Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Fiori e piante per decorare la cucina

NEWS Piante12 Marzo 2019 ore 11:41
Dagli esemplari aromatici per cucinare a quelli officinali per riscoprire i rimedi della nonna: la cucina cambia faccia con le piante verdi e i fiori da interno

Fiori e piante in cucina


La cucina rappresenta il cuore della casa. È il luogo dove ci si rifugia per preparare i cibi e condividerli in buona compagnia, anche se piccola, è importante che sia comoda da un punto di vista pratico e piacevole nell’estetica.


Piante su mensole e piani di lavoro

Piante su mensole e piani di lavoro

Piante su mensole e piani di lavoro
Piante verdi in ogni angolo

Piante verdi in ogni angolo

Piante verdi in ogni angolo
Le piante aromatiche

Le piante aromatiche

Le piante aromatiche
Fiori e piante in cucina

Fiori e piante in cucina

Fiori e piante in cucina
Piante da casa in cucina, da cocinasconencanto.com

Piante da casa in cucina, da cocinasconencanto.com

Piante da casa in cucina, da cocinasconencanto.com

Una soluzione è quella di inserire fiori e piante che, oltre a cambiare radicalmente il look di quest’ambiente, risultino pure particolarmente utili. Le specie tra cui scegliere sono tante. Bisogna prestare attenzione, però, affinché correnti d’aria e sbalzi di temperatura non le danneggino.

Ecco su quali piante di appartamento e fiori da interno puntare.


Piante decorative per cucine grandi


In cucina, trovano la giusta collocazione molte piante da interni; qui, infatti, i vapori derivati dalla cottura dei cibi umidificano l’aria e la temperatura rimane costantemente calda, favorendo al meglio la loro crescita.

Una cucina di grandi dimensioni può essere impreziosita, ad esempio, con la Raphis; si tratta di una palma caratterizzata da lunghi steli rigidi, privi di ramificazioni, e foglie a forma di ventaglio particolarmente scenografiche.

Tra le diverse specie, la Rhapis excelsa è la più conosciuta e diffusa tanto da essere chiamata la signora delle palme.

Una pianta da interni à la Rhapis excelsa, da florastore.com
Dove metterla? È indicata per decorare un angolo vuoto della cucina, non troppo vicino al balcone. Queste piante amano la luce ma non quella diretta del sole e una temperatura ambientale compresa tra i 10° e i 20°C.

Per quanto riguarda il fabbisogno idrico, la pianta va annaffiata abbondantemente nel periodo primaverile-estivo, in modo che il terreno rimanga umido. Sempre nei mesi più caldi, è bene spruzzare acqua tiepida sulle fronde e pulirle con un panno umido per eliminare la polvere.

Un’altra pianta da interno che può essere utilizzata per decorare un’ampia cucina è il Ficus benjamina, detto anche fico piangente o pendulo per i rami che ricadono con grazia ed eleganza soprattutto nelle piante adulte e alte.

Tra le piante consigliate c'è il Ficus benjamina, da Etsy
Va esposto in piena luce ma non ai raggi solari diretti che potrebbero ustionarne il fogliame.
La temperatura ideale è compresa fra i 15° e i 25° C; le innaffiature devono essere moderate: ogni dieci giorni in inverno e ogni cinque in estate, senza esagerare altrimenti le foglie ingialliscono e cadono. Inoltre, non tollera i ristagni idrici, quindi, è bene curare il drenaggio del vaso e procedere a una quotidiana vaporizzazione del fogliame, soprattutto nel periodo estivo, meglio con acqua piovana.

Da un punto di vista estetico, pure da solo, il fico piangente riesce a dare carattere alla cucina; basta poi sbizzarrirsi con la scelta del vaso: legno chiaro o scuro, vimini, ceramica bianca o colorata, in base allo stile della stanza.


Piante decorative per cucine piccole


Piccole piante di appartamento possono essere inserite persino in cucine dalle dimensioni più contenute. Gli angoli inutilizzati dei piani di lavoro, le mensole e persino un vecchio lampadario possono ospitare meravigliosi esemplari green.

In particolare, quando si decide di sfruttare lo spazio in verticale, la scelta va su piante rampicanti o ricadenti che rendono ogni angolo suggestivo; una di queste è l’Hedera helix, una delle specie più diffuse di edera e la più adatta per essere coltivata in ambito domestico, vista l’altezza ridotta e la crescita lenta.

Un'altra pianta da interni è l'Hedera helix, da Ikea
Fra le sue varietà mignon troviamo Calico, che si caratterizza per il fogliame screziato di bianco con sfumature rosa, e Crispy variegata con foglie verdi, a cinque-sette punte, macchiate di bianco-crema. Queste piante necessitano di poche cure: è sufficiente collocarle in una posizione luminosa, evitando i raggi diretti del sole e a una temperatura tra i 15° e i 20° C.
L’acqua va data una o più volte a settimana in estate, ogni dieci giorni in inverno.

Piante verdi possono essere sistemate persino sopra mobili e dispense.
Perfetta, in tal senso, è la Felce di Boston. A contraddistinguerla, le lunghe fronde ricurve con i margini seghettati.

Tra le piante verdi c'è la Felce di Boston, da static.tradetracker.net
È una pianta per interni di facile coltivazione: predilige luoghi ombreggiati e annaffiature regolari, ogni due-tre giorni. Per quanto concerne le condizioni termiche, sopporta bene sia le alte che le basse temperature.

Inoltre, possiede proprietà particolarmente apprezzabili: è capace di eliminare le sostanze inquinanti come la formaldeide, aumentare il tasso di umidità dell’aria negli ambienti chiusi e assorbire i cattivi odori, tra cui quelli derivanti dalla preparazione di alcuni alimenti.


Fiori di appartamento sbocciano in cucina


Con la primavera ormai alle porte, è bello inserire un tocco floreale in cucina.
Una specie che cattura l’attenzione per i suoi seducenti e abbondanti fiori è Impatiens walleriana. È importante tenerla in semi-ombra ma non in una zona completamente scura, per produrre i suoi fiori colorati che possono essere arancioni, rossi, rosa, bianchi e anche bicolori.

Questa pianta non tollera i climi freddi e i cambiamenti termici repentini; la temperatura ideale è quella che si aggira intorno ai 18 gradi che, se mantenuta costante, può garantire una fioritura annuale persino in casa .

Piante e fiori in cucina, ecco Impatiens walleriana
Pure l’innaffiatura deve essere ben ponderata; è opportuno, infatti, dosare l’acqua con particolare attenzione. La terra va innaffiata solo se ben asciutta; è sconsigliato poi bagnare le foglie e i fiori nebulizzandoli, così da scongiurare la proliferazione di parassiti o muffe su di essi.

Dove collocarla? È perfetta sui mobili con scaffali usati nelle cucine di grandi dimensioni per delimitare varie aree dell’ambiente o per separarle dalle zone living; nelle cucine più piccole, invece, possiamo creare delle mini pareti verticali che regaleranno un tocco di colore all’intera stanza.

Un altro esemplare floreale, indicato per portare un po’ di vivacità in cucina, è l’Aralia o Fatsia japonica, una pianta da interni sempreverde che colpisce per la facilità di coltivazione e la bellezza inalterabile. Ha grandi foglie di colore verde bottiglia su cui spiccano i piccoli fiori bianco crema.

Aralia o Fatsia japonica, da teinda.jardinitis.com
È una pianta particolarmente versatile che tollera la scarsa luminosità ma cresce più rigogliosa se esposta alla luce diretta. Soffre con il caldo, mentre sopravvive alle basse temperature fino a quasi 0 gradi; la temperatura ideale è intorno ai 10°C.
L’irrigazione deve essere moderata; è raccomandato, però, mantenere alta l’umidità, nebulizzando le foglie con acqua non calcarea.


Piante aromatiche e officinali


La cucina è l’habitat naturale di piante e erbe aromatiche; profumatissime e belle da vedere, permettono di realizzare piatti dal sapore unico. Perché non tenerle a portata di mano su una mensola, sopra il piano di cottura?

Basilico, salvia, prezzemolo, menta, maggiorana, timo possono trovare posto, inoltre, sul davanzale della finestra, disposte in fila all’interno dei classici vasi oppure in mini cassette di legno.

Un’altra idea è quella di sistemarle in un’alzatina per dolci da mettere al centro del tavolo o su un angolo del top. Che ne dite, poi, di collocarle su un carrellino portatile comprato ad hoc?
Una soluzione davvero pratica e ornamentale!

Il segreto per avere una forte intensità degli aromi è semplice: basta esporre le piante in posizione ben soleggiata e moderare l’irrigazione; in questo modo, favoriremo l’accumulo di olii essenziali nelle foglie delle nostre aromatiche.

Spazio, infine, alle piante officinali come la Capelvenere che si contraddistingue per le sue numerose proprietà benefiche: aiuta a digerire, curare la tosse, la bronchite e il raffreddore, regolare la pressione sanguigna, prevenire la caduta dei capelli, per citarne alcune.

Tra le piante verdi c'è la Capelvenere, da inran.it
Questa piccola felce, nota anche con il nome di Barba di Giove, con le sue foglie verde vivo a forma di ventaglio, regalerà un piacevole tocco green alle cucine di ogni stile e dimensione. L’importante è ricordarsi di posizionarla in una zona uniformemente luminosa, al riparo dal sole diretto. Pure la temperatura deve essere uniforme e la pianta va tenuta lontana da fonti di calore.

Le innaffiature devono essere abbondanti in estate e vanno alternate a intense nebulizzazioni delle foglie che contribuiscono a conservare umida l’aria circostante.

riproduzione riservata
Articolo: Piante per la cucina
Valutazione: 5.44 / 6 basato su 9 voti.

Piante per la cucina: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
309.251 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Gesal integratore universale in gocce 200 ml
    Gesal integratore universale in...
    4.70
  • Compo sana terriccio universale di qualità lt
    Compo sana terriccio universale di...
    15.60
  • Legatrice per piante
    Legatrice per piante...
    35.62
  • Compo sana terriccio universale lt 50
    Compo sana terriccio universale lt...
    12.48
  • Robot da cucina multifunzione Moulinex
    Robot da cucina multifunzione...
    399.99
  • Robot da cucina multifunzione KitchenAid
    Robot da cucina multifunzione...
    399.99
Notizie che trattano Piante per la cucina che potrebbero interessarti


Piante all'ombra

Giardino - Ci sono piante che non sopportano l'esposizione diretta ai raggi del sole, sia in estate che in inverno, soprattutto le piante coltivate in ambienti caldi e asciutti.

Orticola 2019, la mostra mercato che dà il via alla stagione dei fiori

Piante - È ormai in partenza Orticola 2019 la mostra mercato dedicata alla floricoltura. Sarà Milano ad accogliere gli amanti del verde ospitando una vetrina del vivaismo

Verdi Passioni: un weekend all'insegna di piante e fiori

Giardinaggio - Il 2 e 3 marzo a ModenaFiere si terrà un'esposizione dedicata alla cura dell'orto e del giardino; ricca esposizione di piante e fiori per chi ha il pollice verde

Piante vere, manutenzione zero

Giardinaggio - Grazie alle creazioni Jardin D'Hiver è possibile avere piante vere che non hanno bisogno di cure e mantengono il loro inalterato splendore per almeno 10 anni.

Impatiens - Nuova Guinea

Giardino - Piante annuali, sensibili al freddo, ma rigogliose in estate, sono soluzioni ottimali per chi ama il colore.

Agave pianta desertica

Piante - Le Agavi sono un genere di piante desertiche dalle forme piuttosto geometriche, costituite da foglie carnose e grosse.

Cura dei fiori e delle piante per il verde in casa

Giardinaggio - Gli amanti del verde possono ricreare piccoli angoli di giardino anche tra le mura domestiche: ecco qualche consiglio per avere fiori e piante sempre bellissimi.

Euphorbia

Giardino - Le Euforbiacee sono piante da fiore che comprendono numerosissime specie, circa 6000. Se il fusto viene inciso, queste piante producono una sorta di lattice velenoso.

Maggiore comfort in casa con piante ornamentali

Piante - La piacevolezza e bellezza delle piante ornamentali contribuisce spesso a rendere più vivibile e confortevole la vita casalinga donandole colore e vivacità