Consigli per la posa del parquet

NEWS DI Pavimenti e rivestimenti
Esistono diverse tecniche di posa in opera del parquet, da scegliere a seconda se si tratti di parquet tradizionale in legno massello o di parquet prefinito.
24 Febbraio 2015 ore 17:05
Arch. Carmen Granata

Posa in opera del parquet


Esistono diversi tipi di parquet, ma quello tradizionale è in legno massiccio e si ricava da un'unica specie legnosa.

Il parquet prefinito, invece, è costituito da diversi strati, di cui quello più superficiale è in un'essenza pregiata, di latifoglie o conifere, e ha uno spessore minimo di 2 mm. Gli strati di supporto, invece, sono in essenze più povere, come l'abete. Esso viene stabilizzato, levigato e verniciato in fase di produzione.
Il risultato estetico è lo stesso, quindi la scelta dell'uno o dell'altro va effettuata in base alle singole esigenze.

posa del parquetPer quanto riguarda la posa, il parquet in legno massiccio richiede tempi più lunghi, fino a 15-20 giorni, mentre quello prefinito può essere posato anche in giornata, visto che la finitura viene eseguita già in azienda.
Per questo motivo è preferibile usare il parquet tradizionale nelle case di nuova costruzione, dove si possono attendere i tempi di posa, mentre il prefinito è ideale per le ristrutturazioni, dove può anche essere incollato sul pavimento preesistente.

Infatti, mentre per posare un parquet tradizionale è necessario rimuovere il pavimento esistente, nel caso del prefinito si può scegliere se rimuoverlo o meno.
Nel caso in cui si scelga di montarlo su un altro pavimento e solo per una parte della casa , è importante utilizzare le apposite soglie di raccordo da usare con le parti piastrellate, per esempio del bagno e della cucina. Inoltre è necessario provvedere al taglio del bordo inferiore delle porte interne.

Il primo passo per la posa del parquet tradizionale è la realizzazione del massetto, di cui il tipo più diffuso è quello in cemento.
Il massetto di cemento ha uno spessore di circa 5 cm e necessita di opportuni tempi di indurimento e stagionatura, compresi tra i 15 e i 90 giorni, a seconda dei materiali impiegati, dello spessore e delle condizioni del cantiere.
Esso deve garantire rigidità e resistenza, per sopportare senza deformazioni i carichi statici e dinamici previsti a seconda della destinazione d'uso della pavimentazione.

In ogni caso è importante che il sottofondo su cui posare il pavimento sia n buone condizioni. Quindi, deve essere compatto, privo di fessurazioni, stagionato e asciutto, livellato, liscio e pulito.
La temperatura del locale deve essere non inferiore a 15° e l'umidità non superiore al 65%.


Tipologie di posa in opera del parquet


Esistono differenti tipi di posa in opera.

La posa incollata si può utilizzare sia per il listone prefinito che per altri formati, come il mosaico o il lamparquet, che è in legno massiccio e dopo la posa deve essere levigato, stuccato e verniciato.

La tecnica di incollaggio consiste nel posare i listoni di legno incollati al sottofondo. Dopo la scelta del lato della stanza da cui iniziare, si procede con la posa delle prime tavole rivolgendo l'incastro femmina verso la parete . Con appositi cunei si distanzia quindi il parquet dalla parete di 10 mm circa su tutto il perimetro.

È consigliabile posare prima a secco alcune corsie di listoni di legno per facilitare la disposizione delle doghe (la scelta delle tavole va effettuata aprendo più pacchi del parquet), la valutazione di lunghezze e larghezze e l'eventuale taglio su misura a fine corsa. Quindi si possono ridisporre le corsie create sovrapponendole in ordine, appena fuori dall'area di posa, e stendere il collante idoneo, in modo uniforme, per mezzo di una spatola.

