Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex
archiviato

Premio Europeo per lo Spazio Urbano: Den Norske Opera e Ballet di Oslo

Su iniziativa del Centro di Cultura Contemporanea di Barcellona (CCCB), è stato istituito nel 2000 il Premio Europeo per lo Spazio Pubblico Urbano, concorso biennale giunto quest'anno alla sua sesta edizione.
- NEWS Architettura

Oslo_Opera & Ballett. Studio Snohetta.Nel 1999, a Barcellona, si tenne una mostra dal titolo La Riconquista dell'Europa, nella sede del Centro di Cultura Contemporanea della città catalana (CCCB).

In seguito a quella mostra, si aprì un dibattito più ampio sulla necessità di stimolare progetti di recupero degli spaziurbani pubblici, con attenzione particolare alle loro possibili diverse funzioni, tenendo conto delle esigenze proprie del territorio.

L'intento principale era quello di promuovere iniziative che evitassero il rischio di un eccessivo impoverimento del panorama urbano, in seguito ad interventi che non tenessero conto dell'esistente.Oslo. Area dell'intervento.

Durante questi anni, a testimonianza dell'importanza che il tema ha assunto a livello Europeo più in generale, sono state tante le istituzioni che hanno entusiasticamente sposato la causa, aderendo al progetto iniziale.

L'attuale organizzazione fa capo a: The Architecture Foundation (Londra), l'ArchitekturzentrumWien (Vienna), la Cité de l'Architecture et du Patrimoine (Parigi), il NederlandsArchitectuurinstituut (Rotterdam), il Museo di Architettura Finlandese (Helsinki) e il DeutschesArchitekturmuseum (Francoforte).

L'aspetto più interessante di questo premio, oltre al fatto di portare alla ribalta giovani architetti, è quello di interagire in maniera fattiva con le popolazioni locali, che partecipano a tutti gli effetti al concepimento del progetto dando il loro contributo anche fisico, oltre che intellettuale. Inoltre, anche le amministrazioni locali partecipano al progetto, da committenti prima, da investitori poi.

Oslo. Area portuale prima dell'intervento.Nell'edizione di quest'anno, Rafael Moneo, quale presidente della giuria, ha insignito del primo premio due progetti a pari merito, diversi tra loro, ma entrambi testimonianza tangibile di quanto possa essere importante interagire con il vecchio, per proporre il nuovo, senza rinunciare all'originalità dell'idea, pur nel rispetto dell'esistente.

I due progetti sono: Den Norske Opera & Ballett di Oslo, dello studio Snøhetta, e Open Air Library, di Karo insieme ad Architektur+Netzwerk.

Il primo risale al 2008.
È stato realizzato nella parte vecchia di Oslo, nel quartiere portuale di Bjørvika, sul fiordo della città.

Si tratta di una zona un po' tagliata fuori dal resto della vita cittadina, in quanto è un'area occupata da molte infrastrutture costruite lungo tutto il ventesimo secolo.


Il groviglio di linee ferroviarie che convergono nella stazione centrale e si intersOslo. Area portuale dopo l'intervento.ecano visivamente con l'autostrada, facevano di questo luogo un'area, appunto, priva di interesse dal punto di vista paesaggistico e di fruizione da parte di un pubblico alla ricerca di stimoli culturali.

Un'area, quindi, ideale per quanto riguarda il discorso del recupero dello spazio urbano.

E così è stato. Sin dagli inizi del nuovo secolo, il governo norvegese ha inteso riqualificare l'intera zona e restituirla a tutta la città di Oslo, come polo culturale, nonché ponte di raccordo tra la città stessa e il suo fiordo.

Oslo_ Opera & Ballett. Studio Snohetta.Detto, fatto. Oltre quindi alla costituzione del Museo Edvard Munch, inizia la costruzione del TeatroNazionale Norvegese dell'Opera e del Balletto.

La caratteristica dell'edificio è il tetto, accessibile al pubblico tramite un passaggio pedonale che incrocia l'adiacente autostrada.

È costituito da tutta una serie di piani che, emergendo dolcemente dalle acque del porto, come un tappeto, si snodano per andare a fare da copertura alla sala principale dedicata ai concerti.

Sono accessibili e concepiti per essere utilizzati quali passaggi pedonali ma anche come belvedere verso il fiordo.

Sono ricoperti da blocchi di marmo di Carrara.


Oslo_ Opera & Ballett. Studio Snohetta.Ideali anche per organizzarvi shows all'aperto, continuando a godere del panorama suggestivo del fiordo.

Quanto di più lontano, quindi, dal normale concetto di edificio-scatola per eventi culturali.

E proprio questa caratteristica ne fa un luogo ideale per incontri, una sorta di piazza o di spiaggia.

