Pericolosità sismica di base

NEWS DI Normative03 Aprile 2012 ore 11:05
Le Norme Tecniche per le Costruzioni, per quanto attiene alle azioni sismiche sugli edifici, descrivono un approccio di tipo prestazionale per la progettazione.
pericolosità , sismica , sismiche , base

Le Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC 2008), per quanto attiene alle azioni sismiche sugli edifici, descrivono e suggeriscono un approccio di tipo prestazionale per la progettazione degli edifici nuovi e per la verifica di quelli esistenti. Il fine di tutto ciò è il controllo del livello di danneggiamento della costruzione a fronte delle sollecitazioni sismiche di diversa intensità che si possono verificare nella zona di riferimento.

La sollecitazione sismica sulle costruzioni è stimata a partire da una pericolosità sismica di base, in condizioni ideali della zona di riferimento.

Le valutazioni della pericolosità sismica di base derivano da studi condotti a livello nazionale, su database aggiornati, a seguito dell'applicazione di procedure trasparenti e metodologie validate. I dati utilizzati per le valutazioni devono essere resi pubblici, in modo che sia possibile in qualsiasi momento la riproduzione dell'intero processo di valutazione delle sollecitazioni sismiche.

Le NTC (Norme Tecniche per le Costruzioni) fanno inoltre riferimento anche ad un parametro che modifica la pericolosità di base al fine di valutare l'amplificazione o la deamplificazione delle sollecitazioni sismiche. Tale modifica è valutata sulla base delle caratteristiche geologiche e morfologiche della zona di riferimento in senso più stretto di quanto fa la pericolosità di base. Premesso che un litotipo è un tipo di roccia formato da un certo numero di minerali e o altri elementi che lo caratterizzano, presenti in determinate proporzioni e zone, la pericolosità di un sito è determinata dalla stratigrafia presente nel sottosuolo, ovvero per la variazione dei litotipi e le relative caratteristiche fisiche e meccaniche degli stessi litotipi.

La pericolosità sismica di base o semplicemente la pericolosità sismica, è l'elemento di conoscenza primario per la determinazione delle azioni sismiche. La pericolosità sismica in un'area deve essere descritta in modo da essere compatibile con le NTC (Norme Tecniche per le Costruzioni) ossia dettagliata sia in termini geografici che in termini temporali. Affinché tali condizioni possano ritenersi soddisfatte i risultati dello studio di pericolosità devono essere forniti in termini di:

valori di accelerazione orizzontale massima di una superficie solida e piana e dei parametri che permettono di definire la risposta degli edifici nelle condizioni di sito di riferimento; in corrispondenza dei punti di un reticolo di riferimento i cui nodi sono a distanze inferiori ai 10 km; per diverse probabilità di superamento in 50 anni e/o diversi periodi di ritorno ricadenti in un intervallo di riferimento compreso almeno tra 30 e 2475.

In tal modo si riesce a tenere conto delle modifiche prodotte dalle condizioni locali stratigrafiche del sottosuolo dell'area di riferimento. Le NTC (Norme Tecniche Costruzioni) utilizzano gli stessi nodi reticolari di riferimento su cui sono state condotte le stime di pericolosità sismica da parte di INGV (Istituto Nazionale Geologia e Vulcanologia) rese note anche su Internet. Rispetto all'INGV (Istituto Nazionale Geologia e Vulcanologia) che ha pubblicato informazioni su circa 16000 nodi, le NTC (Norme Tecniche Costruzioni) hanno ridotto le aree in mare, di minore interesse per le costruzioni e adottato come riferimento poco più di 10000 nodi.

Le suddette informazioni permettono di adottare, nella progettazione e verifica delle costruzioni, valori dell'azione sismica meglio correlati alla pericolosità sismica dell'area, alla vita nominale della costruzione e all'uso cui essa è destinata. Inoltre è possibile, trattare tali problematiche connesse alla pericolosità sismica adottando una classificazione riferibile anche a porzioni territoriali dei singoli comuni, classifica valida anche da un punto di vista amministrativo. Ad ogni area del Paese è associata la pericolosità sismica sul reticolo sismico di riferimento di quell'area, essa è espressa da dati ufficiali ed eventuali differenti pericolosità sismiche devono essere approvate dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

riproduzione riservata
Articolo: Pericolosità sismica di base
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Pericolosità sismica di base: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Pericolosità sismica di base che potrebbero interessarti
Detrazione 65% per misure antisismiche

Detrazione 65% per misure antisismiche

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Fino al 31 dicembre 2015 è prevista la detrazione del 65% per l'adozione di misure antisismiche su edifici ricadenti nelle zone sismiche ad alta pericolosità.
Sicurezza delle opere in laterizio non strutturali

Sicurezza delle opere in laterizio non strutturali

Progettazione - Errori da evitare nella realizzazione dei tamponamenti e tramezzature in zona sismica.
Rischio sismico e Sismabonus, come intervenire per limitare i danni

Rischio sismico e Sismabonus, come intervenire per limitare i danni

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Cos'è il rischio sismico? A cosa serve la valutazione sismica? Di seguito tutte le modalità e i requisiti per accedere alle agevolazioni previste dal Sismabonus

Competenze professionali in edilizia

Normative - Ripresentato sotto una nuova veste il ddl 1865 che estende le competenze professionali di geometri e periti edili.

Adeguamento antisismico dei fabbricati con il Sismabonus

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Pubblicata la Legge di Bilancio per il 2017 (L. n. 232/2016). Vediamo qui in particolare cosa è previsto a proposito dell' adeguamento sismico con il Sismabonus

Muratura armata per costruzioni in zona sismica

Restauro edile - Strutture in muratura armata anche in zone dichiarate sismiche. Una risposta, economica e rapida, per le emergenze costruttive legate ai danni dei terremoti.

Studio geologico e effetti del sisma

Normative - Tra gli aspetti inerenti il settore delle costruzioni, non deve trascurarsi lo studio delle caratteristiche del terreno di fondazione condotto dal professionista.

Niente proroga a norme antisismiche

Normative - Approvata una risoluzione della Commissione Ambiente della Camera per abrogare il rinvio delle norme antisismiche.

Come funziona il super bonus 2018 per i condomini

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Dal 2018 per i condomini è previsto un super bonus che unisce insieme il Sismabonus ed Ecobonus, ovvero riduzione del rischio sismico e miglioramento energetico
REGISTRATI COME UTENTE
295.527 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Pergola edera autoportante
    Pergola edera autoportante...
    1424.00
  • Pergola ginestra addossata
    Pergola ginestra addossata...
    1238.00
  • Ascensore KONE ECOSPACE edifici bassi
    Ascensore kone ecospace edifici...
    1.00
  • Serramenti pvc
    Serramenti pvc...
    210.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.