Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Porte scorrevoli per liberare lo spazio

NEWS Porte interne16 Dicembre 2019 ore 17:20
Le porte scorrevoli a scomparsa o esterno muro consentono di avere maggiore libertà negli spazi dell'abitazione, permettendo una più ampia possibilità di arredo

Ambienti più fluidi e ampi con le porte scorrevoli


In alternativa alle classiche porte a battente, le porte a scorrimento per interni, sono una soluzione particolarmente efficace nei piccoli appartamenti ma anche per una visione più moderna e fluida dell'utilizzo degli spazi domestici. Questo sistema si apertura ha progressivamente acquisito un'identità estetica, personalizzabile grazie ad un'ampia gamma di finiture e materiali.


Tipologia porta scorrevole con stipiti

Tipologia porta scorrevole con stipiti

Tipologia porta scorrevole con stipiti
Tipologia porta scorrevole senza stipiti

Tipologia porta scorrevole senza stipiti

Tipologia porta scorrevole senza stipiti
Luce di passaggio porta scorrevole

Luce di passaggio porta scorrevole

Luce di passaggio porta scorrevole

Le porte scorrevoli interne hanno il grande vantaggio di creare continuità tra gli ambienti, permettendo una maggiore fruizione e anche illuminazione naturale tra una camera e l'altra.

Inoltre mentre una porta a battente comporta una limitazione nella distribuzione dello spazio e quindi nell'arredamento, la scelta dell'installazione di porte scorrevoli con binario interno consente una maggiore creatività. Oltre ai vantaggi pratici, le porte scorrevoli sono un elemento decorativo, per cui la scelta del materiale risulta fondamentale. Legno, plexiglass e vetro sono i materiali più utilizzati per realizzare infissi di questo tipo.


Tipologie di porte scorrevoli


Le porte scorrevoli possono essere di due tipologie:

  1. porta scorrevole esterno muro
  2. porta scorrevole a scomparsa

Nel primo caso l'apertura della porta avviene attraverso uno scorrimento lungo la parete, nel secondo caso l'apertura della porta avviene all'interno della muratura tramite un apposito sistema detto controtelaio. Il controtelaio di una porta scorrevole a scomparsa è costituito da una cassamatta o cassonetto metallico che permette alla porta di scorrere al suo interno.

Porta scorrevole esterno muro Eclisse
Entrambe le soluzioni risolvono un problema di spazio ma quella a scomparsa, rispetto alla soluzione esterno muro, consente di liberare anche la parete di scorrimento, fornendo maggiori possibilità di arredamento.


Come funziona il controtelaio per porte a scomparsa

Il controtelaio di una porta scorrevole a scomparsa, chiamato anche falso telaio, falso stipite o cassamatta, è una struttura metallica che permette alla porta scorrevole di scomparire all'interno di una parete (intonacata o in cartongesso).

Il controtelaio è composto da una cassa interna alla parete, da un sistema di scorrimento (binario), posto nella parte superiore, che consente all'anta di scorrere all'interno del muro e da un montante verticale di battuta che riceve la porta in chiusura.

Controtelaio per porta scorrevole
Un controtelaio di qualità deve rispettare determinati requisiti di affidabilità e durata nel tempo:

  • Robustezza: il controtelaio deve essere resistente quanto la parete e la sua manutenzione non deve intaccare il muro.

  • Fluidità e leggerezza: carrelli e binario devono consentire un movimento fluido e leggero della porta e devono essere di facile sostituzione in caso di danneggiamento.

  • Garanzia di una sede di scorrimento della porta senza flessioni della lamiera del controtelaio.

  • Non creare crepe: il controtelaio, essendo parte integrante del muro, non deve portare ad alterazioni della parete.

  • Facilità di installazione e manutenzione: il controtelaio di facile installazione garantisce e tutela il prodotto nel tempo, rendendo possibili le operazioni di manutenzione o di installazione di accessori successivi, senza intaccare la struttura muraria.

I controtelai per porte scorrevoli ECLISSE presentano il binario estraibile, per garantire l'eventuale sostituzione dei meccanismi soggetti all'usura, l'applicazione di accessori e la regolazione del fermo porta interno. Inoltre sono dotati di barra di allineamento in lamiera zincata, che facilita la posa in opera, permettendo di allineare il controtelaio al montante di battuta.


Come scegliere un corretto controtelaio per porte scorrevoli


La scelta di un corretto modello di controtelaio deve tener conto di alcuni fattori quali:

- La tipologia della porta, ovvero la cornice intorno al pannello porta: con stipiti, senza stipiti (filo muro). Le porte classiche presentano la cornice sporgente rispetto alla porta; le porte moderne non presentano cornice; le porte classiche contemporanee invece presentano tutti gli elementi esterni al pannello porta filo muro.
Per ognuna di queste soluzioni è necessario adottare un controtelaio specifico.

- La tipologia di apertura: porte curve oppure porte telescopiche con cui si può avere un'apertura fino a 4 metri di larghezza, porte a libro, ovvero soluzioni ibride dove metà pannello porta si apre a battente, mentre l'altra metà va a scomparsa. Per ognuna di queste è necessaria l'installazione di un controtelaio dedicato.