In qualche modo, da una prospettiva angolare diversa, ricorda gli icebergs che pure fanno parte della familiare iconografia dei paesaggi nordici.

Oslo_ Opera & Ballett. Studio Snohetta.L'idea alla base del progetto, non a caso, si sviluppa su tre elementi principali: la parete-onda, la fabbrica, il tappeto.

Le aree portuali sono per loro natura punto d'incontro, quindi la parete ondulata sta a significare la divisione fisica e ideale tra queste due entità.

Al contempo è la linea d'incontro tra terra e mare, tra Norvegia e mondo, tra arte e vita di tutti i giorni.

La fabbrica è l'intero edificio, non più concepito come scatola, ma come officina, palcoscenico di continue attività, flessibile per ogni uso, sia dentro che fuori.

L'edificio doveva però essere anche un monumento, ma accessibile a tutti, da tutte le parti, su tutta la superficie, a sottolineare l'idea di condivisione di idee e di spazi, quindi delle manifestazioni ospitate.Oslo_ Opera & Ballett. Studio Snohetta. Interni.

Il tappeto fatto di piani orizzontali che si inclinano leggermente, costituiscono insieme la copertura di luoghi, e luoghi essi stessi, per ospitare, per incontrarsi.

Di tutt'altra natura, ma altrettanto efficace, l'altro progetto vincitore, ma questa è un'altra storia...

www.snoarc.no

riproduzione riservata
Articolo: Premio Europeo per lo Spazio Urbano
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

Premio Europeo per lo Spazio Urbano: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
332.919 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Premio Europeo per lo Spazio Urbano che potrebbero interessarti


Carico urbanistico che cos'è

Leggi e Normative Tecniche - Il carico urbanistico è l'aumento di domanda di infrastrutture e servizi collettivi prodotto dal nuovo insediamento di persone o aziende in un certo territorio.

La legittimità edilizia degli edifici confinanti per le nuove costruzioni

Leggi e Normative Tecniche - Controllo da parte delle Pubblica Amministrazione della legittimità e della regolarità urbanistica degli edifici confinanti nelle ipotesi di nuove costruzioni

Cos'è il Certificato di Destinazione Urbanistica e quando è necessario

Leggi e Normative Tecniche - Certificato di destinazione urbanistica dei terreni: vediamo in dettaglio cosa è importante sapere, a cosa serve, i tempi, i costi e le modalità di richiesta.

Conformità urbanistica e catastale prima di acquistare casa

Leggi e Normative Tecniche - Al momento di comprare casa, è fondamentale che l'acquirente si accerti della conformità dell'immobile rispetto alle normative urbanistiche e catastali vigenti.

Appartamenti sull'acqua

Progettazione - In Olanda, interi territori che nel passato sono stati strappati al mare con un sistema di dighe, riacquistano le antiche condizioni idrogeologiche con un progetto chiamato Citadel.

Piano Casa: slitta ad agosto

Normative - Ancora un rinvio per l'attesa approvazione del Piano Casa in Consiglio dei Ministri.

Concorso La Ceramica e il Progetto: nona edizione in corso

Architettura - Fino al 20 maggio architetti ed interior designer possono partecipare al concorso di architettura dell'industria ceramica italiana La Ceramica e il Progetto.

Piano Casa: le Archistar sono contro

Piano casa - Promosso dalle archistar Aulenti, Fuksas e Gregotti un appello contro il Piano Casa.

Condizioni basilari delle aree asservite in edilizia

Normative - Gli aspetti peculiari sulle condizioni di asservimento di un lotto edilizio, espressi dalla giurisprudenza, sono soggetti a continue variazioni e interpretazioni.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img michelkesin
Salve,attualmente sono uno studente di disegno industriale.Ho sempre amato l'architettura, ma non sono sicuro di dover fare il passaggio.Sento sempre che gli architetti si...
michelkesin 21 Luglio 2021 ore 10:40 2
Img elenapiccaluga
Sto valutando l'acquisto di un immobile sito in centro storico la cui edificazione è iniziata prima del 1907 (come visibile nelle mappe catastali d'epoca). Allo stato...
elenapiccaluga 02 Agosto 2019 ore 16:59 4
Img fedefederico
Buongiorno, a causa di alcune gravi infiltrazioni che hanno causato il crollo del mio sottobalcone, sono costretto, al fine di evitare gravi pericoli a persone o cose,a rifare...
fedefederico 27 Luglio 2018 ore 17:12 1
Img francesco1980pn
Buongiorno,Ho un caso di cui non riesco ad uscirne e vi chiedo il vostro gentile aiuto.Vorrei costruire una nuova unità immobiliare sul terreno di mia proprietà...
francesco1980pn 29 Gennaio 2014 ore 09:58 1