Prese italiane

NEWS DI Impianti17 Gennaio 2012 ore 11:07
Innumerevoli sono le prese elettriche per l'adduzione della corrente elettrica ai vari elettrodomestici ed alle lampade presenti in casa: in Italia ce ne sono 4 tipi.
presa , prese , elettrica , elettriche
Ing. Vincenzo Granato

Di innumerevoli tipi sono le prese elettriche per l'adduzione della corrente elettrica ai vari elettrodomestici ed alle lampade presenti in casa.
In Europa, si è cercato di uniformare l'ampia diversità con la definizione di uno standard, processo significativamente limitato dagli sconvolgimenti che l'adozione di uno standard avrebbe prodotto in diversi paesi.

Esiste inoltre una vera e propria serie di prese elettriche italiane, sostanzialmente esse sono classificate in quattro tipi fondamentali: A, B, C, D (tedesca).

Il tipo di presa elettrica A, italiana, può erogare fino a 10 Ampere di corrente elettrica, corrispondente a circa 2kW di potenza erogata con una tensione di picco 230 Volt.

Il tipo di presa elettrica italiana di tipo B, può erogare fino a 16 Ampere di corrente elettrica, corrispondenti a circa 3,5 kW di potenza erogata con una tensione di picco di 230 Volt.
Facilmente riconoscibile se confrontata con la presa di tipo A, perché dotata di fori conducenti ai poli, leggermente superiori.

La presa elettrica italiana di tipo C, è la presa elettrica bivalente, ossia in grado di svolgere le funzioni di entrambe le prese su descritte (erogare 10 / 16 A) permette infatti l'inserimento nei propri fori di spine elettriche con poli da 10 Ampere e da 16 Ampere.

L'utilizzo di adattatori può permettere l'inserimento di spine elettriche da 16 A in prese da 10 A facendo drenare a queste ultime una corrente superiore a quella nominale con pericolo di un suo eccessivo surriscaldamento che potrebbe non essere rilevato dalle protezioni delle stesse prese. Analoghe condizioni di pericolo si possono creare quando si utilizzano le classiche ciabatte a multiprese.

Tutte le prese sopra descritte A, B, C sono caratterizzate dalla presenza di tre fori, allineati verticalmente, i due alle estremità in alto ed in basso destinati ai poli di fase e di neutro, mentre quello centrale dedicato al conduttore di protezione collegato all'impianto d terra.

Ciò che distingue il tipo di presa D (standard tedesco, shuko) rispetto ai tipi su descritti è la presenza di due soli fori adibiti ai poli di fase e neutro mentre su dei contatti laterali avviene il collegamento dei conduttori di protezione e dell'impianto di terra.

La presa shuko può generalmente erogare fino a 16 Ampere di corrente elettrica.

Dal punto di vista geometrico le prese di tipo A, B, C, sono generalmente rettangolari mentre la presa di tipo D ha la caratteristica forma circolare e serve generalmente per consentire l'alimentazione elettrica di elettrodomestici come frigoriferi, lavatrici e televisioni.

riproduzione riservata
Articolo: Prese italiane
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 5 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Prese italiane: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Prese italiane che potrebbero interessarti
Spine e Prese Elettriche

Spine e Prese Elettriche

Una spina elettrica è un dispositivo di connessione che può essere collegato ad una presa elettrica complementare, per l'alimentazione di un apparecchiatura.
Spine e Prese  Elettriche Norme

Spine e Prese Elettriche Norme

La norma Cei 23-50, con la sua seconda edizione, è la norma di riferimento per le prese e spine elettriche per applicazioni civili e ne descrive le cartteristiche.
Spostamento cavi tv o prese elettriche

Spostamento cavi tv o prese elettriche

Qualche suggerimento su come spostare in poche mosse cavo tv e prese elettriche in una stessa stanza, mimetizzando poi il tutto con una semplice reimbiancatura.
Carichi Elettrici in Casa

Carichi Elettrici in Casa

Qualsiasi apparecchiatura collegata ad un impianto elettrico, dalla quale trae alimentazione per il suo funzionamento, è considerata un carico elettrico.
Prese Elettriche, V3 CEI 64-8

Prese Elettriche, V3 CEI 64-8

La variante V3 della norma CEI 64-8 detta condizioni specifiche con le quali devono essere realizzate e protette le prese in casa.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.319 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Kit motore tapparelle
    Kit motore tapparelle...
    69.70
  • Impianti elettronici
    Impianti elettronici...
    54.00
  • Materassi ortopedici
    Materassi ortopedici...
    60.00
  • Ombrellone riscaldato
    Ombrellone riscaldato...
    1150.00
  • Ideal standard miscelatore doccia una uscita tonic
    Ideal standard miscelatore doccia...
    190.00
  • Motore tende 100 kg
    Motore tende 100 kg...
    36.91
  • Cuccia per
    Cuccia per...
    119.00
  • Dipinto italiano paesaggio neoclassico dei primi del
    Dipinto italiano paesaggio...
    1700.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.