• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come posare correttamente un pavimento in laminato

Caratteristiche e posa in opera del pavimento in laminato, un materiale ampiamente usato in edilizia sia per abitazioni residenziali che per locali commerciali.
Pubblicato il

Pavimento laminato


Per operare una scelta corretta del pavimento è necessario rispettare i parametri di funzionalità ed estetica. Molto spesso la soluzione ideale è il pavimento in laminato che abbina performance ed economicità.
Questa tipologia nasce negli anni '90 ed era utilizzata in prevalenza nel fai da te.
Grazie ai diversi vantaggi offerti dal materiale, il laminato per pavimenti si è pian piano diffuso in tutto il settore edilizio.

Esso rassomiglia a molti dei pavimenti più richiesti sul mercato, come il parquet, senza però averne gli svantaggi. Si presta inoltre a riprodurre ceramiche o piastrelle.


Laminato pavimento: strati


I laminati sono dei pannelli di legno formati da più strati, di spessori e materiali diversi, saldati con delle resine termoindurenti.

In generale si tratta di una base di truciolato ricoperta da due fogli di plastica, uno funge da decorazione l'altro da protezione.

Posare un pavimento laminato
Lo strato decorativo può essere di diversi colori e trame, il più comune è il pavimento laminato effetto legno.

Gli strati sono suddivisi in questo modo:

  • lo strato inferiore è chiamato contro-bilanciatura, costituito da materiale plastico, utile per mantenere le performance di stabilità e solidità del laminato;

  • lo strato centrale è un pannello in HDF (High Density Fiber) formato da fibre di legno e resine pressate a elevata densità, serve a donare la robustezza ai laminati per pavimento;

  • lo strato successivo è il foglio decorativo che definisce l'estetica del prodotto, riproducendo la texture che si desidera (ad esempio il laminato effetto parquet);

  • lo strato finale è l'overlay, una pellicola che funge da protezione.


Lo spessore varia tra i 6 ai 12 millimetri.


Tipologie di laminati per pavimenti


Il laminato può essere di diversi tipi in base al processo di lavorazione.
In primis esiste il Continuous Pressure Laminate, CPL, i cui pannelli sono sottoposti a medie ma costanti pressioni con delle presse a rullo, vengono adoperati per mobili o ripiani non soggetti a usura notevole.

Tipologie di pannelli in laminato
C'è poi l'High Pressure Laminate, HPL, i cui pannelli sono ottenuti mediante forte pressione ad alta temperatura sui fogli, da cui derivano prodotti molto resistenti.

E infine il Continuous High Pressure Laminate, CHPL, un metodo innovativo i cui pannelli sono sottoposti ad una pressione continua.


Pavimento laminato vantaggi


I pavimenti laminati hanno numerosi vantaggi. Essi sono:

  • resistenti e durevoli;

  • impermeabili;

  • facili da posare;

  • robusti e solidi;

  • resistenti a calpestio e usura;

  • economici;

  • antibatterici;

  • resistenti ai raggi UV.


Rispetto al parquet, nei pavimenti in laminato gli interventi manutentivi sono minimi, non si hanno variazioni di colore e l'umidità non viene assorbita.


Pavimenti laminato: quando sceglierli


Quando si opta per un laminato per pavimento è fondamentale prestare attenzione alla resistenza all'abrasione.

Pavimento laminato Grand Selection Isabelline di IperceramicaPavimento laminato Grand Selection Isabelline di Iperceramica

Esistono sei classi AC (Abrasion Class) che vengono incontro all'utente così da aiutarlo nella giusta scelta dell'ambiente dove installare il laminato.

La suddivisione è la seguente:

  • AC1, AC2 ideali per uso residenziale, il cui calpestio è moderato;

  • AC3 perfetto per ambienti in cui il passaggio è frequente, come l'ingresso o la cucina, qui lo spessore aumenta;

  • AC4 utilizzato per uso commerciale in cui il calpestio è intenso;

  • AC5, AC6 adatti ad ambienti commerciali in cui c'è traffico frequente.


È importante tenere in considerazione l'impermeabilità del laminato, ovvero la predisposizione o meno al rigonfiamento.




Il materiale è perfetto anche per rivestimenti, infatti è capace di creare una continuità con la pavimentazione.

In generale per la scelta del laminato si devono tenere in considerazione tre parametri essenziali: la composizione, lo spessore e il tipo di overlay.


Come posare le piastrelle laminato


La posa in opera del pavimento laminato avviene secondo la tecnica flottante, senza chiodi o colla. Le doghe verranno incastrate, scelta preferita perché permette lo smontaggio del pavimento e il suo riutilizzo.

Pavimentazione laminata SkemaPavimentazione laminata Skema

Inoltre, questa tipologia di posa protegge dagli effetti dell'umidità, eliminando il problema della deformazione del pavimento.

È possibile eseguire la posa anche su un pavimento esistente, così da evitare la sua rimozione che porterebbe a un aumento dei costi e un tempo di lavorazione più lungo.


Fasi posa in opera pavimento laminato


Per effettuare la posa in opera della pavimentazione in laminato occorre seguire diversi step:

  • Innanzitutto si prepara il sottofondo;

  • Si stende poi il sottopavimento;

  • Si posa infine il pavimento laminato flottante.


Vediamo queste fasi nel dettaglio.

Posa pavimento laminato: preparazione sottofondo


La prima fase per eseguire una corretta posa in opera di un pavimento laminato è la pulitura del sottofondo.
Importante è farlo ben asciugare, perché il laminato, pur non essendo un parquet in tutto e per tutto, possiede un'anima in fibra di legno che risente dell'umidità.

Pavimenti in laminato
Il materiale infatti, prima della posa, deve restare sigillato per circa 48 ore in cantiere, così da adattarsi alla temperatura dell'ambiente.

Il fondo deve essere livellato in caso di dislivelli mediante un prodotto, il livellante, che deve asciugare per circa 24 ore.

Messa in posa pavimento laminato: stesura del sottopavimento


La seconda fase è la stesura del sottopavimento.
Il materassino è utile sia per creare una base uniforme su cui avviene il montaggio delle doghe, sia per isolare dall'umidità e dalle vibrazioni.

Pavimento laminato Grand Selection Umber IperceramicaPavimento laminato Grand Selection Umber Iperceramica

Riesce infatti a smorzare gli effetti del calpestio, diminuendo il rumore.
Ne esistono di diverse tipologie che si suddividono in base ai parametri di calpestio e umidità.

Posare pavimento laminato: tecnica flottante


A questo punto è possibile passare alla vera e propria posa del pavimento in laminato secondo la tecnica flottante, non è quindi previsto l'uso di collanti.

Le doghe, infatti, si incastrano mediante scanalature e linguette laterali poste sullo strato in fibra di legno. Viene usato un martello per migliorare l'incastro.

Dettaglio pavimento in laminato SkemaDettaglio pavimento in laminato Skema

Se l'ambiente è ampio è conveniente inserire dei giunti di dilatazione ogni sei o sette metri cosicchè il pavimento abbia lo spazio utile per l'assorbimento della dilatazione, dipendente dalle variazioni del tasso di umidità.

Dopo aver terminato la posa, si passa al montaggio dei battiscopa e al riposizionamento delle porte.


Tagli e finiture del pavimento in laminato


Il pavimento in laminato è molto versatile, è infatti disponibile un'ampia varietà di tagli e finiture.

La finitura più utilizzata, che rappresenta l'aspetto della superficie, è quella che richiama il legno vero.

Pavimento in laminato Ecru legno grigio di IperceramicaPavimento in laminato Ecru legno grigio di Iperceramica

Nella scelta bisogna prendere in considerazione l'arredo e il colore delle pareti, così da abbinare perfettamente il pavimento.

Sulla superficie si presentano i tipici nodi del legno che donano un aspetto caldo ed accogliente.

Oltre al pavimento in laminato effetto legno, il materiale si può presentare anche sotto forma di piastrelle.


Laminato effetto legno prezzi


Ma quanto costa posare un pavimento in laminato?

Il costo del materiale parte da circa 5 euro al mq, per modelli economici, fino ad arrivare a 50 euro al mq, per modelli costosi.

Pavimento in laminato di Skema
A questo prezzo andrà aggiunta la manodopera, il cui costo è ridotto rispetto alla posa di altri pavimenti, perché facile e rapida.


Pavimenti laminato effetto legno


I pavimenti in laminato Skema Living sono altamente resistenti all'acqua e al traffico.
Di numerosi spessori e dimensioni, questi hanno numerose performance e permettono di rivestire anche un pavimento esistente.

I sistemi di montaggio sono molto sicuri e semplici, tali da consentire una facilità nella posa in opera. Living è suddivisa in diverse finiture e formati, completata da accessori coordinati che ne armonizzano la posa.

Pavimento Skema Living in laminatoPavimento Skema Living in laminato

K-Uno Hydro è una tipologia di pavimento in laminato che protegge la doga dal ristagno di acqua per circa 24 ore. Inoltre dona un effetto del tutto realistico al legno decorativo.

È presente la microbisellatura sui quattro lati.


Tipologia di laminato finto legno


Tra i pavimenti in laminato effetto legno troviamo quelli di Iperceramica.

Il pavimento laminato Forres Oak Natural ha uno spessore di 7 millimetri e dimensioni di 193x1292 mm. L'effetto è quello del legno rovere con un colore beige-sabbia caratteristico del legno naturale. Si presenta con venature e nodi marrone chiaro.

Pavimento laminato Forres Oak Natural di IperceramicaPavimento laminato Forres Oak Natural di Iperceramica

Il prodotto può essere abbinato a ogni stile ed è molto semplice da utilizzare.
Oltre all'edilizia residenziale, è possibile adoperare il laminato Forres Oak Natural in locali commerciali a carico moderato.

La sua resistenza al calpestio è AC3 ed è sconsigliata la posa in bagno e in cucina.

posa laminato , pavimento in laminato , laminato , pavimentazione in laminato
riproduzione riservata
Posa in opera del pavimento in laminato
Valutazione: 4.20 / 6 basato su 5 voti.
gnews

