• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Pesare senza bilancia i vari cibi e ingredienti in cucina

Per realizzare una ricetta alla perfezione occorre utilizzare i quantitativi precisi dei vari ingredienti. Se non si ha la bilancia, ecco i metodi alternativi.
Pubblicato il

Come pesare gli alimenti senza bilancia


Quando in cucina ci si vuole cimentare in qualche nuova ricetta, si ha bisogno di seguire istruzioni dettagliate.
Per elaborare nuovi piatti, si prende spunto dai libri di ricette e, oggigiorno, sempre più spesso anche da internet. Con i numerosissimi food blogger online, il web infatti è una vera e propria fucina di idee in tal senso.

Per preparare un piatto seguendo la ricetta si deve partire dalla lista degli ingredienti.
Per un ottimo risultato, oltre a utilizzare i prodotti specifici, è ancora più importante attenersi in maniera precisa alle quantità.

L'importanza di usare le dosi raccomandate


Spesso si sente dire che la cucina è il regno della fantasia ma, in realtà, per ottenere un risultato finale degno di uno chef, la qualità dei prodotti e le loro quantità sono fondamentali.

Pesare gli ingredienti per la buona riuscita di una ricetta - Foto PixabayPesare gli ingredienti per la buona riuscita di una ricetta - Foto Pixabay

Soprattutto se si vogliono preparare torte, biscotti e prodotti di pasticceria, in genere, l'attenzione scrupolosa per le dosi è fondamentale.

In tal caso, infatti, il regno della cucina si trasforma in un laboratorio di chimica.
Nella preparazione di un dolce, usando quantitativi di prodotto inesatti, possono non attivarsi del tutto le necessarie reazioni chimiche e fisiche, rovinando così la ricetta in maniera disastrosa e irrimediabile.

Le alternative alla bilancia


Di solito, le quantità degli ingredienti di una ricetta vengono indicate in grammi, millilitri o milligrammi. Per essere precisi nel calcolare le dosi, l'ideale è utilizzare una bilancia da cucina. Ve ne sono di due tipi: analogica o meccanica e digitale.
Ma non sempre però è possibile utilizzare una pesa.

Pesare olio - Foto PixabayPesare olio - Foto Pixabay

Qualcuno, ad esempio, può non averla, perché si cimenta con preparazioni elaborate solo di rado. Può invece capitare che la bilancia digitale (la tipologia più comunemente utilizzata), ci abbandoni proprio nel momento del bisogno, smettendo di funzionare per un guasto o, più semplicemente, perché si sono scaricate le pile.

Pesare il latte senza bilancia - Foto PixabayPesare il latte senza bilancia - Foto Pixabay

Non c'è però da disperare. È infatti possibile pesare gli alimenti senza bilancia.

Basta utilizzare come unità di misura contenitori d'uso quotidiano, come tazze da latte, bicchieri, cucchiai, cucchiaini e tazzine da caffè.

Fondamentale è però sapere a quanto corrisponde il loro contenuto.

Tazze e tazzine


In gergo comune, si utilizzano espressioni per indicare delle quantità approssimative.
Un pizzico di sale, ad esempio, corrisponde a 2 grammi.
Una noce di burro corrisponde a circa 15 grammi, mentre mezzo bicchiere di vino a 120 ml.



Per dosare i cibi senza bilancia, anziché andare a occhio, possiamo aiutarci usando tazze e tazzine.

Una tazza da latte può contenere, indicativamente, 180 grammi di riso e 250 grammi di zucchero. Mentre una tazzina da caffè, 60 ml di liquidi, 60 grammi di sale o di zucchero, e 35 grammi di farina.


A quanti grammi corrisponde un cucchiaino


Ogni alimento ha un proprio peso specifico e una propria consistenza.

Per questo, non è possibile dire in maniera univoca a quanti grammi corrisponde un cucchiaino. Il quantitativo preciso dipende infatti dalla tipologia di contenuto.

