Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

La cura de prato a rotolo nei mesi invernali

II prato a rotolo è una comoda soluzione per avere un giardino sempre perfetto, anche nei mesi invernali: ecco come curarlo in modo che sia sempre impeccabile.
11 Gennaio 2017 ore 10:12 - NEWS Giardinaggio

Un prato sempre in ordine


Un prato sempre curato e in ordine è il biglietto da visita di un giardino impeccabile.


Prato a rotolo Rasenflix

Prato a rotolo Rasenflix

Prato a rotolo Rasenflix
Posa prato a rotolo Rasenflix

Posa prato a rotolo Rasenflix

Posa prato a rotolo Rasenflix
Prato a rotoli ampio Rasenflix

Prato a rotoli ampio Rasenflix

Prato a rotoli ampio Rasenflix
Prato a rotoli per piscina Rasenflix

Prato a rotoli per piscina Rasenflix

Prato a rotoli per piscina Rasenflix
Posa prato a rotolo Pratoroll

Posa prato a rotolo Pratoroll

Posa prato a rotolo Pratoroll
Prato a rotoli Super di Pratoerboso

Prato a rotoli Super di Pratoerboso

Prato a rotoli Super di Pratoerboso
Prato a rotoli Eleganza di Pratoerboso

Prato a rotoli Eleganza di Pratoerboso

Prato a rotoli Eleganza di Pratoerboso

A questo proposito, una soluzione particolarmente indicata è quella del prato a rotolo, che è più robusto di quello a semina e che consente una grande versatilità.



Il prato a rotolo: caratteristiche


Il prato a rotolo è un prato vero e proprio, con erba vera. L'unica differenza è che viene coltivato da aziende qualificate e venduto già maturo, con una crescita di circa 18 mesi. Questo prato viene poi tagliato a sezioni con 1-2 cm di terreno sottostante, mantenendo intatte le radici che dovranno fissarsi al terreno in maniera del tutto spontanea.

Prato a Rotoli Classico Pratoerboso
Infine, il prato viene arrotolato. Questo tipo di prato offre diversi vantaggi. Innanzitutto che si parte con un prato già ben rodato e quasi subito calpestabile. Inoltre vengono meno tutti i rischi legati alla semina e il risultato finale è senza dubbio migliore.

Prato a rotolo, cura
Ma la praticità del prato a rotoli riguarda anche la riduzione di altri interventi di cura e manutenzione, come le irrigazioni frequenti, le concimazioni e le risemine.


Installare il prato a rotoli


La prima operazione da mettere in campo è la preparazione del terreno dove dovrà sorgere il vostro prato. Esso andrà zappato con cura, togliendo erbe infestanti e sassi, e quindi concimato per consentire un più rapido attecchimento delle radici.

Prato in rotoli, posa
Si dovrà poi passare il rullo per compattare e livellare la superficie del terreno. Nel caso la terra sia particolarmente argillosa, sarà meglio aggiungere sabbia prima di posare il prato.

Esempio prato a rotoli Rasenfix
Le strisce di prato devono essere posate una accanto all'altra, leggermente sovrapposte, per poi rifinire il lavoro con un taglierino. Si dovrà quindi passare il rullo su tutta la superficie e innaffiare immediatamente, continuando a irrigare una volta al giorno. Una volta trascorsi quindici giorni si potranno diradare le irrigazioni e provvedere al primo taglio.


Manutenzione invernale del prato a rotolo

Tuttavia anche questo tipo di prato ha necessità di manutenzione, anche nei mesi invernali, seppure con frequenza ridotta rispetto a un prato tradizionale: essa è fondamentale per la ripresa vegetativa e la resa estiva del manto erboso.

Delle cure appropriate consentono all'erba di superare meglio il periodo freddo, anche situazioni estreme come neve e grandi gelate. Sono sufficienti semplici operazioni per prolungare la vita del manto erboso e renderlo più resistente.