Posa in opera del pavimento in laminato: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Luigi15
    Luigi15
    Giovedì 1 Febbraio 2024, alle ore 13:49
    Si può rimuovere un pavimento laminato da un appartamento e montare lo stesso in un altro appartamento?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Luigi15
      Domenica 4 Febbraio 2024, alle ore 09:41
      Sì, tecnicamente è possibile, l'importante è di porre la massima attenzione nello smontaggio per salvaguardare gli incastri maschio/femmina che sono essenziali per la stesura successiva. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Marcello
    Marcello
    Venerdì 10 Marzo 2023, alle ore 03:06
    Salve, dovrei montare un pavimento in laminato in tutto l'appartamento (70 metri quadrati), posso farlo con una unica posa?
    Il tratto più lungo sarebbe l'ingresso con un corridoio lungo 8 metri circa e si trova nella parte centrale dell'appartamento, quindi ci sono stanze a destra e due a sinistra.
    Iniziando la posa proprio dall'ingresso, posso entrare nelle stanze stanze sia a destra che a sinistra in una unica posa o devo interrompere con dei giunti sotto le porte?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Marcello
      Venerdì 10 Marzo 2023, alle ore 11:13
      Sì, non ci sono vincoli di nessun genere, la posa è libera. Se decide interrompere il laminato in corrispondenza delle stanze, lo faccia in modo che l'attacco avvenga sotto lo spessore delle porte (preferibilmente al centro) in modo da non vederlo a porta chiusa sia da dentro la camera che dal corridoio e con un cambio deciso del senso della posa. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Simone8
    Simone8
    Martedì 8 Ottobre 2019, alle ore 19:15
    Innanzitutto grazie per l’utilissimo articolo.
    Ora vorrei incollare e inchiodare del parquet laminato in un paio di pareti interne che ha lievi problemi di umidità, meglio mettere sotto dei pannelli di polistirene, anche se preventivamente imbianco con pittura a nanosfere?Simone
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Simone8
      Giovedì 24 Ottobre 2019, alle ore 12:40
      Per ottenere dei buoni risultati è opportuno costruire un pacchetto di complessivi 4 cm. posando mettere dei pannelli di polistirene da 3 cm. con successiva finitura in laminato oppure le perline verniciate di abete o pino. In questo modo aumenta notevolmente la resistenza termica. Cordiali saluti. 
      rispondi al commento
  • Fabio14
    Fabio14
    Martedì 12 Marzo 2019, alle ore 11:10
    Posso mettere un pavimento in laminato all'interno di una veranda ricavata?Ovviamente su un terrazzo il pavimento in questione non è riscaldato
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Fabio14
      Mercoledì 13 Marzo 2019, alle ore 15:26
      Sì può posare il laminato nella veranda. L'unica controindicazione data dall'acqua o da una forte umidità. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Saragalli
    Saragalli
    Mercoledì 31 Ottobre 2018, alle ore 19:30
    È possibile metterlo su piastrelle  con riscaldamento a pavimento
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Saragalli
      Sabato 3 Novembre 2018, alle ore 09:58
      Non ci sono particolari prescrizioni in quanto il tipo di impianto ha una temperatura di esercizio relativamente bassa. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Stefano19
    Stefano19
    Giovedì 20 Settembre 2018, alle ore 22:51
    Devo abbattere giù una parete in un pavimento già laminato, posso tappezzare il buco con le assi che erano avanzate o devo tirare su tutto?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Stefano19
      Sabato 22 Settembre 2018, alle ore 08:38
      Sì, lo può fare senza particolari problemi, l'importante è livellare bene il massetto dove verrà posato il laminato. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Multiservizisiena
    Multiservizisiena
    Martedì 7 Novembre 2017, alle ore 20:12
    12/18 €/mq per la posa del laminato o pvc, compreso materassino da 2 mm, 2/5 €/ml per i battiscopa.
    Attivi in tutta la Toscana. Per ulteriori info e sopralluogo gratuito e senza impegno ci puo contattare:
    [email protected] 327.2021770 
    rispondi al commento
  • Davide
    Davide
    Giovedì 16 Febbraio 2017, alle ore 14:46
    Il laminato in cucina, se si mette, può essere messo sotto i mobili o è meglio che stia solo attorno ?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Davide
      Venerdì 17 Febbraio 2017, alle ore 19:41
      Il problema principale è che la cucina essendo un ambiente umido sono da scartare legni instabili, morbidi e delicati.  Le consiglio di posare un prodotto di qualità per l'intera superficie della Sua cucina che sia impermeabilizzato o trattato in superficie con vernici specifiche per prevenire i graffi, le macchie o che si rigonfi. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Gian Paolo Agagliati
    Gian Paolo Agagliati
    Martedì 31 Gennaio 2017, alle ore 14:05
    Leggo che il sottopavimento è in polistirene, ma ovunque si parla di polietilene.
    Cosa è meglio impiegare, per un uso normale in ambienti senza presenza di umidità tipo soggiorno.
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Gian Paolo Agagliati
      Mercoledì 1 Febbraio 2017, alle ore 09:35
      Per un buon isolamento acustico va bene il sottopavimento in polietilene, a media densità, per abitazioni civili e a basso traffico, di spessore 3 mm. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Gian Paolo Agagliati
        Gian Paolo Agagliati Pasquale
        Mercoledì 1 Febbraio 2017, alle ore 10:40
        Per una mansarda situata su un ambiente interno (nessun problema di barriera al vapore), mi orienterò verso quel materiale, ho visto che viene generalmente venduto in rotoli di spessore sotto forma di espanso polietilenico da 2 o 3 mm di spessore.
        Grazie per la risposta.
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Gian Paolo Agagliati
          Giovedì 2 Febbraio 2017, alle ore 09:26
          Se i locali sono asciutti e con un tasso di umidità normale tra il 60/70% va bene il telo di polietilene. E' chiaro che si sceglie un prodotto con caratteristiche tecniche migliori aumentano anche le performance ed il confort all'interno dei locali. Cordiali saluti.
          rispondi al commento
  • espandi
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
346.215 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img niki_kiki
Buongiorno,ho comprato una casa in una cascina degli anni 30, il pavimento in camera e cucina è un vecchissimo cotto colorato di rosso, è molto rovinato e...
niki_kiki 13 Settembre 2023 ore 18:41 2
Img la_yle
Ciao a tutti,ho un dubbio da profana totale dell'argomento.Stiamo scegliendo il laminato giusto da posare in un appartamento.La scelta si è più o meno ridotta a...
la_yle 19 Settembre 2022 ore 00:54 5
Img 30061984
Ciao a tutti,ho da poco installato una nuova cucina comprensiva di penisola con top in laminato di colore scuro (in foto).Purtroppo qualche giorno fa sono comparse delle macchie...
30061984 11 Settembre 2022 ore 11:50 22
Img nhio
Buongiorno a tutti. Allora avrei bisogno di un vostro aiuto/consiglio. Avevo un pavimento posato in mansarda dall'ex proprietario senza l'ausilio del tappetino (posato...
nhio 23 Agosto 2022 ore 15:26 4
Img massimo morganti
Ciao a tutti, da perfetto neofita ma accanito bricoleur mi serviva un consiglio...Ho affittato una casa con dei locali seminterrati, uno di questi provvisto di riscaldamento...
massimo morganti 28 Gennaio 2022 ore 19:25 6