A questo punto si può procedere alla posa degli elementi lignei come precedentemente disposto, evitando di sporcare la superficie a vista delle doghe con collanti.

posa flottanteSe non si vuole incollare il parquet sul vecchio pavimento, l'alternativa è la posa flottante.
Questa tipologia di posa permette all'intera area posata di flottare unita durante i normali assestamenti del legno.

La posa galleggiante o flottante, più usata per il parquet prefinito, consiste nel poggiare gli elementi su un piano perfettamente livellato, previa apposizione di uno strato di materiale isolante acustico, per poi incollare gli incastri perimetrali con colla vinilica.

Lo strato fonoassorbente serve per creare una perfetta aderenza tra listoni e piano di posa, evitando zone a sonorità differenziata. È necessario predisporre sul sottofondo un materassino di materiale espanso o un feltro di circa 2 mm di spessore, con lo scopo di uniformare il contatto del parquet galleggiante col piano di posa e di impedire la formazione di zone a diversa sonorità.
Questo strato va risvoltato sulle pareti, dietro al battiscopa.

La posa inchiodata si usa con listoni forniti di incastri a maschio e femmina che vengono inchiodati su magatelli di legno immersi in un sottofondo in cemento.
Non si può adoperare, naturalmente, su pavimenti esistenti.


Schemi di posa in opera del parquet


Anche gli schemi di posa sono diversi.

La posa a tolda di nave viene detta anche a cassero irregolare a correre. Vengono usati elementi di lunghezza diversa, posati in maniera sfalsata tra di loro, in modo da comporre un disegno non ripetitivo adatto ad ambienti moderni.

posa a mosaicoLa posa a mosaico si realizza con dei quadrotti premontati di 24x24 cm o 30x30 cm, ottenuti accostando gruppi di 5-6 lamelle in orizzontale o in verticale.
La lamella è il formato più piccolo del parquet e per realizzare i quadrotti vengono utilizzati scarti di legno povero posati a incollaggio.
Il mosaico si può ottenere anche posando elementi di forma quadrata.

La posa a spina di pesce e quella a cassero regolare presentano elementi sfalsati ma posizionati in maniera regolare.
Sono adatte a palazzi antichi e a case con locali irregolari, infatti tendono a restringere visivamente gli spazi.

La posa a fascia e bindello consiste nella realizzazione di una cornice lungo le pareti (bindello) e di una parte centrale con una geometria a piacere. Può essere utile per regolarizzare stanze con pareti non in squadro.


Posa del parquet su pavimento riscaldato


A differenza di quanto si crede comunemente l'utilizzo del legno nelle pavimentazioni riscaldate non è controindicato. Isolante per natura, questo materiale impedisce il contatto diretto con il calore emesso dai pannelli radianti, migliorando notevolmente il comfort abitativo e garantendo un livello di calore atmosferico più idoneo.

posa su pavimento riscaldatoÈ però fondamentale scegliere elementi di dimensioni ridotte ed essenze stabili, come il teak, per limitare l'ampiezza delle fessurazioni che nel tempo potrebbero formarsi tra i singoli elementi della pavimentazione; è sconsigliata invece la posa delle specie legnose più igroscopiche come faggio, wengè, acero, larice e abete.

Premesso che l'impianto di riscaldamento deve essere costruito a regola d'arte e che le tubazioni circolanti nel pavimento devono essere coperte da un massetto di 3-5 cm, prima della posa del parquet, è consigliabile azionare l'impianto di riscaldamento aumentando gradatamente la temperatura dell'acqua, fino al raggiungimento della temperatura ambientale di circa 20-25° e mantenerla costante per circa 15 giorni consecutivi.

La tipologia di posa consigliabile da adottare è quella con sistema di incollaggio, evitando di lasciare camere d'aria fra il massetto e i listoni di parquet (che ridurrebbero la resa termica) e provvedendo all'incollaggio totale degli elementi lignei al sottofondo.