Pesare i cibi con il cucchiaio - Foto PixabayPesare i cibi con il cucchiaio - Foto Pixabay

Vediamo quindi nello specifico i casi più comuni. Qui di seguito andremo a indicare a quanto corrisponde 1 cucchiaino raso di:

  • Farina = 3 grammi;
  • Zucchero = 5 grammi;
  • Sale fino = 5 grammi;
  • Sale grosso = 7 grammi;
  • Olio = 5 grammi;
  • Lievito in polvere = 3 grammi;
  • Latte = 3 grammi;
  • Fecola di patate = 3 grammi;
  • Cacao = 3 grammi;
  • Zucchero a velo = 2 grammi;
  • Pepe = 3 grammi;
  • Burro = 5 grammi;
  • Miele = 7 grammi.


Come misurare 100 grammi di farina


La farina è un ingrediente presente in tantissime ricette, dolci e salate.
È la base fondamentale per impasti panificati, come pane, pizza, focacce, ed anche per torte, dolci e e biscotti. Inoltre, è di importanza basilare anche per chi si cimenta con la pasta fatta in casa.

Un cucchiaio di farina sono circa 20 grammi - Foto PixabayUn cucchiaio di farina sono circa 20 grammi - Foto Pixabay

Se non si ha a disposizione una bilancia, sarà bene sapere che la farina si può misurare usando un semplice cucchiaio.

Un cucchiaio colmo di farina corrisponde a circa 20 grammi di prodotto.
Di conseguenza, se la ricetta prevede 100 grammi di farina, dovremo utilizzare 5 bei cucchiai pieni.

Per gli impasti, le dosi degli ingredienti devono essere esattePer gli impasti, le dosi degli ingredienti devono essere esatte

Avendo bisogno di minori quantità, è facile intuire che un cucchiaino da caffè contiene 10 grammi circa di farina.
bilancia da cucina
In mancanza di una bilancia e, peggio ancora, del cucchiaio, sarà utile sapere che in un classico bicchiere di plastica possono essere contenuti 130 grammi circa di farina.


Quanti grammi sono un cucchiaio


Il discorso su consistenze e pesi specifici, spiegato prima per il caso del cucchiaino, vale ovviamente anche se si usa come unità di misura 1 cucchiaio da tavola.

Pesare il riso senza bilanciaPesare il riso senza bilancia

Vediamo allora a quanto corrisponde, in peso, 1 cucchiaio da tavola raso dei seguenti prodotti.

  • Farina = 12 grammi;
  • Riso o pastina = 12 grammi;
  • Zucchero = 13 grammi;
  • Sale fino = 20 grammi;
  • Sale grosso = 23 grammi;
  • Olio = 8 grammi;
  • Lievito in polvere = 10 grammi;
  • Latte = 11 grammi;
  • Panna liquida = 12 grammi;
  • Fecola di patate = 8 grammi;
  • Cacao = 8 grammi;
  • Zucchero a velo = 5 grammi;
  • Pepe = 9 grammi;
  • Burro = 15 grammi;
  • Miele = 20 grammi;
  • Marmellata o confettura = 20 grammi.


Come calcolare ml da grammi


La conversione è semplice perché il rapporto tra queste 2 unità di misura è diretto. Basta quindi sostituire ml con g. In pratica:

  • 10 ml = 10 g
  • 100 ml = 100 g
  • 1000 ml = 1000 g


Attenzione però. Per fare una conversione precisa, è importante considerare la densità del liquido, da cui dipende il peso specifico dell'ingrediente stesso.

Pesare il sale con il cucchiaio - Foto PixabayPesare il sale con il cucchiaio - Foto Pixabay

La conversione appena spiegata riguarda un liquido di base, ovvero l'acqua.
Dunque, si può far riferimento a tale conversione per prodotti liquidi che si avvicinano all'acqua sia in termini di densità che di scorrevolezza (bevande in generale).

La predetta conversione, invece, non vale, o quantomeno non è così precisa ed esatta, con vini, liquori e bevande dense tipo la cioccolata.

riproduzione riservata
Pesare senza bilancia in cucina
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.946 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI