Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Come posare un rivestimento decorativo in bagno

Posare un rivestimento decorativo in bagno richiede competenze e precisione, ecco alcuni consigli per realizzarla al meglio e ottenere una parete scenografica.
- NEWS Restauro edile
Barra Preventivi Online

Perché scegliere un rivestimento decorativo


Le piastrelle si confermano la soluzione più diffusa in tema di finiture e rivestimenti. Esistono vari modelli, ma oltre alle più classiche e intramontabili piastrelle in tinta unita, oggi molto richieste sono soprattutto quelle decorative. Come le cementine o quelle ad effetto effetto carta da parati.

Posa di  rivestimento decorativo in bagno
Posare un rivestimento decorativo in bagno così come nelle altre stanze di casa, è sicuramente una soluzione di grande impatto visivo, ma richiede precisione e competenza tecnica. Questo tipo di piastrelle sono l'ideale se si vuole realizzare in bagno o in cucina, un punto focale scenografico.


Piastrelle-posa-cementine-decorate-1

Piastrelle-posa-cementine-decorate-1

Piastrelle-posa-cementine-decorate-1
Piastrelle-posa-cementine-decorate-2

Piastrelle-posa-cementine-decorate-2

Piastrelle-posa-cementine-decorate-2
Piastrelle-posa-cementine-decorate-3

Piastrelle-posa-cementine-decorate-3

Piastrelle-posa-cementine-decorate-3
Gres come rivestimento in bagno

Gres come rivestimento in bagno

Gres come rivestimento in bagno
Posa piastrelle bagno

Posa piastrelle bagno

Posa piastrelle bagno
Rivestimento decorativo bagno

Rivestimento decorativo bagno

Rivestimento decorativo bagno

Per quello che riguarda la posa del rivestimento in bagno, le zone più indicate dove posizionare questo tipo di piastrelle sono la zona doccia o il retro dei sanitari. Mentre in cucina la zona più adatta è il paraschizzi.

Non a caso, queste sono sia le stanze che le zone in cui di solito, i regolamenti edilizi comunali prescrivono che vengano eseguiti i rivestimenti.


Idee per posare un rivestimento decorativo in bagno


Stando a quanto viene riportato nella maggior parte dei regolamenti edilizi comunali nella stanza da bagno, l’ obbligo di rivestimento viene prescritto all'interno della zona doccia, dietro la vasca, sul retro dei sanitari e in corrispondenza del lavabo.

Tuttavia se si decide di posare un rivestimento decorativo in bagno bisogna fare attenzione a non esagerare con le zone dedicate alla decorazione. Bisogna perciò scegliere bene quale parete dedicargli. Inoltre per evitare di appesantire l'insieme, conviene sempre abbinare alla piastrella decorata, una a tinta unita che riprenda i colori o smorzi con naturalezza quelli presenti nel disegno.

Ad esempio, se si sceglie una piastrella a tema floreale effetto wallpaper come la Wallart Liberty Blue di Iperceramica in gres sottile, per non appesantire lo spazio vi si può affiancare una più neutra o semplicemente bianca.

Collezione Wallart Liberty Blue di Iperceramica
Come la Brick Glossy di Ragno Ceramiche di dimensione 10 x 30 cm effetto mattoncino caratterizzata da finiture artigianali.

Brick Glossy di Ragno Ceramiche
In bagno la posa di un rivestimento decorativo di dimensioni medio grandi per essere meglio valorizzata andrebbe applicata su una delle pareti principali tipo quella frontale rispetto l'ingresso.


Non solo bagno: posa piastrelle decorate in cucina.


Così come in bagno anche in cucina, il rivestimento delle pareti viene prescritto dai regolamenti edilizi comunali. Ciò è dovuto al fatto che in questi due ambienti di servizio deve sempre essere garantita pulizia e igiene.

Posa rivestimento decorativo su retro del lavabo
Ma nel caso delle cucine in ambito residenziali il rivestimento murario molto spesso viene indicato solo nella zona cottura.

Infatti, secondo la maggior parte dei regolamenti edilizi le superfici di questa zona devono essere rivestite con materiale lavabile e disinfettabile. Non si parla necessariamente di piastrelle, ma questo tipo di rivestimento è comunque la scelta più classica e veloce da realizzare.

Piastrella Piastrella Interni Effetto Cementina di Iperceramica
Il rivestimento in cucina può partire da terra ed arrivare a 150/160 cm oppure essere solo una fascia di rivestimento di circa 60 cm a partire dal piano di lavoro della cucina.

Come nella stanza da bagno, anche in cucina la cementina si dimostra una delle soluzioni più di tendenza. Ma così come nella stanza da bagno, anche in cucina va usata con parsimonia solo su alcune pareti.


Posare un rivestimento ceramico decorato in casa


Forti delle potenzialità decorative offerte dai nuovi effetti carta da parati, oggi le piastrelle decorate sono sempre più usate anche per i rivestimenti di pareti interne in soggiorno o camera da letto.

Ne è un esempio la collezione Momenti di Marazzi, piastrelle in pasta bianca spesse solo 6 mm disponibili nel formato 40x120. Perfetta per l'ambiente doccia la serie propone una vasta gamma di temi: dal floreale al botanico al liberty. Perfetta per personalizzare la testiera del letto o la parete principale in sala da pranzo.

Collezione Momenti di Marazzi
Tuttavia è bene sapere fin da subito che posare piastrelle con un tema decorativo, richiede più attenzione in fase di posa. Bisogna essere precisi e seguire il disegno, trovare la giusta corrispondenza tra una piastrella avendo cura soprattutto dei punti di congiunzione.


