Rilevatori Gas: precauzioni e disposizioni

NEWS DI Impianti di sicurezza14 Febbraio 2012 ore 17:00
L'uso di impianti a gas nelle abitazioni impone l'impiego di una serie di cautele tra le quali la principale è installare specifici sistemi di rilevazione del gas.
gas , impianto gas , rilevatore gas , disposizione
Ing. Vincenzo Granato

L'impiego di sistemi di rilevazione del gas, specialmente per quanto riguarda le comuni abitazioni in Italia, è poco diffuso ma sappiamo che rappresenta un elemento importante per la sicurezza abitativa.

Le notizie di tutti i giorni riportano di frequenti episodi di gravi incendi o esplosioni causate da fughe di gas, che provocano danni e lutti.
Non è semplice scegliere e posizionare correttamente il tipo di sensore, è infatti necessario considerare parametri specifici come il tipo di gas, la conformazione dell'ambiente di istallazione (tipo di pavimento, conformazione del soffitto, Rilevatore Gaseventuali irregolarità di perimetro o di profondità dove il gas può depositarsi) e la presenza di eventuali fonti di innesco.

Il modo corretto per non sottovalutare questi parametri è consultare un tecnico, in quanto installare dei dispositivi in modo artigianale non è quasi mai sufficiente ed espone a rischi, se però scegliete questa opzione ci sono dei passaggi essenziali da seguire.

Vi ricordiamo che il sensore non deve essere esposto a temperature superiori ai 50°C ed inferiori ai 10°C, perchè in queste condizioni il dispositivo potrebbe non funzionare, ed evitate quindi di posizionarlo in corrispondenza di condizionatori d'aria o di caloriferi.


Posizione rilevatori gas


Allo stesso modo se la stanza in cui è posizionato il sensore non è arieggiata, ad esempio una sala da pranzo, fumi e prodotti dovuti alla cottura di cibi potrebbero limitare la funzionalità dell'apparecchio.

Il gas da rilevare all'interno delle abitazioni è tipicamente il metano, che tende a salire verso l'alto perché più leggero dell'aria; in questo caso il sensore dovrà essere posizionato nel punto più alto della stanza, perché solo cosi può individuare immediatamente un'eventuale concentrazione di gas nell'aria superiore alla norma.

Bisogna, però, fare attenzione ai locali più alti, dove si creano zone di aria calda simili a cuscinetti che rallentano la risalita del gas, ed in questi casi sarà opportuno posizionare i rilevatori a circa 30 centimetri dal punto più alto.

Il sensore si attiva nel momento in cui avviene l'innesco di una combustione sui filamenti degli elementi sensibili che creano una variazione fisica che l'elettronica del sistema è in grado di riconoscere ed in questo frangente l'apparecchio attiva dei segnali acustici di avviso ed interviene direttamente sull'elettrovalvola che regola la fruizione di gas.

Evitate la vicinanza con prese d'aria, con punti soggetti a correnti e con sistemi di ventilazione, che potrebbero impedire al rilevatore di percepire eventuali perdite. I concetti e le precauzioni finora espresse sono però inadatte al gpl, perchè questo tipo di gas è più pesante dell'aria e tendente quindi a rimanere nei pressi del pavimento, condizione per la quale la posizione più adatta per il sensore dovrà, allora, essere nelle parti basse della stanza.

Fornello a gasArgomento importante, per un corretto funzionamento nel tempo, è la manutenzione.
I sensori sono strumenti di misura ed in quanto tali tendono nel tempo a perdere la loro precisione, bisogna allora effettuare dei controlli periodici con gli strumenti adatti, non possiamo però fornirvi scadenze adatte sui cicli di manutenzione da seguire perché la durata nel tempo dipende anche dallo stato in cui si trovano gli apparecchi e dall'ambiente in cui sono installati.

Consiglio utile in ogni caso è di non far passare più di due anni tra una revisione e l'altra.

Se siete disposti a spendere qualcosa in più per la vostra sicurezza c'è da sapere che esistono in commercio apparecchiature sofisticate che possiedono strumenti che effettuano test di autovalutazione e nel momento in cui c'è un malfunzionamento sarà lo stesso apparecchio ad avvisarvi con un segnale acustico.

Per la scelta del segnalatore, aldilà di costo e marca, è preferibile quello senza fili e prese ma a batteria, perché più facile da posizionare ed inoltre perché anche durante i blackout di corrente elettrica continuano a funzionare, garantendo la sicurezza.

Unico inconveniente di questi apparecchi è l'obbligo di cambiare con cadenza annua celle e segnalatori con le batterie.

riproduzione riservata
Articolo: Precauzioni, disposizioni rilevatori Gas
Valutazione: 4.40 / 6 basato su 5 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Precauzioni, disposizioni rilevatori Gas: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Fabio Toffanin
    Fabio Toffanin
    Venerdì 1 Marzo 2013, alle ore 11:12
    Ho una domanda: installando questi sensori gas in ambienti dove la normativa prevede l'obbligo di aperture di areazione (vedi in cucina con piano cottura o anche la caldaia) è previsto la riduzione o addirittura la possibilità di non fare l'apertura?
    Grazie
    rispondi al commento
    • Ing.granato
      Ing.granato Fabio Toffanin
      Venerdì 1 Marzo 2013, alle ore 15:45
      Per Fabio Toffanin: le aperture ci vogliono comunque.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Precauzioni, disposizioni rilevatori Gas che potrebbero interessarti
Componenti igienici

Componenti igienici

Distanze minime tra i componenti igienici.
Pannelli Solari: Posizionamenti

Pannelli Solari: Posizionamenti

Esigenze architettoniche, di spazio e geografiche, obbligano a determinate installazioni per i pannelli solari termici con i relativi vantaggi e svantaggi.
Come posizionare un autoclave

Come posizionare un autoclave

Consigli pratici per un corretto impianto di autoclave.
Impianti elettrici sicuri

Impianti elettrici sicuri

Errori da evitare nella realizzazione di impianti elettrici domestici.
Impianti errori da evitare

Impianti errori da evitare

Una pratica elencazione degli errori più comuni relativi alla realizzazione degli impianti energetici domestici, causati da posizionamenti errati o mal rifiniti.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.496 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Sostituzione e sovrapposizione vasca da bagno
    Sostituzione e sovrapposizione...
    450.00
  • Stucchi in gesso
    Stucchi in gesso...
    25.00
  • Dipinto italiano firmato marina olio su tela
    Dipinto italiano firmato marina...
    975.00
  • Automazione tapparelle
    Automazione tapparelle...
    100.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 400.00
foto 5 geo Bari
Scade il 01 Giugno 2019
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.