Cure prato in rotoli in inverno
Nella stagione fredda è consigliabile quindi passare sul prato l'apposito rastrello con i denti mobili, al fine di rimuovere muschi e feltri che si formano sul prato e che riducono il ricambio di aria. Si deve quindi procedere con l'areazione, un'operazione che consente al terreno di tornare ad essere in grado di scambiare ossigeno.

Questo viene fatto con uno strumento denominato arieggiatore, ovvero uno strumento dotato di lame o denti che, ruotando, incidono la superficie per favorire il ricambio d'aria.

Posa prato a rotoli Rasenfix
Un'altra azione utile per mantenere il prato a rotolo in buone condizioni anche in inverno è il top dressing, che consiste nel ricoprire il terreno con una miscela di sabbia e torba, che incrementa il drenaggio del suolo.

Per effettuare questo tipo di trattamento, si possono comprare sabbie già pronte, oppure realizzare un composto fai da te utilizzando una parte di sabbia di fiume, sei parti di sabbia fine e una parte di terriccio torboso.

Per quanto riguarda il concime, ne servirà uno a lenta cessione. L'operazione di concimazione deve avvenire in modo uniforme e deve essere effettuata quando il terreno è ben idratato.

Cura del prato
A questo proposito, meglio effettuare delle innaffiature regolari e abbondanti nei giorni successivi, gelo permettendo, in modo da facilitare l'assorbimento delle sostanze. Se nel giardino sono presenti alberi , le foglie cadute vanno rimosse subito affinché non marciscano al suolo causando muffe e chiazze.

Quando il terreno è ghiacciato e l'erba risulta più fragile, è meglio evitare il più possibile di camminare sul prato.


Come tagliare il prato


Anche il prato a zolle necessita delle tradizionali operazioni di taglio che vengono utilizzate per ogni prato.

Prato in rotoli come curarlo

Questa azione consente di rinfoltire l'erba, evitando la comparsa di specie infestanti. Il taglio non deve essere superiore a un terzo dell'altezza complessiva dell'erba. Per eseguirlo al meglio, l'erba deve essere completamente asciutta.


Tipologie di prato a rotoli


Le aziende produttrici di questo genere di prodotto, sono in grado di proporre manti erbosi adatti a qualsiasi esigenza.

Vi sono prati a rotoli per uso sportivo, composti da loietto e poa pratensis, che richiedono esposizione soleggiata e che sono caratterizzati da erba molto fine e adatta al calpestamento, ma anche da un'ottima resa estetica.

Per chi avesse esigenze più impegnative, ci sono prati con erba più spessa, particolarmente adatti a terreni acidi; essi chiedono un'esposizione soleggiata o a mezz'ombra.

Esempio prato a rotoli Rasenfix

E ancora, ci sono le zolle composte da un'erba unica, l'agrostis, che vi regalerà un prato molto simile a quello dei campi da golf, ideale per uno spazio soleggiato. Per chi ha una piscina, invece, meglio un prato a rotoli composto da cynodon, erba che resiste anche nei climi più torridi.


Scegliere il prato a rotoli


In commercio sono a disposizione tantissime tipologie di prato a zolle. Ad esempio Pratoerboso propone diverse possibilità.

Il Prato Classico, con una resistenza media al calpestio e alla siccità, oppure il Prato Super, particolarmente resistente al caldo ma poco indicato per il calpestio, o ancora prato eleganza, che è invece particolarmente indicato per i climi freddi. Non dimentichiamo il Prato Fascino, che presenza elevata resistenza al calpestio.

Prato in rotoli di Pratoerboso
Pratoroll propone un prato su misura, in base alle vostre esigenze, con rotoli di tappeto erboso naturale di alta qualità, che consente di avere, in poche ore, il prato di un anno.

O ancora Rasenfix, che vende prato a rotoli con la possibilità della posa professionale o di scegliere la posa fai da te.


L'azienda si occupa di fornire rotoli di prato coltivato a regola d'arte in impianti specializzati.

