Ho comprato un appartamento in...
alecase 02 Maggio 2024 ore 13:36 15
Img avriljasmin
Buongiorno a tutti e scusate la latitanza e la scortesia nel non avervi risposto! Sono stati 4 mesi, tra problemi di salute ed entrata in crisi per i lavori di ristrutturazione,...
avriljasmin 17 Aprile 2024 ore 12:45 10