Per l'incollaggio è necessario utilizzare prodotti appositamente studiati per la posa su massetti riscaldanti ed eventualmente anche rinfrescanti. Gli adesivi devono essere in grado di consentire i movimenti del parquet, in questo caso più accentuati. È inoltre indispensabile prevedere, al di sopra del massetto contenente gli impianti, uno strato di isolamento termico e una barriera al vapore, al fine di evitare la formazione di condensa nel sottosuolo.

Per un'eventuale posa flottante va presa in considerazione l'apposizione di un'apposita guaina idonea alla trasmissione del calore.

In linea generale, è consigliabile posare un parquet con uno spessore totale non superiore a 16 mm in quanto spessori superiori trasmettono meno calore.

riproduzione riservata
Articolo: Posa del parquet
Valutazione: 5.56 / 6 basato su 25 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Posa del parquet: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Michele
    Michele
    Venerdì 2 Novembre 2012, alle ore 13:44
    Giusto, nelle case di nuova costruzione però dopo il massetto conviene fare sempre l'autolivellante prima di posare e bisogna cercare di montare sempre il maschiato... oppure passare un antiumido e spolvero così si solidifica il tutto.
    Ultimamente a casa di un cliente ho controllato il massetto sopra un impianto di riscaldamento a pavimento e si è sbriciolato semplicemente strisciado la scarpa sopra e ora mi tocca sistemarlo a me:
    1 perchè mi dispiace e 2 perchè un parquet su un massetto così rovinato non lo monterei mai, altrimenti mi tocca rinunciare al lavoro !!!!
    Ci sono i massettisti buoni ma sono rari.....buona giornata,
    Posatoreparquet.com
    rispondi al commento
  • Michele Capuozzo
    Michele Capuozzo
    Lunedì 22 Ottobre 2012, alle ore 20:48
    Buonasera architetto, ho appena letto quel che avete scritto sopra, diciamo che le cose sono piu o meno cosi, se mi permette solo su una cosa non mi trovo:
    per me il parquet tradizionale è preferibile montarlo sulle mattonelle anzichè sul massetto perchè:
    1) i pavimenti sono piu livellati e nella levigatura (o lamatura) si perde meno tempo e non si rischia neanche di rimanere avvallamenti;
    2) si leviga meno spessore;
    3) si usa meno colla (bicomponente) perchè la mattonella non assorbe come i massetti e quindi si riesce a fare un prezzo migliore ai clienti perchè risparmiamo noi posatori e quindi facciamo risparmiare anche loro.
    Come ultima cosa i massetti non vengono mai fatti a regola d'arte (o sbriciolano, spaccano o ci fanno lo strato di colla sopra per non far vedere niente sotto chiamata la suddetta boiacca, oppure ci mettono l'argilla espansa non idonea con il parquet ecc ecc...
    Invece con la mattonella è diverso....magari si fanno solo le tracce degli impianti e poi con un po di premiscelato a rapida asciugatura 48 ore si chiudono...l'importante che deve avere almeno uno spessore di 3 cm sopra i tubi altrimenti spacca!!!
    Per qualsiasi consiglio sono a vostra disposizione oppure anche per qualsiasi posa...iniziando dal tradizionale e a finire con parquet per piscine e Palazzetti.
    Buona serata. Michele Capuozzo. www.posatoreparquet.com
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Michele Capuozzo
      Mercoledì 24 Ottobre 2012, alle ore 09:42
      Per Michele Capuozzo: accetto il suo parere e i suoi consigli, visto che vengono da una persona che fa proprio questo lavoro e quindi sono fatti con cognizione di causa. Fermo restando che in una casa di nuova costruzione il parquet non può essere posato su un pavimento esistente. Tuttavia, adesso aspetto il parere di qualche muratore, visto che lei ha espresso delle critiche su come vengono realizzati i massetti...;-)
      rispondi al commento
      • Katia
        Katia Anonymous
        Martedì 15 Gennaio 2013, alle ore 18:35
        Per Arch. Carmen Granata: Non voglio pronunciarmi sulle teorie del collega;
        suggerisco ad architetti, privati ed aziende di rivolgersi a Parquettisti Certificati che, a prescindere dalla necessaria abilità nello svolgere i lavori, siano aggiornati sulle norme, sulle caratteristiche chimiche dei prodotti, sulla corretta gestione dei massetti, sullo smaltimento dei rifiuti...
        aggiornarsi è importante per dare servizi di qualità.
        Saluti
        rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Posa del parquet che potrebbero interessarti
Il Parquet