La fuga e lo schema di posa nel rivestimento decorato


Tra gli aspetti più importanti che si devono considerare quando si posa una piastrella con tema decorativo ci sono le fughe e lo schema di posa.

Particolare della fuga di piastrelle decorate
Avere ben chiaro fin da subito lo schema di posa è importante, perché aiuta a stabilire dove iniziare a posare le piastrelle che definiscono il tema decorativo.

Questo punto dovrebbe essere la zona più in vista. Mentre eventuali tagli o irregolarità dovrebbero essere relegati nelle zone più nascoste. Ad esempio sul retro di sanitari o del lavabo nel caso di un bagno.

Dettaglio della connessione tra piastrelle decorate e bianche
Altro aspetto importante è la fuga la quale nel caso delle cementine non dovrebbe essere oltre i 2 mm. Mentre per le piastrelle effetto wallpaper la fuga fra le lastre dovrebbe essere di 1 mm.

Posa di rivestimento ceramico effetto carta da parati
In questo modo si riesce a garantire la continuità dei tratti e dei colori e a creare veramente l’effetto carta da parati.


Come posare le piastrelle su un muro irregolare


Uno degli aspetti più importanti da considerare se si deve rivestire un muro interno con piastrelle a tema decorativo e non solo, è il fatto che il muro deve essere regolare.

Rivestimento decorato sul retro della vasca
Non è possibile fare la posa di piastrelle su un muro irregolare. Se così fosse, bisogna intervenire ed eliminare eventuali ondulazioni, affossamenti o sporgenze.

Bisogna quindi fare la rasatura del muro, uniformare le irregolarità e appianare la superficie. Ovvero stendere l’intonaco sulla superficie muraria da rivestire e regolarizzarla con l’aiuto di una staggia, una sorta di livella in alluminio che scivolando sul muro rimuove il materiale in eccesso e crea un piano a piombo.



Per questo tipo di interventi un prodotto ideale è Mape-Antique Fc Civile di Mapei malta da rasatura traspirante a tessitura fine adatta anche al risanamento di murature degradate dalla presenza di umidità di risalita capillare.
Malta da rasatura Mapei
Ideale per finitura civili di intonaci deumidificanti macroporosi a grana più grossa, applicabile sia in ambienti interni che esterni.


Le caratteristiche di una parete da rivestire


Altra cosa importante da sapere è che non si possono posare piastrelle su muro pitturato.

Per verificare se un muro lo è o meno, basta applicare del nastro adesivo su una zona e lasciarlo una notte intera. Se il giorno successivo, staccando il nastro vi sono resti di pittura allora vuol dire che questa deve essere asportata totalmente prima di piastrellare.
Se non si fa questa operazione si rischia che con il tempo le piastrelle applicate si distacchino.

Per rimuovere completamente la pittura si deve quindi carteggiare con la carta vetrata a grana grossa le superficie tinteggiata .

CONSIGLIATO amazon-seller
Carta vetrata
La carta abrasiva sul rotolo è adatta per varie applicazioni, ad es. Per preparare le superfici da verniciare.
prezzo € 6.49
COMPRA



La superficie muraria su cui fare la posa deve inoltre essere secca, asciutta oltre che priva di quelle asperità che potrebbero compromettere l'aderenza della colla. La stessa colla per piastrelle che per un buon risultato deve essere di alta qualità, come la H40 NO LIMITS di Kerakoll.
H40 di Kerakoll gel per la posa delle piastrelle
Si tratta di un gel adesivo strutturale flessibile e multiuso. Un composto a base di Geolegante Kerakoll, adatto all’incollaggio di tutti i tipi di materiali, su tutti i fondi e per qualsiasi impiego.


riproduzione riservata
Posa rivestimento decorativo bagno
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Posa rivestimento decorativo bagno: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
342.034 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Posa rivestimento decorativo bagno che potrebbero interessarti

Rinnovare la piastrellatura

Fai da te Muratura - La piastrellatura delle pareti del bagno o della cucina permette di proteggere i muri da macchie e schizzi, lasciando ampia libertà estetica e decorativa.

Parquet in bagno: i pavimenti in legno che non temono l'acqua

Pavimenti e rivestimenti - Il parquet oggi può essere posato anche in bagno, sarà un rivesimento raffinato ma anche pratico, a prova d'acqua e umidità, scegliendo i prodotti più indicati.

Parquet a prova di camino

Ristrutturare Casa - Come installare correttamente un camino sul parquet.

Sostituzione cassetta wc bagno

Idee fai da te - Le cassette da scarico ad incasso, oggi molto utilizzate per la realizzazione dei bagni, si basano sullo stesso principio di funzionamento del catis sospeso.

Ristrutturare con rivestimenti maxi formati

Pavimenti e rivestimenti - Ceramica, marmo e legno in formato XL: ricorrere alle grandi dimensioni è la soluzione ottimale per dare uniformità visiva e progettuale agli ambienti.

Igiene in bagno

Bagno - Come garantire l'igiene nel bagno impiegando materiali idonei.

Rivestimento bagno moderno per personalizzare con stile l'ambiente

Pavimenti e rivestimenti - Come rendere originale e personalizzato l'ambiente bagno scegliendo un rivestimento moderno in piastrelle caratterizzate da diverse forme, decori, colori e stili

Quanto costa posare un pavimento in piastrelle?

Pavimenti e rivestimenti - Per determinare quanto costa posare un pavimento in piastrelle vanno prese in considerazione alcune variabili: dall'accessibilità del cantiere al tipo di posa.

Scegliere un rivestimento

Progettazione - Pavimenti sopraelevati