Scelta del controtelaio per le porte scorrevoli
- il materiale costruttivo della parete. ECLISSE ha sviluppato controtelai specifici sia per pareti intonaco che per pareti in cartongesso.
Il controtelaio per porte scorrevoli su pareti intonacate presenta una struttura piena, che di dimensioni standard (800 x 2100 mm) arriva a pesare oltre 40 kg.

- Il controtelaio per pareti di cartongesso, invece presentano una struttura aperta, simile all'intelaiatura metallica dove si collocheranno i pannelli in cartongesso. La struttura aperta è in grado di resistere alla flessione laterale, oltre il 20% in più rispetto ad altre strutture equivalenti oggi in commercio.

- il materiale costruttivo della porta. Non ci sono particolari vincoli nelle finiture e nei materiali delle porte scorrevoli a scomparsa e tantomeno nelle dimensioni. Si può scegliere tra porte scorrevoli in legno, porte in vetro, o soluzioni miste che combinano legno e vetro oppure l'alluminio e il vetro.


Calcolare le dimensioni di una porta scorrevole

Per calcolare correttamente le dimensioni di una porta scorrevole a scomparsa bisogna avere chiara la differenza tra foro porta o luce di passaggio e massimo ingombro. Il foro porta fa riferimento alle dimensioni effettive in altezza e larghezza comprese tra gli stipiti (se presenti) e la quota del pavimento finito.

Una porta scorrevole standard ha le stesse misure di una corrispondente porta a battente, solitamente la larghezza è pari a 70-80 cm e l'altezza pari a 210 cm. Sono possibili anche realizzazioni su misura, le dimensioni ad anta singola partono da 60 cm fino a 200 cm in larghezza, e da 50 cm fino a 290 cm in altezza.

Calcolare le dimensioni di un controtelaio per porta scorrevole
Per massimo ingombro, invece si intende la misura totale necessaria per installare un controtelaio per porte scorrevoli a scomparsa, che in larghezza è data dalla somma della luce di passaggio alla misura del controtelaio; mentre in altezza è data dalle misure dalla quota del pavimento finito a sotto l'architrave di sostegno.

La ditta ECLISSE mette a disposizione il configuratore online Cerca Facile ECLISSE, che aiuta ad individuare il controtelaio più adatto, per porte scorrevoli a scomparsa o battente filo muro, con pochi semplici click.


Prezzi porte scorrevoli a scomparsa e incentivi fiscali

Il costo di una porta scorrevole è determinato dai diversi componenti e dai costi di installazione.
Naturalmente una porta scorrevole con binario esterno ha un costo inferiore ad una porta scorrevole a scomparsa in quanto è assente il controtelaio a incasso. In genere il prezzo parte da un minimo di € 600 a salire.

Nel caso di ristrutturazioni è possibile beneficiare dello detrazione fiscale del 50% dell'IRPEF, che si applica per interventi che comportano la modifica del foro porta. La detrazione è valida per tutti i lavori di fornitura e posa in opera necessari alla trasformazione del foro porta per anta a battente e all'adeguamento per l'installazione del controtelaio, comprendendo anche i costi per la demolizione della porzione di muro del sistema scorrevole.


Porte scorrevoli: la Redazione consiglia

Porte interne scorrevoli, quali scegliere

EclisseL'azienda ECLISSE dal 1989 produce controtelai per porte scorrevoli a scomparsa, che permettono alla porta di scorrere e scomparire all'interno della parete.

La continua ricerca ha portato allo sviluppo di controtelai per porte scorrevoli specifici per qualsiasi materiale costruttivo e brevetti esclusivi come LUCE, idea che ha permesso di avere a portata di mano interruttori e punti luce vicino al foro della porta scorrevole.



riproduzione riservata
Articolo: Porte scorrevoli
Valutazione: 4.52 / 6 basato su 44 voti.
Eclisse è un'azienda leader nella produzione di controtelai per porte scorrevoli a scomparsa. L'obiettivo di Eclisse è sviluppare, attraverso l'innovazione continua, controtelai robusti, ispezionabili e facili da installare.

Porte scorrevoli: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Lodovico1
    Lodovico1
    Sabato 16 Settembre 2017, alle ore 14:57
    Volevo chiedere se era possibile passare da una porta a battente esistente ad una a scomparsa utilizzando la stessa parete.
    Quanto largo dovrebbe essere il muro per contenere il telaio?
    rispondi al commento
  • Cesaref
    Cesaref
    Domenica 20 Marzo 2016, alle ore 17:53
    Buonasera, ho già montato dei telai per porte scorrevoli, scrigno o eclisse.. adesso nn ricordo nello specifico....Ho dato però per scontato che potessi comunque montare le porte senza dover obbligatoriamente mettere le cornici.Vi chiedo aiuto per capire se è così. Sarebbe un po' antipatico doverle ricambiare. O C'è eventualmente un modo per evitar di metterle?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Cesaref
      Domenica 20 Marzo 2016, alle ore 22:12
      Le cornici o coprifili di legno, di regola, sono montati esternamente sul telaio di acciaio o sul tramezzo. La porta di legno massello o tamburata, che scorre nel telaio a scrigno, non supera i 4 cm. di spessore in modo che le guide possono scorrere liberamente. Quindi sulla porta non c'è lo spessore per montarci i coprifili. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Selegianlu
    Selegianlu
    Martedì 1 Dicembre 2015, alle ore 14:21
    Salve, non so se qualcuno ha mai montato una scrigno su cartongesso , è normale che sia istanile e traballante la porta??o il nostro falegname dice che è. Normale essendo montato su cartongesso!!help !!
    rispondi al commento
  • Giovanni
    Giovanni
    Martedì 19 Marzo 2013, alle ore 19:20
    Buongiorno, devo installare una porta scorrevole in cucina per chiudere l'accesso alla veranda, da aprirsi solamente quando in casa in ci si stà...., il problema è che in inverno la veranda la riscalderò solo su necessità quindi vorrei una porta scorrevole con buon isolamento soprattutto nelle fessure di scorrimento tra porta e telaio, per le misure non ho problemi, direi che un 80/90cm vanno più che bene...., cosa mi consigliate ?
    rispondi al commento
  • Dinomartellino
    Dinomartellino
    Giovedì 7 Febbraio 2013, alle ore 10:07
    Salve, vorrei sapere,dovendo montare una porta a somparsa quale sia il telaio migliore fra quello ad intonaco o rivestito a cartongesso, magari se possibile di che marca. Grazie
    rispondi al commento
  • Stefania
    Stefania
    Lunedì 26 Novembre 2012, alle ore 13:46
    Buongiorno , volevo chiedere informazioni circa la mia porta scorrevole.
    Ho una parete da 3,05 m, che avevo destinato alla cucina, purtroppo in questi 3 metri c'è lo scrigno della porta scorrevole (la parete sarebbe di quasi 4 metri, comprendendo la porta).
    Volevo chiederle se secondo lei è possibile appendere dei pensili dove c'è lo scrigno della porta , il progettista della mia cucina mi ha detto che si può fare utilizzando delle viti particolari (credo si chiamino fischer o qualcosa del genere), ma volevo averne la certezza!
    Grazie
    rispondi al commento
    • Arch. Maria Chiara Piano
      Arch. Maria Chiara Piano Stefania
      Martedì 27 Novembre 2012, alle ore 10:42
      Per Stefania: Buongiorno, ci sono dei modelli scrigno appositi che permettono il fissaggio di oggetti anche dove si trova il controtelaio, io sconsiglio vivamente di appendere pensili, quindi pesanti, a un controtelaio.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Porte scorrevoli che potrebbero interessarti

Praticità e stile con le porte rasomuro, scorrevoli e battenti

Porte interne - Le porte rasomuro da interni si presentano come porte invisibili, senza cornici e stipiti, mimetizzandosi con il resto della parete, per uno stile contemporaneo

Porte a scomparsa filo muro: eleganti e minimal

Porte interne - Le porte a scomparsa filo muro sono del tipo scorrevole, prive di cornici, per un'essenzialità visiva e geometrica conforme allo stile attuale, minimal e neutro

Porte interne filo muro: con battente o a scomparsa

Porte interne - Le porte interne a filo muro sono della tipologia a battente o scorrevole, senza cornici e stipiti, da dipingere o decorare come la stessa parete, mimetizzandole.


Controtelai per porta scorrevole a scomparsa

Porte interne - I controtelai di porte scorrevoli a scomparsa sono strutture necessarie a predisporre e accogliere il pannello porta. Si consigliano quelli con binario estraibile

I controtelai per le pareti di cartongesso

Materiali edili - I recenti controtelai per le pareti di cartongesso sono composti in modo diverso rispetto ai tradizionali e i loro elementi si montano facilmente e rapidamente.

Se la porta scorrevole scompare

Porte interne - La porta scorrevole si fonde con l'ambiente circostante in un continuum ornamentale e decorativo, caratterizzate dal montaggio a filo muro, senza stipiti e cerniere.

Misure e ingombro porte interne

Porte interne - Tra le misure da controllare in un progetto ci sono quelle che riguardano le porte interne, sia la luce utile di passaggio sia lo spazio per l'apertura dell'anta.

Porte scorrevoli su binario esterno in vetro

Porte interne - Arredare con gusto significa scegliere in maniera precisa tutti gli elementi di cui si compone una casa: anche le porte, infatti, contribuiscono all'effetto finale.

Porte interne invisibili

Porte interne - L'evoluzione delle porte invisibili raso muro ha portato alla realizzazione di serramenti perfettamente complanari rispetto alla parete anche nei colori e nelle finiture.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img andyr
Premetto che nell'ambito dei lavori di ristrutturazione ho optato per l'acquisto di una porta scorrevole sospesa con binario a due vie ancorata a soffitto al fine di dividere...
andyr 15 Giugno 2016 ore 13:38 1
Img cristinap
Buon giorno a tutti, chiedo consiglio per un progetto che ho difficoltà a far realizzare dal falegname.Ho fatto realizzare un armadio in cartongesso con due scansi, il...
cristinap 13 Luglio 2017 ore 14:32 9