Il Parquet

Cos'è il parquet? Quali e quanti tipi di parquet esistono? Viaggio all'interno del pavimento più bello e tradizionale che ci sia.
Parquet in Casa

Parquet in Casa

Il parquet è tra i materiali di rivestimento più apprezzati e con il passare del tempo migliora il suo aspetto e conferisce un senso estetico di naturalezza.
Parquet incollato o flottante

Parquet incollato o flottante

Il parquet prefinito può essere posato in due modi principali, incollato o flottante, a seconda delle esigenze e delle caratteristiche del legno.
La posa dei parquet sui massetti radianti

La posa dei parquet sui massetti radianti

In presenza di riscaldamento a pavimento cosa cambia quando il pavimento è costituito non da materiali convenzionali come ceramiche o marmo ma da parquet in legno?...
Valutazioni per la scelta del parquet

Valutazioni per la scelta del parquet

Il parquet è uno dei materiali più amati per la casa e per le sue caratteristiche di materiale naturale sono disponibili le rifiniture a vernice o ad olio.
Discussioni Correlate nel Forum LavorincasaTag ForumParquet prefinito
Img camerin alessandra
Buongiorno a tutti, qualcuno mi può aiutare a risolvere questo problema? Purtroppo mi sono affidata ad un posatore poco serio.Attorno alle porte ho un cm di vuoto.Il...
camerin alessandra 27 Gennaio 2017 ore 10:19 5
Img gianmarcomorelli
Descrivo il problema:In casa devo posare del parquet prefinito di 1,5 cm. L'impresa ha finito la formazione dei sottofondi, e durante la formazione mi ha segnalato che il fondo...
gianmarcomorelli 15 Giugno 2014 ore 12:56 4
accedi al social
Visibilità AziendeRegistrati
21.120 Aziende Registrate
img azienda img preventivi aziende img redazionale
img impresa img marketing img banner
barra aziende
SERVIZI UTENTIRegistrati
280.470 Utenti Registrati
img mypage img ristrutturazione img preventivi utente
img progettazione img consulenza img mercatino
img cadcasa img forum img computo
img riscaladamento img clima img imu
barra utenti
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Zerbino tappeto rettangolare offerta speciale
      Zerbino tappeto rettangolare...
      0.99
    • Polti forzaspira c110 aspirapolvere a traino ciclonico, senza sacco, rosso
      Polti forzaspira c110...
      64.99
    • Gana sport produzione panche per allenatori e riserve calcio con copertura in lexan trasparente - impianti calcio e calcetto
      Gana sport produzione panche per...
      417.00
    • Zerbino tappeto sagomato offerta speciale
      Zerbino tappeto sagomato offerta...
      1.20
    • Samsung aspirapolvere a traino senza sacco filtro hepa potenza 850 watt spazzola pavimenti-tappeti-parquet colore blu - vcc43q0v3b twin chamber sweep
      Samsung aspirapolvere a traino...
      60.94
    • Schiavi tatami bicolore 1,3 cm
      Schiavi tatami bicolore 1,3 cm...
      22.00
    • Posa parquet prefinito
      Posa parquet prefinito...
      21.60
    • Parquet iroko fai-da-te
      Parquet iroko fai-da-te...
      22.00
    • Parquet prefinito flottante in rovere
      Parquet prefinito flottante in...
      33.90
    • Fornitura e posa parquet
      Fornitura e posa parquet...
      48.00
    • Fornitura posa autolivellante
      Fornitura posa autolivellante...
      15.00
    • Posatura di parquet prefinito Roma e provincia
      Posatura di parquet prefinito roma...
      25.00
    • Opinion ciatti lampada da posa con.tradition large - - 80 x 80 x h 51 cm di opinion ciatti - cromato - metallo
      Opinion ciatti lampada da posa con...
      390.60
    • Dcg eltronic aspirapolvere a traino senza sacco spazzola parquet colore grigio - blu - bs 5010
      Dcg eltronic aspirapolvere a...
      51.95
    • Samsung vc07k51e0vb aspirapolvere a traino senza sacco con 2 spazzole, 700 w, blu
      Samsung vc07k51e0vb aspirapolvere...
      129.99
    • Rowenta - ro7623ea - sf cyclonic 4a parquet - traino senza sacco - l'aspirapolvere di classe 4aaaa ciclonico più silenzioso di sempre
      Rowenta - ro7623ea - sf cyclonic...
      215.16
    • Electrolux aspirapolvere a traino con sacco potenza 650 watt spazzola per parquet colore bianco - eus8alrgy
      Electrolux aspirapolvere a traino...
      209.94
    • Unisit ruote per sedie unisit - per parquet - nero-grigio - accrug5 (conf.5)
      Unisit ruote per sedie unisit -...
      8.32
    • Parquet rovere decapato bianco taglio a sega
      Parquet rovere decapato bianco...
      161.84
    • Parquet frassino oliato naturale spazzolato sp 14
      Parquet frassino oliato naturale...
      60.28
    • Parquet rovere spazzolato verniciato maxiplancia sp 15
      Parquet rovere spazzolato...
      125.96
    • Parquet rovere verniciato decapato bianco sp 15
      Parquet rovere verniciato decapato...
      126.45
    • Mensola in resina
      Mensola in resina...
      900.00
    • Posa parquet grezzo Milano
      Posa parquet grezzo milano...
      25.00
    • Hoover sn70-sn41011 sensory rosso
      Hoover sn70-sn41011 sensory rosso...
      95.00
    • Schiavi sport tappeto incastro parquet bicolore in eva + 3 bordi dritti - dimensioni 100x100x1,3 cm - pavimentazione a norma uni en 71
      Schiavi sport tappeto incastro...
      21.99
    • Hoover chorus ch50pet 011 nero-rosso
      Hoover chorus ch50pet 011...
      149.00
    • Hoover dv08 scopa elettrica eco parquet
      Hoover dv08 scopa elettrica eco...
      67.99
    • Stefanplast s.p.a. stefanplast vaso plastica rettangolare colore coccio, 40 cm
      Stefanplast s.p.a. stefanplast...
      4.34
    • Moulinex a320r moulinette picadora tritatutto con sistema di pressione 1-2-3
      Moulinex a320r moulinette picadora...
      39.90
    • Parquet flottante iroko
      Parquet flottante iroko...
      32.30
    • Lucidatura parquet
      Lucidatura parquet...
      300.00
    • Parquet prefinito flottante a incastro
      Parquet prefinito flottante a...
      39.90
    • Iroko parquet massello 90x1100 sp 15 mm
      Iroko parquet massello 90x1100 sp...
      60.29
    • Iroko parquet massello 90x1200 sp 15 mm
      Iroko parquet massello 90x1200 sp...
      65.74
    • Parquet prefinito flottante Milano
      Parquet prefinito flottante milano...
      15.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Pensiline.net
  • Weber
  • Officine Locati
  • Immobiliare.it
  • Mansarda.it
  • Onlywood
  • Ceramica Rondine
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 800 000.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 4 500.00
foto 4 geo Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 60.00
foto 3 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2017
€ 150.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 168 000.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
101798
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok