Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Piani ad induzione per la cucina

Ecco quali sono i pro e i contro dei piani a induzione e tutte le funzioni disponibili per cucinare al meglio. Quanto costano e conviene oppure no acquistarli?
27 Novembre 2020 ore 17:20 - NEWS Forni e piani cottura

Piano cottura induzione: un po' di storia


La storia dei piani cottura a induzione inizia verso gli anni cinquanta del secolo scorso.

La General Motors realizzò un prototipo funzionante. Questo provocò molta sorpresa ma il progetto rimase nell'oblio per molto tempo. Successivamente, a inizio anni Settanta, la Westinghouse ne produsse meno di un migliaio.


Piano cottura Electrolux da 80 cm

Piano cottura Electrolux da 80 cm

Piano cottura Electrolux da 80 cm
I piani cottura a induzione sono molto eleganti

I piani cottura a induzione sono molto eleganti

I piani cottura a induzione sono molto eleganti
Sezione di installazione di un piano a induzione

Sezione di installazione di un piano a induzione

Sezione di installazione di un piano a induzione
Piano a induzione Electrolux

Piano a induzione Electrolux

Piano a induzione Electrolux

Questi primi esperimenti di piani cottura ad induzione però risultavano molto ingombranti e molto costosi quindi non decollarono mai sul mercato.

Nei successivi anni pian piano però, presero sempre più piede nelle famiglie anche se in italia si è registrato un significativo incremento delle vendite solo a partire dal 2010.

Attualmente sul mercato si trovano moltissimi modelli differenti, con prezzi che oscillano tra i 300 e i 1000 euro.

Con i piani cottura ad induzione è facilissimo regolare la potenza. Foto by Electrolux
Una curiosità. Nel 1870 Giulio Verne nel suo famoso romanzo Ventimila leghe sotto i mari, descrisse minuziosamente fornelli a induzione, montati nelle cucine dell'avveniristico Nautilus.


Piani cottura induzione: come funzionano


I fornelli ad induzione funzionano in maniera molto semplice; l'elettrodomestico ha una bobina elettrica che genera un campo magnetico. Il calore verrà quindi generato direttamente sul fondo della pentola (pentole speciali come vedremo) che si riscalderà molto velocemente.

CONSIGLIATO amazon-seller
Pentole induzione
Il rivestimento petravera si rinnova nelle sue caratteristiche di antiaderenza e resistenza e diventa petravera pro...
prezzo € 71.4
invece di € 82.53 COMPRA


Alcuni sensori abilitano la possibilità di cucinare solo quando un recipiente compatibile è appoggiato sopra per evitare errori.

I fornelli ad induzione saranno molto più rapidi nello scaldare rispetto a quelli tradizionali.
Per fare un esempio pratico, impiegheranno 4 minuti circa per far bollire un litro di acqua contro i 7 minuti dei fornelli a gas.


Vantaggi del piano a induzione


Come ogni prodotto anche questi presentano pregi e difetti.

Per quanto riguarda i primo, l'assenza di fiamma elimina tutti i rischi a essa connessi ed elimina allo stesso tempo tutti i prodotti di combustione che producono CO2, CO e NOx, nocivi sia all'ambiente che alla salute per chi cucina.
Viene da se che sono eliminati anche i rischi causati da eventuali perdite di gas.
Il piano ad induzione Electrolux perfettamente liscio sarà facilissimo da pulireHa inoltre un'efficienza pari al 90% dell'energia elettrica utilizzata.

La cottura risulta estremamente uniforme a causa della diffusione omogenea de calore sulla base della pentola. È inoltre possibile regolare a piacimento la potenza e la temperatura difficilmente raggiungerà picchi pericolosi.

Questo fa sì che non si bruceranno pietanze accidentalmente finite sul piano di cottura.
Le pentole, infine, risulteranno estremamente stabili e la superficie del piano sarà facilmente pulibile.


Gli svantaggi di un piano a induzione


Ecco invece gli svantaggi del piano cottura ad induzione.

Per prima cosa occorrono pentole adatte. Solitamente quelle certificate riportano impresso il simbolo del solenoide (vedi foto sopra).

Queste sono realizzate in materiale ferromagnetico. Gli altri tipi di pentole potranno essere utilizzate solamente grazie a un adattatore o un pannello ferromagnetico.
In questa maniera però la cottura avverrà come se di cucinasse su una normale piastra elettrica.

Si potrà anche usare una piastra sul piano cottura ma solamente se in ferromagnetico. Foto by AEG
Un altro problema è che in caso di black out ovviamente, la possibilità di cucinare sarà totalmente preclusa. Per finire, solitamente il foro di incasso nel ripiano di lavoro è più profondo. Questo comporterà, nel caso in cui si stia sostituendo un piano di cottura classico, al dover adattare il piano di lavoro o di realizzarne uno ex novo.


Quanto consumano i fornelli ad induzione?


Questo contro è stato appositamente messo un un paragrafo a sè perché forse è l'unico vero grosso punto dolente. Questi elettrodomestici tendono a consumare molto, cosa che potrebbe richiedere un incremento della potenza disponibile in un appartamento.



I normali contratti prevedono una fornitura elettrica a 3 kW ma non sarà abbastanza.
È quindi consigliabile passare a un contratto che preveda una potenza erogata tra i 4,5 kW e i 6 kW.

Il piano ad induzione Electrolux unisce design a tecnologia.
Questo permetterà di scongiurare il rischio di far saltare la corrente ogni volta che il piano ad induzione verrà utilizzato in contemporanea ad altri elettrodomestici.

Un appunto è bene farlo per quel che riguarda il costo della materia prima. Il gas sicuramente costerà meno rispetto all'energia elettrica. Questa oltretutto varierà molto da contratto a contratto, quindi è bene stare sempre molto attenti ad eventuali offerte che abbasseranno di molto la bolletta.

Le pentole per essere utilizzate dovranno portare il simbolo del solenoide inciso sopra
Per contro però, i fornelli ad induzione, hanno un'efficienza molto superiore rispetto a quelli a gas, diminuendo di conseguenza il tempo di utilizzo. In media il metodo dell'induzione risulterà più economico rispetto a quello tradizionale.


Piano ad induzione Bosch


Il piano ad induzione della Bosch é molto economico ma molto affidabile. Presenta quattro zone di cottura, E un display elettronico che permette di programmare tutti i cari tipi di cottura.

Tra questi la funzione QuickStart e timer permetteranno di selezionare la potenza e anche lo spegnimento automatico.



Uno sguardo anche alla sicurezza con una speciale funzione che permette di bloccare il pannello di programmazione, utile soprattutto se si hanno bambini in casa.

CONSIGLIATO amazon-seller
Piano induzione bosch serie 8
NUOVO BOSCH PXV875DC1E BOSCH PIANO INDUZIONE PVX875DC1E...
prezzo € 809.58
COMPRA


Infine la funzione reStart permette in caso di spegnimento accidentale di memorizzare le impostazioni di cottura. Il costo si aggira tra i 250 e i 350 euro a seconda di eventuali offerte presenti su Amazon.


Piano cottura ad induzione Electrolux


Il prodotto dell'azienda Electrolux è leggermente più caro del precedente ma presenta funzioni molto interessanti. Le zone di cottura in vetro ceramica di questo elettrodomestico si adatta alle pentole che gli si poggiano sopra, il che si traduce in una possibilità di utilizzo estremamente flessibile.

CONSIGLIATO amazon-seller
Electrolux piano cottura induzione 4...
Funzione Bridge: unisci le zone cottura per avere più spazio per cucinare...
prezzo € 372.94
COMPRA

Sarà anche possibile collegare la cappa che potrà così regolarsi automaticamente per una praticità ad alti livelli. Anche il sistema di installazione risulterà estremamente semplice.

Il prodotto è disponibile in due dimensioni, un piano induzione 4 fuochi da 60 cm e uno da 80 cm il cui costo andrà a sfiorare gli 800 euro circa.

Piano di cottura ad induzione AEG


Il prodotto AEG che unisce funzionalità a un ottimo design differisce dai precedenti prodotti per la presenza di una cappa aspirante integrata.

In questo piano a induzione con cappa integrata, per mezzo dell'innovativa tecnologia Hob2Hood la cappa si attiverà automaticamente adattando la potenza di aspirazione all'intensità del calore generato. Il filtro della cappa inoltre è facilissimo da pulire, sia a mano che in lavastoviglie.

Il piano ad induzione AEG è estremamente facile da pulire
Gli altri optional del piano a induzione AEG sono la possibilità di collegare due zone del piano vicine per aumentare la superfice riscaldante per le pentole di grandi dimensioni.

Oltre che una classe energetica A+ che garantirà ottime prestazioni con un occhio di riguardo al risparmio energetico.

riproduzione riservata
Articolo: Piani cottura a induzione
Valutazione: 4.24 / 6 basato su 134 voti.

Piani cottura a induzione: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Marika
    Marika
    Domenica 27 Novembre 2016, alle ore 11:17
    Mi è stato regalato piano cottura ad induzione della whirpool acm829 con regolatore di potenza, ma ho problemi nella procedura di regolazione.
    Il piano non risponde mi sapete aiutare?
    Sul libretto mi viene detto che la potenza max è 7,5, se lo lascio così riesco ad utilizzare almeno 1 fuoco alla volta senza che mi salti il contattore da 3kW?
    rispondi al commento
  • Annaetta
    Annaetta
    Venerdì 9 Ottobre 2015, alle ore 13:23
    BUongiorno,io sto ristrutturando casa e considerando piano cottura ad induzione.x capire quanto sarà la differenza di spesa mensile rispetto ad adesso che ho un 3kw, devo solo considerare le spese fisse del contatore a 4,5kw(20 euro invece che 10) o devo fare un calcolo diverso anche sulla base del costo dell'energia? enel mi ha spiegato che con contatore a 3kw l'energia cosa 0,13 euro mentre con un 4,5kw costa 0,19...sono ignorante in merito.
    rispondi al commento
  • Aledocari
    Aledocari
    Sabato 7 Febbraio 2015, alle ore 22:03
    Buonasera, devo ristrutturare casa (bagno e impianto elettrico). stavo valutando se passare al piano cottura ad induzione lasciando quello a gas e volevo sapere se posso usufruire del bonus con detrazione del 50% sull'acquisto di un piano cottura ad induzione?ci sono vincoli particolari? grazie
    rispondi al commento
  • Marcofrizzoni
    Marcofrizzoni
    Martedì 4 Novembre 2014, alle ore 18:15
    Buonasera, ho appena comprato casa, e vorrei mettere il piano ad induzione.
    Dato che la casa è nuova, non ho ancora l'allacciamento dell'Enel, e sto aspettando a farlo per l'indecisione di fare il 3kw o il 4.5kw.
    Ho visto che Bosch ha il limitatore ad 1kw di potenza...la mia domanda è: se prendo Bosch con limitatore di potenza ad 1kw, posso tenere i 3kw avendo comunque una potenza adeguata per l'induzione?
    Non è poco dedicargli 1kw?
    Grazie mille
    Marco
    rispondi al commento
    • Vito
      Vito Marcofrizzoni
      Mercoledì 5 Novembre 2014, alle ore 11:58
      Tutto dipende anche dalla grandezza del Suo appartamento.
      Se ad esempio supera i 110 mq sarebbe opportuno optare per un aumento di potenza a 4,5 Kw, indipendentemente dal piano cottura.
      Per il limitatore va detto che un limite di 1 Kw non rende giustizia ad un piano cottura ad induzione.
      Mi spiego meglio, se sceglie questo tipo di piano cottura, non si limiti ad un solo Kw, troverebbe giovamento anche su altri elettrodomestici.
      Saluti
      rispondi al commento
  • Pirataleo
    Pirataleo
    Giovedì 11 Settembre 2014, alle ore 13:19
    Ho un'altra domanda ... visto il funzionamento con campi elettromagnetici , nel comporre la disposizione della cucina vanno tenuti presenti degli accorgimenti ?? Tipo una distanza minima particolare dagli altri elettrodomestici, ecc???
    rispondi al commento
    • Vito
      Vito Pirataleo
      Venerdì 28 Novembre 2014, alle ore 14:40
      Certo che no, tutti gli apparecchi sono certificati per un uso domestico, quindi senza restrizioni e preoccupazioni di interferenza magnetica.
      rispondi al commento
  • Ducciolucia
    Ducciolucia
    Martedì 9 Settembre 2014, alle ore 20:55
    Bastano 3 kw di contratto?
    rispondi al commento
    • Vito
      Vito Ducciolucia
      Mercoledì 10 Settembre 2014, alle ore 13:01
      E' preferibile avere un contratto da 4,5 Kw, poiché quando si accendono 2 fuochi si rischia la disattivazione del contatore elettrico.
      rispondi al commento
  • Pirataleo
    Pirataleo
    Lunedì 8 Settembre 2014, alle ore 20:24
    .... la mia richiesta di prima é dovuta al fato che (come dite voi nel'articolo) nel condominio in cui sto per prendere casa non dovrebbero mettere (x diversi motivi) l'impianto del gas e mi hanno consigliato questa soluzione!!Quindi volevo sapere se la scelta del piano cottura é buona o no !!! O se bisogna tornare alla soluzione bombola !! :D
    rispondi al commento
    • Vito
      Vito Pirataleo
      Mercoledì 10 Settembre 2014, alle ore 13:04
      Il costo per aumentare la potenza contrattualmente impegnata da 3Kw a 4,5Kw (ENEL) è di circa 150 Euro.
      rispondi al commento
      • Pirataleo
        Pirataleo Vito
        Mercoledì 10 Settembre 2014, alle ore 18:55
        Ah grazie !! ;) ma é una spesa che si fa una volta sola cioé al momento della stipula del contratto o si paga un tot al mese in più x la fornitura (maggiore dei 3.5 kw ) a ogni bolletta ?!?!?!?
        rispondi al commento
  • Pirataleo
    Pirataleo
    Lunedì 8 Settembre 2014, alle ore 20:19
    Quindi con una normale fornitura elettrica da 3.3kw é sconsigliabile l'uso del p. a induzione?Quanto si va a spendere x avere dei kw in più di fornitura?Il gioco vale la candela?Ho sentito che nel caso in cui durante la cottura si facciano saltare in padella le pietanze o mantecare(mi pare si dica così)la cottura si interrompa e si riattiva(ovviamente) posando la pentola sul piano..questo ON/OFF crea dei problemi tecnici o guasti?? Grazie
    rispondi al commento
  • Angela-lariccia
    Angela-lariccia
    Sabato 26 Luglio 2014, alle ore 20:07
    Salve! ho un piano di cottura rex modello KTI6402XE.L' ho acquistato circa un anno fa e non ho mai avuto nessun tipo di problema,solo che da circa un mese capita spesso che prenda la corrente sia sul piano che sul lavandino, sia quando la cucina è spenta che quando è accesa.Non so se è solo questione di caldo o umidità nell'aria.E' possibile che si sia rovinato qualcosa?se si cosa?grazie mille a chi potrà aiutarmi
    rispondi al commento
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
323.042 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Piani cottura a induzione che potrebbero interessarti


Piani cottura per tutti i gusti

Forni e piani cottura - A gas, elettrici o a induzione, i piani cottura più attuali garantiscono prestazioni elevate a fronte di consumi sempre più contenuti e forme dal design innovativo.

Scegliere il piano cottura: a gas, a induzione o in vetroceramica?

Cappe e piani cucina - Piani cottura: come sceglierli? Non esiste una verità assoluta, ogni scelta è legata a una serie di fattori, ad esempio, estetici, economici, tecnico-funzionali

Tecnologia in cucina

Cucina - Nuovi frigoriferi, congelatori e piani cottura.

Quali pentole usare per il piano a induzione?

Cappe e piani cucina - Il piano cottura a induzione richiede l'uso di pentole specifiche, appositamente studiate affinché il piano funzioni alla perfezione e con una cottura uniforme.

Piano cottura portatile a induzione

Forni e piani cottura - Oltre agli elettrodomestici cosiddetti freestanding e a quelli incassati, ci sono quelli portatili, categoria forse ancora poco esplorata, ma che offre tanti vantaggi.

Piani cottura senza fiamma

Cucina - Il piano di cottura elettrico, o radiante, sta prendendo sempre più spesso il posto del tradizionale modello a gas perchè offre diversi e notevoli vantaggi.

Piani cottura eleganti e intelligenti

Cappe e piani cucina - I piani cottura di ultima generazione guadagnano in efficienza e funzionalità sia in versione a gas che a induzione, con design e tecnologia a prezzi accessibili

Gas ed elettricità in cucina

Cucina - L'elettricità ed il gas, con i relativi apparecchi ed impianti utilizzatori, sono tra le principali cause di infortunio in casa ed in particolare in cucina.

I piani per la cottura

Cucina - Tra gli elettrodomestici nella composizione di una cucina sicuramente il piano cottura è il più importante. Nella sua scelta concorrono varie considerazioni da fare.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img claire73
Ciao a tutti. Dovrei sostituire il piano cottura. Attualmente ho un piano con queste misure: 50 profondità 70 larghezza.Il buco nel top della cucina è 48 x 61Su...
claire73 20 Dicembre 2020 ore 15:23 7
Img sonny11330
Buonasera a tutti, Volevo chiedere agli esperti, se in cucina può essere posizionato il piano induzione sotto la manopola del gas.Nel caso positivo volevo anche chiedere se...
sonny11330 28 Dicembre 2019 ore 12:21 4
Img jungle83
Buongiorno, tra qualche tempo dovrei ristrutturare casa e vorrei togliermi alcuni dubbi: 1. A livello di costi è meglio avere una bolletta del gas per la sola spesa della...
jungle83 08 Aprile 2019 ore 10:49 3
Img domp
Salve, il piano cottura della nuova cucina è stato montato adiacente al rubinetto del gas che si trova sulla parete. Si tratta di una leggerezza di progettazione del...
domp 13 Ottobre 2018 ore 13:13 5
Img ceskuz
Salve, mi piacerebbe mettere il piano ad induzione nella nuova cucina, ne ho letto di ogni su questa tecnologia, e un conto è che a casa tua non si cucina e quindi...
ceskuz 03 Aprile 2018 ore 20:24 8