In caso di richiesta, l'azienda procede a tagliare le zolle insieme allo strato di radici e ad arrotolarle, badando a mantenerne la massima freschezza e di stenderla.

C'è un team di specialisti che esegue tutti i lavori necessari, dalla pianificazione alla preparazione del terreno, dalla fresatura alla scarificazione, dalla spianatura alla posa del prato.

Chi ha confidenza con il fai-da-te ha anche la possibilità di ritirare e posare da solo il proprio prato a rotoli. Ordinandolo in anticipo, potrà essere ritirato già pronto per la posa, completo di istruzioni per l'uso.

riproduzione riservata
Articolo: Prato a rotolo come curarlo in inverno
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 2 voti.

Prato a rotolo come curarlo in inverno: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
323.341 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Prato a rotolo come curarlo in inverno che potrebbero interessarti


Prato in rotoli

Giardinaggio - Un prato in rotoli in giardino presenta numerosi vantaggi: facilità d'installazione, rapido utilizzo, minore manutenzione e buona resa funzionale ed estetica

Prato primaverile, alcune dritte come ottenerlo

Giardinaggio - Qualche consiglio sulla manutenzione di base, per avere in poco tempo un ottimo prato primaverile, facile da tenere e da innaffiare.

Prati da giardino

Giardino - I prati da giardino sono formati da erbe pregiate a foglie sottili ed hanno un aspetto estetico particolarmente gradevole.

Aerazione e top dressing per il prato invernale

Giardino - Qualche consiglio su come provvedere adeguatamente alla cura e alla manutenzione del prato e del manto erboso durante il periodo più freddo dell'anno.

Prato negli arredi

Arredamento - Il verde conquista gli arredi, che si ricoprono di fili d'erba e scoprono nuove funzionalita', non solo decorative, pescando dalla natura.

Dal prato al green

Giardino - L'uniformità e l'intensità del green dei campi da golf non costituisce un sogno irrealizzabile per chi possiede un prato, il trucco è negli integratori.

Prepara giardino fai da te

Giardino - Può presentarsi l'esigenza di adibire a giardino un vecchio terreno abbandonato o riservato ad un alto tipo di attività, con semplici operazioni è possibile.

Manutenzione dei prati in giardino:cosa sapere sulla semina e sulla concimazione

Giardinaggio - Scopriamo come procedere alla preparazione del terreno e alla semina fai da te del manto erboso procurandosi prodotti e strumenti adeguati alla crescita e cura.

Giardini senza prato

Sistemazione esterna - Soluzioni alternative al prato inglese, ma altrettanto gradevoli e soprattutto più pratiche per coloro che non hanno tempo da dedicare alla cura del giardino.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img marcor91
Ciao a tutti, ho una recinzione con rete ombreggiate di circa 25 metri tutta intorno casa, vorrei mettere del gelsomino, ma non volendo aspettare mesi e mesi perché avvolga...
marcor91 08 Novembre 2020 ore 11:06 7
Img elpaiazo
Salve a tutti, dovrei attaccare il prato sintetico al cemento armato appena fatto. Avrei individuato la colla Adesilex G19 che mi sembra la più indicata ma prima di...
elpaiazo 26 Ottobre 2020 ore 14:46 13
Img alabisodeveze
Ciao a tutti. Ho comprato da poco una vecchia casa con un giardino di circa 200mq (11x18), in quasi centro a Parma. Nel giardino sono presenti due vecchi box auto in lamiera,...
alabisodeveze 22 Maggio 2020 ore 18:01 1
Img marcor91
Pitturare le facciate esterne di casa e curare bene il giardino, aumenta il valore dell'immobile?...
marcor91 04 Maggio 2020 ore 17:49 5
Img marco.fiore
Buonasera, il mio vicino ha costruito appoggiandosi sui paletti divisori del mio giardino dal suo una casetta per mettere degli attrezzi aperta da 3 lati su 4 e coperta sopra...
marco.fiore 28 Marzo 2020 ore 17:31 4