Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Politiche energetiche europee

NEWS Normative24 Giugno 2010 ore 11:56
Una recentissima iniziativa del Presidente del Parlamento Europeo pone il problema di una gestione comune delle politiche di gestione ed approvvigionamento energetico dei paesi dell'Unione Europea.
energia

Le gestione delle risorse energetiche è una delle tematiche che terra' banco a lungo nei prossimi decenni, perché la necessita' di diversificare le fonti di approvvigionamento è un'esigenza impellente gia' da anni, fortemente legata ai problemi delle politiche ambientali nel senso piu' ampio del termine e a tutto cio' che unisce l'ecosostenibilita' della scelte in ambito energetico, ambientale, urbanistico ed anche sociale.

Fonti energetiche rinnovabiliInfatti, ancora in molti ricordiamo come, qualche anno fa, la crisi politica tra la Russia, principale fornitore di gas per l'Italia e per gran parte dei paesi dell'unione Europea, e l'Ucraina abbia gettato nel panico tanto la gente comune quanto i governi dei vari Paesi ed i vari gestori energetici europei, evidenziando come la dipendenza eccessiva da una singola fonte o da un fornitore di maggioranza sia una condizione potenzialmente rischiosa per intere nazioni.

Mentre si susseguono, nella potestà legislativa delle singole Nazioni che compongono l'Europa Unita, iniziative normative e legislative mirate a gestire le singole problematiche nazionali, qualcuno all'interno delle strutture governative europee sta provando a proporre un discorso comune che sfrutti la forza dell'unione come elemento cardine delle valutazioni energetiche e, perché no, anche delle contrattazioni economiche correlate.

Ai primi del mese di Giugno, si è tenuta una interessante riunione della Commissione Industria avente come tema principale la fondazione di una Comunità europea dell'Energia: nell'introdurre i lavori e mediare i confronti, il Presidente del Parlamento Europeo Jerzy Buzek ha presentato e difeso fortemente questa sua idea, che ha continuato e continuerà a rappresentare in seno alle altre commissioni dell'Unione Europea, in un tour de force giustificato da chiare valutazioni tecniche e da un personale background di ricercatore in campo ambientale che ne rafforza l'autorevolezza.

Politiche energetiche comuniPartendo da un rapporto di Notre Europe, struttura di analisi voluta da Jacques Delors, l'idea di Buzek si fonda sulla sinergia di tre elementi principali, che sono le reti integrate, il sostegno alla ricerca e all'innovazione in campo energetico e un unico comune soggetto negoziatore a livello internazionale che si rapporti con i grandi fornitori di energia. In primis, il discorso di un network energetico integrato a scala europea rafforzerebbe le singole debolezze creando, secondo Buzek, economie di scala tali da permetterci di compete con un gigante come la Cina.


Nondimeno, migliorare gli investimenti nella ricerca per il miglioramento dell'efficienza energetica e per le energie rinnovabili aiuterebbe a trovare soluzioni di gestione maggiormente eco-compatibili ed a costi sempre più contenuti; infine, in relazione al discorso della negoziazione unica per tutti i paesi dell'Europa Unita, il valore di una tale iniziativa si paleserebbe nella creazione di un unico soggetto forte che rappresenti ben 27 Paesi e per questo in grado di semplificare i negoziati, con sicura ricaduta positiva sulla riduzione dei prezzi, oltre che su enormi risparmi di scala per una conseguente comune politica di approvvigionamento, ripartizione e stoccaggio delle risorse energetiche principali, quali petrolio e gas.


Il Presidente Buzek è talmente convinto e sicuro della bontà dell'idea da essersi detto disponibile ad andare avanti anche se non ci fosse l'adesione di tutti i 27 paesi dell'Unione Europea, ritenendo che comunque una politica comune a più nazioni garantisca maggior forza contrattuale e possibilità gestionali di 27 singole opzioni di trattativa, come è accaduto finora.

riproduzione riservata
Articolo: Politiche energetiche europee
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Politiche energetiche europee: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
312.183 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Lampada a led da giardino a energia
    Lampada a led da giardino a energia...
    22.57
  • Termostufa a pellet KING IDRO SLIM 16 KW bourdeaux
    Termostufa a pellet king idro slim...
    2154.32
  • Riscaldamento a pavimento Schluter-BEKOTEC-THERM
    Riscaldamento a pavimento...
    55.00
  • VELUX SSL tapparella INTEGRA versione solare
    Velux ssl tapparella integra...
    498.50
  • Misuratore di consumo energia elettrica
    Misuratore di consumo energia...
    14.99
  • Termostato per radiatore digitale
    Termostato per radiatore digitale...
    33.99
Notizie che trattano Politiche energetiche europee che potrebbero interessarti


Detrazioni 55% e fotovoltaico

Normative - La Risoluzione 12/E del 7 febbraio 2011 dell'Agenzia delle Entrate chiarisce l'applicabilita'  delle detrazioni Irpef del 55% agli impianti fotovoltaici termodinamici, per quanto riguarda la produzione di energia termica ed acqua calda.

Energia più conveniente

Impianti - L'Autorità per l'Energia Elettrica ed il gas ha lanciato il Trova Offerte, uno strumento per trovare e confrontare le offerte presenti sul mercato.

Contabilizzazione Energia

Impianti - Contabilizzare l'energia è un aspetto significativo degli impianti centralizzati, inoltre con gli optional possono essere risolte anche imperfezioni degli impianti

Vendere Energia Fotovoltaica

Impianti - Le guide al quarto Conto Energia hanno chiarito e disciplinato le possibilità e modalità di vendita dell'energia elettrica prodotta con i pannelli fotovoltaici.

Un elettrodotto sottomarino

Impianti rinnovabili - Un nuovo impianto per sfruttare l'energia eolica.

Impianti e Pannelli Solari

Impianti - Per i moderni edifici o in caso di ristrutturazioni di impianti esistenti, sono semplicemente reperibili in commercio le tecnologie per ridurre la spesa energetica.

Maxi bollette della luce: prescrizione a due anni

Burocrazia e utenze - Stop alle maxibollette della luce; dal 1° marzo riconosciuta la prescrizione breve di 2 anni a tutela dei consumatori. Lo dice l'Arara con una recente delibera.

Nuovi incentivi per fonti rinnovabili

Normative - In arrivo nuove forme di incentivazione per incrementare la produzione di energia da fonti rinnovabili.

Solare ed eolico insieme

Impianti - Greenerator e' un prototipo dell'americano Jonathan Globerson che unisce fotovoltaico ed eolico e si applica sul balcone di casa.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img sparviero
Salve a tutti,vorrei delle semplici delucidazioni e/o aiuti su come funziona il fotovoltaico e come meglio sfruttarlo. Premetto che sono crudo in materia.La mia abitazione è...
sparviero 15 Gennaio 2014 ore 16:40 1
Img federico7070
Nel 2010 ho preso residenza in una casa di propieta' di mio zio . Al momento c'era un affittuario, e avendo un contatore unico intestato a lui decidemmo di suddivedere le spese...
federico7070 16 Agosto 2015 ore 20:36 1
Img max.69
Buongiorno volevo una informazione. Abito in un edificio che fino a qualche anno fa era un albergo ristorante ed apparteneva alla mia famiglia da sempre per vari motivi abbiamo...
max.69 10 Ottobre 2017 ore 16:07 1
Img rayden76
Buongiorno a Tutti,ho una domanda sicuramente banale per chi è del mestiere o ha già avuto esperienza in merito ma la questione a me lascia alcuni dubbi.Sto per...
rayden76 20 Ottobre 2015 ore 12:11 4